Show Posts
Pages: 1 ... 124 125 [126] 127 128 ... 152
1876  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Progetto Reprap on: January 20, 2011, 07:42:53 am
Quote
ci sarà pure un motore più adatto alla reprap e uno alla repstrap

Appunto occorre un parere di qualcuno che ha dimestichezza con i motori e della meccanica in modo da trovare un compromesso....
1877  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Progetto Reprap on: January 19, 2011, 04:50:43 pm
Allora ragazzi, proporrei di iniziare a stendere qualcosa anche puramente indicativo purchè si possa proseguire.

Per prima cosa vorrei fare una piccola premessa: visto che la parte eletronica è comune sia per le reprap che per le repstrap, proporrei di usare tutti gli stessi componenti in modo da renderci la strada più facile. So che c'è gente che ha i motori, chi i driver, chi la meccanica ma capirete che non è possibile segiure un progetto comune (seppur nei limiti) se in realtà abbiamo tutti cose differenti.

Precedentemente si è parlato di cosa occorre per gestire una rep(st)rap ma direi che per procedere alla stesura di uno schema elettrico secondo me bisogna sapere prima quali motori utilizzare in modo da prendere gli integrati driver più opportuni per comandare i motori. Chi ha dimestichezza con i motori stepper è caldamente invitato a dire la sua smiley

Cominciamo da qualche parte, sennò il progetto rimane fermo qui.
Saluti a tutti.

1878  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Progetto Reprap on: January 19, 2011, 10:01:01 am
Che servo vorresti usare per l'estrusore? Considera che con uno a rotazione continua puoi controllare solo il verso di rotazione e la velocità ma non puoi controllarne i gradi di rotazione.
Per fare questo con un servo occorre prendere un sevo a rotazione continua con l'encoder integrato che a mio avviso costa più di un motore passo passo.
1879  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Progetto Reprap on: January 19, 2011, 08:58:03 am
Dire che un atmega basta di sicuro è un pò azzardato ma vediamo un pò di cosa abbiamo bisogno:
4 motori passo passo - 4 pin per motore - 16 pin digitali
un relè per l'estrusore - 1 pin digitale
un sensore per la temperatura dell'estrusore - 1 pin analogico
                                                                    Totale 18 pin
Considerando che i pin analogici possono essere usati come digitali e che i pin digitali 0 e 1 non possiamo usarli visto che dovremmo usare la seriale per comunicare con il pc abbiamo già esaurito i pin di un atmega.
Qualora volessimo mettere che ne so, dei finecorsa (che secondo me andrebbero sempre messi) non avremmo più pin liberi.
Ho visto giusto?
1880  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Progetto Reprap on: January 16, 2011, 04:58:07 pm
Provo a risponderti almeno parzialmente...
Non siamo noi ad aver progettato le reprap, in realtà queste domande ce le stiamo ponendo un pò tutti.
Stiamo soltanto valutando l'idea di costruirne una quindi siamo tutti allo stesso livello, con le nostre perplessità e con i vostri stessi dubbi.
Non le abbiamo viste lavorare di persona, quello che sappiamo è quello che si può trovare in rete.
Per quanto riguarda la tossicità dei materiali un pò c'è da documentarsi anche se da quel poco che ho visto il PLA sembra essere meno nocivo dell'ABS. Certo che lavorando in un ambiente ventilato risolverebbe il problema dei fumi che tra l'altro se si mantiene costante la temperatura di fusione non si dovrebbero creare.


1881  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Progetto Reprap on: January 14, 2011, 10:07:27 am
reprap ++;
 Per dire che ci sono anche io  smiley
Comunque sono anche io per l'idea di costruirla da soli, avevo chiesto sul sito ufficiale quanto costasse una mendel per email e mi è stato risposto sulle 1000€.. :-/
Alla faccia delle 300€, low cost....
Allevo galline ma di certo non sono un pollo.... voglio dire barre filettate, qualche dado, pezzi di plastica e seppur contando l'elettronica è uno sproposito.
1882  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: led a ritmo di musica con arduino... on: January 14, 2011, 08:07:41 pm
Vuoi farlo per forza con arduino?
Altrimenti potresti usare l'integrato LM3915: in pratica ha 10 uscite che si abilitano in sequenza in base alla tensione che gli arriva in ingresso su un pin.
Inoltre se non ti bastassero 10 uscite puoi sempre collegarne due o più in cascata.
In rete ci sono valanghe di schemi per fare un VU-METER, questa è la parola chiave da cercare.
Spero di non ricevere una tirata di orecchie visto che ho dato un consiglio al di fuori del mondo arduino   smiley
1883  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Ecco a voi Japanino! on: January 15, 2011, 04:38:35 pm
Eh si, a quanto pare costa circa 38$... incluso nella confezione c'è quel simpatico termometro rettale in previsione che farà ca*are assai ;D
A bordo c'è pure l'atmega168...
No comment.
1884  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Arduino Uno SMD on: January 15, 2011, 08:15:52 am
Quote
se un integrato costa 1 euro un smd costa 40 centesimi
Se prima ne vendevano 1 milione poi ne vendono 1000 perchè la gente fa fatica ad usarli....
1885  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Arduino Uno SMD on: January 12, 2011, 01:44:48 pm
In realtà i problemi oltre alla saldatura che prima o poi si impara è che non tutti riescono a fare pcb in casa con piste sottili e ravvicinate neanche col bromografo, figuriamoci per chi usa il metodo più artigianale del ferro da stiro.
1886  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Arduino Uno SMD on: January 12, 2011, 01:27:31 pm
Che ne dite di bombardare la Atmel di email per continuare a produrre le versioni dip almeno del atmega328? In fondo siamo in tanti a volerli usare e non penso gli convenga tagliare fuori una grossa fetta di mercato....
Di sicuro se per ogni progettino dovessimo acquistare un arduino, beh non so voi ma io cambierei decisamente hobby.
Saluti.
1887  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Arduino Uno SMD on: January 12, 2011, 07:10:51 am
Ma invece di stare a fare sempre board nuove,non si farebbe prima a cambiare il microprocessore? Cercando un pò mi sono imbattuto nel progetto Pinguino, usa i PIC 18F2550/18F4550. http://www.hackinglab.org/
Io non ho mai usato i PIC, per chi se ne intende è un progetto valido?

Saluti
1888  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: CNC powered by Arduino on: November 14, 2010, 07:36:14 pm
Ci sono anche io per la reprap, dai ragazzi che è una figata..
1889  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Da Arduino a PIC.. on: January 13, 2011, 03:14:22 pm
Ciao Guglio, effettivamente è una bella richiesta, mi accodo per ricevere notizie.
Io sono partito a giocare con i componenti con l'arduino e mi sono reso conto che per chi è alle primissime armi per far lampeggiare un led lo sa fare soltanto con l'atmega.... ebbene si è uno spreco assurdo!
Personalmente ancora non ho iniziato ad usare i PIC che anche essi vanno programmati però ho iniziato a vedere gli integrati serie CD4000, aiutano molto.
Un esempio banalissimo, per far accendere in sequenza 10 led un CD4017 fa il suo lavoro ottimamente senza scrivere una riga di codice, il CD4016 e il CD4066 sono 4 interruttori e così via....
Il bello ed il brutto dell'elettronica da quel poco che ho visto è che esistono milioni di componenti ognuno con funzioni differenti.
Anche i PIC comunque sono interessanti, se solo avessi 15 anni di meno tornerei a scuola per impararli!
1890  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: domandona on: January 11, 2011, 06:14:49 pm
Grazie per il chiarimento lesto e mi scuso con garinus per la "escort-ata" che ho detto.  ;D
Pages: 1 ... 124 125 [126] 127 128 ... 152