Show Posts
Pages: 1 ... 126 127 [128] 129 130 ... 152
1906  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: contollo 50 led on: October 30, 2010, 04:12:21 pm
Salve ragazzi, ma usare gli shift register in cascata per accendere questi led non va bene? Collegarli direttamente così con i transistor si utilizzano tutti i pin del mega ed è davvero uno spreco visto che è un lavoro che potrebbe essere fatto benissimo con 3 pin. Certo, lo script si complica un pochino, ma secondo me vale la pena.
1907  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: shield RTC+ 2 eeprom 24lcXXX on: October 13, 2010, 03:26:58 pm
Personalmente non ho mai avuto la necessità di legare i quarzi, li compro già ammaestrati e non scappano...  smiley-wink
1908  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Concetto generale on: August 19, 2010, 06:50:39 am
Ciao, di solito i componenti che metto da contorno all'atmega sono un resistore da 10K sul pin 1 (reset), un quarzo da 16Mhz con relativi condensatori da 22pF e un condensatore da 100nF sul pin aref. Dai un'occhiata qui: http://www.arduino.cc/en/Main/Standalone
1909  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: arduino + ethernet schield accendere un led telnet on: August 20, 2010, 06:44:20 pm
Quote
sono della provincia di Ascoli Piceno
Di dove sei di preciso? Io sto a Montegranaro e ho l'ethernet shield solo che devo ancora sperimentarci sopra, ho fatto solo qualche prova con gli sketch di esempio della libreria per vedere se funzionava.
Saluti.
1910  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Ciao ! on: September 26, 2010, 05:36:54 am
Ciao, per esperienza personale ti posso dire che si può imparare molto anche senza avere nessuna nozione di elettronica e informatica, l'unica cosa di cui si ha veramente bisogno è la tenacia e la voglia di insistere nel superare i problemi che sicuramente insorgono e non prendere subito in considerazione l'idea di buttare tutto dalla finestra. Io sono partito da zero, non sapevo nemmeno collegare una resistenza ad un led e grazie al forum e a San Google ho imparato davvero tanto. Gli utenti di questo forum sono formidabili e colgo l'occasione per ringaziare tutti per il loro contributo.
Certo però che senza le basi la strada è in salita ma se ti ci metti con volontà vedrai che non è poi così ripida.
Saluti
1911  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Bromografo con pezzi di scanner on: March 28, 2010, 10:21:08 am
Calamaro, occhio ai vetri degli scanner perchè non tutti lasciano passare i raggi uv, qualcuno fa da filtro e compromette la fotoincisione (esperienza personale). Consiglio di acquistare una di quelle cornici economiche che si trovano nei supermercati, quelle semplici formate da vetro, cartoncino e graffette per contenere il tutto, te la cavi con pochi euro e per quanto a dimensioni hai solo da scegliere.
Saluti.
1912  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Elettrovalvola on: July 09, 2010, 08:05:51 pm
Quote
ritornando alla eletrovalvola di Pelletta aspettiamo che Pelletta ci dica come viene pilotato la sua valvola.
Non ho elettrovalvole da utilizzare, se ti riferisci al post della pompa comandata a distanza per mia zia è una comunissima pompa a immersione, nulla di speciale....
Però certo se me ne dovesse capitare una sotto mano ci farò senz'altro qualcosa...
Ciao
1913  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Elettrovalvola on: July 07, 2010, 05:18:40 pm
Ciao. Non ho mai usato un'elettrovalvola e così su due piedi non saprei aiutarti però mi sento di dirti che se non fornisci le caratteristiche di quella che hai difficilmente la gente potrà darti una mano....
Aiutaci ad aiutarti!!!!
Saluti
1914  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Un piccolo consiglio. on: April 01, 2010, 12:11:31 pm
Io mi trovo bene con questo:

L'ho preso in una fiera dell'elettronica a 6€. Sembra un giocattolino ma sono sei mesi che lo utilizzo con soddisfazione, con la stessa punta ho fatto fuori quasi mezzo chilo di stagno e ancora va da dio.
Saluti.
1915  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Come far lampeggiare un carattere?? on: September 26, 2010, 08:50:50 am
Potresti trasmettere l'orario due volte al secondo, una con i ': ' e l'altra senza, in questo modo risolvi.
La funzione millis ti darà una mano
Saluti.

Edit:
Perchè nelle condizioni metti " <= 9 " anzichè " < 10" ?
1916  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Scrivere una stringa sulla EEprom on: September 02, 2010, 05:16:14 pm
Benvenuto nel club... sia di arduino sia di chi combatte con le stringhe.
Ho fatto solo poche prove con le eeprom e credo proprio che tocca salvare una lettera per volta! Io ho convertito da char a int e ho salvato ogni singolo valore in una cella di memoria ma ripeto non sono esperto, quindi se c'è un altro modo fatevi avanti gente, non siate timidi...
1917  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: I2C con più di un master on: September 07, 2010, 11:15:45 am
Avrei potuto imparare tutto sin dalla prima volta ma se avessi avuto uno straccio di documentazione decente (non una riga per funzione che non spiega nulla e senza esempi basilari) sarebbe stato molto migliore. I2C è un protocollo multimaster, sulla guida non se ne parla affatto e credo nemmeno sia implementato in arduino, non è per fare una critica ma penalizza molto. La memoria di arduino non è illimitata, se per far comunicare tutte le schede bisogna fare conversioni, passaggi, giri assurdi (da me si dice la strada dell'orto) sfido a fare ciò che si dice "si possono collegare più di 100 arduino in rete" se poi per farli comunicare puoi farlo solo passando attraverso il primo.... Quanta memoria deve avere il master se da solo deve pensare a gestire tutta la comunicazione? Sarebbe come se in un condominio per sapere l'ora dal vicino di porta devi rivolgerti all'amministratore sull'attico, il quale scende, lo domanda al tuo vicino e poi te lo dice. Anche il fatto che se una scheda collegata sul bus I2C sta spenta fa interrompere la comunicazione di tutto il resto non l'ho trovato scritto da nessuna parte....
Quote
La prossima volta impari!!!
Certo imparo a forza di provare e fare tentativi e soprattutto ti accorgi di certi limiti solo quando hai finito di cablare tutto e testi ciò che hai fatto ma trovato l'errore è già troppo tardi, tocca sfasciare tutto e ricominciare.
Non è un bel modo di lavorare.
1918  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: I2C con più di un master on: September 07, 2010, 03:37:19 am
Sto cercando di capire meglio il bus I2C che ultimamente mi sta dando parecchie noie, ad esempio non riuscendo a fare il multimaster solo per gestire l'rtc mi fa diventare pazzo: il ds1307 è fisicamente collegato sul pcb di uno slave e per poterlo usare mi tocca interrogarlo dal master, convertire i dati restituiti da integer in char, inviarli allo slave e riconvertirli in int.... è assurda sta cosa.... In rete la documentazione per la libreria wire lascia molto a desiderare, avete qualche buon link dove ci sono più informazioni? Un'altra cosa, ho diversi slave collegati ma il progetto prevede che non tutti gli slave siano sempre alimentati, e possibile che se anche solo uno slave è spento mi si interrompe tutta la comunicazione I2C o sto sbagliando qualcosa? I collegamenti li ho fatti bene, le rsesistenze sui pin 4 e 5 le ho messe e quando tutti gli slave sono accesi la comunicazione funziona benissimo. Come prova per rimediare proverò ad abilitare la connessione I2C usando dei 4066 in modo da abilitare i fili soltanto quando gli slave sono alimentati, non sapete che sconforto....
1919  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / I2C con più di un master on: September 04, 2010, 02:41:56 am
Salve ragazzi, il mio setup attuale è composto da un arduino 2009 più 6 atmega standalone collegati tramite protocollo i2c, la domanda è semplice ma la risposta no.... In pratica l'arduino 2009 che fa da master sta collegato al pc e dovrà comunicare via seriale con un'applicazioncina scritta in processing e si occuperà soltanto di trasmettere al pc delle variabili. Gli altri standalone sono configurati come slave e dovranno comunicare in qualche modo con il master sempre sotto protocollo i2c. Sugli standalone c'è collegato di tutto, sensori, relè, display ecc e dovranno ricevere istruzioni dal master e fin qui tutto ok, ma dovranno anche trasmettere al master delle variabili come ad esempio i dati restituiti dai sensori. Siccome i dati da inviare sono diversi (integer, float, char) e di diversa lunghezza non credo sia opportuno usare la funzione wire.onRequest e wire.requestFrom ho pertanto provato ad usare le funzioni wire.onReceive anche sul master visto che in rete si dice che il protocollo I2C supporta anche il multimaster ma risultato fin'ora zero...
Ho fatto soltanto delle prove e magari non è proprio possibile farlo comunque ogni arduino ha un proprio indirizzo (anche il master) e gli slave inviano tutti dei byte con il comando wire.send all'indirizzo del master. Tutti gli arduino si vedono in rete, per verificarlo ho caricato su un altro arduino lo sketch i2c_scanner e mi trova tutti gli indirizzi.
Ricapitolando ho 6 arduino standalone che devono inviare delle variabili di tipo e lunghezza differente ad un 2009 sotto protocollo i2c, qual'è secondo voi l'istruzione migliore? Occorre per forza usare wire.requestFrom sul master per ottenere informazioni dagli slave?
Intanto continuo a provare e se dovessi trovare una soluzione la posto casomai servisse a qualcuno; scusate per il post lungo.
1920  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: riconoscimento vocale on: September 02, 2010, 09:26:35 am
So che esiste un modulo che permette il riconoscimento vocale, si chiama Vrbot ma non l'ho provato e non so dirti di più; quello che ricordo è che comunica con arduino tramite seriale. Mi pare che su youtube c'è qualche video a proposito, uno fra tanti:
Spero di esserti stato utile, ciao.
Pages: 1 ... 126 127 [128] 129 130 ... 152