Show Posts
Pages: [1]
1  International / Hardware / Re: presunto problema led L on: October 15, 2012, 04:19:39 pm
Ciao Tonino, sicuramente Michele é più esperto di me.

In ogni caso il led é collegato attraverso adeguata resistenza al piedino 19 dell microcontrollore che é direttamente collegata all'uscita 13.
(almeno questo risulta dal mio schema elettronico)
Pertanto lo stato On/Off del led rispecchia indubbiamente lo stato HI/LOW dell'uscita/entrata 13.
Nel mio arduino uno il led lampeggia brevemente all'inizializzazione e poi rimane acceso a meno che non gli cambio di stato.
In realtà se lo imposto come OUTPUT lo stato iniziale é LOW anche se non ci scrivo nulla, ma questo é irrilevante perchè l'uscita deve essere inizializzata con un valore di partenza.
Se lo imposto come input lo stato iniziale é HIGH, ossia sono presenti 5v, ma il sistema é predisposto alla lettura, questo é normale, infatti un piedino in input é come controllare la base di un transistor MOS, ossia non c'è corrente che fluisce dentro il microcontrollore. Se i piedini fossero lasciati in input si comporterebbero come delle antenne e avrebbero stati HIGH/LOW imprevedibili. Pertanto tutte (non sono certo) le entrate sono messe su LOW a meno che non siano fisicamente portate in una posizione HI/LOW da un circuito esterno alla scheda, fa eccezzione il piedino 19 (I/O 13) che in assenza di segnale é su high come indicato dal led acceso.

quindi funziona bene!
2  International / Hardware / Re: Collegare SD Card module on: October 15, 2012, 01:47:54 pm
(a questo punto non voglio dare la risposta.)

Però aggiungerei che la potenza della resistenza (nominale) é la potenza massima che la resistenza può assorbire, oltre la quale sfiamma, quindi devi -in teoria- calcorare la potenza assorbita da ogni singola resistenza ed assicurarti che la potenza nominale della resistenza sia superiore a quella attuale calcolata.

In pratica puoi raggruppare le resistenze (sommarle) e vedrai che il risultato non lascia adito a dubbio, quindi non devi calcorare per singola resistenza.

La limitazione maggiore con Arduino sono i 40mA di corrente massima che ogni piedino può fornire (tranqui ci stai dentro!). smiley
3  Topics / Robotics / Re: Rackbot - what do experienced guys think about this on: October 15, 2012, 11:54:48 am
Ups Yeah, good point!
I didn't mention that is for a roof window, roof angle is only 13 degrees.

Anyway the system may be modified as needed, but I intended the question in a more generic prospective:
Is there anybody who tried those prepacked-modular robots? Is it wort or would you start your new automated system from zero?
4  Topics / Robotics / Rackbot - what do experienced guys think about this on: October 15, 2012, 10:05:01 am
Sorry gents, I'm opening this new topic as I searched "rackbot" and had zero results.
I refere to following product, have no idea about final prices:

http://www.indiegogo.com/rackbot

Looking for opinions, I'll maybe start to work on a glass cleaner robot (just for fun) and would be looking for a kind of "plug and play" modular thing. Being first project would you suggest something else?
Ciao, Paolo
5  International / Hardware / Re: Arduino. Dove comprarla on: October 14, 2012, 02:19:06 am
Per il resto, vale il concetto che, essendo un prodotto italiano, in quanto tale va sostenuto ed acquistato originale. Punto.

Sono d'accordo. Se é contraffatto il venditore può usare l'open source ma non il marchio. Per vendere dovrebbe scrivere Arduino compatibile e non utilizzare marchi e loghi che non gli appartengono. Per cui aggiungo:
4. se é merce cotraffatta può essere fermata in dogana (dovrebbe) e ti becchi anche la denuncia!

PS: cmq io ieri ho comprato da Robot-Italy (uno degli store ufficiali riportati sul sito di Arduino.cc) se ho problemi vi faccio sapere.
6  International / Hardware / Re: Arduino. Dove comprarla on: October 13, 2012, 05:22:53 pm
Ciao Enry, ti volevo sconsigliare l'acquisto.
Non so dire se é originale o no, dalla foto lo sembra, ma i cinesi sanno copiare in modo che appaia molto simile.
In ogni caso le mie ragioni sono tre:
1. Comprando in US $ paghi una bella spedizione e soprattutto gli oneri doganali, esiste un "Esonero bassi valori" ma non é detto che ci rientri. Le spese doganali sono fisse e poi proporzioneli, quelle fisse tra i 10 e i 20 euro e poi il famoso 21% IVA sul prezzo italiano, se la paghi 1€ paghi comunque IVA sui c.a. 25€ italiani.
2. Comprando da uno store italiano, se hai un problema chiami ed hai qualcuno che parla la tua stessa lingua (i.e. mi é arrivato ma la scatola é completamente fradicia)
3. Comprando da uno store europeo e pagando Paypal (anche con carta di credito Postepay) hai forti garanzie, se il prodotto non ti arriva entro un certo periodo Paypal ti restituisce i soldi (c'è una procedura abbastanza complicata), il venditore ha interesse a non ricevere reclami Paypal.

Per risparmiare un 10 o anche 30% io non me la rischierei, anche perché vuoi un prodotto sicuro: che sia originale e che sicuramente funzioni, i debug li dovrai fare, almeno parti dalla certezza dell'elettronica funzionante!
7  International / Hardware / Re: Collegare SD Card module on: October 13, 2012, 05:02:24 pm
Ciao ho cliccato sul link ma non mi carica la foto con lo schema. Ne hai un'altra? (di foto)
8  Using Arduino / General Electronics / Re: Newbie Question: LM35 & Negative voltage on input pin on: October 12, 2012, 04:16:52 pm
Hi mate,

here reference I found: http://www.ti.com/lit/ds/symlink/lm35.pdf

I cannot give you a sure answer as I'm starting now to search for a temperature sensor, the LM 35 looks great beacuse you just have to go throug a simple math to get the result, I'll buy one and try.
connecting betwen GND and 5v is ok but you'll measure only from 2 to 150° C. Because A0 may analog read from 0 to 1023 linear corresponding 0 to 5V, I believe we will read with pitches of 0.5°C.
Infact Arduino read in pitches of 0.00488 Volts, or 4.88281mV; the LM35 will output 1500 mV at 155°, and linear down to 20 mV at 2° wich is A0 reading respectively 306 and 4. The temperature is therefore A0/2.
However minimum temperature with your connection is 2°.
Analog PWM outputs cannot be used for this.

to read negative temperature you need to put a negative voltage and adequate resistor. Arduino borad cannot power the LM35 in this case.
This said there should be a theoretical combination of resistors such as to make the LM35 powered between 1 and 5 volts (to its minimum of 4V) so as to have GND being relatively to the LM35 equal to -1V.
If we find such combination output readings would be shifted up by 1000mv or 205 pitches. The A0 reading would therefore be converted in temperature with this formula: A0/2-102.
If you get results in this area please give me shout!

Paolo
9  International / Generale / Re: Presentazioni nuovi iscritti, fatevi conoscere da tutti! on: October 09, 2012, 08:48:21 am
Ciao a tutti, sono Paolo da Roma,

ARDUINO E' FANTASTICO!!!
Ho una laurea breve in ingegneria elettronica conseguita nel '96 a Parigi, all'epoca lavoravo sull'innovativo microprocessore Motorola 6809! (...) dimenticato tutto, ora lavoro in un campo diverso ma sempre attinente. La mia sorellina mi ha regalato da poco l'Arduino starter kit, con il libro di Massimo Banzi: "che é sto coso?" ho detto. L'ho buttato in un angolo pensando che non sarei mai riuscito a ricordarmi nemmeno la metà di ciò che sapevo fare.
Ho cominciato a leggere incredulo, sì, continuo ad aver dimenticato tutto, ma ora in 1 ora di lettura/installazione e 10minuti il lavoro  ho appena svolto ciò che a 20 anni svolgevo in 20 ore di lavoro e mesi di studio!
Incredibile.
Prodotto geniale.
Ben fatto lo starter kit e la guida.
Complimenti ragazzi, "PROUDLY A PRODUCT OF ITALY" direi.

Keep developping now.
Pages: [1]