Show Posts
Pages: [1] 2 3
1  International / Generale / Re: Cambio elettronico moto on: March 25, 2014, 03:35:19 pm
Ciao
Da alcune prove che avevo fatto sul mio vecchio SRAD si notava che è indispensabile usare la cella di carico perchè l'interruzione dell'accensione deve avvenire quando la leva cambio ha portato le forchette a spingere su gli ingranaggi, appena la leva sforza la cella di carico da il via all'interruzione della corrente "saricando" gli ingranaggi e permettendogli di scorrere. Usando un semplice interruttore il via arrivera un pò prima magari pochissimo ma, prima, non permettendo la cambiata fluida e in piu se prendi un buco ( cordolo ) potrebbe essere che la leva del cambio si muove arrivando a switchare l'interruttore e quindi a tagliare la corrente. Purtroppo a quei tempi trovare celle di carico che non fossero quelle usate in F1 ( con relativi prezzi ) era abbastanza difficile e abbandonai il progetto, intanto cambiavo comunque senza frizione e anche cosi ero un chiodo.
Se è possibile mettere link esterni ti indico questo del manuale di un dispositivo già bello e pronto ma con molte indicazioni sul motaggio e su i collegamenti, potrebbe dare degli spunti xxxx://xxx.starlane.com/ftp/manuali/Power_Shift_NRG.pdf

P.S. Questo tipo di dispositivi è vivamente raccomandato anzi obbligatorio usarli in pista dove qualsiasi malfunzionamento al limite ti fa scivolare sulla ghiaia mentre su strada ad un metro, esterno curva, trovi il guard rail. E comunque su tutti i manuali di questi dispositivi anche i più costosi, affidabili, testati, rinomati c'è scritto " FOR RACE USE ONLY" mi raccomando.

P.P.S Permettetemelo " se sei incerto tieni aperto!"
2  International / Generale / Re: Consiglio su spedizione da Germania on: February 10, 2014, 03:54:16 pm
Scusate ma sono stato un pò distratto da una simpatica frana che mi ha quasi riempito il giardino.

Comunque il pachetto (busta) è arrivato il 31.
3  International / Generale / Re: Consiglio su spedizione da Germania on: January 26, 2014, 02:03:02 pm
Ieri la pagina "cerca spedizioni" del sito di P.I. dava :

codice spedizione sconosciuto.

Oggi mi dice :

Inviato dal centro postale di MILANO CSI WINDOWS a GENOVA CMP WINDOWS in data 25-GEN-2014

Accettato dal centro postale di MILANO CSI WINDOWS in data 24-GEN-2014

Boh !
 
Forse ci siamo.
4  International / Generale / Re: Consiglio su spedizione da Germania on: January 24, 2014, 02:12:44 pm
Per esserci le cassette postali ci sono in giro per l'Italia, anche gli uffici ci sono, è che oramai le poste sono diventate una banca e recapitare corrispondenza e pacchi è una cosa che gli è rimasta attaccata dai tempi andati.

5  International / Generale / Re: Consiglio su spedizione da Germania on: January 24, 2014, 10:55:43 am
In Germania spedito il 10 e consegnato l'11 in itallia !
In Italia arrivato l'11 al 24 non si sà neanche dove sia !

Aggiungiamo anche queto alla montagna di motivi che mi fanno cercare di emigrare !
6  International / Generale / Re: Consiglio su spedizione da Germania on: January 24, 2014, 08:14:11 am
E' proprio quella la pagina dove ho già provato.

Grazie.
7  International / Generale / Consiglio su spedizione da Germania on: January 24, 2014, 08:02:48 am
Salve a tutti , ho comprato un paio di integrati su ebay da questo venditore decolectrix2013 che mi dice che li ha spediti il 10/01/14 e che secondo le poste tedesche erano in italia l' 11/01/14. Tutto confermato,con il numero di spedizione, dal sito delle poste tedesche.
Ora è il 24 e l'ufficio postale del mio paese non ha niente in consegna nè in giacenza e il sito delle poste italiane mi dice che quel numero di consegna corrisponde ad una spedizione internazionale ma che non è ancora stato registrato, quindi nessuna presa in consegna nessuna attesa di consegna ne tantomeno consegna effettuata.
Cosa mi consigliate di fare ? E' la prima volta che mi succede.

Mi rassegno e faccio un altro acquisto chiedendo la consegna con il corriere ?

Grazie.
8  International / Software / Re: con un encoder scrivere 3 variabili diverse on: January 16, 2014, 12:08:17 pm
Una cosa del genere potrebbe andare ?
Code:
const int pulsante = 8;    // Piedino dove collego il pulsante

int VariabileCheVoglioIncrementare = 0;

void setup() {
  pinMode(pulsante, INPUT); /// modo del piedino dove ho collegato il pulsante (ingresso)
  Serial.begin(9600); // avvio la seriale per poter vedere sul monitor se il programma funziona
}

void loop() {
  while (digitalRead(pulsante) == LOW);
  {
    VariabileCheVoglioIncrementare++;
    if (VariabileCheVoglioIncrementare > 3 ) VariabileCheVoglioIncrementare = 1 ;
  }

}  

Non ho modo di provarlo ma non dovrebbero esserci grossi errori .

Grazie.
9  International / Software / Re: con un encoder scrivere 3 variabili diverse on: January 15, 2014, 11:35:34 am
Azz, mea culpa, mi è scappato un uguale di troppo smiley-red. Intendevo (inutile dirlo) se premo una volta assegna 1 se premo due asseggna 2 se premo tre volte assegna tre e la quarta volta che premo ritorna a 1.

Grazie.
10  International / Hardware / Re: Relè per controllare 220V (corrente di casa)? on: January 14, 2014, 02:04:49 pm
L'ignorante ( inteso come chi non sà le cose) era riferito a mè !
La pericolosità comunque può essere anche due piste che passano troppo vicino, un corto che fa prendere fuoco a tutto o magari un filo che per usura meccanica si scopre e va a contatto con parti esposte ...........

Grazie.
11  International / Software / Re: con un encoder scrivere 3 variabili diverse on: January 14, 2014, 12:20:43 pm
Allora stò perdendo il filo, mi sembra che il problema sia assegnare un valore a pulsante, quindi:
Premesso che ci vuole un antirimbalzo ( software o elettrico),  se premo il pulsante vado in while (mi stoppa fino a quando e premuto) per non leggerlo migliaia di volte, faccio pulsante++ e poi torno a verificare se il pulsante è premuto.
Poi se pulsante > 3 pulsante ==3 e viceversa se < 1 pulsante ==1 >3 pulsante==1 .

Grazie.
12  International / Software / Re: con un encoder scrivere 3 variabili diverse on: January 13, 2014, 03:30:57 pm
Purtroppo non essendo in grado di fare magheggi mi devo accontentare di usare quello che offre arduino di standard e non avendo altri interrupt vado a leggere lo stato dello switch dell'encoder nel normale ciclo di loop.
Un pezzo del codice che avevo usato è questo:
Code:
while (digitalRead(SwitcEncodePin) == LOW); // finchè è premuto resto fermo
               while ((digitalRead(SwitcEncodePin) == HIGH) && (time < 3000))//usco dal menu se non faccio niente per un tot
                     {
                     time++ ;
                     lcd.setCursor(0, 0);
                     lcd.print("Circolatore Caldaia ");
                     lcd.setCursor(0, 1);
                     lcd.print("Set Temperatura     ");
                     lcd.setCursor(16, 1);
                     lcd.print(SetBoilerTemp);
                     lcd.setCursor(0, 3);
                     lcd.print("Premere per uscire");
                     if (encoder0Pos < 1) encoder0Pos = 1 ;
                     if (encoder0Pos > 100) encoder0Pos = 100 ;
                     SetBoilerTemp = encoder0Pos;//aggiungo alla variabile il valore dellencoder che essendo letto da interrupt viene aggiornato sempre
                     }         

Sono assolutamente un principiante spero di essermi spiegato
13  International / Software / Re: con un encoder scrivere 3 variabili diverse on: January 13, 2014, 03:09:00 pm
Io avevo fatto in questo modo:
A ogni pressione del tasto dell'encoder incrementavo una variabile che mi definiva quale contatore variare e poi con un wile bloccavo tutto perchè senò ogni volta che premi il tasto arduino te lo legge diecimila volte e non sai mai dove finisci, dopo di chè rilasciando il tasto puoi andare a sommare il valore dell'encoder al contatore che hai selezionato.

Grazie.
14  International / Hardware / Re: Relè per controllare 220V (corrente di casa)? on: January 13, 2014, 02:37:45 pm
Se posso dire la mia...
1) Il livello di conoscenza non mi sembra altissimo ( detto dal più ignorante della terra), mi permetto di consigliare prudenza.
     La 220V può essere letale.
2) L' 1N4007 è un diodo il 2N2222 è un transistor ?
3) Tempo fà ho usato dei relè per comandare delle pompe (carico induttivo) e spesso alla chiusura o apertura dei contatti mi generavano dei disturbi che facevano letteralmente inpazzire arduino, ho risolto montando dei varistori da 275V in parallelo ai contatti dei relè.

Grazie
15  International / Hardware / Re: Sostituire 328 con 644 on: January 01, 2014, 04:29:51 pm
Queste le foto delle due schede che si impilano e interconnettono. Dato che con il 1284 dovrei avere abbastanza pin per realizzare il tutto su un'unica scheda, prima lo compro faccio le prove, imparo ad usarlo poi rifaccio tutto da zero quindi per ora adattatore per sostituire in 328 con il 1284.

@ Menniti : e poi odio le millefori anno poco spazio per i collegamenti e danno l'impressione di essere una cosa provvisoria.

P.S. Anche se in ritardo , auguri a tutti, che questo anno possa essere meglio degli anni passati.
Pages: [1] 2 3