Arduino Forum

Forum 2005-2010 (read only) => International => Italiano => Topic started by: Giuseppe G. on Jan 15, 2011, 05:52 pm

Title: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 15, 2011, 05:52 pm
Salve a tutti. :D

Ho intenzione di autocostruirmi una centrale per antifurto di casa con Arduino Uno.

Ho provato a cercare nel forum, ma non ho trovato nulla.
Qualcuno mi sà indicare dove posso trovare qualche info? :question

Mi piacerebbe realizzarla anche con la partecipazione di altri.

Vi ringrazio anticipatamante.

[font=Arial]Buona giornata a tutti.[/font] ;)
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: frenjo on Jan 15, 2011, 06:35 pm
la cosa devo dire che interessa anche a me , se poi fosse anche senza fili ... che ne dici...
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: FEDERICO on Jan 15, 2011, 07:12 pm
Bisognerebbe partire da qualche informazione in piu' !
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 15, 2011, 07:40 pm
Effettivamente ho in mente uno schema di massima, se pero' ne esiste già qualcuno ben venga. :-/

L'idea prevede di utlizzare un display LCD per visualizzare i settaggi e le impostazioni di configurazione (6 pin out di Arduino), una tastiera 12 tasti in multiplexer (4pin multiplex da condividere con il display ed eventuali 3 pin input di Arduino), 2 uscite a relè (2 pin output di Arduino), 2 o più ingressi analogici bilanciati, poi, gli eventuali pin rimanenti, si possono utilizzare per comandare una scheda radio per radiocomandi e sensori senza filo o ancora altro.
Poi, implementare un eventuale SW PC per configurare il sistema ed eventualmente supervisionare il tutto.
Un po' come le centrali professionali già in commercio, ma dal costo superiore a 500Euro (solo la centrale con la tastiera). :o
Mi piacerebbe spendere 1/5 del previsto ed avere la soddisfazione di aver creato un qualcosa di utile a tutti. :)
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: jumpjack on Jan 15, 2011, 10:18 pm
Non dimenticare la scheda ethernet, per controllare la centralina sia tramite internet che tramite cellulare! (se il cellulare si puo' connettere a internet)

Concettualmente non mi sembra un progetto difficile: basta collegare un interruttore a ogni porta e finestra, e collegarli a uno o piu' pin dell'arduino (uno solo, se metti tutti gli interruttori in serie).

Farlo wireless è un altro paio di maniche...  :-?
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: uwefed on Jan 15, 2011, 11:22 pm
Se vuoi un sistema senza fili penso che sia megio usare uno comerciale.
Se vuoi fare uno con i sensiori si aperture / intrusione/ presenza / rottura vetri collegati via filo é fattibile senza tantissima spesa.
Ciao Uwe
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: frenjo on Jan 16, 2011, 10:27 am
scusa giuseppe se mi intrometto in una conv aperta da te ma mi interessa molto la cosa e volevo chiedere se potete  consigliarmi dei sensori senza fili a prezzi economici da integrare con arduino.. o altrimenti se secondo voi e' fattibile sia in termini economici e sia funzionali creare  una serie di arduini con a bordo sensori pir magnetici ecc che comunicano tra loro via rabio ir  ecc il tutto con prezzi contenuti (e ovvio affidabile) grazie a tutti..


frenjo..
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: jumpjack on Jan 16, 2011, 10:34 am
usare una arduino per ogni sensore significa spendere almeno 40 euro a sensore! (arduino+trasmettitore wirless)
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: frenjo on Jan 16, 2011, 10:40 am
e usando un sistema a infrarossi e' affidabile come sistema(ovvio per piccole distanze e visibili tra di loro) non dovrebbero avere nemmeno il problema dei disturbi di frequenza e accecamenti jammer che ne dite?
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: jumpjack on Jan 16, 2011, 10:52 am
come fai a rendere visibili alla centralina i sensori sparsi per casa?!?
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: jumpjack on Jan 16, 2011, 10:57 am
cmq a pochi euro vendono campanelli di casa radiocomandati, o kit di 3-4 prese radiocomandate.
Ho compratoun campanello, e ricetrasmette in analogico, qujindi attaccarcisi con arduino e' un po' complicato, ma le prese che ho comprato ricetrasmettono in digitale, e riesco a intercettare il segnale del telecomando collegando la arduino al ricevitore a 433MHz... di una stazione meteo.  ::) (non riesco a farla funzionare collegandola a un ricevitore 433 MHz conprato...)
Non ho ancora provato a far inviare ad arduino un segnale di attivazione delle prese, ma teoricamente è semplice.

Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: frenjo on Jan 16, 2011, 11:00 am
.... e se gli arduinisensori comunicassero come in una rete cioe se il sens 3 e' troppo lontano dal 1 il 2 si incarica di trasmettere il dato ricevuto dal 3 al 1 e cosi anche per la centrale...
e' un idea...
fattibile jump?

grazie frenjo
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: jumpjack on Jan 16, 2011, 11:04 am
cosi' invece di 40 euro a sensore ne spendi anche altri per i ripetitori.
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: frenjo on Jan 16, 2011, 11:11 am
.. quindi secondo te con meno di 40 nn si riesce .. grazie jump

ciao frenjo
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: luigitessitore on Jan 16, 2011, 11:35 am
LA MIA ESPERIENZA:

Il primo vero progetto che ho in mente di realizzare (e che stò portando avanti) è proprio quello di un antifurto.
Di seguito le features principali e qualche "to do"..

-Per il momento deve gestire due linee di cui una ritardata in ingresso ed una ritardata in uscita;
-Deve disporre di un display per le info sullo stato e di un LED che, a colpo d'occhio, mi faccia capire se è armato oppure no;
-Considero un sistema di attivazione come un elemento esterno: che sia un semplice interruttore, un sistema basato su tastiera o su telecomando wireless lo affronterò successivamente;
-Considero il sistema di allarme come un elemento esterno: che sia una semplice sirena, un modulo GSM o quellochevipare lo vedrò dopo;
-E' previsto un sistema a stati (armato, disarmato, in allarme, in armamento, in disarmo etc.)
-Devo implementare un "qualcosa" che, una volta disarmato, mi consenta di conoscere lo storico degli allarmi avvenuti sulle due linee

Materiale (per adesso) usato:
-Arduino 2009
-Display LCD 16x2
-LED Stato
-LED Alarm
-2x interrutori "Linea1" e "Linea2"
-1x Interrutore "Armamento"

Per adesso il mio sistema funziona al 80% in test su breadboard SENZA modulo inserimento e SENZA modulo allarme.

Ho il codice riccamente commentato e, ovviamente, migliorabile, sia nella logica che nella ottimizzazione.

Se vi interessa (e se volete contribuire) sarò felicissimo di postarlo.. ma solo dopo aver risolto alcuni bug minori (sennò faccio una figuraccia! ;)).. quindi portate pazienza almeno fino alla fine della prox settimana.

Alcune considerazioni sul codice:
Ho cercato di spezzare il codice in funzioni, in modo da poter riassumere il "core" del programma in una serie di if e/o case switch

Alcune considerazioni sul modulo inserimento:
Il mio obiettivo è quello di realizzare un sistema di inserimento basato su RFID, usando portachiavi con chip come "chiave" di armo/disarmo.

Alcune considerazioni sul modulo allarme:
Inizierò fra qualche settimana il test di comunicazione fra Arduino e un cellulare Siemens S35. Infatti cellulari di questa serie sono dei modem seriali che permettono l'utilizzo tramite appunto interfaccia seriale. Ben vengano info a proposito.

che dite, uniamo le forze?
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 16, 2011, 11:44 am
Per farvi un' idea sui prezzi, visitate questi siti:

Centrale low cost  :-?
(http://www.shopto.it /index.php?main_page=product_info&cPath=30852&products_id=31238&gclid=CLra_-3AvqYCFYsz3godnGt1Gg)

Centrale media :)
(http://www.isicuri.com/)

Centrale professionale :o
(http://www.daitem.it/antifurti.html)

Naturalmente, esistono una infinità di marche e modelli sia professionali che non.
A livello di sensoristica, si potrebbe iniziare ad utilizzare un qualcosa a basso costo, dove è possibile recuperare i protocolli di comunicazione, poi, eventualmente, spostarsi verso un protocollo proprietario per diversificare e garantire il livello di sicurezza.
Ad esempio, i telecomandi dei cancelli viaggiano su una frequenza di 433Mhz ed i protocolli di comunicazione sono comuni o comunque facilmente rintracciabili. ;)
Per uso personale, si possono tranquillamente utilizzare. :-*

Direi, di cominciare con qualcosa di molto semplice filare, il sistema più sicuro e meno dispendioso in ogni caso, anche a livello di progettazione. :-?
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: jumpjack on Jan 16, 2011, 11:52 am
Quote
che dite, uniamo le forze?

Eccomi!  :)

Dove lo trovo e quanto costa il cell che dici tu? Io invece per ora ho ordinato questo:
http://www.dealextreme.com/details.dx/sku.12057
E' un modem GPRS USB, ma dovrebbe essere interfacciabile tramite RS232 all'arduino, perche' all'interno c'e' un chip 2303-qualcosa...
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 16, 2011, 11:53 am
ciao luigitessitore.
Finalmente un progetto già avviato! ;D

Certo che si possono unire le forze!!!

Dimmi di cosa hai bisogno, se posso partecipare dimmi cosa dovrei fare. ::)

Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: luigitessitore on Jan 16, 2011, 12:08 pm
Allora.. il cell lo trovi su... FACEBOOK!
Prova a mettere nel tuo stato due righe chiedendo agli amici se ritrovano un cellulare della vecchia serie Siemens.. la lista completa la trovi nella parte alta di questa pagina, che contiene anche il pinout del connettore:
http://pinouts.ru/CellularPhones-P-W/siemens_c25_s25_pinout.shtml
Io ho recuperato un paio di Siemens da amici di FB (gratis, of course 8-)) e ne ho acquistato uno su Ebay a circa 15?.
A prescindere dal progetto antifurto credo sia conveniente possederne un pò: ci si possono fare tante cosine anche sotto Linux via PHP/Bash etc.

Vi chiedo un pò di tempo per poter pulire il codice e postarlo.
Solo una cosa: mi piace lavorare con chiarezza.. quindi fatemi sapere se accettate (almeno in una prima fase) l'idea di tenere separate le varie unità e di demandare alla fine del progetto la scelta de possibili sensori..

PS.
come feature futura è possibile ipotizzare anche l'attuazione di un relays per eventuali aperture cancelli/termostati/etc.
Inoltre il GSM per ora è sono una periferica di output, legata cioè al modulo di Allarme.. Vediamo poi come possiamo fare a integrarlo nella nostra "main board".

PS2.
Credo sia il caso di voler ribattezzare il progetto "GuArduino".. che ne pensate??
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: jumpjack on Jan 16, 2011, 12:32 pm
Invece di una centralina GSM a 190 euro, perche' non prendere semmai una centralina con telefono normale, a 70 euro (http://www.shopto.it/index.php?main_page=product_info&cPath=30852&products_id=31228&zenid=5fq2ll7p6fs20nclp40abbihe0), e aggiungergli il GSM con la arduino? Basta intercettare l'uscita di allarme, e programmare la arduino (20 euro) per comandare un modulo GSM (20 euro), che essendo GPRS permette anche la gestione via internet.  ;)

Per quelle che non hanno uscita di allarme ci si puo' attaccare alla sirena.
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: angelo50 on Jan 16, 2011, 05:42 pm
Salve
un saluto a tutti, mi piace l'idea e vorrei unirmi, domando a chi più esperto, i contatti dei sensori chiuderanno gli ingressi di arduino, dalle  interferenze come ci si protegge?
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 16, 2011, 06:13 pm
Be, per il nome c'è tempo, si possono ipotizzarne anche altri più accattivanti, come "ArduoAlarm", cominciamo a stabilire il punto di partenza, stabilendo le funzioni (specifiche e future) da implementare alla cententrale. :P
Potremmo cominciare da specifiche standard, esempio:
0) Contenitore (plastica o metallo) e dimensioni l,p,h
1) Alimentazione 220Vac
2) Batteria 12Vdc 2A
3) Display 16x2 LCD
4) Tastiera a 12 o 16 tasti
5) Ingressi zone filari (es. 2 bilanciati NC verso massa + tamper 24h) per un totale di 6
6) Chiave meccanica per attivazione allarme (contatto ingresso)
7) N. Utenti utilizzatori compreso installatore
8) N. Eventi di archiviazione in memoria
9) Configurazione totale tipo di ingressi (ritardati o istantanei)
10) Configurazione tempi ingresso, uscita, allarme
11) Attivazione uscite (almeno 2 per sirena interna ed esterna)
12) Modalità di attivazione automatica con orologio interno
13) Tipo di comunicazione con PC (protocollo standard o no)
14) Attivazione da remoto, tramite tastiera, inseritore o transponder filare
15) Future.....scheda radio per sensori wireless e telecomandi, scheda sintetizzatore vocale, gsm per gestione impianto, uscite per domotica, videosorveglianza etc.....

Certo, ci vorrà del tempo, ma sono certo che si arriverà ad un qualcosa di concreto con la partecipazione e la suddivisione dei compiti.

Occorre avere un punto di riferimento, dove postare la documentazione utilizzata degli apparati presi in considerazione, gli schemi di massima, le revisioni sw. :-?
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 16, 2011, 06:17 pm
Ciao Angelo.
Tieni conto che gli ingressi filari, potranno essere di tipo NC verso massa, che garantiscono un' auto scermatura e una protezione per il taglio cavi, si utilizzeranno cavi schermati, ed in fine, gli ingressi saranno opportunamente filtrati da componenti che garantiranno la riduzione dei disturbi e la protezione contro le sovratensioni. ;)
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 16, 2011, 07:00 pm
Per luigitessitore.

Giusto qualcosa da niente, il telefono della Siemens l'ho già, ho un C25 e un C45, peccato che mi manca il connettore. :)

Comunque penso di recuperarlo oppure mi collego direttamente con un flat.
Ora però dove trovo il protocollo e gli indirizzi per i comandi? :-?
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: angelo50 on Jan 16, 2011, 09:32 pm
ciao Giuseppe,
grazie per la risposta.
ti spiego il mio problema, ho assemblato un paio di arduino mettendo gli ingressi analogici chiusi al +5 con resistenza da 10K per tenerli stabili, gli ingressi analogici chiusi a massa sempre con la stessa resistenza e li chiudo con un pulsante NO sul +5. ad ogni ingresso mi chiude un'uscita che pilota i relè dopo lo stadio amplificatore.
il tutto funziona ma..... ogni tanto si blocca arduino e devo resettare.
premetto che i cavi che vanno ai pulsanti passano nello stesso cavidotto dei  cavi di porenza, pensi che basti metterli separati e magari  usando cavi schermati risolvo il problema?
grazia per la risposta
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: luigitessitore on Jan 16, 2011, 11:53 pm
Per Giuseppe:

tu parli di protocollo, ma credo (al 90%) che tu possa dialogare con il Siemens come un normale modem, cioè con un set di comandi AT.
Se cerchi un pò anche in questo forum trovi il link del datasheet ufficiale con tanto di comandi.
Per il cavo, sinceramente credo che occorra il MAX232 anche solo per parlare con il Pc. Ad ogni modo esistono cavetti già fatti (almeno come primo test) che ti consentono di prendere dimestichezza con la "bestia".
Poi, una volta selezionato il set di comandi giusti, occorrerà portarli su Ardy.
Per quanto riguarda la lista che hai stilato credo sia troppo presto per parlare di dimensioni e/o feature troppo evolute: diamoci degli step e cerchiamo di rendere il codice più scalabile possibile.
D'accordo ad avere una "repository" comune: potrebbe essere anche buono accedere al playground.
Ripeto: il mio codice (che presto posterò) è funzionante al 80%.. ma le basi credo siano decenti.
Saluti.
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 17, 2011, 08:11 pm
Caio angelo1950. :)

Ho una domanda da farti!
Hai inserito un  condensatore da 100nF in poliestere in parallelo all'ingresso? >:(
Se utilizzi un cavo schermato, collegando lo schermo a massa elettronica (GND) di arduino, riduci del 50% il problema dei disturbi. ;)

Per filtrare correttamente un segnale a + 5V senza schermarlo, devi usare degli optoisolatori, altrimenti, prova con un filtro RC passa basso con i relativi diodi di protezione per le extra tensioni (probabile causa del blocco di arduino). ::)

Se riesci, e se non ti dispiace, mandami lo schema del circuito di ingresso che hai utilizzato, vedrò cosa si può inserire come filtro, senza dover sostituire i cavi!

Bye :D
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 17, 2011, 08:22 pm
Per luigitessitore.

Ciao luigitessitore!

Ok! Attendo con ansia il post del tuo progetto. :-X

Io, intanto gioco un pò con il mio, dedicandomi se riesco ad utilizzare il GSM.

PS.: Solo un info.
Il protocollo, è utile per poter inserire i comandi corretti del telefono nel cip arduino! Se riesco a mettere in comunicazione il PC con il telefono, ho bisogno di sapere cosa devo fare e in che modo! :-/
Bisognerebbe essere svincolati dal modello di GSM, ma comunque, per iniziare và più che bene.

Posterò nei prossimi giorni un elenco dettagliato delle funzioni della centrale.
Gradirei, se non ti dispiace, avere un elenco, anche spartano, della tua, in maniera da non sovrapporre le cose ed eventualmente confrontare le idee.

Un saluto anche a te! ;D
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: sgorghigolo on Jan 19, 2011, 01:49 pm
salve a tutti!
Mi intrometto anche io nella discussione perché è da un po' di tempo che ho in mente un progetto di questo tipo. In particolare quello che mi interessa è l'interfaccia GSM.

In rete l'oggetto più interessante che ho trovato, sia per il prezzo che per la semplicità di uso (apparentemente) è questo:
http://www.tekkna.it/product/23233/-MODEM-GSM-CON-MODULO-TC35-E-RS232.asp
Nel modulo indicato è installato su una board aggiuntiva che provvede ad alcune funzioni:  alimenta il modulo, accende il modulo, registra la SIM alla nerwork GSM, ed adatta i livelli elettrici per poter pilotare i moduli anche da un PC.
Quindi a quanto pare questo modulo è già predisposto per essere pilotato da una porta seriale RS232 tramite i comandi AT.

A quel che ho capito leggendo la documentazione di arduino, la comunicazione seriale di cui dispone usa livelli elettrici diversi rispetto la lo standard RS232.  

la mia domanda è: secondo voi è possibile usare interfacciarsi a questo modulo GSM con arduino?devo mettere un interfaccia tra arduino e il modulo (ad esempio realizzata con max232)???
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: jumpjack on Jan 19, 2011, 04:07 pm
Quote
In rete l'oggetto più interessante che ho trovato, sia per il prezzo che per la semplicità di uso (apparentemente) è questo:
http://www.tekkna.it/product/23233/-MODEM-GSM-CON-MODULO-TC35-E-RS232.asp

Ottima scoprta, io conoscevo la versione non testata e con comandi bloccati, di queste schede! Che infatti costano 10 euro.... Ma tanto poi non funzionano quasi mai!

Senno' c'e' anche questo modem GPRS USB:
http://www.dealextreme.com/details.dx/sku.12057

Nonostante sia USB, monta a bordo un chip che converte l'USB in RS232, quindi si puo' interfacciare facilmente con arduino (in teoria):
http://hackaday.com/2010/10/18/cheap-and-easy-sms-via-gsm-for-your-mcu/

Foto hires dell'interno:
http://www.dealextreme.com/customerphotos/quarantined/201011/12057-54e8e477-e3ac-4687-9261-b0ec43678852.jpg
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 22, 2011, 06:28 pm
Ciao a tutti. :)
Allora, qualche novità sulla centrale antifurto con Arduino UNO? ::)

Aspettando luigitessitore, ho stilato un elenco dei componenti basilari sulla centrale da realizzare, per chi volesse partecipare al progetto giusto per capire a quale spesa si và in contro.

Premessa: i componenti presi in considerazione, sono di riferimento, e possono cambiare in fase di evoluzione del progetto.

- Arduino UNO
- Alarm_LCD 16x2 pilotato a 4 bit + 3 di comando
- Alarm_MASTER: PCB con alimentatore batteria a 12Vdc e stadio di ingressi filari, 2 uscite a relè, 1 uscita led per segnalazione stato allarme
- Alarm_KEY: PCB completa di tastiera a 12 tasti (da 0__9, *,#,A,B,C,D)
- Alarm_EXP: PCB per connessione interfaccia upgrade (espansione)

In questi giorni, realizzerò il primo schema del prototipo e lo posterò.
Nel frattempo, ho realizzato un progetto datato, creato da Franco Anzini su piattaforma PIC, davvero interessante, dove si possono prendere info sulla modalità di funzionamento, spendendo proprio poco. :o

Date un'occhiata!   http://www.basicx.it/index.php?D=1&id=2003

Il codice è in assembler, ma ben descritto ed il circuito molto semplice e funzionante. :-*

Una idea da tener presente per la realizzazione della centrale in questione!!!
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: luigitessitore on Jan 22, 2011, 07:26 pm
Una bozza funzionante..

http://www.tessitoreluigi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=38:guarduino&catid=31:arduino&Itemid=16

in serata cerco di correggere errori e commentare un pò meglio il tutto.

A presto...
Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: Giuseppe G. on Jan 23, 2011, 11:15 am
Interessante! :D

Il circuito di riferimento però diventa importante, in quanto eventuali disturbi potrebbero generare problemi di funzionamento.

Tieni conto che per quanto riguarda la mia esperienza, un segnale positivo NC, è più difficile da filtrare, se collegato diretto al micro.

Hai qualche idea ? :-[

Io ho realizzato  un progetto in passato, con micro dellla Microcip, ed ero arrivato a realizzare ingressi optoisolati ed uscite a relè, testate a livello industriale con verifiche elettromagnetiche in campo. ;)

Provate a vedere se può tornare utile questo tipo di sistema! ::)
www.facileplc.blogspot.com

Si potrebbero integrare gli stadi di in/out digitali al progetto. :)

Title: Re: Centrale Antifurto
Post by: luigitessitore on Jan 23, 2011, 04:24 pm
Ciao Giuseppe,
per il momento mi stò concentrando più sulla logica di funzionamento rimandando in futuro tutti gli altri "moduli".
Considera che non ho alcun modello di riferimento, stò solamente cercando di realizzare una versione funzionante e completa di un antifurto a 2 ingressi.
Successivamente studierò(emo?) il modo di interfacciarlo con i vari sensori, tenendo conto ovviamente delle preziosissime esperienze di tutti coloro si sono già scornati con problemi analoghi.
Quindi occorrerà anche definire meglio il modulo "sirena".
Ad oggi, tempo permettendo, vorrei realizzare una pseudo shield basilare per interconnettere il display LCD. Questa basetta che stò realizzando altro non farà che contenere quella poca elettronica di "supporto" al display: un trimmer per il contrasto e, forse, un fotoresistore per permettere ad Arduino di modulare la blacklight in base alla luminosità della stanza.

Per chi ha avuto tempo/modo di "leggere" il codice che ho postato annuncio l'intenzione di voler utilizzare sistema in grado di consentire il disinserimento di una delle due linee. Questo deve avvenire durante la fase di disarmo, ovviamente.
L'idea che ho in mente è quella di utilizzare un potenziometro collegato ad un ingresso analogico di Arduino e, in base alla posizione del potenziometro, visualizzare un apposito menù sul display. Con un semplice pulsante, credo anch'esso su una ingresso analogico, provvedo a catturare l'input dell'utente. Insomma: uso un potenziometro come selettore. Questo per risparmiare porte digitali&usare le porte analogiche che, attualmente, risulterebbero "morte".

Con la speranza di poter partecipare all'evento di Roma, vi saluto!
:)