Show Posts
Pages: 1 [2] 3 4 ... 12
16  International / Generale / Re: Domotica con Arduino...sito del progetto online!!! on: May 11, 2012, 08:03:36 am
@superlol:
C'è stato evidentemente un misunderstanding...ASP inteso come Application Service Provider...non come ASP.net...cioè il progetto in PHP è e in PHP resta...intendevamo come infrastruttura ASP! smiley-grin
Per la questione IP fisso...l'IP va registrato direttamente nella EEPROM del nodo...se configuro X nodi con quell'IP e poi decido di cambiare hosting o insomma provider che può provocare la sostituzione dell'indirizzo IP, tutti quei nodi andrebbero riconfigurati...si può fare da remoto la riconfigurazione della EEPROM, ma è comunque più problematica la cosa...con il DNS saremmo garantiti sempre e comunque...



Abbiamo appena inserito una piccola form nella pagina contatti del sito per poter lasciare il proprio indirizzo E-Mail per essere mantenuti sempre aggiornati sullo stato del progetto...se volete lasciateci il vostro indirizzo!

Inoltre, mi rivolgo a coloro che ci hanno risposto proponendo la loro collaborazione sia in risposta a questo topic che via mail/mp, vi risponderemo al più presto...scusate se magari passerà qualche giorno, ma purtroppo siamo davvero oberati di lavoro e a volte anche fare le cose più banali come scrivere una mail diventa difficile!!! smiley
17  International / Generale / Re: Domotica con Arduino...sito del progetto online!!! on: May 10, 2012, 12:44:36 pm
@PaoloP:
Dunque il nostro progetto è Open sicuramente nel senso che vogliamo rilasciare le API per interfacciarlo e renderlo il più aperto possibile al mondo esterno...all'interfacciamento con dispositivi esterni, alla revisione di alcune logiche esistenti e alla creazione di nuovi processi/logiche e/o alla revisione/ricostruzione integrale dell'interfaccia utente.

Vogliamo inoltre rendere open-source tutto o una parte del software che fa parte del sistema (firmware e/o software lato server), ma non abbiamo avuto proprio tempo di affrontare la questione nel dettaglio: sostanzialmente dobbiamo ancora decidere quali parti di software rilasciare, eventualmente quali no e con quali licenze gpl...ed organizzarci di conseguenza per proteggere tanto il marchio quanto il lavoro svolto fin ora. Ci dovremo documentare in tal senso.

E a prescindere da quanto sopra, purtroppo, c'è un problema di fondo e, cioè, che essendo solo in due a lavorarci, dovendo cercare di raggiungere il più in fretta possibile i risultati per far funzionare quello che ci serviva e che avevamo in testa, abbiamo prodotto chili e chili di codice senza nessuna documentazione...tra l'altro alcune parti di software sono in uno stato inconsistente ed accroccato, alcune parti mancano del tutto (es. il configuratore). Ci sono troppe cose nelle nostre teste che sarebbe difficile far comprendere senza uno straccio di documento...data sopratutto la complessità del sistema e del network che coinvolge. Anche in tal senso stiamo lavorando e, cioè: documentare quello che c'è e portare il software in uno stato di consistenza dove chi lo legge possa capire il vero perchè c'è scritta quella riga di codice, invece di chiedersi "ma perchè è stato fatto così?" (su una parte di software che apparentemente non ha senso) o "qui manca un pezzo!!"...quando avremo chiarito questi due aspetti compariranno le voci sul sito per accedere alle wiki tecniche e al software sui sistemi di versionamento online esistenti.

@freedomotic:
Ci siamo già scritti via E-Mail...il mio sistema ha un approccio distribuito...ogni nodo è tanto master quanto slave. L'impianto ha perfetta funzionalità anche con uno o più nodi spenti (ovviamente non funziona quella parte di impianto che gestiscono) e senza server (ovviamente spariscono le funzionalità "avanzate" di cui si occupa il server).

Grazie a tutti comunque per i complimenti...ci tengo ad aggiungere la seguente considerazione, anche a seguito del giustissimo intervento di PaoloP. Noi vorremmo assolutamente coinvolgere una community, vorremmo creare un prodotto che possa intraprendere una sua strada oltre che a casa degli "smanettoni", perchè no, anche nel mercato consumer...però vogliamo evitare di perdere tempo e trovarci in uno stato confusionario come successe quando, tempo fa (e chi qui c'è da molto sa a cosa mi riferisco), s'era creato un gruppo di discussione che però passava il 90% del suo tempo a fare discorsi filosofici e astratti...provammo pure a progettare qualcosa insieme, call conference su SkyPe e quant'altro...ma si girava sempre a vuoto! Io sono per il: fare...senza troppe chiacchiere. Per questo, in questa fase, cerco collaborazioni dirette...con cui potermi sentire al telefono, ancora meglio vedere e portare avanti la cosa insieme...per poi arrivare a: hardware, software (magari ancora incompleto in quanto a numero di funzionalità, ma quelle che ci sono senza buchi), documentazione sul software, sulla API e e insomma tutti gli strumenti da dare in mano alla community per far crescere ulteriormente il progetto.
18  International / Generale / Re: Domotica con Arduino...sito del progetto online!!! on: May 10, 2012, 07:46:56 am
Vi ringrazio a tutti...come ho scritto già in altri post, mi dispiace davvero non riuscire ad essere parte attiva della community di Arduino...ho una tale passione e conoscenza della piattaforma, che commenterei ogni singolo post e avrei tante cose da dire, miglioramenti, consigli, etc...

Ma purtroppo ho una vita così tanto incasinata e frettolosa, che qualsiasi buco riesco a rimediare cerco di dedicarlo al mio progetto...un progetto che funziona e che, secondo noi, ha grandi potenzialità!

@critical: contattaci sulla form del sito e teniamoci in contatto...come collaborare non sò, ma vediamo se riusciamo a trovare un sistema! smiley Sei di Roma? Chi è di Roma di voi?
19  International / Generale / Domotica con Arduino...sito del progetto online!!! on: May 10, 2012, 04:07:52 am
Ragazzi, dopo il successo della presentazione del nostro progetto di domotica OpenDomotica all'Arduino Day di Roma, abbiamo finalmente messo on-line il sito del progetto! smiley

www.opendomotica.it

Noi siamo sempre in cerca di collaborazioni!!!

Ciao
Dario
20  International / Generale / Re: [Roma] Compagni di Merenda Cercasi!!! on: April 10, 2012, 07:34:59 am
Io ci sarò all'Arduino Day con il mio progetto di domotica! smiley-grin

@Pennello ...tu sei di Ostia Antica????????????????????? Pur'io!!!!!!!!!!! E io ho una casa super-domoticizzata...vediamoci! smiley

Rinnovo l'invito a tutti i romani...volendo si può fare un incontro anche da me...io ho un sacco di idee e sopratutto ho un'infrastruttura pronta a recepirle...l'avrò già scritto, capace su questo stesso thread!!! Quindi chi volesse contribuire a nuovi sviluppi mi contattasse... email astroweb@gmail.com - skype astroz78

Scusate anzi questi messaggi sempre troppo frettolosi, ma sto troppo inguaiato con il lavoro per seguire attivamente il forum... smiley
21  International / Generale / Re: [Roma] Compagni di Merenda Cercasi!!! on: March 15, 2012, 08:57:25 am
Ragazzi io non riesco a seguire il forum...proprio non ce la faccio! Mi dispiace non sapete quanto...

Chi volesse mi può aggiungere su skype: astroz78 !

Ciao
Dario
22  International / Generale / Re: [Roma] Compagni di Merenda Cercasi!!! on: March 13, 2012, 09:59:41 am
Beh...ovvio che no...ora sto sviluppando e sono un privato/appassionato e non ho certo fondi da poter investire, l'avessi avuti avrei fatto un discorso diverso...ma qualora venissero fuori è ovvio che chi ha dato, riceve...solo che non posso garantirlo oggi...
23  International / Generale / Re: [Roma] Compagni di Merenda Cercasi!!! on: March 13, 2012, 09:48:41 am
Mi permetto di dissentire...il mio sistema esiste, è installato e funziona...lo stò implementando, migliorando, facendo crescere...così come ogni piattaforma!

E le collaborazioni che cerco sono per accelerare questo processo...così da poter, spero, arrivare a qualcosa di "prodottizzabile" ed, eventualmente, "rivendibile"...
24  International / Generale / Re: IRDA Qualcuno si e' cimentato ?? on: March 13, 2012, 05:44:41 am
Scusa ma per fare che?

Te lo dico perchè io questa cosa l'ho risolta in altro modo...ho messo, subito in cascata, un altro contatore comprato su eBay (costo 23 euro) che ha il famoso LED, ma anche un'uscita Open Collector che corrisponde al lampeggio del LED...mi sono attaccato a quell'uscita e ho letto con Arduino gli impulsi e quindi ricavato la lettura...
25  International / Generale / Re: [Roma] Compagni di Merenda Cercasi!!! on: March 13, 2012, 05:34:26 am
Esatto di questo parlavo...cioè ci ho tenuto a far presente cosa intendevo, proprio perchè...reduce della precedente esperienza dove s'è chiacchierato un fottio, ma si è arrivati a un risultato prossimo a 0...vorrei collaborazioni, ma non voglio ripetere l'errore! smiley

Ognuno diceva: è ma io cambierei questo, è ma io farei così, etc.etc.

Io non ho la presunzione di credere che ciò che dico io è la bibbia o esente da difetti, ma è cmq una soluzione ed una strada...e sopratutto, per il momento, è concreta e funzionante... smiley smiley smiley
26  International / Generale / Re: [Roma] Compagni di Merenda Cercasi!!! on: March 12, 2012, 11:16:22 am
Casa funzionante da oltre 2 anni...nodi parlano tra loro...e quindi il funzionamento di tutta casa è garantito. Nessun difetto ne' falla nel sistema...a parte qualche piccola cosa da tarare. Interfaccia web x iPad e smartphone in versione 1 quasi completa, ma sto rivedendo tutto da capo per gettare le basi per l'integrazione futura di qualsiasi dispositivo anche non necessariamente prodotto da me.

Hardware fatto...ho già in testa molte idee su eventuali schede da fare stampare e produrre.

Allarme fatto, ma stand-alone (non colloquia con il resto della domotica).

Ci sono da fare quindi circa 136582657856218365 di cose:
- concludere un nuovo firmware che ho fatto che andrà in produzione nel giro di 15/20 giorni con migliore gestione della memoria e delle porte
- progettare sistema di comunicazione wireless tra i nodi (x eventuali dispositivi non fisicamente connettibili alla rete o nodi di minore dimensione/importanza e che devono avere un basso costo)
- astrazione protocollo di comunicazione
- interfaccia web e configuratore del nodo vergine
- integrazione con il sistema d'allarme
- driver per i diversi dispositivi (es. motori finestre, trasmettitore IR, ma anche sintoamplificatori, PC, TV e quant'altro)

Questi sono solo alcuni dei macro-filoni delle cose da fare...ma ripeto, preferisco parlarne di persona.

Ci tengo anche a dire una cosa, che potrebbe sembrare in controtendenza rispetto allo spirito del forum. Ho partecipato tempo addietro ad un gruppo di discussione di cui ero parte molto attiva (ci fu un topic nel vecchio forum lungo decine di pagine)...nella speranza e con l'obiettivo di creare qualcosa insieme!!!

In quell'occasione mi sono reso conto, in realtà anche in molte altre occasioni, che se non ci sono dei ruoli...se si vuole fare un progetto "condiviso" dove ognuno dice la sua e si deve cercare un punto di incontro a tutti i costi, non si arriverà mai a fare niente di concreto e di buono e il gruppo si sfascia. Ecco, ci tengo quindi a dire che non sto cercando di creare un'altro progetto condiviso, ma cerco collaboratori per il mio progetto e che il progetto resta mio, si discute x cercare sempre la soluzione migliore in ogni cosa, ma le decisioni le prendo io e si fa come dico io! Attenzione: mi rendo conto che parlando così posso passare per uno che non vuole ascoltare, per un dittatore, o non sò cos'altro...in realtà sono sempre estremamente disponibile, mi piace il dialogo e il brainstorming, ma ci tengo molto a produrre qualcosa che si possa toccare con mano e non a produrre chiacchiere...
27  International / Generale / Re: [Roma] Compagni di Merenda Cercasi!!! on: March 12, 2012, 10:21:53 am
Io Roma Sud, nello specifico Ostia Antica.

Già tempo fa avevo pubblicato un post dove cercavo collaborazioni/aiuti per portare avanti il mio progetto di domotica. E' un progetto molto ambizioso (ho casa mia come "cavia" per test/sviluppo)...qualche numero:
- 6 arduini in rete => a tendere 10
- 140 relè e altrettanti (circa) pulsanti
- antifurto con combinatore, 3 sirene, 35 sensori di cui 12 PIR e il resto contatti porta/finestra
- gestione climatizzazione (caldaia + 3 valvole di zona)
- gestione irrigazione
- integrazione con iPad, smartphone
- integrazione con altri dispositivi network (es. TV, Home Theater)
- integrazione con XBMC
- integrazione con dispositivi custom (es. sveglia, stufa termoconvettore, climatizzazione via IR, etc.)

Se qualcuno di Roma è interessato a partecipare al progetto mi chiamasse (vi dò il numero via E-Mail ad astroweb@gmail.com o via MP qui...ma qui purtroppo riesco a venire molto di rado per i molteplici impegni che ho...)
28  International / Generale / Re: domotica nella nuova casa on: January 04, 2012, 11:12:19 am
Su ethernet ci viaggia tutto (al max wifi)...cmq protocollo tcp/ip...e ci viaggeranno sempre più cose!

Oltre quello che dice BaBBuino...che non sapevo...si parla di trasportare persino il segnale video/audio (per intenderci l'HDMI) via Ethernet...non mi ricordo il nome (forse HD Link?) ma si parlava del fatto che un domani l'HDMI verrà rimpiazzato proprio da una presa Ethernet ad alta velocità che connetta insieme la TV, il sintoampli, il lettore bluray (o quello che ci sarà) e così via...

...ripeto con la mia LAN (che a casa avrei comunque fatto giust'appunto x il trasporto di contenuti multimediali...) ci faccio tutto e la mia domotica, mi dovete credere, non dà uno che è un problema!

Leggevo da qualche parte pure qualcosa riguardo il "supervisore" e, cioè, quel dispositivo che si occupa di logiche complesse...così x dare un'idea veloce (ripeto scusatemi per i post così sporadici e frettolosi, ma davvero ho pochissimo tempo) io ho le logiche semplici sui nodi (cioè i vari nodi - ogni nodo gestisce circa 30 utenze e 30 pulsanti - comunicano tra di loro in modo indipendente per attuare le logiche tipo accensione/spegnimento delle luci - infatti come architettura ogni nodo è tanto server quanto client) mentre le logiche complesse (gestione della climatizzazione, interfaccia web, etc.) l'ho messa su un PC con sistema operativo (non real-time)...addirittura nel mio caso Windows (nemmeno Linux). Anche in questo caso altissima affidabilità...nessun ritardo, nessun impallamento, nessun ritardo, affidabilità totale...e se questo computer deve essere atto solo a questa funzione (in realtà ci và comodissimo anche a fare da file server x lo stream dei contenuti multimediali) si riesce a fare un PC miniITX con consumo sotto i 40 watt...impegnandosi con magari dischi SSD e schede madri non eccessivamente potenti si potrebbe arrivare anche a 30 watt...oppure si può prendere uno di quei router che supportano la distro di Linux DDWrt e piazzare là DB, Web Server e quant'altro...consumo 10 watt...costo 50 Euro (e ha pure 4 prese LAN)...un PC miniITX compreso di tutto può stare sui 150 Euro!
29  International / Generale / Re: domotica nella nuova casa on: January 03, 2012, 07:52:29 pm
Io insisto che la soluzione "Ethernet" non ha assolutamente un alto costo...è la più versatile e la più scalabile possibile!

Io ho un impianto realizzato, online, e in via di continua evoluzione da 2 anni circa mese + mese -...purtroppo non riesco a fornire più di tanta documentazione perchè a malapena trovo il tempo di portarlo avanti, ma sappiate che l'interfaccia Ethernet:
- non costa molto: il nodo gestore (PLC) Arduino + Ethernet Shield circa 50 Euro...il cavo 300 metri cat5e di quello rigido adatto ad essere passato x i tubi corrugati circa 50 euro (300 metri vi sfido a utilizzarlo tutto)...uno switch costa 10 euro...forse si trova anche a meno...in più lo switch servirà senz'altro per cablare qualche presa in giro per casa che sò x il decoder, il media center, la stampante, etc.etc.
- risolve tutti i problemi del protocollo: trasporto dati, collisione, ritrasmissioni, crc, etc.etc....scaricando il processore dell'Arduino e soprattutto la sua RAM che è veramente risicata
- come dicevo prima è il più scalabile: sull'ethernet ci può viaggiare telefonia (VoIP), televisione (IPTV), qualsiasi protocollo informatico e anche la domotica...un solo bus x tutto (es. x videocamere di sorveglianza, videocitofoni e chi più ne ha più ne metta)
- velocità: il mio impianto si basa su Ethernet...non avete idea della velocità di esecuzione dei comandi che è impercettibile...il tempo che intercorre tra l'invio del comando e la sua ricezione è assolutamente invisibile all'utente e questo pure se la rete è condivisa con PC, Server e quant'altro ed è stra-carica...(streaming FullHD, download di file a cannone, trasferimento di file da un PC ad un altro)...tutto questo lo dico per studio progettuale iniziale, realizzazione e esperienza d'uso di 2 anni e rotti...senza UNO che è UN malfunzionamento (giusto all'inizio nei primi 3/4 mesi, ma saranno stati problemi o del mio software o delle librerie Ethernet Shield)

...io mi ripeto, non è la prima volta che lo dico (e in tal senso mi dispiace non aver risposto a un PM di Veseo, ma provvedo subito), che il mio sistema vuole essere "aperto" (anche se non è ancora nella condizione di poterlo essere...sono disposto anche a spiegare il perchè ma solo via skype o telefono insomma con la voce)...e cerco collaborazioni fattive e non chiacchiere, ma senza rimettere in discussione l'identità del mio progetto...quello che voglio dire è che io ho biosgno di collaborazioni per arrivare ad un determinato stato di "consistenza" del sistema così che possa essere veramente messo a disposizione della comunità così che essa possa naturalmente e liberamente implementarlo aggiungendo funzioni, plugin, temi dell'interfaccia, etc...ma x poter far questo devo raggiungere uno stato di consistenza, consolidare il framework e creare della documentazione...purtroppo ci metto una cifra perchè sono solo a lavorarci e ovviamente non mi posso occupare solo di questo! X chi vuole ci possiamo parlare anche telefonicamente, scrivetemi un PM e vi darò il mio contatto skype/num.cell!
30  International / Generale / Re: domotica nella nuova casa on: December 25, 2011, 08:56:44 am
Che poi è più o meno come vorrei fare io e come sto impostando il lavoro...
Pages: 1 [2] 3 4 ... 12