Go Down

Topic: Orologio \ Sveglia DCF77 RTC 6 digit 7 segmenti (Read 20034 times) previous topic - next topic

claudio_f

Da quanto leggo sui pdf che hai allegato, il P1 va tenuto basso per avere ricevitore acceso.

L'uscita T non è descritta bene, ma se capisco giusto gestisce una corrente miserrima (pochi µA), e quindi volendo usare transistor credo sia obbligatoria la configurazione darlington (o un solo transistor darlington).

Immagina di dover pilotare un relè, stessa cosa, solo che al posto del relé mettiamo un bel LED per vedere gli impulsi.

Solo quando si vedranno gli impulsi puliti si può pensare di leggerli con Arduino.

ricki158

Adesso ho dato tensione e sistemato vicino ad una finestra, sperando che trovi il segnale. Con un frequenzimetro dovrei leggere i segnali a 1 Hz e posso vedere tutte le caratteristiche del segnale in uscita.
Poi ho trovato proprio il chip della MAS utilizzato sul modulo, allego il datasheet in pdf.
Tutto questo per capire cosa mi esce e se ho proprio bisogno di un darlington, visto che sul pdf del modulo in realtà non c'era scritto molto riguardo il segnale in uscita.

claudio_f

#32
Feb 26, 2017, 05:09 pm Last Edit: Feb 26, 2017, 05:20 pm by Claudio_F
Ripensandoci, più che un darlington forse è meglio usare un voltage follower con svariati MΩ di impedenza di ingresso. Dovrebbero andare bene dei transistor di piccola potenza qualsiasi come i BC337, 2N2222, BC108 ecc. Poi si vedrà se collegato così gli impulsi accendono o spengono il LED (a livello software non cambia nulla, basta solo negare l'ingresso in lettura).



Per quanto riguarda lo stare alla finestra credo che non conti moltissimo, le VLF seguono la curvatura terrestre e passano attraverso le strutture meglio delle alte frequenze. Quello che conta è stare lontano da grandi masse metalliche e da apparecchi e fili elettrici, tenere la bacchetta di ferrite parallela al suolo e cercare l'orientamento migliore.

ricki158

Comunque ieri sera non ho visto nessun segnale a 1 Hz, ne deduco che non sia riuscito a trovare il segnale purtroppo. Comunque provo anche lo schema elettrico che hai postato tu, vediamo un po' se può andare. Tanto di BC237 ne ho un sacco.

ricki158

Stamattina ho provato il circuito ma niente da fare. Aspetterò stasera.
Ho poi guardato con l'analizzatore di spettro e un'antenna più seria e su 77,5 non c'è assolutamente niente.

ricki158

Niente da fare, nessun segnale agganciato. A questo punto quali alternative ci sono? Modulo GPS il più low budget possibile?

claudio_f

Quote from: ricki158
Niente da fare, nessun segnale agganciato
Non funziona neanche così? Eventualmente provare anche ad aggiungere la R gialla.

ricki158

Io gli sto dando i 3.3 v in uscita dall'Arduino, comunque provo a mettere quella resistenza di pull-up domani.

Comunque ho collegato all'Arduino una batteria tampone da 2200mAH che mi dura all'incirca 12 ore se ho fatto i calcoli giusti. Mi sembra comunque poco visto che la parte di "potenza" è sotto una batteria da 9v.

ricki158

Niente da fare, anche così non funziona.

Etemenanki

Il segnale DCF77 puo anche essere interrotto, per motivi diversi, il trasmettitore non garantisce un'emissione 24/7 ... comunque, mi viene da chiedermi ... il modulo funziona ? ... l'antenna e' accordata sui 77.5KHz ed integra ? (connessioni incluse) ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

ricki158

Ho appena scoperto che nella mia stessa casa ci sono altri 3 moduli DCF77 che non funzionano, tutti presi da internet. Mio padre mi ha appena detto che anche lui ha tentato di farli funzionare con scarso successo mentre l'unico che funzionava è stato uno che ha fatto lui su breadboard.

Il modulo funziona... chi lo sa?! Io più che accenderlo con 3.3 volt ed effettuare tutti i collegamenti ed aspettare qualcosa in uscita, non saprei come testarlo.

L'antenna è integra, accordata non saprei perché le mie conoscenze in campo elettronico non sono tali da poterlo dire. Però il modulo mi è stato venduto per quella frequenza con tanto di datasheet.
Le connessioni sono integre.

Etemenanki

Per accordare l'antenna potresti usare l'analizzatore di spettro (ho visto che lo citi su un post precedente) ... o un grid-dip meter, se trovi qualcuno che te lo presta (ma per la banda VLF temo sara' difficile) ... oppure se hai un generatore di segnali ed un'oscilloscopio, spara un 77.5KHz su una bobina adeguata, avvicina l'antenna in ferrite ed accordala "ad occhio" per il maggior segnale in uscita ...

E personalmente rifarei quell'antenna, usare un gruppo LC accordato per la sintonia e poi mettere il condensatore sullo stampato come hanno fatto loro non e' che sia il massimo, specie con segnali deboli e rognosi come le VLF ... il condensatore secondo me andrebbe collegato direttamente sull'antenna (tipo un'avvolgimento da 800uH con saldato direttamente un condensatore da 5200pF, o altre coppie di valori accordati su quella frequenza, ma tenendo basso il condensatore per alzare il Q), e poi si arriva al chip con uno spezzoncino di banale cavetto schermato ...

L'enorme problema di quei chip e' che NON hanno alcuna sintonia interna, ne alcuna possibilita' di scegliere quale tipo di segnale ricevere e quali ignorare, tutta la sintonia va per forza fatta accordando il gruppo LC che fa da antenna, non c'e' altro modo ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

ricki158

#42
Mar 04, 2017, 10:18 pm Last Edit: Mar 05, 2017, 02:57 am by ricki158
Ho provato un altro modulo e nella funzione dcf() ho inserito un Serial.println(pulse); per vedere cosa mi esce dal dcf77 ed effettivamente ci sono valori tra 0-1 e 255-254, come dei bit. (ho fatto analogRead anziché digitalRead)

Il segnale del dcf77 però per segnare i bit 0 e i bit 1 dovrebbe variare il duty cycle del bit ed avere un bit ogni secondo. Almeno pensavo fosse così.

Ho provato sempre nella funzione dcf(), ma al di fuori di switch ... case, a scrivere un Serial.println(rxHour); Serial.println(rxMinute); e Serial.println(priorRxHours); Serial.println(priorRxMinute); ma sulla seriale mi restituisce solo 0, come se non riuscisse a decodificare la stringa completa.

Osserverò Serial.println(pulse); anche per il mio modulo dcf77, per vedere se esce qualcosa.
E a questo punto mi interesserebbe sapere anche il valore della variabile dcfStat.

claudio_f

È del tutto inutile provare ad usare quella funzione se non vediamo prima gli impulsi belli puliti su un LED e se non conosciamo la loro polarita`.

Se proprio vuoi vedere cosa sente Arduino, basta riscrivere il valore letto dall'ingresso sul LED on board collegato al pin 13 (non ricordo se era già usato per altro ma mi pare di no).

Inoltre la funzione e` scritta per funzionare esattamente alla frequenza del multiplex 2.5 ms, qualsiasi altra cosa ci si inserisca potrebbe alterare il multiplex e sballare i tempi conteggiati, per cui anche ricevendo il segnale pulito potrebbe non decodificare niente.

L'unico strumento utile per vedere cosa esce dal T del ricevitore e` l'oscilloscopio.

ricki158

#44
Mar 05, 2017, 05:27 pm Last Edit: Mar 06, 2017, 01:31 pm by ricki158
Ho dovuto mettere la Serial.println all'interno della funzione dcf() perché così posso leggere le variabili pulse e altre eventualmente.

Alterare il multiplex in questa fase non mi interessa. Infatti viene un po' sfarfallato, ma io voglio sapere cosa mi legge Arduino dalla porta analogica.

In questo momento siamo privi di oscilloscopio, forse alla fine della prossima settimana possiamo effettuare qualche prova.

Comunque il modulo dcf77 che mi è stato prestato, con condensatore sull'antenna, mi dava i valori però non sapevo se il segnale era codificato correttamente, mentre con il modulo dcf77 che ho preso io dalla Germania non ho nulla in uscita, anche con il circuito con il doppio transistor. O meglio il LED si accende perché ho la resistenza di pull-up, però non c'è storia, l'uscita non sembra andare mai bassa.

Ora ho provato il modulo dcf77 con il condensatore sull'antenna usando il circuito postato prima con i due transistor e il LED. Il LED pulsa senza uno schema, si accende e si spegne a caso e senza una frequenza. Credo quindi che il segnale in uscita sia molto sensibile perché quello ricevuto dall'antenna è molto sporco. Perlomeno adesso alle 17:52.

Avevo già visto tempo fa un sito interessante, ma speravo di non dovermi fare tutto il circuito spiegato qui alla fine. http://stor.altervista.org/elettronica/dcf77/dcf.htm
Questo però sicuramente funziona bene.

p.s.: stamattina alle ore 8 ho controllato il modulo con il condensatore sull'antenna e sembrava ricevere il segnale pulito. Il modulo è della HKW e si chiama EM2S DCF n.

Questo è il datasheet del modulo.
http://www.hkw-shop.de/out/media/FBD11030R_EM2S_DCFn_DD.pdf

Questo è il modulo.
http://www.hkw-shop.de/Empfangstechnik-AM/Empfangsmodul-EM2S-DCFn.html

Questa è l'antenna.
http://www.hkw-shop.de/Empfangstechnik-AM/Ferritantennen/Antenne-77-5kHz-10x100mm.html

Go Up