Show Posts
Pages: 1 2 [3]
31  International / Hardware / Re: Consigli e modifiche on: October 30, 2012, 06:03:16 am
Ciao Uwe e grazie per la risposta
Quote
Quei transistori hanno un guadagno ridotto. Aggiungi 4 transistori (e 2 NPN e 2PNP) per fare una configurazione darlington. I transistori hanno bisogno di resistenze sulla base.
Lo supponevo ma era l'unica coppia "sana" disponibile (a dissaldarli dalle piastre e' gia un miracolo che funzionino ancora!); mi trovo due BD135 ma non ho niente da accoppiargli.
Quote
Metti qualcosa intorno 1kOhm fino a 330 Ohm.
Ottimo...grazie
Quote
Il motore passo passo ha nessun riferimento di posizione. Metti un sensore di posizione (interuttore o sensore ottico)

Pensavo di gestirlo interamente da software; con gli ingranaggi che ho messo 3 step fanno una sterzata completa ; il ritorno alla posizione originale dello stepper lo faccio con lo step negativo della sterzata .
In effetti e' un pochino piu' fine perche' si dovrebbe calcolare la distanza percorsa nella sterzata: la vedo cosi':
1 - trovo l'ostacolo e rallento il motore di trazione . A proposito, il ponte ad h cosi' fatto puo' essere collegato ai pin pwm?
2 - sterzo , diciamo a destra step(+2).Prendo il tempo T1.
3 - vado in questa direzione finche' l'ostacolo e' superato (con un sensore sul lato sarebbe piu' preciso).Prendo il tempo T2.
4 - risterzo a sinistra di step(-4) e proseguo per il tempo T2-T1
5 - risterzo a destra di step(+2) mettendo stepper a 0 ;in teoria dovrebbe avere ripreso la direzione originale.
In caso di impossibilita' nel proseguimento della traiettoria (muro)
1 - fermata  motore di trazione
2 - movimento massimo  dello stepper step(+3) (+3 o -3 e' indifferente con 1 solo sensore)
3 - movimento indietro della trazione finche' il sensore non rileva ostacoli o li rileva debolmente (qui sarebbe anche utile un sensore posteriore) 
4 - movimento step(-3)  dello stepper e ritorno a 0
5 - motore trazione avanti
Forse ho scritto delle castronate ma potrebbe funzionare. Ti allego una immagine dell'avantreno modificato con lo stepper e gli  ingranaggi

Quote
Il TSOP non é adatto per costruire un fotocellula a riflessione perché ha un amplificatore interno autoregolato nel guadagno. Col TSOP puoi costruirci un telecomando usando come pilotaggio il telecomando della TV-Radio-CD ecc.
Questo sara' un po piu' difficile trovarlo in giro...ho pero trovato un oggetto che proviene da un vecchio ricevitore sat (c'e una data del 1990) che mi sembra un ricevitore; ti allego la foto. Si dovrebbe trovare un emettitore.

Ciao e grazie
32  International / Hardware / Consigli e modifiche on: October 29, 2012, 05:05:49 pm
Ciao a tutti
considerato che sto facendo la vita da pensionato (senza pensione!) piuttosto che guardare il muro o dare da mangiare ai piccioni al parco mi sono messo a recuperare un po di componenti da varie schede (non potete immaginare quanta roba sana viene buttata via!) e ho deciso di mettere assieme qualcosa, giusto per hobby.
L'obbiettivo e controllare tramite arduino una rc-car (ex rc-car per l'esattezza) acquistata al mercatino per 1 euro, rendendola il piu'possibile autonoma, sempre in economia di mezzi.
Come elettronica non c'era piu' niente ma almeno il motore , suppongo 4,8 volt considerato il vano batterie, si.
Come meccanica ho gia fatto la modifica all'avantreno in modo da renderlo sterzante; le parti elettroniche, trazione e controllo ostacoli che vorrei usare sarebbero queste (tutta roba recuperata):
- per la direzione uno stepper bipolare proveniente da un floppy 3.5" (quello del movimento delle testine).
- per la trazione c'e gia, dc 4.8v
- per il controllo dello stepper ho a disposizione un l298; vabbe, forse e' un po esagerato ma e' in casa
- per il controllo del motore di trazione ho scovato tra il recupero una coppia complementare   2SB772 e 2SD882 per il ponte ad H.
- per il rilevamento ostacoli ho pensato ad un TSOP 1333 e relativo IR led recuperati dal televisore e relativo telecomando di una tv rotta
Vi allego lo schema (fatto con fritzing, bellissimo programma) che ho messo assieme; ho provato le tre parti separatamente e tutte incredibilmente funzionano!
Una cosa;ho tenuto la parte IR staccata dal ponte H e dell'l298...forse non e' necessario .
Un grazie anticipato a chi vorra' darmi consigli e suggerirmi modifiche; penso che questo sia il modo piu' rapido per imparare qualcosa.
Un salutone a tutti
33  International / Software / Re: Controllo Arduino con Php (Php+Ext) on: September 29, 2012, 12:10:51 pm
Buonasera a tutti
sul sito sono disponibili i download della sola estensione o di tutta l'applicazione.
Riporto il link alla pagina : http://leoser.altervista.org/arduino.html; i dowload li trovate alla fine.

*ATTENZIONE * l'estensione e' compilata per php 5.3.0

Sono un po di anni che non bazzico il c e la board arduino l'ho avuta in regalo (strausata) ad inizio mese; il codice non e' sicuramente dei migliori e per questo vi sarei grato se voleste scrivere osservazioni ,suggerire modifiche o nuove funzionalita' ,ottimizzazioni in particolare sulla parte dello sketch o, meglio ancora, partecipare con il vostro apporto al progettino.
Tutto il software e' ovviamente open.


34  International / Software / Re: Controllo Arduino con Php (Php+Ext) on: September 19, 2012, 11:40:19 am
Ciao
il lavoro e' finito ma quello dove sto perdendo piu' tempo e' la documentazione; ero partito per fare una caramella e alla fine.....c'e una torta completa da documentare!
WAMP va benone; sul sito e' comunque spiegato tutto.
Si come sintesi ci siamo  ma lo scenario e' forse migliore.
Non e' necessario essere in rete; WAMP lo fai girare su localhost e quindi basta 1 pc con seriale (o seriale usb), non hai bisogno di usare nessuna scheda ethernet/ethernet shield , nessun serial proxy, ecc.ecc  ; se vuoi, metti il server online, usi un dns dinamico (o se sei fortunato ad avere un ip statico!!) e ti controlli il tuo arduino dalla cina.
Unica limitazione e che Arduino sia collegato "fisicamente" al pc che lo controlla!  Ma non sarebbe per niente complicato fare una versione per un controllo full ethernet.
Originariamente ero partito in perl ma poi ho pensato che con php, bene o male, ci mettono le mani tutti.
Poi, visto che c'e di mezzo una estensione php, meglio ancora.
Questa sera vado avanti con la documentazione.Come ho scritto nella pagina web ci vorra' almeno 1 settimana per finirla e , visto che ho scritto di "getto", un'altra per sistemare/ottimizzare un po di codice.
Cosa carina, oltre i vari controlli, c'e un'abbozzo di wathdog (fino a 6 controlli che girano in background) configurabili a piacimento.
Ci sara da provarla a fondo e qui confido nella comunita'
Un saluto
35  International / Software / Re: Arduino, ethernet shield e http on board - materiali studio? on: September 19, 2012, 09:08:06 am
Ciao
guarda, ho postato 5 minuti fa una cosa che potrebbe interessarti.

36  International / Software / Controllo Arduino con Php (Php+Ext) on: September 19, 2012, 09:05:12 am
Buongiorno a tutti.

Ho praticamente ultimato  (sto scrivendo un po' di documentazione) una applicazione per controllare Arduino con php, il tutto presentato in una forma grafica semplice e, spero, gradevole.
Il vario codice e' stato scritto un po di "getto" (circa 15 giorni ) e quindi ho programmato che la prossima settimana mi mettero' a limarlo e ottimizzarlo un po'; quando avro' finito mettero' ovviamente tutto il codice a disposizione della comunita' in forma libera.
Se volete dare un'occhiata alla documentazione,anche se attualmente in completamento, la pagina e' : leoser.altervista.org/arduino.html

Grazie e aspetto feedback.
Pages: 1 2 [3]