Pages: [1] 2   Go Down
Author Topic: Apertura porticina  (Read 2171 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 555
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti..
Chiedo nuovamente il vostro consiglio.
Ho un acquario a cui devo aprire delle porticine sul coperchio superiore, in automatico. Da così _ a cosi /
Sto pensando ad un servo collegato ad arduino, ma ho capito che "mangia" molta corrente anche quando resta in posizione e quindi sto cercando qualche cosa di piu funzionale.
Ad esempio un motorino con ingranaggi.. ma non so dove cercare gli ingranaggi adatti e come fare...
Mi potete indicare dove posso trovare un progetto simile e gli ingrnaggi adatti ? tipo un ingrnaggio fatto circa 1/4 di cerchio, dentellato all' interno così da farlo scorrere.. o qualche cosa di simile.. non so nemmeno se si trovano in giro.

Grazie mille
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 64
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

se usi un motore passo passo lo comandi con un driver e colleghi  il vcc ad un pin di arduino lo puoi disattivare quando non ti serve.... altrimenti per gli ingranaggi puoi cannabilizzare una stampante o se hai ancora il buon vecchio mecano.. smiley-twist
Logged

Marche
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 34
Posts: 2276
azioni semplici per risultati complessi
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

A meno che la porta dell'acquario non sia di ghisa puoi usare comunque un servomotore; se togli l'alimentazione al servo quando ha raggiunto la posizione dubito che il peso della porta riesce a spostare l'albero del servo (sempre se usi un servo decente).
Logged

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 555
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao...
Purtroppo non ho ne il meccano ne una vecchia stampante smiley-cry
Mi basterebbe un motorino passo passo ( o anche normale), un ingranaggio e una striscia dentata fatta come un querto di cercio da fissare alla porticina.. Non ci sono siti che vendono questi materiali ?

Attualmente sto provando con un servo, serio, e quando lo porto in posizione di apertura vibra e si scalda molto, sopratutto quando è a 0 gradi.
Io gestisco il servo come da manuale arduino, come fai togliere l' alimentazione ?

grazie a tutti.
Logged

Marche
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 34
Posts: 2276
azioni semplici per risultati complessi
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Puoi togliere l'alimentazione con un relè o con un mosfet, come ti fa più comodo (per questioni di spazio uso i mosfet smd).
Logged

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 555
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quindi devo poi utilizzare un altro pin dell' arduino da mettere il LOW per staccare la tensione tramite il mosfet.
E' un idea..
Ma tu come usi i componenti SMD ? Come fai a stagnarli nel PCB ? Scusami ma non li ho mai usati...
Eventualmente spiegami come faresti il circuito tu in questo caso..
Grazie mille
Logged

Marche
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 34
Posts: 2276
azioni semplici per risultati complessi
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

I componenti smd hanno il vantaggio di essere più piccoli inoltre evitano di forare il pcb visto che il montaggio è superficiale; va detto comunque che non sono proprio facili da saldare soprattutto le prime volte, poi ci si abitua e non sono più un problema.
Comunque nessuno ti obbliga ad usare gli smd, il funzionamento è identico agli altri. Usa pure i mosfet in package TO220, occupano spazio ma si saldano che è una bellezza. Considera che nemmeno serve alettarli, dubito che il servo riesce a farli scaldare.
Per il collegamento fai una ricerca e vedrai che saltano fuori 1000 link; se vuoi interrompere la massa cerca mosfet N-channel (IRF520 e simili, richiedono meno componenti di contorno) altrimenti se vuoi interrompere il positivo cerca mosfet P-channel (IRF9520 e simili).
Logged

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 555
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie 1000.
Ho cercato un po' e quello che ci si avvicina di più è questo http://www.arduino.cc/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?num=1281036270
Potrebbe andar vene ? (A parte il 7806)
Logged

Marche
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 34
Posts: 2276
azioni semplici per risultati complessi
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Se non metti il regolatore di tensione va bene.
Come alimenti il servo?
Logged

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 555
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ho un circuito a parte, in cui trasformo i 12v di un trasformatore a 2 A, con cui allimento 4 ventole pc,  a 5v con un 7805 e altri componenti.
Con questo circuito alimento anche l' lcd 4x20 e vari altri sensori... tutto con la massa in comune.
Un simile circuito lo sto costruendo anche per spegnere/accendere e regolare le ventole pc, solo che in questo caso stavo pensando di utilizzare un TIP1320 e CNY75.
Conviene mettere un diodo prima del servo ? per protrggere un ritorno appunto dal servo ?
Logged

Marche
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 34
Posts: 2276
azioni semplici per risultati complessi
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ah, allora c'è il regolatore di tensione... a questo punto ti consiglio un P-channel anche perchè hai le masse in comune. Guarda questo link
Si complica un pò il circuito, se non te la senti valuta anche un relè.
Il diodo sul servo potresti metterlo sul ramo positivo dell'alimentazione, aiuta a filtrare eventuali disturbi (non è obbligatorio, credo che sia presente dentro l'elettronica del servo); mettilo anche sulle ventole visto che sono comunque carichi induttivi.
Piccolo consiglio: prevedi un connettore per alimentare il servomotore con un'alimentatore separato; se vedi che "traballa" o genera interferenze sul resto del circuito è bene alimentarlo separatamente.
Logged

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 555
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma infatti "traballa" e non capivo da cosa è dovuto... ma è già alimentato da un altra alimentazione diversa rispetto all' arduino.. quello che ti dicevo prima. Quello da cui converto i 12v a 5v. Infatti quando lo alimentavo da arduino non riuscivo a farlo attivare dentro in ciclo for in cui c'era un delay (per farlo scorrere lentamente) ma sembrava che il ciclo for non ci fosse. Adesso con l' alimentazionseparata funziona bene.
Tieni presente che per i test ne sto usando uno Micro.
Se aggiungo un altro alimentatore, dovrei comunque mettere la massa in comune anche per questo ? o no ?
Scusa anche questa domanda, ma sto riprendendo cose studiate 30 anni fa.. perchè un p-chanel se la massa in comune ?

grazie e perdona la mia "ignoranza"
Logged

Marche
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 34
Posts: 2276
azioni semplici per risultati complessi
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

La massa va sempre unita, anche se per esempio usi un alimentatore e un pacco batterie.
Se usi il p-channel la massa del regolatore di tensione resta comunque collegata  al corpo del regolatore ed eviti così di danneggiarlo; inoltre avendo la massa in comune su tutti i componenti quando crei il piano di massa sotto il pcb ti viene anche un lavoro più pulito (sono dettagli comunque).
Logged

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 555
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ok... se ho capito bene, la massa rimane nel pin centrale nel caso di un p-chanel.
Ok anche per i diodi.. meglio proteggere il tutto.
I relè non penso facciano al caso mio, perchè io vorrei anche variare la velocità delle ventole (per quelle a 3 fili per capirsi, quelle a 4 ho già fatto in modo di controllarle via pwm)

grazie
Logged

rome
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 17
Posts: 487
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

dico una castroneria forse, ma non sarebbe più semplice(anche se magari più costoso) usare un micro attuatore lineare tipo questi ?

http://www.firgelli.com/products.php
Logged

Pages: [1] 2   Go Up
Jump to: