Arduino Forum

International => Italiano => Hardware => Topic started by: Madwriter on Jul 10, 2013, 03:58 pm

Title: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Madwriter on Jul 10, 2013, 03:58 pm
Salve so che ci sono tanti topic sull'argomento, ma sono pieni di OT quindi vorrei evitarmi di leggere mille pagine  :smiley-mr-green:
Riassumendo vorrei creare un quadricottero leggero radiocomandato stabilizzato, in pratica ci attaccherò una gopro hero  hd sotto per fare delle riprese aeree.
Prima di iniziare vorrei stilare la lista dei componenti per capire più o meno quanto mi verrà a costare.
Telaio
http://www.hobbyking.com/hobbyking/store/__24173__Q450_Glass_Fiber_Quadcopter_Frame_450mm_Integrated_PCB_Version.html (http://www.hobbyking.com/hobbyking/store/__24173__Q450_Glass_Fiber_Quadcopter_Frame_450mm_Integrated_PCB_Version.html)

Motori
http://www.hobbyking.com/hobbyking/store/__23770__2728_Brushless_Outrunner_Motor_1000kv.html
$9.88 *4 = 39,52
Esc:
http://www.hobbyking.com/hobbyking/store/__18004__HobbyKing_Red_Brick_30A_ESC.html
$8.27*4= 33,08
Batteria:
http://www.hobbyking.com/hobbyking/store/__7363__Rhino_2150mAh_3S1P_20C_Lipoly_Pack.html
10,30$
Caricabatterie:
http://www.hobbyking.com/hobbyking/store/__21044__Hobbyking_DC_4S_Balance_Charger_Cell_Checker_30w_2s_4s.html
8,99$

91,89
mmm manca qualcosa bec e radiocomando e ricevente e naturalmente un arduino mmm non c'è un topic con una lista?
altra domanda ma da hobbyking si paga lo sdoganamento?
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: astrobeed on Jul 10, 2013, 04:05 pm

Salve so che ci sono tanti topic sull'argomento, ma sono pieni di OT quindi vorrei evitarmi di leggere mille pagine  :smiley-mr-green:


Lascia perdere le cineserie, spendi qualche Euro in più è prendi materiali buoni, in Italia con tanto di garanzia e senza soprese di dogana.
Un buon punto di partenza per tutta la meccanica, completo di motori e regolatori, è questo (http://www.jonathan.it/multirotori/quadrirotori/arf/dji/550309_f450-arf-kit-(con-motori,-esc,-eliche-originali).html), da notare che DJI è leader nel settore multirotori, ha anche prodotti per uso professionale da molte miglia di Euro.
Devi aggiungere, Arduino, una IMU compatibile con il software che vuoi utilizzare, il radiocomando e le batterie.
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: leouz on Jul 10, 2013, 04:08 pm
Hobbyking può spedire dall'Europa, quindi non dovrebbero esserci problemi di dogana
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: astrobeed on Jul 10, 2013, 04:15 pm

Hobbyking può spedire dall'Europa, quindi non dovrebbero esserci problemi di dogana


Rimane il fatto che il 99% dei loro prodotti sono cineserie, lo ripeto meglio spendere qualche Euro in più e avere materiali affidabili con garanzia.
P.e. il telaio che vende Hobby King è un clone in plastica dell'originale di DJI che è realizzato in composito, idem la piastra per la distribuzione dell'energia, sul clone è realizzata con vetronite da 1.2 mm e rame da 35u, sull'originale è realizzata con vetronite da 1.8 mm e rame da 70u.

Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: ratto93 on Jul 10, 2013, 06:34 pm


Hobbyking può spedire dall'Europa, quindi non dovrebbero esserci problemi di dogana


Rimane il fatto che il 99% dei loro prodotti sono cineserie, lo ripeto meglio spendere qualche Euro in più e avere materiali affidabili con garanzia.
P.e. il telaio che vende Hobby King è un clone in plastica dell'originale di DJI che è realizzato in composito, idem la piastra per la distribuzione dell'energia, sul clone è realizzata con vetronite da 1.2 mm e rame da 35u, sull'originale è realizzata con vetronite da 1.8 mm e rame da 70u.



Domenica ne ho visto uno spiaccicarsi a terra perchè si è rotta un elica tutta roba di hk.. era in piazza in mezzo alla gente, fortuna che non ha preso nessuno quell'incosciente che lo usava -_-
se vuoi risparmiare qualcosa acquista da giantshark ma se vuoi una cosa affidabile affidabile vai sul sicuro e prendi ciò che ti ha suggerito astro...
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: superlol on Jul 10, 2013, 07:52 pm
secondo me dipende tutto da per cosa lo usi.
se mi dici che voli per i cavoli tuoi nella tua campagna e vuoi cercare di risparmiare il più possibile io non capisco perchè non prendere roba di HK. i motori ntm dicono tutti che funzionano molto bene, hk non è quello di una volta, l'unica cosa che fa realmente schifo sono le eliche.

se invece hai voglia di volare dove ci pensi sia gente 1 non contare che ti incoraggeremo a riguardo :P secondo prendi roba come ha detto astro professionale, la dji è un'ottima marca, anche la loro naza, la scheda di controllo è fantastica, se vuoi spendere qualcosina in meno credo che come rapporto qualità/prezzo la migliore scheda attualmente sul mercato è la vrbrain, l'evoluzione della multipilot32.

altrimenti aspettiamo che il buon astro renda disponibili i file per la stm32f4discovery  XD
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Etemenanki on Jul 11, 2013, 01:47 pm
Sai qual'e' la domanda che mi ha fatto un mio amico che fa servizi video ?

"Ma non ce n'e' uno che riesca a stare fermo immobile senza spostarsi col vento e che possa portare in giro una telecamera (nota, sta parlando di una camera DVPRO 3CCD da 2,8KG, di cui vorrebbe anche remotare lo zoom ed il rec :P) per fare riprese aeree da qualche centinaio di metri e che voli almeno un paio d'ore ?"

Si ... un Sikorsky S92  ... XD XD XD
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Madwriter on Jul 11, 2013, 04:38 pm

Sai qual'e' la domanda che mi ha fatto un mio amico che fa servizi video ?

"Ma non ce n'e' uno che riesca a stare fermo immobile senza spostarsi col vento e che possa portare in giro una telecamera (nota, sta parlando di una camera DVPRO 3CCD da 2,8KG, di cui vorrebbe anche remotare lo zoom ed il rec :P) per fare riprese aeree da qualche centinaio di metri e che voli almeno un paio d'ore ?"

Si ... un Sikorsky S92  ... XD XD XD

la gopro pesa 300grammi e ha il fisheye da 260° quindi nessun problema di peso, diciamo che deve essere solo leggermente stabilizzato  :smiley-mr-green:
visto che e per un amico voleva spendere circa 200€ per questo volevo una lista con dei link  XD
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: superlol on Jul 11, 2013, 04:56 pm

Sai qual'e' la domanda che mi ha fatto un mio amico che fa servizi video ?

"Ma non ce n'e' uno che riesca a stare fermo immobile senza spostarsi col vento e che possa portare in giro una telecamera (nota, sta parlando di una camera DVPRO 3CCD da 2,8KG, di cui vorrebbe anche remotare lo zoom ed il rec :P) per fare riprese aeree da qualche centinaio di metri e che voli almeno un paio d'ore ?"

Si ... un Sikorsky S92  ... XD XD XD

[OT]
prendi un aw139, in trentino ne abbiamo 2  :P

comunque è bellissimo vedere i mangusta a venezia che fanno il filo alla torre  :P
[/OT]
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Faccina on Jul 13, 2013, 01:24 am
http://www.instructables.com/id/DIY-Drone-It-Yourself-Kit-v10/
:smiley-eek:
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Etemenanki on Jul 13, 2013, 09:13 am
LOL, pure i kit "fai da te" per trasformare le padelle in quadri, adesso ? ... :P XD

Anni fa ne avevo costruito uno, roba semplice, niente "autocosi" (giroscopi e bussole all'epoca costavano troppo, per non parlare dell'elettronica di volo :P), e al massimo volava 3 o 4 minuti, ma poi e' naufragato miseramente (nel senso letterale ... la batteria e' andata in tilt mentre sorvolavo il lago ... POOF, splash, glugluigluiglu, RIP :P) e non ho piu avuto tempo per dedicarmici ... ho ancora su una scansia a collezionare polvere il vecchio 4/8 analogico che usavo ...

Mi piacerebbe rimettermi a fare esperimenti e costruire almeno un esa, ma per ora nisba dindi ... chissa' se riesco a convincere quell'amico a finanziarmi con l'idea di costruirgliene uno per le riprese aeree ... un esa dovrebbe essere piu stabile ed anche presentare meno rischi in caso di fail di un motore ... con una camera un po piu leggera ovviamente :P XD ...

A vostra esperienza, qual'e' il tempo massimo di volo che si puo raggiungere, anche esagerando con le batterie ? (entro i limiti dell'umano, ovvio :P)
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: astrobeed on Jul 13, 2013, 09:40 am

un esa dovrebbe essere piu stabile ed anche presentare meno rischi in caso di fail di un motore


Un esa vola anche con solo cinque motori, in certi casi pure con solo quattro, dipende dalla posizione dei motori in avaria.

Quote

A vostra esperienza, qual'e' il tempo massimo di volo che si puo raggiungere, anche esagerando con le batterie ? (entro i limiti dell'umano, ovvio :P)


Mikrocopter arriva a oltre 20 minuti con una GoPro come payload, circa 15 minuti per i loro esa/octo con una reflex come payload.

Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: superlol on Jul 13, 2013, 11:38 am
avevo letto sul barone di un quadri progettato per l'autonomia che è riuscito a raggiungere i 40 minuti.
il costo comunque era alto, per minimizzare il peso hanno usato solo carbonio, comprese le pale, viti in nylon ecc..

però il risultato è stato strabiliante.

comunque confermo con astro, avere 15, 20 minuti di autonomia è già un dato alto..
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Etemenanki on Jul 13, 2013, 12:45 pm
Si, infatti io speravo in almeno 10 / 15 minuti con una camera HD che registra su schedina o HD interno, escludendo quelle con le cassette ... per remotare i comandi principali (zoom e rec) dovrebbero bastare 3 pulsanti del telecomando ... il mio dubbio principale al momento e' a che distanza massima tirano i comandi disponibili sul mercato ... dato che ormai si trova quasi solo roba digitale sui 2.4GHz ...

Per l'elettronica di volo, il problema credo sia ridotto al minimo, dato che non servirebbe GPS ne navigazione ... intendo dire, l'uso principale sarebbe per farci delle riprese "panoramiche" a volo d'uccello, o delle riprese dall'alto "guidate" (girare intorno al soggetto, avvicinarsi o allontanarsi, carrellata laterale, ecc)  per poi montarle nei servizi, quindi l'unica cosa veramente importante sarebbe la stabilizzazione orizzontale dell'intera piattaforma, e credo che con giroscopio piu accelerometro la cosa sia fattibile ... al massimo, una bussola per evitare la rotazione indesiderata ...

Se fosse indispensabile, penso di poter trovare dei pannelli in composito per tirarci fuori un frame decente, se l'alluminio dovesse essere troppo pesante, ma preferirei stare su roba che posso lavorare da me', piuttosto che dover chiedere a qualche ditta esterna se devo ricostruire un'elemento ... l'anticorodal lo trovo senza problemi, ma sarebbe piu pesante dell'alluminio ...

A livello di comando direzionale, cosa consigliereste per la maggiore stabilita', variazione proporzionale dei rotori con inclinazione del tutto, o rotazione dei bracci di sostegno dei motori ? ... probabilmente la rotazione dei sostegni sarebbe il sistema migliore, ma mi costringerebbe a progettare e costruire da zero dei sostegni su misura ... non facilissimo, ma fattibile ...

EDIT: scusa MAdwriter, mi sono reso conto che ti sto "hackerando" il thread ... preferisci che ne apra un'altro mio ?
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: superlol on Jul 13, 2013, 01:15 pm
se il tuo scopo è fare riprese finali io ti consiglio di prenderti un modello già pronto e funzionante della dji.
sotto vendono anche i così detto "gimbal" di cui puoi comprare la scheda di controllo che ti stabilizza la telecamera e ti lascia comunque il controllo del pan e yaw della telecamera.
la cosa più complicata è eliminare le vibrazioni (nelle telecamere con sensori cmos da molta noia, meno nei ccd) e per questo esistono varie soluzioni, in primis bilanciare motori ed eliche (e questo è da fare sempre) quindi esistono supporti antivibrianti ecc...

la portata dei radiocomandi varia, a me i modellisti hanno sempre detto "fino a 2km tiri che è una bellezza" quando volavo con le 40MHz ora non so, comunque se vuoi esistono moduli che puoi comprare su hk che ti permettono di pilotare fino a 50km, però sono un filino illegali  XD
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Etemenanki on Jul 13, 2013, 02:51 pm
Be', "illegali" e' una parola grossa ... diciamo che emettono leggermente (ma solo leggermente :P) piu potenza del massimo consentito XD ... comunque non penso che servano portate del genere, al massimo 3 o 4 Km sarebbero gia sufficenti ... anche perche' le riprese le dovrebbe fare a vista (se ci mettessi anche un ripetitore, aumenterebbe il peso e diminuirebbe l'autonomia ... anche se forse non molto, ho visto link video sui 4GHz e sono veramente piccoli e leggeri)

Per la camera, ha il cosiddetto "antivibrazione", anche se funzionano solo fino ad un certo punto ... e' tutto da provare ;)

Per il supporto, preferirei fabbricarmelo, di sistemi antivibranti ne ho realizzati un bel po, e per i movimenti in realta' quelli che servono di piu sono tilt orizzontale (per mantenere un soggetto centrato senza abbassarsi troppo mentre ti avvicini) e rotazione sull'asse verticale (per le carrellate e le panoramiche)

Avevo visto un paio di pubblicita' della DJI ... non sembrano troppo male, prezzi a parte ... specie l'S800 (il 550 mi da l'impressione di giocattolo, con quei braccini in plastica :P)
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Madwriter on Jul 14, 2013, 03:12 pm

Si, infatti io speravo in almeno 10 / 15 minuti con una camera HD che registra su schedina o HD interno, escludendo quelle con le cassette ... per remotare i comandi principali (zoom e rec) dovrebbero bastare 3 pulsanti del telecomando ... il mio dubbio principale al momento e' a che distanza massima tirano i comandi disponibili sul mercato ... dato che ormai si trova quasi solo roba digitale sui 2.4GHz ...

Per l'elettronica di volo, il problema credo sia ridotto al minimo, dato che non servirebbe GPS ne navigazione ... intendo dire, l'uso principale sarebbe per farci delle riprese "panoramiche" a volo d'uccello, o delle riprese dall'alto "guidate" (girare intorno al soggetto, avvicinarsi o allontanarsi, carrellata laterale, ecc)  per poi montarle nei servizi, quindi l'unica cosa veramente importante sarebbe la stabilizzazione orizzontale dell'intera piattaforma, e credo che con giroscopio piu accelerometro la cosa sia fattibile ... al massimo, una bussola per evitare la rotazione indesiderata ...

Se fosse indispensabile, penso di poter trovare dei pannelli in composito per tirarci fuori un frame decente, se l'alluminio dovesse essere troppo pesante, ma preferirei stare su roba che posso lavorare da me', piuttosto che dover chiedere a qualche ditta esterna se devo ricostruire un'elemento ... l'anticorodal lo trovo senza problemi, ma sarebbe piu pesante dell'alluminio ...

A livello di comando direzionale, cosa consigliereste per la maggiore stabilita', variazione proporzionale dei rotori con inclinazione del tutto, o rotazione dei bracci di sostegno dei motori ? ... probabilmente la rotazione dei sostegni sarebbe il sistema migliore, ma mi costringerebbe a progettare e costruire da zero dei sostegni su misura ... non facilissimo, ma fattibile ...

EDIT: scusa MAdwriter, mi sono reso conto che ti sto "hackerando" il thread ... preferisci che ne apra un'altro mio ?

tranquillo dobbiamo fare la stessa cosa, quindi ti leggo volentieri :)
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: astrobeed on Jul 14, 2013, 03:34 pm

Per l'elettronica di volo, il problema credo sia ridotto al minimo, dato che non servirebbe GPS ne navigazione ... intendo dire, l'uso principale sarebbe per farci delle riprese "panoramiche" a volo d'uccello, o delle riprese dall'alto "guidate" (girare intorno al soggetto, avvicinarsi o allontanarsi, carrellata laterale, ecc)  per poi montarle nei servizi, quindi l'unica cosa veramente importante sarebbe la stabilizzazione orizzontale dell'intera piattaforma, e credo che con giroscopio piu accelerometro la cosa sia fattibile ... al massimo, una bussola per evitare la rotazione indesiderata ...


Sei totalmente fuori strada, serve un elettronica molto complessa con sensori di classe superiore per un quadri adatto per le riprese video, e puoi accantonare Arduino perché totalmente inadatto.
Il minimo possibile è per una GoPro è il Phantom (http://www.jonathan.it/multirotori/rtf/quadrirotori/dji/550308_phantom-rtf-con-radiocomando.html) di DJI, non pensare di spendere di meno con l'autocostruzione.
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: superlol on Jul 14, 2013, 03:54 pm


Per l'elettronica di volo, il problema credo sia ridotto al minimo, dato che non servirebbe GPS ne navigazione ... intendo dire, l'uso principale sarebbe per farci delle riprese "panoramiche" a volo d'uccello, o delle riprese dall'alto "guidate" (girare intorno al soggetto, avvicinarsi o allontanarsi, carrellata laterale, ecc)  per poi montarle nei servizi, quindi l'unica cosa veramente importante sarebbe la stabilizzazione orizzontale dell'intera piattaforma, e credo che con giroscopio piu accelerometro la cosa sia fattibile ... al massimo, una bussola per evitare la rotazione indesiderata ...


Sei totalmente fuori strada, serve un elettronica molto complessa con sensori di classe superiore per un quadri adatto per le riprese video, e puoi accantonare Arduino perché totalmente inadatto.
Il minimo possibile è per una GoPro è il Phantom (http://www.jonathan.it/multirotori/rtf/quadrirotori/dji/550308_phantom-rtf-con-radiocomando.html) di DJI, non pensare di spendere di meno con l'autocostruzione.

ma quello è un giocattolino, io gli farei prendere un naza v2 come centralina e telaio se vuole farselo un mk con i nuovi t-motor, sono una bomba.
eliche le graupner che hanno fatto una serie quasi apposita per i multicotteri che vibrano molto poco.

ovvio il tutto costa molto..

edit:
questo monta la naza v1 e non ha gps però vola bene ed ha anche una trasittente molto buona
http://www.mjmulticopter.com/product_info.php?cPath=24_69&products_id=260
è pronto al volo, lo compri monti e vai, è un dji e puoi metterci sotto una gopro, il gimbal però dovresti farlo leggero
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: astrobeed on Jul 14, 2013, 04:00 pm

ma quello è un giocattolino


Direi proprio di no, hai letto le caratteristiche tecniche ?

Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: lestofante on Jul 15, 2013, 06:09 pm
evidentemente no, visto che "il giocattolino" monta un naza anche lui  :smiley-mr-green:
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: superlol on Jul 15, 2013, 07:04 pm
Quel prodotto linkato da astro è nella categoria fly for fun e non è molto indicato a fare riprese video.
Se mi dici ti attacco una gopro per fare 2 acrobazie e filmarlo è un conto ma lui ha specificato che la videocamera deve avere anche lo zoom remoto che nessuna action camera o key camera possiede.

Gli serve quindi una minima telecamerina che pesa almeno 500gr che sicuramente quel quadri non può portare (almeno non in sicurezza)
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: astrobeed on Jul 15, 2013, 07:16 pm

Gli serve quindi una minima telecamerina che pesa almeno 500gr che sicuramente quel quadri non può portare (almeno non in sicurezza)


Probabilmente non hai letto completamente il mio post, ho indicato il Phantom come minimo per fare riprese video con una GoPro, comunque il suo payload è 500 grammi, se poi vuoi portarti a spasso una reflex, una telecamera, allora tocca spendere molto di più.
Ovviamente stiamo parlando di quadri/esa/octo specifici per la ripresa video con caratteristiche di stabilità nettamente superiori ad un quadri per divertimento, non ultimo le funzionalità di stabilizzazione della quota e il rientro alla base in automatico tramite gps e l'eventuale capacità di viaggiare in autonomo tra vari waypoint.
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Etemenanki on Jul 15, 2013, 07:27 pm
Be', a livello di rotori, rimarrei sugli hex, giusto per la sicurezza ... pensavo al loro 800 perche' ha gia il sistema di bracci collassabili, cosa quasi indispensabiole se devono portarlo in giro persone non abituate ad assemblare e disassemblare roba delicata senza massacrarla troppo :P, ed e' una cosa in meno che dovrei costruirmi io (non ho alcun problema a progettare parti meccaniche, ad esempio il loro carrello retrattile assomiglia molto ad un disegno che avevo fatto anni fa, per dei giunti a ginocchietto e molla per le gambe autobloccanti di un tavolino da lavoro portatile ...  ma non ho poi accesso alle macchine per fare lavori a livello decente, ne tantomeno ci sono qui in giro officine con macchine CNC in grado di fare lavori piccoli a prezzi decenti) ...

Poi pensavo anche alla stabilita', una piattaforma con un'apertura da 800 e' per natura piu stabile di una da 500 ... ovvio che costa di piu ... anche se mi sembrano leggermente esagerati ... Ho trovato 3 rivenditori autorizzati per la loro merce qui in ita ... MJ vende il kit di base a 1850 Euro (frame, motori, esc, e basta, tutto il resto devi mettercelo tu :P) ... Hobbyhobby e' semplicemente folle, non c'e' altro modo di definire i loro prezzi ... piu di 11000 Euro l'hex, anche se "pronto al volo" ... pero "pronto al volo" un Kaiser Guglielmo :P  perche poi ce ne devi aggiungere altri 1060 per il carrello retrattile, altri 650 per il datalink, ecc. ecc .ecc ... ed in piu ti pelano anche altri 850 Euro per la licenza del datalink (come se avertelo fatto pagare 650 Euro fosse in regalo) ... negozio da lasciare decisamente perdere ... ed il terzo, Bizmodel, non ha neppure la decenza di pubblicare i prezzi :P

Il "Naza" ... questo misterioso oggettino :P ... dovrebbe essere il conttrollore di volo che gestisce in automatico i motori in base ai segnali dei vari sensori, giusto ? ... ho sentito altri nomi, ma non ne conosco nessuno abbastanza bene da poterli giudicare (quando facevo modellismo io, il massimo a cui potevi aspirare, dopo aver fatto il mutuo o esserti venduto un polmone, era un 4/8 analogico :P XD) ... Naza, Wookong, APM, ecc ... quali sarebbero i principali vantaggi e svantaggi di questi sistemi ? (considerando le funzioni di base che ci dovrei fare io)

Ed inoltre, una cosa che non sono riuscito a trovare da nessuna parte ... secondo la logica, per avere una piattaforma stabile, il sistema di traslazione piu corretto dovrebbe essere la rotazione dei motori sugli assi portanti, che permetterebbe lo spostamento mantenendo la piattaforma orizzontale ... invece a quanto pare nessuno usa quel sistema, si preferisce inclinare tutta la piattaforma per traslare ... potrebbe avere un senso nel volo acrobatico, ma nel campo delle riprese, dove la stabilita' e' il requisito principale, non sembra avere molto senso ... vero che il "gimbal" un po compensa, ma a livello di logica, sembra un po illogico usare un sistema di bilanciamento aggiuntivo per contrastare l'inclinazione che non ci sarebbe usando un sistema diverso ... o sono io che penso male ? XD

La telecamera sarebbe (probabilmente ... se non ne troviamo una migliore che pesi di meno) una Everio HD che registra su SD ... fra i 250 ed i 300 grammi, secondo la batteria ... il che dovrebbe permettere di aggiungere batterie per l'hex ed aumentarne un po l'autonomia ;)
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: superlol on Jul 15, 2013, 11:46 pm
Schede di controllo o la mikrokopter, o la naza v2 (evita la m e la lite) oppure la vrbrain sviluppata dal team di redfox (che ogni tanto passa di qui)
Le altre te le sconsiglio (per il tuo lavoro intendo)
Prendi un esa pronto della dji per quanto riguarda frame gici ecc

I prezzi comunque si riferiscono a modelli diversi con utilità diverse. Quello da 11000€ include 2 radiocomandi da 700€ l'uno ed ha datalink gimbal ecc.
Vedi anche su mj hanno gli stessi prodotti.

Io prenderei frame del x650-6-950 (450€) poi motori t-motor ms2216-11 (26 l'uno), regolatori t-motor da 30A (26€ l'uno) scheda vrbrain con GPS 200€ radio hitec aurora 9 (350€) poi gimbal e datalink a piacere e batterie 3s da 4000mAh (2 tanto hai payload, 50€ l'una circa) ed eliche 10x4.5 o 11x5.5
Totale sui 1200-1300 senza gimbal direi però è un mezzo perfetto e sicuro.
Concordate con me astro e lesto?
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: lestofante on Jul 15, 2013, 11:51 pm
niente openpilot?
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Etemenanki on Jul 16, 2013, 10:24 am
> superlol: sembra una bella combinazione di elementi, ed anche i prezzi non sembrano troppo spropositati (solo un pochino :P ) ...

Il frame vedo che ha gia alcune delle cose che volevo farci io ... bracci a sezione ovale (io pensavo rettangolare, ma cosi e' anche meglio) per massimizzare la resistenza verticale, parzialmente collassabile per il trasporto senza dover scollegare i drivers (senza averlo in mano non posso dire con sicurezza se quel paio di viti basta, ma sembra ok), carrello a 4 supporti anziche' due (che se si trova piu alto, posso convertire in ripiegabile :P) ...

Motori ... saranno sufficenti i 2216 ? ... a vedere le caratteristiche, sembrano piccolini (vero anche che sarebbero 6 e non 4 ... :P)

Regolatori, 30A per motori da 18A continui, considerando i possibili picchi, dovrebbero bastare ... posso sempre montarli in verticale sotto i rotori o montare dei 40A se fossero al limite, la differenza di prezzo non e' molta ... e la "powerboard" me la posso costruire io, ho abbastanza lamiera di rame e vetronite per farla di qualsiasi dimentsione :P

Vrbrain ... non la conosco assolutamente ... il sito dove l'ho trovata dice che incorpora gia accelerometro, giroscopio, bussola e GPS (anche se non so se mi sarebbe utile, se c'e' tanto meglio :D) e che usa un ARM Cortex come processore, di cui non dicono troppo male in giro (:P) ... e' uno di quei sistemi preprogrammati, o bisogna scriversi da soli il software di volo ? (nel secondo caso, sarei rovinato, date le mie scarse competenze in fatto di programmazione  :smiley-roll-sweat: )

Aurora 9 ... anche questa non la conosco, ma la descrizione sembra buona ... parecchi siti che la vendono, fra i 300 ed i 400 Euro (prezo migliore trovato fin'ora 319 con RX a 9 canali), ma le caratteristiche sembrano identiche nonostante le differenze di prezzo ... inoltre, ho letto da qualche parte che a volte si pianta e bisogna mandarla in assistenza perche' non si sblocca piu, ne hai sentito qualcosa ?

Gimbal ... pensavo di fabbricarmene uno su misura che includesse degli smorzatori di vibrazioni ... e per il videolink, pensavo ad uno dei tanti modulini in 5.8GHz che tasmettono dai 600mW al Watt ... anche se la maggior parte e' "cineseria", non sarebbe usato per trasmettere a terra video di qualita', ma solo l'inquadratura per regolarci la navigazione, quindi piu che la qualita' serve la portata ...

Comunque il problema principale al momento e' convincere il destinatario del mezzo a sganciare un po di dindi ... fammi vedere dove ho messo la mazza chiodata, che vado a chiedere ... :P XD


EDIT: lesto, che intendi per openpilot esattamente ?
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: lestofante on Jul 16, 2013, 10:32 am
openpilot è una'latra scheda/software di controllo multirotori (e forse anche aerei RC), però non so se è a livello delle altre proposte (che non conosco)

Quote
Regolatori, 30A per motori da 18A continui

secondo me sono ok, puoi anche pensare di "upgradare" i motori con qualcosa di puiù prestante o magari riesci ad aumentare il diametro/pitch delle eliche. Non so però se il SW è stato settato ad hoc per quella combinazione. Sicuramente cambiare i regolatori è una cosa più complessa, perchè anche i cavi di distribuzione devono essere in grado di reggere, ma da quel che ho letto dovresti essere in grado di cavartela da solo anche meglio di me da questo punto di vista  :smiley-mr-green:
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: superlol on Jul 16, 2013, 03:03 pm
http://vrbrain.wordpress.com/ spingo su questa perché l'ho seguita molto ultimamente.

Motori ricorda che più sono grossi più consumano comunque se vuoi prendili anche più grandi.
http://www.ecalc.ch/xcoptercalc.htm segui questo
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Etemenanki on Jul 16, 2013, 03:40 pm
Mettere motori piu grandi non mi e' indispensabile, se quelli vanno gia bene ... in fondo, il carico quello e' ...

Del Vrbrain ne ho letto cose buone, ma devi tenere in considerazione che difficilmente l'avro' in mano io ... considera che, principalmente, andra' in mano a persone abbastanza esperte di video (fanno anche servizi per italia1 e la rai su richiesta), ma che a livello di elettronica hanno grossi problemi (una volta uno ha fuso un player DV alimentandolo a 12V invece che a 6, perche' non si era preoccupato di leggere la tensione di alimentazione scritta dietro :P) ... io devo potergli costruire qualcosa che loro tirano fuori dalla macchina, assemblano con qualche vite, accendono e via ... non gli posso dare nulla che debba essere programmato sul campo.

Non e' che debba volare da solo, ma di sicuro deve essere gia pronto al volo appena lo accendi ... il Vrbrain e' in grado di farlo ? ... intendo, anche dovendoci impostare qualcosa, poi lo si puo dare in mano a gente che deve solo accendere e volare ? ... in pratica, bisognerebbe che fosse impostabile in questo senso: come lo accendi, acquisisce tutto quanto, pressione, gps, ecc, e setta tutti quei valori in automatico come "punto zero", e poi segnala il "pronto" in modo che l'operatore possa iniziare il volo ...
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: astrobeed on Jul 16, 2013, 04:16 pm

Non e' che debba volare da solo, ma di sicuro deve essere gia pronto al volo appena lo accendi ... il Vrbrain e' in grado di farlo ? ... intendo, anche dovendoci impostare qualcosa, poi lo si puo dare in mano a gente che deve solo accendere e volare ? ... in pratica, bisognerebbe che fosse impostabile in questo senso: come lo accendi, acquisisce tutto quanto, pressione, gps, ecc, e setta tutti quei valori in automatico come "punto zero", e poi segnala il "pronto" in modo che l'operatore possa iniziare il volo ...


Dammi retta, per quel tipo di uso e per quel tipo di persone fagli prendere un esa di Mikrokopter, devono spendere qualche migliaio di Euro pero sono soldi spesi bene, in Europa Mikrokopter è il numero uno in campo professionale, i loro esa volano da soli sul serio  :)

Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: gpb01 on Jul 16, 2013, 04:51 pm
Astro, conosci questi qui : http://www.microdrones.com/index.php (http://www.microdrones.com/index.php) ? Qui da noi gli MD4-1000 li usano per "lavori sul campo" (controllo tralicci alta tensione, ricerca animali con camere IR, ecc.) ...

Mi risulta abbiano un solo grande difetto ... IL PREZZO (... System prices start at 8,000 € ... e parliamo del modello base, il più piccolo ...)  ]:D

Guglielmo
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: astrobeed on Jul 16, 2013, 04:55 pm

Astro, conosci questi qui
Mi risulta abbiano un solo grande difetto ... IL PREZZO  ]:D


No, non li conosco, comunque il difetto del prezzo lo hanno tutte le attrezzature professionali :)
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Faccina on Jul 16, 2013, 05:29 pm
semi-ot
Dei cosi volanti a cerchio con una sola elica grossa centrale con le pale orzzontali per andare su e giu e due piccole dietro in verticale per avanti indietro destra sinistra esistono ?
Tipo quello nell'allegato ma piu piatto e rotondo/ovale con un'elica bella grossa in mezzo e i 2 motori spostati dietro
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: astrobeed on Jul 16, 2013, 05:45 pm

Dei cosi volanti a cerchio con una sola elica grossa centrale con le pale orzzontali per andare su e giu e due piccole dietro in verticale per avanti indietro destra sinistra esistono ?


Ecco in preparazione il prossimo avvistamento ufo   :smiley-mr-green:
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: lestofante on Jul 16, 2013, 05:58 pm

semi-ot
Dei cosi volanti a cerchio con una sola elica grossa centrale con le pale orzzontali per andare su e giu e due piccole dietro in verticale per avanti indietro destra sinistra esistono ?
Tipo quello nell'allegato ma piu piatto e rotondo/ovale con un'elica bella grossa in mezzo e i 2 motori spostati dietro


tu intend qualcosa tipo girocottero? http://it.wikipedia.org/wiki/Autogiro
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Faccina on Jul 16, 2013, 06:46 pm

tu intend qualcosa tipo girocottero? http://it.wikipedia.org/wiki/Autogiro

No, cioè una cosa simile, le pale centrali fisse e collegate ad un motore in modo che possa decollare verticalmente, i motori posteriori vengono usati solo per andare avanti/indietro/girare
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: Etemenanki on Jul 16, 2013, 07:23 pm
Credo che per costruire un coso del genere, tu debba usare per forza dei sistemi con le due eliche controrotanti, non importa se affiancate o sovrapposte ... altrimenti, senza la compensazione del rotore di coda, l'elica gira in un senso ed il corpo in un'altro, e la vedrei un po problematica andare diritto ... ;)


> astrobeed: il problema sono proprio i fondi ... forse a torturarlo un po (stressarlo, non squartarlo :P XD), tirargli fuori un paio di migliaia di Euro ci si riesce, ma piu di quello, neppure pressandolo col torchio ... la crisi c'e' per tutti, in fondo ... :P
Title: Re: Qualche domanda sui quadricotteri
Post by: lestofante on Jul 16, 2013, 09:45 pm
Quote
dei sistemi con le due eliche controrotanti,


sono detti coassiali. esistono dei (veri) elicotteri senza coda che sfruttano questo sistema