Show Posts
Pages: 1 [2] 3 4 5
16  International / Hardware / Re: transistor come interruttore on: July 22, 2013, 09:41:16 am
si ho notato smiley
Ordinato il 540 ora su RScomponents..

Vi ringrazio intanto.
17  International / Hardware / Re: transistor come interruttore on: July 22, 2013, 07:37:57 am
ho pensato a un
IRLZ34n : http://www.mikrocontroller.net/part/IRLZ34N
che già con 5v mi pilota abbastanza corrente..
ci sarebbe anche il IRL540 : http://www.irf.com/product-info/datasheets/data/irl540npbf.pdf

Mi sembrano ottimi entrambi da usare con microcontrollori anche per carichi pesanti:)


Vorrei prenderli IRL invece che IRF perchè cosi sono pensati per un livello logico mosfet, cioè progettati per attivare pienamente il livello logico di un microprocessore. Il MOSFET standard (serie IRF ecc) è progettato per funzionare bene da 10V da quanto vedo dai datasheet..sotto i 10v in vgs, mi pilota poca corrente rispetto a quanto potrebbe..

Se avete altri consigli con transistor già testati per utilizzo da PIC/arduino, in pwm dite pure la vostra:)
18  International / Hardware / transistor come interruttore on: July 21, 2013, 01:09:44 pm
ciao!
Dovrei pilotare una decina di led ..che mi assorbono circa 1w con una corrente di 500ma a 5v.
Come interruttore ho smontato ora da una una vecchia scheda un transistor toshiba 2K2545
link datasheet: http://www.toshiba.com/taec/components2/Datasheet_Sync/76/3066.pdf

non ho ben chiaro quale tensione applicarvi di soglia..e non trovo dove parla del guadagno (hfe..per intenderci)

Volevo dargli i soliti 5v del pin di arduino ma leggo che:

Gate threshold voltage : (Vth VDS = 10 V, ID = 1 mA)  ---> min 2.0V —  max 4.0 V

ps:dai dati del datasheet da dove posso capire se la velocità di commutazione è elevata? dovrei variare la luminosità in pwm quindi mi servono tempi rapidi..

grazie!

19  International / Hardware / Re: Lcd 1602A - problema quadranti on: June 11, 2013, 03:55:54 pm
Grazie Uwe,
Si, per ora non ho saldato anche perché il saldatore a punta fine mi arriva a giorni.
Bene..allora non resta che aspettare smiley-wink
20  International / Hardware / Lcd 1602A - problema quadranti on: June 11, 2013, 08:49:29 am

Come in immagine il mio lcd 1602A mi sta dando qualche problema.

Primo test con Hello world preso da ide di arduino ma
Rimangono i quadranti.
Il collegamento mi sembra ok...variando col potenziometro riduco il contrasto a piacere..
Lo schema di collegamento é quello classico dei 1602A .. Con vcc nel secondo pin  e gnd nel primo del lcd..

possibile che richieda una libreria aggiornata? Ma mi sembra strano.. Dietro cé solo la nomenclatura e nessun indizio sul produttore..
Acquistato qui: http://www.miniinthebox.com/it/elettronica-fai-da-te-arduino-lcd-modulo-1602-bianco-su-blu-con-retroilluminazione_p340837.html
Grazie intanto!
21  International / Hardware / Re: Trasmittente 433 mhz + servomotore standard on: June 02, 2013, 04:56:35 am
Capito.
Dal link non leggo però il numero dei canali di questa trasmittente.. immagino siano uno.
Il mio scopo sucessivamente era anche quello di azionare altri due servo (quindi 3) MA non contemporaneamente..diciamo ad intervalli prefissati manualmente . Sarebbe possibile?
22  International / Hardware / Trasmittente 433 mhz + servomotore standard on: June 01, 2013, 02:25:18 pm
Ho appena preso questa trasmittente/ricevitore da 433 mhz da usare con arduino:
http://www.ebay.com/itm/1pcs-433Mhz-RF-transmitter-and-receiver-kit-for-Arduino-project-/261041100836?ssPageName=ADME:X:AAQ:US:1123
Mi sembrava un affare a 1.60 eu e spese gratis.smiley
Il mio scopo momentaneamente sarebbe solo quello di studiare il funzionamento e compiere brevi operazioni
Per esempio, vorrei azionare un servomotore da una distanza di 100 metri.. ( sulle caratteristiche leggo addirittura fino a 200 metri)
Pensate sia fattibile? Qualcuno ne ha una uguale?
Ho una domandina curiosa che mi sono sempre chiesto.
Ma i woki toki da giocatolo non sono forse una forma di trasmittente/ricevente e quindi potenzialmente congrui per azionare il mio servo? ( in questo caso sicuramente non potrei usare arduino ma non importa)
Grazie!
23  International / Hardware / Re: lampada led bianchi a 5v on: May 23, 2013, 05:28:50 pm
@uwefed forse lui si riferiva agli XLED (hight Power led)che vanno dai 1 watt ciascuno in su fino ai 100w..
Accidenti ho letto ora questa notizia: http://www.lescienze.it/news/2011/09/14/news/led_a_luce_bianca_possibili_problemi_per_la_salute-550755/

Mi é caduto il mito dei LED bianchi
Nooooooooo
24  International / Hardware / Re: lampada led bianchi a 5v on: May 23, 2013, 08:18:14 am
Mamma mia cosa ho scritto...vi giuro che non ero in me in quella formula smiley
Sono caduto nel tranello di pensare di calcolare la caduta di tensione del totale del numero di led quindi 10. Quest'errore lo fatto anche perché non avevo ben compreso collegamento parallelo e serie!
Gentilissimi
Quindi direi di usare un collegamento in parallelo e una resistenza in serie per ciascun led bianco(5mm 14000 con caduta di tensione dai 3.4 ai 3.6 immagino in mancanza di datasheet specifico) da circa 80 ohm
Anche qui dico circa perché vorrei variarla leggermente per aumentare la luminositá il piú possibile..
Con il collegamento in parallelo avrei una corrente che si ripartisce piú o meno ugualmente nei vari rami giusto?
in sostituzione pensavo anche di usare un pacco batterie da 4 batterie ricaricabili da 1.2 volt e 2000 mah
25  International / Hardware / lampada led bianchi a 5v on: May 23, 2013, 04:49:26 am
ciao!
volevo realizzare una lampada con circa 10 led bianchi a luminosità alta 14000 mcd, da alimentare con un alimentatore o batteria di 5v .Nel caso di alimentatore ne possiedo uno noramle da 5v a 550 mA (è un comunissimo charger da dispositivi mobili).
La tensione del led bianco immagino sia di 3.3 o 3.6 visto che è ad alta luminosità
Però ho molti dubbi dopo aver applicato la legge di Ohm.
Il primo dubbio è sull'uso del charger vs normali batterie AA ricaricabili..
il secondo è che mi fermo sempre a questo risultato: V/I=R
quindi calcolo la tensione ai capi del resistore che sarà:
5V/(3.6v*10)= 5v/-72=cifra assurda negativa.. smiley
Alora uso un cacolatore di array led come questo: http://ledcalculator.net/default.aspx?lang=it-IT
e mi viene fuori che è possibile farlo mettendo in serie ad ogni led un resistenza da 47oHm (però da 1/8 W..che non ho!..ho solo le 1/4)
qui il link del circuito:
http://ledcalculator.net/default.aspx?values=5,3.6,30,10,0&lang=it-IT
non ho capito però come ha fatto per calcolarlo..inoltre mi sembra che quel circuito sia con collegamento in parallelo ( e non ho ancora compreso bene tra serie e parallelo cosa cambi..)
grazie dell'aiuto!




26  International / Generale / Re: Accelerometro adxl345 vs adxl335 on: May 08, 2013, 03:17:26 am
Si che mi é venuto in mente .. Il problema era capire cosa cambiasse in un interfaccia spi e i2c vs quelle analogiche.
La domanda che ho fatto puó essere sembrata sbrigativa ma non lo era..
Ho trovato ora questa guida per il 345 (https://www.sparkfun.com/tutorials/240) e mi sembra un ottimo punto di partenza
27  International / Generale / Accelerometro adxl345 vs adxl335 on: May 07, 2013, 03:03:16 pm
Ragazzi ho un dubbio su quale accelerometro sia meglio utilizzare per un principiante
Dopo averlo testato,Lo vorrei interfacciare in futuro con un servo..
Mi serve peró capire le principali differenze...sostanzialmente lo vorrei preciso ma anche semplice da interfacciare...ho sentito che il 345 é piú difficoltoso ma non ho ben capito cosa abbia in piú del 335
28  International / Generale / Re: Regolatore ams1117 bruciato?! on: April 12, 2013, 03:33:29 am
No, i pin a fianco dei regolatori sembrano semplicemente delle uscite extra, per i 3,3 e per i 5 V ... le masse ovviamente sono tutte in comune.

Collegando una pila li, probabilmente friggi i regolatori, perche' li alimenti dall'uscita.
Ah perfetto..grazie per il chiarimento
29  International / Generale / Re: Regolatore ams1117 bruciato?! on: April 11, 2013, 01:20:57 pm
gia, appunto ... immagino te ne sia fritto uno solo (perche' non vedo regolazioni, quindi suppongo che quella schedina usi due AMS con tensioni fisse di 5 e 3,3 V ed il cambio della tensione di uscita lo faccia prendendo l'uno o l'altro tramite i jumper ...

Con quel case, per dissaldare un componente fritto senza troppi rischi per il resto, ci sarebbe anche un'altra possibilita' ... se trovi un pezzetto di lamiera di rame da 0,5 o 1mm (basta un ritaglio, di quella che usano per fare le grondaie) ... oppure del filo di rame rigido da 0,5 ... piegato in modo da coprire il componente e toccare contemporaneamente tutti i pin, sia i 3 da un lato sia il tab dall'altro ... cosi usandolo come una specie di estensione della punta, arriveresti a scaldare tutti i punti di saldatura insieme (abbondando con lo stagno) ... a questo punto,  tenendoci sopra il saldatore e prendendolo per i lati con una pinzetta a punte fini, potresti tirarlo via in un colpo solo ...
É esattamente come dici il funzionamento.. Infatti ho usato un jumper nei pin 5v e mi si é bruciato solo il regolatore da 5v.. A questo punto faró esattamente come mi hai consigliato per dissaldarlo..grazie ancora siete gentilissimi
Ps: nella foto come potete vedere cé anche la possibilitá di alimentario a 3 o5v tramite cavetteria non usb (parlo dei pin a fianco dei regolatori) solo che non ho capito come funzionano i terminali..
Ad esempio se prendo una pila mi ritroverei con due morsetti..positivo e negativo mentre li ci sono 4 per gnd e 4 per positivo ma non capisco..
30  International / Generale / Re: Regolatore ams1117 bruciato?! on: April 11, 2013, 08:42:42 am
Come in foto i regolatori si presentano così:
http://www.mediafire.com/view/?0sc604bslsk7ets
Pages: 1 [2] 3 4 5