Show Posts
Pages: [1] 2 3 ... 23
1  International / Generale / Re: Scelta scheda Open-Source on: November 10, 2013, 06:38:46 am
Io la penso come leo, meglio una scheda bella potente per non avere problemi e sviluppare in tranquillità, guarda anche i prodotti olimex che non sono male.
2  International / Generale / Re: Arduino controllato dal pensiero on: November 10, 2013, 06:29:00 am
Sul sito della olimex hanno qualcosa riguardo l'EEG https://www.olimex.com/Products/EEG/OpenEEG/ però non so come vadano.
3  International / Generale / Re: Robot line follower utilizzo industriale on: November 08, 2013, 02:35:28 pm
Usando l'interrupt devi prevedere dell'hardware apposito che in caso di ostacolo ti mandi il segnale al micro. Puoi usare il multitasking anche sull'arduino con la libreria leOS scritta dal nostro moderatore leo72.
La prima soluzione è ottima se vuoi avere sicurezza totale, un interrupt generato con un circuito è sempre affidabile se hai fatto tutto bene. Anche il leOS è super-affidabile e ampiamente testato però hai sempre un margine di errore(probabilmente il tuo), ha il vantaggio che essendo software contieni i costi.
4  Community / Bar Sport / Re: [OT] PIC, 8051, MCU e CPU varie on: November 08, 2013, 02:30:21 pm
@astro
preferisco i nuovi modelli di cyloni https://www.google.it/search?q=battlestar+galactica&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=wTx9UpW8J4GXtAbgnIG4Cg&sqi=2
5  International / Generale / Re: Robot line follower utilizzo industriale on: November 04, 2013, 02:51:56 pm
Allora, facciamo un po' di chiarezza.

Gli interrupt non sono comandi ma sono una caratteristica dei microcontrollori. Di base sono segnali che interrompono la normale esecuzione del programma e costringono il microcontrollore ad eseguire una serie di istruzioni per far fronte all'evento inatteso. Le istruzioni che bisogna eseguire le decidi tu, di solito bisogna definire una funzione speciale che viene richiamata in maniera automatica che nella sua firma cioè prima del nome ha la parola chiave "interrupt" per distinguerla dalle altre. Occhio però che non è una vera e propria istruzione del linguaggio ma serve solo al compilatore per mettere in tuo codice nel posto giusto dentro la memoria.
Con arduino hai una funzione apposita per collegare il tuo codice di gestione all'evento voluto, guarda qui
http://arduino.cc/en/Reference/attachInterrupt
http://playground.arduino.cc/Code/Interrupts

Per l'accelerazione in rampa certo che si può fare visto che i motori li gestisci tu. Ovviamente devi sceglierli bene in modo che abbiano la giusta potenza.

Meglio le due ruote motrici+ruotino per la stabilità, è molto più maneggevole.
6  International / Software / Re: simulatori per arduino on: November 03, 2013, 05:54:07 am
Su questo forum è già stato sconsigliato l'uso di simulatori perchè sono altamente fuorvianti. Per quanto riguarda il debug lo puoi fare inviando dei dati sulla seriale nei momenti opportuni/usare dei led.
7  International / Hardware / Re: Leggere tensione e stato (aperto/chiuso) di un circuito esterno ad Arduino on: November 01, 2013, 10:19:26 am
Il raddrizzatore ha una caduta di potenziale non trascurabile nel tuo caso visto che vuoi molta precisione. Potresti usare due operazionali, uno come amplificatore invertente con guadagno -1 che praticamente ti inverte la tensione l'altro come segnalatore di passaggio per lo 0. In totale avresti 3 pin utilizzati, due analogici e uno che ti indica dove campionare.
8  International / Hardware / Re: Leggere tensione e stato (aperto/chiuso) di un circuito esterno ad Arduino on: October 31, 2013, 03:27:50 pm
Per leggere i +-5 volt ti consiglierei un operazionale. Prendi in ingresso i 5V bipolari e li porti a +-2.5V e poi ci aggiungi un offset pari a 2.5 volt per portarti nel range supportato dagli ingressi analogici di arduino. Non ho capito la storia dei 4 e 0.01 V che hai detto di aver misurato con il tester. I 4V sono il massimo e 0.01 il minimo?
9  International / Generale / Re: [OT] Invito agli amici di Padova e dintorni on: October 31, 2013, 02:29:11 pm
Io sono di Padova, se vieni in centro a fare un giro ti posso raggiungere con facilità mentre in albergo mi toccherebbe prendere un autobus.
10  International / Generale / Re: Aiuto Errori installazione libreria ArduSnake / funzionamento Sketch Exapoduino on: October 29, 2013, 03:13:37 pm
Scusa, il file da modificare è Oscillator.h. Li editi con il blocco note.
11  International / Generale / Re: Aiuto Errori installazione libreria ArduSnake / funzionamento Sketch Exapoduino on: October 29, 2013, 03:09:59 pm
Seguendo il percorso dell'errore trova il file Oscillator.cpp. Tra le prime righe dovresti vedere un #include WProgram.h, sostituiscilo con #include Arduino.h e prova di nuovo.
12  International / Software / Re: Problema libreria personale on: October 29, 2013, 01:51:58 pm
Devi obbligatoriamente passare 2 byte, che indicano i pin RX e TX usati per la software serial:

Hai provato a passargli dei byte come suggerito da leo?
13  Community / Bar Sport / Re: [OT] PIC, 8051, MCU e CPU varie on: October 29, 2013, 01:45:34 pm
Oppure la fa sigillare dentro la resina trasparente e ottiene un simpatico fermacarte smiley

Per quello ho una ROM di recupero che si è anche fatta un viaggetto nell'aspirapolvere  smiley-yell.
14  Community / Bar Sport / Re: [OT] PIC, 8051, MCU e CPU varie on: October 29, 2013, 11:51:22 am
Nessuno sa qualcosa?

Di cosa ?
Gossip tipo che Brad Pitt puzza perché non si lava ?
Oppure del nuovo Cortex AX0 octo core da 4 Ghz che prende a ceffoni i core I7 ?


??????
Alla pagina precedente ho chiesto informazioni riguardo l'MC68HC705C9
15  International / Software / Re: Problema libreria personale on: October 29, 2013, 10:59:38 am
Nel costruttore della tua classe devi mettere MaestroSerial=new SoftwareSerial(ecc. perchè a tutti gli effetti hai un puntatore. La cosa che dici tu la puoi fare facendo:
 
Code:
MaestroSerial=SoftwareSerial(parametri)
new ti serve quando vuoi allocare oggetti dinamicamente mentre il secondo metodo non te li mette nello heap.
Pages: [1] 2 3 ... 23