Show Posts
Pages: 1 ... 126 127 [128] 129 130 ... 152
1906  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Random poco casuale on: December 02, 2010, 10:26:26 am
Chiedo venia, mi rispondo da solo  smiley-razz
Sembra essere normale, qui http://code.google.com/p/tinkerit/wiki/TrueRandom c'è la spiegazione e una libreria apposita.

"The Arduino default random() function generates what appear to be random numbers. They are actually calculated from a formula. On reset, the formula is reset at a start point, then progresses through a long sequence of random looking numbers. However, Arduino starts at the same point in the sequence every reset."
1907  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Random poco casuale on: December 02, 2010, 10:09:39 am
Salve a tutti, sto avendo un problemino con la funzione random(), in pratica genera valori casuali come dovrebbe ma ogni volta che resetto la scheda i numeri che escono sono sempre gli stessi. Inserisco lo sketch:
Quote
const int barra1 = 3;  //20 led
const int barra2 = 5;  //20 led
const int barra3 = 6;  //20 led
const int barra4 = 9;  //20 led
const int barra5 = 10; //20 led
const int barra6 = 11; //20 led

float valoreBarre[6]; // valori pwm
// 255(pwm max) / numero led presenti nelle barre:
float valoreStepBarre[6] = {12.75, 12.75, 12.75, 12.75, 12.75, 12.75};
int numeroLedBarre[6] = {20,20,20,20,20,20};

void setup()
{
  Serial.begin(9600);
  pinMode(barra1,OUTPUT);
  pinMode(barra2,OUTPUT);
  pinMode(barra3,OUTPUT);
  pinMode(barra4,OUTPUT);
  pinMode(barra5,OUTPUT);
  pinMode(barra6,OUTPUT);
  
  for(int i=0;i<6;i++)
  {
    valoreBarre = random(1 , numeroLedBarre+1) * valoreStepBarre;
    Serial.println(valoreBarre);
  }
}

void loop()
{
  analogWrite(barra1, valoreBarre[0]);
  analogWrite(barra2, valoreBarre[1]);
  analogWrite(barra3, valoreBarre[2]);
  analogWrite(barra4, valoreBarre[3]);
  analogWrite(barra5, valoreBarre[4]);
  analogWrite(barra6, valoreBarre[5]);
}

nel serial monitor tutte le volte che resetto la scheda mi restituisce sempre gli stessi numeri:
102.00

127.50

178.50

242.25

140.25

165.75

E' normale?!?

Saluti
1908  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: (Kubuntu 10.10)PROBLEMA non riconosce le porte usb on: November 25, 2010, 05:22:50 pm
Ciao cremens e benvenuto!
Come lo hai installato l'ide, manualmente o lo hai fatto tramite repository?
Io l'ho installato l'altro ieri su Kubuntu 10.10  e l'ho preso dai repository, sembra funzionare bene.
Saluti.
1909  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Matrice personalizzata di led on: November 19, 2010, 10:17:19 am
Vorrei poterli controllare singolarmente ma non in ordine come ad esempio farebbero dei CD4017 messi in cascata. Per esempio vorrei che si accende il led n°100, poi il 60, il 12 e così via. Usando gli shift register purtroppo mi rimane difficile sbrogliare lo schema, altrimenti era fatta.
1910  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Matrice personalizzata di led on: November 18, 2010, 10:59:08 am
No Uwefed in totale sono 100 led, immagina un quadrato dove al suo interno sono distribuiti 100 led, scusami in effetti mi ero espresso male.
1911  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Matrice personalizzata di led on: November 18, 2010, 09:31:31 am
Salve a tutti, per un progettino dovrei poter gestire 100 led disposti in una specie di matrice formata da 10 righe e 10 colonne di 10 led ciascuna; come prima idea per comandarli ho pensato agli shift register che oramai uso come il pane soltanto che in questo modo sbrogliare lo schema fa uscire di testa anche un santo. Non conosco molto le tecniche per poter fare questo genere di cose, potete suggerirmi qualche metodo alternativo agli shift register? Ovviamente non voglio lo schema bello e fatto, soltanto qualche indicazione sull'integrato da usare poi il circuito me lo studio per bene da solo.
Saluti.
1912  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Salvataggio stato relè on: November 12, 2010, 09:45:06 am
Mi è venuta una mezza idea ma non essendo molto pratico in elettronica è meglio che ve la descrivo. In pratica invece di usare una batteria ho pensato di mettere dei condensatori per immagazzinare quel pò di corrente necessaria ad arduino per scrivere la eeprom quando manca la tensione di rete. Il circuito principale sarà composto da arduino e la eeprom mentre i relè e altro saranno alimentati a parte quindi quando manca la corrente i condensatori dovranno alimentare soltanto arduino e la eeprom. Di spazio ne ho abbastanza quindi non è un problema mettere dei condensatori anche piuttosto grandi, diciamo per ora ho provato con due da 4700uF e sembra che arduino con lo sketch blink lo regge per circa 8 secondi.
Può essere valida come idea o rischio di rompere qualcosa?
Se non è chiaro potrei buttare giù uno schemino al volo.
Saluti
1913  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Salvataggio stato relè on: November 11, 2010, 04:28:19 pm
Grazie per le risposte, quindi sarebbe meglio alimentare solo arduino direttamente dalla batteria e salvare lo stato solo quando manca l'alimentazione di rete, non ci avevo pensato. Dovrò stare attento per far ricaricare la batteria a questo punto.
Per ora vi ringrazio per l'aiuto
1914  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Salvataggio stato relè on: November 11, 2010, 12:22:07 pm
Salve a tutti, sto realizzando una scheda con dei relè con a bordo la ethernet shield per controllarli anche da remoto; quello che mi manca per ora è un sistema per salvare lo stato dei relè in modo che se si dovesse verificare un blackout quando torna l'alimentazione la scheda si riaccende con l'ultimo stato salvato. A primo impatto mi verrebbe da usare una eeprom esterna soltanto non so quanta autonomia mi può offrire visto che non può essere scritta all'infinito. Per stare sicuro ogni volta che cambia lo stato dei relè ne farei il backup sulla eeprom, supponendo un centinaio di salvataggi al giorno, quanto mi durerebbe la eeprom? Conviene usare altro hardware?
Chiedo aiuto.
1915  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: contollo 50 led on: October 30, 2010, 04:12:21 pm
Salve ragazzi, ma usare gli shift register in cascata per accendere questi led non va bene? Collegarli direttamente così con i transistor si utilizzano tutti i pin del mega ed è davvero uno spreco visto che è un lavoro che potrebbe essere fatto benissimo con 3 pin. Certo, lo script si complica un pochino, ma secondo me vale la pena.
1916  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: shield RTC+ 2 eeprom 24lcXXX on: October 13, 2010, 03:26:58 pm
Personalmente non ho mai avuto la necessità di legare i quarzi, li compro già ammaestrati e non scappano...  smiley-wink
1917  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Concetto generale on: August 19, 2010, 06:50:39 am
Ciao, di solito i componenti che metto da contorno all'atmega sono un resistore da 10K sul pin 1 (reset), un quarzo da 16Mhz con relativi condensatori da 22pF e un condensatore da 100nF sul pin aref. Dai un'occhiata qui: http://www.arduino.cc/en/Main/Standalone
1918  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: arduino + ethernet schield accendere un led telnet on: August 20, 2010, 06:44:20 pm
Quote
sono della provincia di Ascoli Piceno
Di dove sei di preciso? Io sto a Montegranaro e ho l'ethernet shield solo che devo ancora sperimentarci sopra, ho fatto solo qualche prova con gli sketch di esempio della libreria per vedere se funzionava.
Saluti.
1919  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Ciao ! on: September 26, 2010, 05:36:54 am
Ciao, per esperienza personale ti posso dire che si può imparare molto anche senza avere nessuna nozione di elettronica e informatica, l'unica cosa di cui si ha veramente bisogno è la tenacia e la voglia di insistere nel superare i problemi che sicuramente insorgono e non prendere subito in considerazione l'idea di buttare tutto dalla finestra. Io sono partito da zero, non sapevo nemmeno collegare una resistenza ad un led e grazie al forum e a San Google ho imparato davvero tanto. Gli utenti di questo forum sono formidabili e colgo l'occasione per ringaziare tutti per il loro contributo.
Certo però che senza le basi la strada è in salita ma se ti ci metti con volontà vedrai che non è poi così ripida.
Saluti
1920  Forum 2005-2010 (read only) / Italiano / Re: Bromografo con pezzi di scanner on: March 28, 2010, 10:21:08 am
Calamaro, occhio ai vetri degli scanner perchè non tutti lasciano passare i raggi uv, qualcuno fa da filtro e compromette la fotoincisione (esperienza personale). Consiglio di acquistare una di quelle cornici economiche che si trovano nei supermercati, quelle semplici formate da vetro, cartoncino e graffette per contenere il tutto, te la cavi con pochi euro e per quanto a dimensioni hai solo da scegliere.
Saluti.
Pages: 1 ... 126 127 [128] 129 130 ... 152