Pages: 1 ... 18 19 [20] 21 22   Go Down
Author Topic: Regolatore di tensione per pannello solare  (Read 24807 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 569
Posts: 12568
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

E' sempre ottima norma ricorrere a molte energie per affrontare un problema e, una volta risolto, ottimizzarle, un po' come avrai fatto stamattina, prima hai "sgrossato" casa e poi hai lavorato negli angoli e nelle parti nascoste smiley-yell
Scherzo smiley-lol, fammi sapere questa cosa dei consumi, alla fine può essere una info utile, ma non credo che troverai novità.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Global Moderator
Italy
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 329
Posts: 22770
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Difatti. Ora non posso toccare il circuito, è in "carica" solare  smiley-lol
Domattina, quando posso staccarlo (la finestra dove l'ho messo prende il sole diretto da mezzogiorno in poi) misuro le cose. Credo cmq che togliendo un Atmega abbia dato una bella botta ai consumi  smiley-wink
Logged


Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 569
Posts: 12568
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Difatti. Ora non posso toccare il circuito, è in "carica" solare  smiley-lol
Domattina, quando posso staccarlo (la finestra dove l'ho messo prende il sole diretto da mezzogiorno in poi) misuro le cose. Credo cmq che togliendo un Atmega abbia dato una bella botta ai consumi  smiley-wink
Di questo non sarei troppo sicuro, visto che hai comunque trasferito l'hw esterno sull'altro, tutto ciò che avrai risparmiato sono i pochissimi mA che la mcu consuma da sola, e al limite hai risparmiato quarzo, R e 2C, se invece era a basso clock il risparmio è ancora minore. Invece certamente questa manovra te la troverai OTTIMA quando andrai a disegnare lo schema e, soprattutto, quando dovrai realizzare il PCB.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Global Moderator
Italy
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 329
Posts: 22770
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Beh, immagino tu abbia ragione... Il micro già lavorava a 8 MHz con oscillatore interno e poi era fisso in sleep... vabbè...

Cmq mi sto divertendo con lo sketch... integrando i 2 firmware sono arrivato (per ora) a circa 20 kB di codice, ma una bella botta me l'ha data la SD.
Logged


Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 569
Posts: 12568
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Beh, immagino tu abbia ragione... Il micro già lavorava a 8 MHz con oscillatore interno e poi era fisso in sleep... vabbè...

Cmq mi sto divertendo con lo sketch... integrando i 2 firmware sono arrivato (per ora) a circa 20 kB di codice, ma una bella botta me l'ha data la SD.
Azz, mi sa che arrivi a cambiare mcu smiley-eek-blue
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Global Moderator
Italy
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 329
Posts: 22770
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Riapro questo thread.... sto ancora lottando con i consumi... non capisco... le batterie non arrivano dalla sera alla mattina.
Ho tolto 1 chip, i 2 che ci sono vanno in sleep, il display LCD è dietro ad un transistor e non ha la retroilluminazione, le letture dei sensori le faccio 1 volta ogni 20 minuti.... niente....

A questo punto ho paura che molta della corrente che esce dal pannello solare sia dispersa dal regolatore LM317 perché altrimenti come fanno le batterie a non ricaricarsi con 4 ore di esposizione diretta e 2 con luce di traverso? Boh..

Vi chiedo una cortesia, sono una cippa in questo. Mi aiutate a capire la caduta di corrente introdotta dall'LM317?
Il suo datasheet è questo:
http://www.national.com/ds/LM/LM117.pdf

Logged


0
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 453
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Caduta di corrente?? Comunque la minima corrente per il funzionamento è di 3,5mA. Per vedere comunque il consumo ti metti il multimetro e vedi quanto consumi normalmente.
Logged

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 26
Posts: 5500
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Leooooo smiley
Evita tutto questo sbattimento e fallo shunt....non hai più alcun problema del tipo L'IC 317 consuma ? e menate varie per di più il rendimento è il 25/30% più alto....
un altro problema potrebbero essere le batterie stesse... magari sono esaurite...
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 569
Posts: 12568
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Leo, la problemativa è svariata, rattuccio fa sempre tutto facile e al solito dice tutto senza dire niente smiley-twist
Dovresti iniziare a fare un po' di misure come dice YPKDANI.
La corrente assorbita a valle del 7805
La corrente che scorre tra il 317 ed il 7805
La corrente che scorre tra il 317 e la batteria quando va in carica
La TENSIONE della batteria quando è scarica e quando, secondo te, è completamente carica
Sto andando a memoria perché non ricordo benissimo lo schema, visto che peraltro forse non lo hai mai disegnato completamente.
Se vuoi mandami uno schizzo in MP e stasera mi metto a scriverti tutte le misure che devi prendere.
Ciò che forse vuole dire rattuccio è di ricorrere a sistemi tipo step-down, che sono ad altissimo rendimento e quindi consumano molto meno del 317 e 7805 che stai usando. Lo shunt in genere è una resistenza posta in serie all'alimentazione per misurare la caduta di tensione ai suoi capi e quindi calcolare la corrente che vi scorre dentro, quindi non caisco come con una cosa del genere lui voglia risolverti il problema, magari meglio aspettare la sua spiegazione, potrei anche sbagliarmi...
« Last Edit: September 14, 2011, 10:30:08 am by menniti » Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 26
Posts: 5500
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

No assolutamente... non ho mai detto di mettere uno switching o step-up/down smiley
Uno shunt (Lo chiamo così perchè ho letto che è il suo nome ma magari sbaglio....) si fà con un diodo serie MBR oppure 1N50xx (Basta che sia un Ultra-Fast, schotky è difficile da trovare con correnti alte) ed un mosfet tipo IRF540 che viene pilotato dalla MCU....
non è che dico tutto senza dire nulla smiley senza schema come hai giustamente detto anche te è difficile trovare la "Falla...."
« Last Edit: September 14, 2011, 10:11:40 am by ratto93 » Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 569
Posts: 12568
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley-eek
Il tuo mondo ruota attorno a sto benedetto mosfet che infili dappertutto (povera la tua topolina smiley-yell), e la chiudo qui perché mi sei troppo simpatico smiley-mr-green
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Global Moderator
Italy
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 329
Posts: 22770
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Caduta di corrente??
La corrente assorbita dall'integrato.

Quote
Comunque la minima corrente per il funzionamento è di 3,5mA. Per vedere comunque il consumo ti metti il multimetro e vedi quanto consumi normalmente.

Ma qui sta il problema. Sono sull'ordine di qualche decina di mA. Stasera rimisuro per bene, anche perché ho ridotto ancora il tutto rispetto alle precedenti letture.

un altro problema potrebbero essere le batterie stesse... magari sono esaurite...
Sono nuove. Ma ho il timore che, rispetto a quando le ho montate, in un periodo in cui il circuito assorbiva un sacco per diverse altre cose, siano state consumate del tutto ed ora non riescono a riprendere una carica decente. Proverò a staccarle ed a metterle in carica una nottata per vedere se si "riprendono".

PS per Mike:
ricordi bene, lo schema non l'ho mai disegnato perché è soggetto a cambi continui  smiley-grin
Vediamo se riesco a mandartelo entro breve.
Logged


Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 26
Posts: 5500
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

smiley-eek
Il tuo mondo ruota attorno a sto benedetto mosfet che infili dappertutto (povera la tua topolina smiley-yell), e la chiudo qui perché mi sei troppo simpatico smiley-mr-green
Oramai i produttori di Mosfet vivono solo grazie a me smiley-razz:P:P
apparte gli scherzi ho realizzato tempo fa un regolatore con un LM317 e tre diversi con la techina di cui non so il nome e devo dire che come funzionamento sono molto più intuitivi e facili da montare smiley
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

0
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 453
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Considera che le batterie impiegano 14 ore per caricarsi completamente con corrente costante. Devi quindi vedere quanta ne arriva alle batterie e quanta è assorbita dal circuito. Magari si posta anche lo schematico per farci un'idea. Ciao
Logged

Global Moderator
Italy
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 329
Posts: 22770
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

@ypkdani:
vero. Ma considera che ho un pacco batterie da 2000 mAh e considera che le batterie vengono giornalmente ricaricate, e dovrebbero essere ricaricate molto più di quanto vengono scaricate dato che la cella solare "pigia" sui 290 mA ed il circuito dovrebbe consumare mooolto meno.
Domani rimisuro tutto al sole.
Logged


Pages: 1 ... 18 19 [20] 21 22   Go Up
Jump to: