Show Posts
Pages: 1 ... 73 74 [75] 76 77 ... 82
1111  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: sensori contapezzi help me!!! on: November 28, 2009, 09:53:57 am
Non sono garinus però tempo fa ti avevo parlato delle fotocellule di nuova elettronica.
Al fine educativo sono utili, monti il pcb con i componenti e se compri la rivista c'è anche la spiegazione di come funziona tutto il circuito (scoprirai che non è un semplice fascio di infrarossi ma, un segnale infrarosso, così può essere riconosciuto dalla ricevente tra tutti gli altri disturbi luminosi che riceve...).

La questione di laser e LDR è una figata, solo che è poco "industriale".

Se vanno montate su un macchinario che poi sarà venduto....devi usare per forza componenti per ambito industriale, costano di più perchè sono fatti per garantirti il funzionamento continuativo, di essere stagni, poter lavorare in ambienti polverosi, ecc.
1112  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: sensori contapezzi help me!!! on: October 20, 2009, 04:35:14 am
io tempo fa ho comprato un kit e il negozio che li vendeva aveva anche le riviste di riferimento.
Comunque in azienda visto che i macchinari avranno sicuramente altri sensori, ci sarà qualcuno che potrebbe sapere queste cose....chiedi.
In alternativa anzichè continuare a cercare su internet ti consiglio anche di andare da un rivenditore di materiale elettrico, se vende plc e affini, venderà anche tutto il contorno, no? smiley-wink
Se ti andrà bene ci sarà una persona che conosce molte marche e ne sa molto più di noi!!!
1113  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: sensori contapezzi help me!!! on: October 19, 2009, 09:57:52 am
se usi come emettitore di infrarossi/laser un segnale continuo, nasce la necessità di mettere al buio il rivelatore perchè se usi un rilevatore di ir capterebbe anche la luce del sole o quella delle lampade che comunque hanno componenti in infrarosso, stesso problema se usi una fotoresistenza.
Per ovviare a questo problema le barriere a ir/fotocellule emettono un segnale (onda quadra) ad una determinata frequenza, così il rivelatore sa cosa riconoscere e può operare anche esposto alla luce.

facendo una ricerca tra i kit ho trovato:
http://www.nuovaelettronica.it/it/kit/index.cfm?fb=scheda_kit&ww_articoli_id=16625
http://www.nuovaelettronica.it/it/kit/index.cfm?fb=scheda_kit&ww_articoli_id=16626

sono economiche di sicuro, probabilimente poco "industriali", magari per delle prove vanno bene.
1114  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: sensori contapezzi help me!!! on: October 15, 2009, 05:13:48 am
Hehe....sono uno studente di ing pure io....non saprei che fotocellule consigliarti, se stai facendo un tirocinio chiedi in azienda, sicuramente sapranno come reperirne una.

Interfacciare la fotocellula credo sia abbastanza semplice, è "digitale":
- il fascio di "luce" arriva al rivelatore --> non c'è il pezzo
- il fascio si interrompe --> c'è il pezzo
leggendo l'uscita del rivelatore sai quando passa un pezzo.

Per quanto riguarda la ethernet shield, diciamo che è proprio fatta per il Duemilanove.
Io ne ho una e a mio parere per riuscire a farci quello che vuoi devi masticare bene ciò che è ethernet (infatti la mia sta prendendo la polvere!).
1115  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: sensori contapezzi help me!!! on: October 15, 2009, 04:40:05 am
Ciao,

L'ATmega "dentro" ha la seriale, la USB c'è perchè sulla scheda c'è un convertitore USB/Seriale (il chip FTDI che trovi dietro il conettore USB). Quindi eventualmente avresti una seriale....più usata in ambito industriale.

Se vuoi dotare Arduino di ethernet, c'è uno shield (Ethernet shield) che si monta sopra, bazzicando sul sito lo troverai.

Su google prova a cercare "sensori di prossimità" a infrarossi o ad ultrasuoni.
Secondo me però per contare dei pezzi è suffiente una fotocellula....ti serve sapere quando passa un pezzo, non a che distanza è. E poi probabilmente è più facile da posizionare sulla macchina.

Ci sono un sacco di ditte (ABB, Siemens, Balluff,...) che producono sensori di ogni genere, per chi fa automazione industriale. Li fanno già interfacciabili con i plc (non ti sto scoraggiando ad usare Arduino, anch'io vorrei fare tutto con Arduino!!!!).
1116  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Progetto: applausi per il PC on: December 05, 2009, 02:09:13 pm
Per accendere l'alimentatore devi cortocircuitare tra loro il pin col cavo verde e una massa (nero) del connettore ATX, io ne ho usato uno vecchio per alimentare un'operazionale in duale (non mi assumo responsabilità ;D ;D ;D).

Visto che il mosfet che hai è un mosfet di potenza, io me lo terrei per farci altro.
Riguardo al bc547 penso che si possa usare, però nello starter kit hai anche un paio di 4n35 che sono degli optoisolatori, se usi uno di quelli ottieni che arduino è elettricamente separato dalla motherboard.
1117  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: conflitto LiquidCrystal e Serial on: December 04, 2009, 01:16:14 pm
Boh in teoria è giusto 0 = Write e 1 = Read
1118  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: conflitto LiquidCrystal e Serial on: December 03, 2009, 02:15:45 pm
Appena era uscita la 017 mi sa di no, la mia era diversa....e poi mi è parso di capire che LadyAda ha messo mano alla LiquidCystal proprio per migliorare l'utilizzio con la seriale (ma non ne sono sicuro, tant'è che non l'ho detto sopra)...............
1119  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: conflitto LiquidCrystal e Serial on: December 03, 2009, 01:24:08 pm
Io usavo Arduino 017 appena era uscito e la libreria LiquidCrystal non funzionava tanto bene, ho aggiornato con quella di LadyAda e non ho più avuto problemi, nè quando resetto Arduino nè quando uso la comunicazione seriale.
Unico appunto: ho dovuto collegare per forza il pin R/W perchè senza di quello il display si comportava in modo schizzinoso e non ho trovato una spiegazione.

Non sono un programmatore ma, secondo me la libreria non fa schifo, tipo per resettare il display insieme ad Arduino è bastato modificare una piccola istruzione...magari ci sono ancora dei piccoli bug e tu ci sei incappato.
1120  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: problema display lcd on: December 04, 2009, 01:09:41 pm
@uccio: io mi riferivo al contrasto e non alla retroilluminazione.
La retroilluminazione io la collego a 5V con una resistenza oppure per abilitarla da software uso un transistor.

@MacGia: mettere il pin di contrasto a GND è uguale a dargli un analogwrite(0, pinContrasto), non penso che sia la causa del tuo problema. Il display funziona anche senza retroilluminazione, quindi se ti da problemi io proverei prima a regolare il contrasto e poi passare a quella. (anche se basta collegare A e K a Gnd e +)
1121  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: problema display lcd on: December 03, 2009, 05:04:31 pm
Il PWM è un'onda quadra a frequenza costante di cui puoi variare il duty cycle.
E' vero che il comportamento che ottieni è una tensione che è la media tra T_on e T_off del segnale pwm, però questo è vero solo per sistemi con dinamiche lente (non si accorgono che l'alimentazione è un'onda quadra).
Siccome il display è invece un sistema veloce, si accorge che non stai alimentando il contrasto con una tensione fissa ma, che lo accendi e spegni (se provi ottieni un' effetto "formichine").
Il condensatore serve per rendere "lento" il contrasto, in sostanza serve per ottene la tensione media che stai cercando.

Se ti interessa approfondire la cosa, il condensatore messo così è un filtro passa basso, filtrare così un segnale significa integrarlo, ovvero farne la media. I sistemi che ho chiamato lenti si comportano da passa basso.
1122  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: problema display lcd on: December 03, 2009, 01:51:59 pm
Puoi usare un'uscita PWM e un condensatore per impostare il contrasto.

Il condensatore da 10uF (o anche da 100uF) lo metti tra massa e il pin del contrasto, rispettando le polarità.

Come valore PWM parti da 127 e aumenti o diminuisci fino a che non ottieni il risultato che desideri (per il display che ho io, a caratteri neri, il valore che ho scelto è 80).
1123  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: controller LCD on: November 16, 2009, 03:08:24 am
il modello magari è scritto su quell'etichetta che si vede nella foto (si vede bene il marchio del produttore) e molto probabilmente è anche serigrafato sul pcb smiley-wink
1124  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Tesi di laurea on: October 28, 2009, 10:39:04 am
@cecco88: dipende da chi la valuta!!!!
1125  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: oltre l'lm35 c'è di più?? on: November 28, 2009, 02:49:47 pm
si è i2c, quindi ruba i 2 pin dell'i2c di arduino, però con quei due pin ne colleghi fino a 8.
Pages: 1 ... 73 74 [75] 76 77 ... 82