Show Posts
Pages: 1 2 3 [4] 5 6 ... 368
46  International / Hardware / Re: Inseguitore solare on: June 06, 2014, 03:27:38 pm
Primo bisogna vedere cosa intendi per buoni prezzi, secondo non esistono buoni servi economici  smiley-mr-green
Terzo, prima fatti i calcoli, capisci bene cosa vuoi fare, sciegli il pannello e poi il servo altrimenti rischi di sprecare soldi in componenti inadeguati.
Ora, se cambi tutto l'impianto arrivi da qualche parte di certo, in caso contrario non so dirti dove arriverai, rischi di spendere un sacco di soldi e costruire qualcosa che non va... Poi liberissimo di fare comemeglio credi smiley
47  International / Hardware / Re: Inseguitore solare on: June 04, 2014, 03:56:34 pm
Occhio a non far l'errore di sottodimensionare il tutto. Il mio giardino funziona in maniera autonoma perciò parlo sui miei errori. all'inizio usavo un pannello da 10W con una batteria da 7Ah per alimentare unled da 10W per 5-6ore al dì. d'estate nessun problema, d'inverno diventava drammatica, al che ne ho aggiunto un altro da 10W ed una altra batteria posta in parallelo ed ora funziona senza problemi anche se in giornate particolarmente uggiose o di nebbia fitta devi star attento ai consumi onde evitare di rovinare le batterie.

Tornando a noi.. i consumi dipendono moltissimo dal tipo di meccanica che costruisci, deve aver atriti minimi, dal peso dei pannelli,dal motore usato (servo, stepper, motoriduttore etc..) e dal vento, componente assolutamente da non valutare, un colpo di vento ben assestato puù farti a pezzi tutto... Poi ripeto tutto va dimensionato in base ai consumi.. se posso darti un consiglio lelampade da esterno ed il loro impianto rifalli abassa tenzione 12-24v e usando Led o lampade a basso consumo, in questo modo non hai più le perdite di un eventuale inverter ed è molto più semplice da gestire, se mi dai piùinfo vado avanti smiley
ciao
48  International / Hardware / Re: Microfono o capsula microfonica sensibile alle basse frequenze on: June 04, 2014, 03:49:45 pm
I migliori sensori di pulsossimetri che si usano in ria hanno bisogno del contatto con la pelle, va bene in qualsiasi punto del corpo ma deve stare a contatto, credo ci sia dentro un piezo, altri mezzi per misuarne la frequenza del battito sono la rilevazione elettrica, e la misurazione del movimento del torace (che però funziona al di sopra di un certo battito e in un fisico non troppo debilitato). Il microfono.. è una bella idea ma se anche riesci a ripulire tutti i rumori di fondo devi mettere in conto le eventuali aritmie cardiache che ne inficerebbero la lettura. tutto questo discorso è ovviamente orientato all'applicazione medica, se poi devi farci altro il discorso cambia.
Altra strada percorribile sono i microfoni laser tipo quelli da spie, so che esistono ma non ti so dire i prezzi e ne conosco molto vagamente il funzionamento.
Ciao smiley
49  International / Hardware / Re: Arduino Yun e stampante termica on: June 04, 2014, 01:09:21 pm
Se è Usb devi trovarti dei driver per linux che sicuramente ci sono. Se fosse seriale il discorso sarebbe molto più semplice perchè con unset di comandi ristretto fai tutto...
50  International / Hardware / Re: Inseguitore solare on: June 04, 2014, 11:18:25 am
Eccomi qui..Ultimamente ho un pod i tempo e son tornato sul forum...
Se hai pannelli solari di piccole dimensioni ovvero inferiori a <200-300w non conviene assolutamente, il consumo dei motori che lo muovono supera di gran lunga quei 2-3 punti percentuali di resa che recupereresti...
Se poi è una cosa didattica è un altro par di maniche smiley
51  International / Generale / Re: Display Nokia 5110 on: May 31, 2014, 11:22:37 am
Se non cambia nulla dall'impostazione del contrasto come detto da nid, prova a cambiare libreria oppure a premere leggermente sopra il metallo nella parte più larga a volte il gommino del display non tocca bene la basetta..
52  International / Generale / Re: Arduino - Gruppo di continuità on: May 31, 2014, 11:18:13 am
Come ti hadetto il grande Uwe che colgo l'occasione di salutare dato che non lo sento da un sacco (Ciao Uweeee smiley ) i moderni carica accumulatori al piombo sono intelligenti ovvero smattono di caricare quando la batteria è carica e riprendono quando inizia ad essere scarica o sotto una certa soglia di "mantenimento". Ora poteresti pure fartelo ma nonsarebbe cosa facile se lo vuoi far per bene, ti serve una uno o standalone, alcuni componenti un trasformatore+raddrizzatore+filtro o un alimentatore switching. Come vedi non è semplicissimo, ti rimando alla lettura di ciò, questo non utilizza arduino ma almento capisci come funziona.
http://www.qsl.net/iz7ath/web/02_brew/24_Charger/index_ita.htm
http://www.electroschematics.com/6052/12-v-gelled-electrolyte-battery-charger/

Ovviamente non usano elementi ad alto rendimenti che renderebbero il circuito e la teoria che ci sta dietro a dir poco complessa.
Ps. che io sappia i portatili funzionano a 17-18-19-21v che portatile hai che funziona a 12v ? ammesso cheusi solo quello.
53  International / Generale / Re: Sensore di corrente ACS712 30A on: May 28, 2014, 03:59:57 pm
Certo che si.
54  International / Generale / Re: [Neofita] Delucidazioni progetto green on: May 28, 2014, 10:16:45 am
Se posso dare qualche consiglio, evita come la peste quei sensori, primo perchè come ti ha già detto gbp01 si ossidano, problema abbastanza risolvibile usando tondini di acciaio inox, o platino o d'oro.
Il vero problema è che fanno una lenta elettrolisi nel terreno che libera molte sostanze nocive alle piante, es. cloro ed altre schifezzule.
Il miglio sistema resta la temporizzazione...
Ciao
55  International / Generale / Re: Sensore di corrente ACS712 30A on: May 28, 2014, 10:14:09 am
Ottimo smiley il fatto è che quel sensore lo fanno con diverse correnti supportate da 5 a 30 A ed aumentando perde in precisione, modificando quel valore ti sei messo in linea su per giù col valore reale.
Ciao
56  International / Generale / Re: Sensore di corrente ACS712 30A on: May 27, 2014, 04:12:12 am
Prova a variar ivalori di calibrazione e vedrai la differenza, detto questo non fidarti ciecamente del valore di consumo dichiarato dal costruttore, non sempre corrisponde a realtà l'unico modo per essere sicuro al 100% e farne una perfetta taratura è mettere in serie all ACS un multimetro e misurare con precisione la corrente assorbita.
Ciao Alessandro
57  International / Generale / Re: [OT] L'ultima fatica della premiata ditta M&M on: March 16, 2014, 02:26:01 pm
Letto giusto oggi, bell'articolo !!!
58  International / Generale / Re: Incontro comunità di Arduino 2014 on: February 19, 2014, 12:07:06 pm
Quote
Voto per Roma o Firenze ...

2 voti
+3 Non so se riuscirò ad esserci.. tutto dipende dal tirocinio e dalla data dell'incontro ma se potrò, verrò sicuramente !
59  International / Hardware / Re: PoStep25-32 on: February 12, 2014, 05:15:04 pm
tatan->http://www.poscope.com/index.php?route=product/product/download&download_id=66&product_id=71
60  International / Hardware / Re: Arduino + RGB Stip on: January 28, 2014, 02:34:30 pm
Hai sbagliato acquisto a mio avviso... da ciò che vedo dalla foto, poi non so cosa ti sia arrivato...
ogni led è si indipendente ma sono tutti collegati in parallelo(rossi con rossi, blu con blu e verdi con rossi), te dovresti controllarli singolarmente... e magari monoscromatici, rossi come quelli di kitt vero... guarda qui :
http://cfpmanfredini.wordpress.com/2012/12/17/gioco-di-luci-con-arduino/

devi fare una cosa così...
Pages: 1 2 3 [4] 5 6 ... 368