Arduino Forum

International => Italiano => Hardware => Topic started by: kurtommy on Aug 20, 2012, 05:17 pm

Title: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 20, 2012, 05:17 pm
Sto facendo qualche prova con degli step motor, collego questo motore:
http://robot-italy.com/it/39byg013-nema-17-bipolar-20mm-stepper.html

ad Motor shield rev3 uso il codice sotto.

Tutto funziona correttamente il motore fa un giro in senso orario ed uno antiorario, in accordo con la velocità che specifico nel codice. (myStepper.setSpeed(100);)
Alimento lo shield con un alimentatore esterno a 9V.

L'unica cosa è che scalda terribilmente, in tempo 1/2 minuti il chip non si tocca e scalda TANTISSIMO anche il motore? qualche suggerimento?


Code: [Select]
#include <Stepper.h>

const int stepsPerRevolution = 200;  // change this to fit the number of steps per revolution
const int pwmA = 3;
const int pwmB = 11;
const int brakeA = 9;
const int brakeB = 8;
const int dirA = 12;
const int dirB = 13;                             // for your motor

// initialize the stepper library on pins 8 through 11:
Stepper myStepper(stepsPerRevolution, 12,13);           

void setup() {
   myStepper.setSpeed(100);
   Serial.begin(9600);
   pinMode(pwmA, OUTPUT);
   pinMode(pwmB, OUTPUT);
   pinMode(brakeA, OUTPUT);
   pinMode(brakeB, OUTPUT);
   digitalWrite(pwmA, HIGH);
   digitalWrite(pwmB, HIGH);
   digitalWrite(brakeA, LOW);
   digitalWrite(brakeB, LOW);
}

void loop() {
    myStepper.step(200);
    delay(1000);
    myStepper.step(-200);
    delay(1000);
   
    Serial.print("A0:");
    int a0 = analogRead(A0);
    int a1 = analogRead(A1);
    Serial.print(a0);
    Serial.print(" A1:");
    Serial.println(a1);
}
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Aug 20, 2012, 06:02 pm
Ciao kurtommy, sbaglio o almeno un paio di volte ti è stato gentilmente chiesto di aprire questi Topic nelle specifiche sezioni? Inoltre 3-4gg fa ne hai aperto un'altro sullo stesso argomento, non potevi continuare a scrivere lì? Ognuno di noi deve dare il proprio contributo, non è giusto costringere il MOD a fare questo super-lavoro ogni santo giorno di spostare i Topic perché non stiamo accorti.
Ho da farti un paio di domande sul tuo problma, maaspetto di leggere la domanda nella giusta sezione. Grazie.
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: UweFederer on Aug 20, 2012, 07:11 pm
Non disperare Michele  ;) ;) ;)
Ciao Uwe
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: uwefed on Aug 20, 2012, 07:18 pm
kurtommy leggi con attenzione le specifiche del motore:
6,8Ohm e 0,4A per fase.
Tu lo alimenti con 9V. Penso che il L298 sulla motor shield sopravive ma il motore no.
Suggerimento: Attieniti alle specifiche. Alimenta il shield in modo che il motore assorbe 0,4A.

Ciao Uwe
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 20, 2012, 10:07 pm

Ciao kurtommy, sbaglio o almeno un paio di volte ti è stato gentilmente chiesto di aprire questi Topic nelle specifiche sezioni? Inoltre 3-4gg fa ne hai aperto un'altro sullo stesso argomento, non potevi continuare a scrivere lì? Ognuno di noi deve dare il proprio contributo, non è giusto costringere il MOD a fare questo super-lavoro ogni santo giorno di spostare i Topic perché non stiamo accorti.
Ho da farti un paio di domande sul tuo problma, maaspetto di leggere la domanda nella giusta sezione. Grazie.

Hai super ragione, ho postato nella sezione sbagliata, non ci ho messo attenzione.
Per il fatto di aprire un nuovo post l'ho fatto perchè la domanda adesso era diversa e pensavo che fosse giusto farlo per non scrivere cose fuori tema! e meglio qundi che scrivo sempre nel solito allora?!
GRAZIE
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 20, 2012, 10:11 pm

kurtommy leggi con attenzione le specifiche del motore:
6,8Ohm e 0,4A per fase.
Tu lo alimenti con 9V. Penso che il L298 sulla motor shield sopravive ma il motore no.
Suggerimento: Attieniti alle specifiche. Alimenta il shield in modo che il motore assorbe 0,4A.

Ciao Uwe


Ho letto le specifiche del motore ma avevo anche letto questo nelle specifiche del Motor shield:Operating Voltage: 5V to 12V.
Come devo fare per attuare questo tuo suggerimento? "Alimenta il shield in modo che il motore assorbe 0,4A."
Legge di Ohm? V = R* I -> 6.8 * 0.4 = 2.72 V ? (sicuramente ho detto una bomba!)

Grazie per le risposte
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Aug 20, 2012, 11:42 pm


Ciao kurtommy, sbaglio o almeno un paio di volte ti è stato gentilmente chiesto di aprire questi Topic nelle specifiche sezioni? Inoltre 3-4gg fa ne hai aperto un'altro sullo stesso argomento, non potevi continuare a scrivere lì? Ognuno di noi deve dare il proprio contributo, non è giusto costringere il MOD a fare questo super-lavoro ogni santo giorno di spostare i Topic perché non stiamo accorti.
Ho da farti un paio di domande sul tuo problma, maaspetto di leggere la domanda nella giusta sezione. Grazie.

Hai super ragione, ho postato nella sezione sbagliata, non ci ho messo attenzione.
Per il fatto di aprire un nuovo post l'ho fatto perchè la domanda adesso era diversa e pensavo che fosse giusto farlo per non scrivere cose fuori tema! e meglio qundi che scrivo sempre nel solito allora?!
GRAZIE

Basta appunto un po' di attenzione in futuro, per ora ci ha pensato UWE. L'argomento è uguale, cambia la problematica, quindi puoi benissimo restare in casi del genere in un Topic aperto in precedenza, ormai è fatta.
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Aug 20, 2012, 11:50 pm


kurtommy leggi con attenzione le specifiche del motore:
6,8Ohm e 0,4A per fase.
Tu lo alimenti con 9V. Penso che il L298 sulla motor shield sopravive ma il motore no.
Suggerimento: Attieniti alle specifiche. Alimenta il shield in modo che il motore assorbe 0,4A.

Ciao Uwe


Ho letto le specifiche del motore ma avevo anche letto questo nelle specifiche del Motor shield:Operating Voltage: 5V to 12V.
Come devo fare per attuare questo tuo suggerimento? "Alimenta il shield in modo che il motore assorbe 0,4A."
Legge di Ohm? V = R* I -> 6.8 * 0.4 = 2.72 V ? (sicuramente ho detto una bomba!)

Grazie per le risposte

mah, il tuo ragionamento sembra corretto, la prova che puoi fare è appunto alimentare direttamente il motore a 3V e vedere come si comporta, se non scalda e lavor correttamente, a quel punto devi dimensionare correttamente il motor shield che, però, a quanto leggo, vuole minimo 5V.
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 20, 2012, 11:59 pm
questo alimentatore ha tensione variabile, se lo metto a 6V, non so per quale motivo ma invece di fare un giro in un senso ed uno in un altro, continua a farli nel solito verso, se aumento la tensione, riprende a fare come descritto nello sketch.
Idee?
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Aug 21, 2012, 12:01 am
ma è un alimentatore SERIO o uno di quegli scatolotti 5€/kg col commutatore rotativo 3-4,5-6-7,5-9-12V dichiarati per 1A (o, peggio, 0.5A) e poi in realtà ne danno meno di un terzo con tensione non stabilizzata?
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 21, 2012, 12:05 am
Penso sia più versione scatolotto!
Ma se serve una tensione così bassa potrei evitare di dargli quella esterna e fare tutto conquella di arduino.
Anche se adesso che ci penso mi pare di ricordare che eroga massimo 0.040A mentre al motore per fase ne servono 0.4A che è 10  volte di più.
Mi consigli quindi di provare un buon alimentatore?
Altrimenti potrei provare a collegarci una cella lipo da 3.7V Per la corrente quelle non hanno certo problema ho 20C a 2200mAh dovrebbe erogare 44Ampere che stra avanazno.
Dico bene?
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Aug 21, 2012, 12:11 am
Allora lo scatolotto buttalo e cerca di non lasciare impronte digitali, in modo che non si possa mai sapere che l'hai messo tu in circolazione :smiley-mr-green: Questi alimentatori erogano tensioni decisamente superiori a quelle nominali, non  stabilizzate, sporche da morire e con correnti ridicole.
L'idea della LiPo è buona, l'alimentazione diretta come prova ti fa capire se il motore smette di riscaldare o comunque se diminuisce tanto.
Arduino come controllore non è in grado di andare oltre 200mA totali e 40mA per pin, quindi niente da fare. Come uscita a 5V invece dovrebbe superare i 300mA, pochi in ogni caso; la tensione esterna ti serve, quindi un buon alimentatore, governato tramite transistor o mosfet da Arduino ed è tutto finito.
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 21, 2012, 12:17 am
OK, grazie ho capito tutto meno che questa parte:
"governato tramite transistor o mosfet da Arduino ed è tutto finito."
La soluzione più veloce mi pare comunque quella della batteria (fra poco la provo e ti dico come va). Per l'alimentatore mi sai consigliare qualche modello buono da acquistare? Magari con tensioni variabili e con una corrente decente...
Grazie 1000
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: uwefed on Aug 21, 2012, 12:59 am
L' idea della LiPo non mi piace. In caso di corto eroga troppa corrente e rischi di fondere qualcosa o incendiare la LiPo. Un alimentatore limita molto prima la corrente.
Il L298 perde un po di tensione sui transistori. Per avere 2,7V sul Motore serve ca 5V di alimentazione.

Ciao Uwe
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 21, 2012, 01:22 am
Ho fatto una prova al volo con una lipo che ne ho molte disponibili.
Una cella che misura ai capi alimentando arduino e motore 3.94V i valori che leggo dagli ingressi analogici A0 ed A1 sono:
124 e 123
quindi a quanto ho letto dovrebbe essere 1024 pari a 2A quindi facendo la proporzione viene 2*124/1024 = 0,24A assorbiti per ogni ponte H
Giusto ?

Ho fatto anche qualche altra prova con il codice, inserendo pause di 1Millisecondo tra un movimento ed un altro vedo che la corrente assorbita è notevolmente inferiore:
Code: [Select]

myStepper.step(200);
  delay(1);
  myStepper.step(-200);
  delay(1);


Leggo sulla seriale
A0:27 A1:84

Ma ancora una domanda, ho sempre letto che le chiamate alle funzioni myStepper.step(); sono bloccanti ovvero fino a quando il movimento non è stato completato il codice non va avanti, ma al momento che effettuo la lettura della corrente assorbita sugli ingressi A0 e A1 il motore è fermo quindi leggo la corrente che passa perchè lo shield tiene comunque alimentato il motore nella fase in cui rimane al compimento dell'ultimo passo? altrimenti sarebbe fermo disalimentato e dovrei leggere corrente = 0 !
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: uwefed on Aug 21, 2012, 01:32 am
Devi alimentare l' Arduino e la parte digitale del L298 con 5V.
Ciao Uwe
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 21, 2012, 01:43 am
per adesso sto tenendo collegata anche l'usb, se non desaldo il bridge sotto la scheda la prende dalla lipo l'alimentazione? e comunque anche la prendesse da li ci sarà qualcosa per stabilizzarla a 5V no? non capisco bene il tuo suggerimento di alimentare la parte logica a 5V  :smiley-red:
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Aug 21, 2012, 08:14 am
@ Uwe: concordo con te sulla potenziale pericolosità della LiPo ma era per fare una prova per vedere il riscaldamento.

@ kurtommy: in pratica colleghi Arduino all'USB e alimenti sia Arduino che il motor shield, questo significa alimentare la logica a 5V (se ho ben capito, e dovrebbe essere ciò che ti dicevo anch'io). NON devi collegare i motori direttamente allo shield in quanto li devi pilotare con una tensione inferiore. Ora ATTENZIONE! io faccio un ragionamento per logica, ma siccome non so come vengono pilotati i motori non posso darti certezza che la cosa vada bene.
SE, e SOLO SE, ogni fase viene pilotata separatamente e SEMPRE con una tensione positiva, la soluzione è relativamente semplice: ogni usc ita che prima andava alla propria fase ora deve andare alla base di un transistor NPN, tramite una R da 4,7K; l'emettitore del TR va a GND, la fase del motore va sul collettore e da qui parte una R da calcolare. Più o meno io penserei a: R = V/I = 3,7V/0.4A = 9,25 ohm. Quindi dovrebbe essere circa 10 ohm 2W (anche 1W al limite potrebbe bastare). Un dubbio che ho è se in questo calcolo vada considerata la R di 6,8ohm del motore, però io ho calcolato sulla limitazione di corrente. L'altro dubbio che ho è se le fasi vengono sempre pilotate con tensioni positive o ce ne sono anche di negative.
Comunque a mio avviso il principio è questo, con tale sistema tu alimenti la logica ed il motor shield a 5V ed ai motori invii una corrente massima di 0,4A, come da specifiche, secondo me risolviamo. Ti chiedo però di pazientare ed aspettare conferma di Uwe o qualcun altro che abbia esperienza di pilotaggio di motori, io purtroppo non ne ho.
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: cyclone on Aug 21, 2012, 09:53 am
volevo fare un appunto riguardo la Motor Shield R3 poichè vedendo per la prima volta la scheda (io uso ben altro) e quindi anche lo schema elettrico, si evince subito che quella scheda
al massimo con opportune modifiche potrebbe pilotare due motori in continua e non un motore passo/passo o quanto meno qualora lo pilotasse spunterebbero una miriade di problemi
legati allo non controllabilità della corrente massima e di tenuta.

Se mi posso permettere.....
lo schema ch bisogna adottare quando si va a pilotare uno step motor usando L298 è quello riportato sotto.
Il circuito deve necessariamente prevedere la presenza di un L297 (o similare) che oltre ad essere facilmente interfacciabile ad un micro visto che fa tutto lui, permette una regolazione
di corrente intrinseca al circuito (psedo PWM con attivazione a soglia di sovraccarico)  partendo da una tensione di alimentazione maggiore di 12volt....fino a 30/36 volt.
Non abbiamo così perdita di coppia, e possiamo regolare con un trimmer la corrente massima di tenuta (la massima che accetta il motore).

Direction = permette di modificare la direzione di rotazione
Clock      = N cicli di clock -> N step
Half/full   = potete andare a 1/2 passo o a passo intero
Reset      = avete il reset delle fasi
Enable     = potete dare potenza o disalimentare le fasi
Vref        = attraverso un trimmer 1K collegato tra gnd e +5V potete regolare la corrente.

Le 2 R da 0.5ohm  sono le resistemze di sensing per permettono di realizzare il confronto in tensione tra la corrente che circola sul motore e quella impostata con il trimmer.
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Aug 21, 2012, 10:06 am
Ti puoi permettere eccome! In parole povere serve uno shield specifico per motori passo-passo.... grazie del chiarimento; come detto, non ho mai usato motori e non ne so nulla, pensavo che la base di partenza fosse corretta e quindi cercavo di risolvere tenendo conto dei dati che abbiamo in mano.
Ciao :)
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: uwefed on Aug 21, 2012, 10:08 am
Perché non puoi pilotare un motore passo paso in tensione col L298?
Ok il pilotaggio in corrente ha vantaggi ma anche svantaggi (tensione di alimentazione alta (ca 4volte) e percui l' alimentatore deve essere 4 volte piú potente). Con motori con resistenza avvolgimenti alta non é possibile.
Ok che puoi anche col L298 in combinatzione col L297 costruire un driver in corrente, ma per aplicazioni semplici dove non serve una coppia massima a velocitá alta basta un pilotaggio in tensione.

Ciao Uwe
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: cyclone on Aug 21, 2012, 10:23 am
ragazzi.... :)
io vi posso dare un suggerimento, per me non cambia nulla....

il fatto è che con questo sistema piloti tutti i tipi .....e con semplicità generi anche le fasi, con il tuo no.
Pensa se devi realizzare un controllo di posizionamento multi assi con movimenti interpolati.....
ciao

Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Aug 21, 2012, 10:26 am

Perché non puoi pilotare un motore passo paso in tensione col L298?
Ok il pilotaggio in corrente ha vantaggi ma anche svantaggi (tensione di alimentazione alta (ca 4volte) e percui l' alimentatore deve essere 4 volte piú potente). Con motori con resistenza avvolgimenti alta non é possibile.
Ok che puoi anche col L298 in combinatzione col L297 costruire un driver in corrente, ma per aplicazioni semplici dove non serve una coppia massima a velocitá alta basta un pilotaggio in tensione.

Ciao Uwe

OK; se è così UWe ti chiedo gentilmente di verificare il mio precedente intervento, circa l'uso di transistor ed il calcolo delle R di limitazione, in modo da fornire a kurt una soluzione; poi lui leggerà l'intervento di cyclone e deciderà cosa fare. Grazie. Michele

@ Cyclone: è ovvio che per ogni cosa esiste la soluzione ottimale, ma a vote si cerca la soluzione per rispondere ala richiesta dell'utente. Se Kurt nello specifico avesse chiesto UNA soluzione da realizzare sarebbe stato un discorso, ma visto che ha la MSr3, se possibile gliela si fa sfruttare, a volte il risparmio economico va anche oltre la semplicità, questo intende Uwe, se mi posso permettere...
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 21, 2012, 10:14 pm
Quello che vorrei fare io è pilotare degli step motor nel modo più semplice possibile ( nel progetto che avrei in mente ne servirebbero ben 6 ) Ho comprato due di queste Motor shield ma a quanto dite non paiono proprio indicate per pilotare stepper.
Vi chiedo allora quale sia il metodo migliore per controllare senza gorssi problemi ed in modo efficiente questi motori. C'è un dispositivo che collegato ad arduino magari mediante ISP o I2C possa comandare un certo numero di motori? e che non sia impossibile da usare o abbia bisogno di altri componenti aggiuntivi (tipo transistor come citati sopra) ?
considerate che non tutti sono esperti in elettronica come voi Purtroppo.
Io sono un programmatore e su quello non ho problemi ma per il resto sono proprio a livello BASE! :smiley-eek:

Comunque sia con il motore piccolo che ho:
http://robot-italy.com/it/39byg013-nema-17-bipolar-20mm-stepper.html
mi pare risponda bene secondo lo sketch.
Mentre con quello grande:
http://robot-italy.com/it/1200-stepper-motor-unipolar-bipolar-200-steps-rev-42x48mm.html
non saprei neanche come collegarlo visto che ha sei cavi, qualcuno me lo sa suggerire (giusto per provarlo)

Grazie ancora per la pazienza e le vostre utilissime risposte.
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: cyclone on Aug 21, 2012, 10:40 pm
come ti avevo detto prima uno dei più semplici metodi per comandare più motori contemporaneamente è quello di usare, come in questo caso, 6 L297 collegati ad altrettanti L298.

per ogni L297 impiegheresti solo 2 segnali Clock e Direzione.... gli altri puoi anche non usarli.....
quindi in totale con 12 uscite digitali potresti risolvere il problema.
Io non so se sei in grado di realizzare un PCB ma ti consiglio di attrezzarti poichè tante volte ti capiterà di dover realizzare circuiti ad hoc.
questo è uno dei casi.
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: uwefed on Aug 21, 2012, 11:19 pm
kurtommy alla Tua domanda non é semplicemente da rispondere.
Il circito di pilotaggio dipende dal motore che usi.
Motori passo passo esistono unipolari e bipolari ( 6 o 5 e 4 fili)
Poi indipendenti da questo esistono con una resistenza del avvolgimento basso (diciamo sotto ca 5 Ohm) e una tensione nominale bassa per essere pilotati in corrente oppure con una resistenza alta (>20 Ohm) e una tensione nominale alta.

Il vantaggio di un pilotaggio in corrente é che a velocitá alta la coppia é piú alta rispetto a un pilotaggio in tensione ed é possibile implementare micropassi.

Oggigiorno la difficoltá per implementare il pilotaggio in corrente é minima perché ci sono integrati che lo fanno automaticamente.
La combinazione L297-L298 lo fa ma sono integrati di concetto di almeno 30 anni fa e il L298  ha come stadio di uscita dei transistori PNP/NPN e non MOSFET come quelli moderni.

Come circuiti di pilotaggio consiglierei per esempio un Easydriver col A3967 che puó pilotare fino a 750mA per fase oppure un Big Easydriver oppure il stepper driver della Pololu entrambi col A4988 che puó pilotare fino a 2A.  Tutti con possibilitá di micropassi ( passi intermedi tra i passi intermedi regolando il valore della corrente delle 2 fasi del motore).

Per il motore sopranminato consiglierei un Easydriver. http://schmalzhaus.com/EasyDriver/Examples/EasyDriverExamples.html e http://schmalzhaus.com/EasyDriver/

Tutti i driver nominati li piloti con un segnale di direzione e dei impulsi per fare un passo / micropasso. Altri pin come la scelta dei passi pieni/micropassi enable ecc puoi mettere fisso su massa o 5V a secondo coem li vuoi usare.

Ciao Uwe
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: uwefed on Aug 21, 2012, 11:29 pm

OK; se è così UWe ti chiedo gentilmente di verificare il mio precedente intervento, circa l'uso di transistor ed il calcolo delle R di limitazione, in modo da fornire a kurt una soluzione; poi lui leggerà l'intervento di cyclone e deciderà cosa fare. Grazie. Michele

Per usare un transistore per pilotare un motore passo passo quest ultimo deve eserre uno unipolare. Il comune dei 2 avolgimenti va a polo positivo dell'alimentazione e i 4 avvolgimenti messi a massa coi transistori.
Per i motori http://robot-italy.com/it/39byg013-nema-17-bipolar-20mm-stepper.html come proposto da kurtommy essendo bipolari servono 2 ponti H per generare correnti positive e negative attraverso gli avvolgimenti del motore.
In generale non é saggio usare delle resistenze per limitare la corrente.

Il L298 ha delle perdite di tensione (UCEsat) sui transitori di uscita abbastanza alti.
Dal datasheet: VCEsat Total Drop a una corrnete di uscita di 1A: da 1.80V a 3.2V.
Con 0,4 A sará minore ma abbastanza da avere con un alimentazione di 5V alimentazione lato motore ca 2,7V sul motore.
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: cyclone on Aug 21, 2012, 11:33 pm
la soluzione della Pololu la considero ottimale e con un buon rapporto costo/prestazione.
proprio per questo motivo la Motor Shield R3 mi sembra essere una scelta davvero obsoleta per essere usata ancora oggi in abbinamento con arduino.

boh! chissà il motivo della scelta del L298 ....
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: uwefed on Aug 22, 2012, 02:03 am
Quote
boh! chissà il motivo della scelta del L298 ....

Perché puó essere usato per pilotare 2 motori DC.
Altri ponti H con logica per pilotare motori passo passo (sequenze come L297, o microstepping ecc) non possono essere usati come ponti H per Motori Dc.
Ciao Uwe
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 22, 2012, 11:31 pm

Per il motore sopranminato consiglierei un Easydriver. http://schmalzhaus.com/EasyDriver/Examples/EasyDriverExamples.html e http://schmalzhaus.com/EasyDriver/


Ah questo mi pare una bomba e anche semplice a usare, con microstep, acelerazione e solo due pin per il controllo! messo tra i preferiti, grazie 1000.
La Motor shield ne usa molti di più.

Allora adesso vi chiedo l'ultimo sforzo visto che ne ho comprate due di queste Motor shield:
Quali motori DC mi consigliate di acquistare per utilizzarli con questa scheda?
Ne ho qualcuno ma misurando con il tester hanno tutti resistenze molto basse, 2.8Ohm, 1.8 Ohm ... con una lipo da 3.7V (o alimentatore visto che le sconsigliate sempre) I = 3,7V / 1.8Ohm = 2.055A ci sono proprio a pelo con la corrente massima che è 2A!!! se aumento un attimo la tensione vado subito oltre!

Ci sono motori con resistenze maggiori o che assorbono meno?

Grazie 1000
Ciao
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: uwefed on Aug 23, 2012, 06:01 am
Quote
Per il motore sopranminato consiglierei un Easydriver. http://schmalzhaus.com/EasyDriver/Examples/EasyDriverExamples.html e http://schmalzhaus.com/EasyDriver/

Sopranominato é inteso motore passo passo. Queste schedine non possono pilotare motori DC.

Ciao Uwe
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 23, 2012, 06:34 pm
si si avevo capito ma io chiedevo che motori DC usare per essere comandati da una Motor Shield R3!!
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Aug 29, 2012, 03:53 pm
Ripongo nuovamente la mia domanda per non aprire un altra discussione.
Qualcuno mi può indicare un motore DC (visto che mi avete detto che i passo passo non sono adatti per questa scheda) adatto ad essere comandato dalla  Motor Shield R3 (visto che ne ho due)

Grazie 1000.
Tom
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Sep 01, 2012, 08:43 pm
Possibile che nessuno mi risponda? prima eravate in un sacco a consigliarmi!!! :smiley-roll-sweat:
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Sep 01, 2012, 10:00 pm
i motori DC sono motori comunissimi, ce ne sono milioni di tipi, devi vedere le caratteristiche della motor shield e trovare modelli che rientrino in tali caratteristiche, non devi fare grandissimi sforzi  ;)

EDIT: voglio provare a rimettere in discussione la cosa. Sul link ufficiale  (http://arduino.cc/en/Main/ArduinoMotorShieldR3) leggo testualmente:
Quote
Operating Voltage 5V to 12V
Motor controller L298P, Drives 2 DC motors or 1 stepper motor  Max current 2A per channel or 4A max (with external power supply)
Current sensing 1.65V/A
Free running stop and brake function

Perché gli è stato detto che non può pilotare correttamente uno step motor? Chi sbaglia, chi suggerisce o il team di Arduino (che a questo punto spaccerebbe qualcosa per qualcos'altro e sarebbe gravissimo)?

MI parleva di aver letto di correnti inferiori al mezzo A, ma qui leggo 2A per canale o 4A massimo.
Si possono avere chiarimenti in merito, nell'interesse di Kurtommy, ovviamente?

Concludo dicendo che NON ho mai usato alcun tipo di motore quindi non mi condannate al rogo se ho sbagliato.
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: uwefed on Sep 02, 2012, 12:39 am
Il Motor shield non puó essere facilmente usato per motori passo passo perché ogni ponte H del L298 é pilotato con i segnali DIR (su IN1 e DIR negato su IN2; per il secondo ponte H analogamente), un segnale PWM e un segnale break. Questo facilitá l' uso per pilotare un motore Dc ma limita uno stepper solo per la modalitá di pilotaggio Full Step Drive dove sempre tutte 2 gli avvolgimenti sono pilotati (se non si usa il segnale break o PWM. Non é possibile usare le modalitá di pilotaggio Wave Drive e Half Stepping perché in entrambi i casi é necessario spegnere uno dei 2 avvolgimenti. Usando il pin PWM (o meno indicato break) é possibile spegnere l'avvolgimento. Per realizzare questo é necessario scrivere il pilotaggio perche la libreria stepper non prevede questa configurazione.
http://en.wikipedia.org/wiki/Stepper_motor#Phase_current_waveforms

Il L298 é un doppio ponte H realizzato con transistori NPN e PNP che sopporta 2A continui per uscita e 3A per impulsi singoli di durata minor di 0,1mSec.
Il datasheet permette di mettere i 2 ponti H in paralello ma solo nel caso che si collega OUT1 con OUT4 e OUT2 con OUT3. Questa configurazione di mettere in paralello le uscite sulla motorshield non é possibile perché il CD4077 che elabora il segnale DIR non lo permette. Nel caso che é fattibile puó erogare 4A. Anche se citato nella descrizione nel Arduino Motor Shield di poter erogare 4A é una cosa fuori dalle specifiche del datasheet.
http://www.datasheetcatalog.org/datasheet/SGSThomsonMicroelectronics/mXrqqxz.pdf

Ciao Uwe
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Sep 02, 2012, 11:53 pm
Bella spiegazione, chiara, grazie.
Allora bisognerebbe con una certa urgenza correggere il PlayGround.
Vedi, io non ho mai usato dei motori, ho comprato per dotazione sia step che dc che servo.
Il giorno che trovo un po' di tempo magari compro la r3 per quello che leggo e poi mi sento dire che sullo step non va bene, non la prenderei bene, questo intendo dire.
Grazie ancora. Ciao
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: kurtommy on Sep 03, 2012, 05:41 pm

Bella spiegazione, chiara, grazie.
Allora bisognerebbe con una certa urgenza correggere il PlayGround.
Vedi, io non ho mai usato dei motori, ho comprato per dotazione sia step che dc che servo.
Il giorno che trovo un po' di tempo magari compro la r3 per quello che leggo e poi mi sento dire che sullo step non va bene, non la prenderei bene, questo intendo dire.
Grazie ancora. Ciao


Io visto che ne ho comprate due l'ho presa ancora peggio  :smiley-eek: ]:) ]:)
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: menniti on Sep 03, 2012, 06:08 pm


Bella spiegazione, chiara, grazie.
Allora bisognerebbe con una certa urgenza correggere il PlayGround.
Vedi, io non ho mai usato dei motori, ho comprato per dotazione sia step che dc che servo.
Il giorno che trovo un po' di tempo magari compro la r3 per quello che leggo e poi mi sento dire che sullo step non va bene, non la prenderei bene, questo intendo dire.
Grazie ancora. Ciao


Io visto che ne ho comprate due l'ho presa ancora peggio  :smiley-eek: ]:) ]:)

infatti indirettamente mi riferivo anche a te :smiley-sad-blue:
Title: Re: Motor Shield R3 e problemi di temperatura
Post by: marcodeep on Oct 10, 2012, 11:40 am
Ho letto attentamente la discussione e credo che possa avermi risolto il mio problema.Attualmente per pilotare lo Stepper ho la
Motor Shield FE: http://www.futurashop.it/allegato/7100-MOTORSHIELD_FE.asp?L2=SHIELD%20E%20ACCESSORI%20ARDUINO&L1=SOFTWARE%20E%20SISTEMI%20DI%20SVILUPPO&L3=&cd=7100-MOTORSHIELD_FE&nVt=&d=18,00
( che scalda da morire, non mi da la possibilità di fare microstepping con conseguenti vibrazioni del motore e strappi, e per logica, non essendo molto ferrato in materia elettronica non mi permette di ottenere la coppia dichiarata dallo stepper, si blocca appena lo tocco)

Vorrei però chiedervi conferma se, con il materiale a mia disposizione più la Big Easy Driver va bene o avete un altro driver da consigliarmi ( ho trovato anche questo che arriva a 3A :http://www.robot-italy.com/it/motor-servo-controllers/stepper-motor-controllers/l6470-stepper-driver-breakout.html)
Quello che ho a disposizione è:

Arduino 2009
Lo stepper è questo: http://www.robot-italy.com/it/stepper-motor-unipolar-nema-23-54mm.html

Grazie per una risposta..