Show Posts
Pages: [1] 2 3 ... 635
1  International / Hardware / Re: Installare driver manualmente sul linux on: March 05, 2014, 04:01:42 pm
Ciao, mi spiace ma sei OT.

Direi di no visto che la Galileo è venduta sullo store ufficiale di Arduino ed è ufficialmente certificata come prodotto Arduino.

Code:
The newly introduced Galileo board from Intel is part of the Arduino Certified product line.

http://arduino.cc/en/ArduinoCertified/IntelGalileo#.UxeShPl5Mvx

Poi che il prodotto sia un flop senza un reale supporto tecnico, peggio della DUE, è un altro paio di maniche smiley
2  International / Generale / Re: Quadricottero low cost on: March 03, 2014, 04:25:39 am
È grande circa 12 cm da motore a motore (diagonale) e pesa esattamente 45 grammi con la batteria da 380 mAh. Troppo!

No come peso ci siamo, fino a 50-60 gr va bene, il problema sono i due volt che si mangia il 293, è quanto di più inefficiente potevi usare per il controllo dei motori, inoltre non ti serve un ponte H visto che i motori devono girare in un solo verso.
Usa dei piccoli mos di potenza, ce ne sono da 2A in case SOT23, e vedrai che oltre a risparmiare peso i motori gireranno meglio.
3  International / Hardware / Re: Dubbio su corrente di ritorno da speaker condiviso on: February 28, 2014, 01:44:35 pm
Finchè è Arduino ad usare lo speaker non credo ci siano problemi

Se stai collegando lo speaker direttamente ad Arduino di problemi ne hai a tonnellate, mai, e ripeto mai, collegare un carico induttivo direttamente ad un pin di un micro, a meno che non sia tua intenzione distruggere quel pin e/o il micro.
4  International / Megatopic / Re: [Multicotteri]Elettronica di potenza e telai : Batterie - ESC -Motori e cablaggi on: February 27, 2014, 01:05:42 pm
Le eliche che ho visto io fin'ora, nella parte centrale (la piu vicina all'asse), non sembrano spingere piu di tanto, come superfice ... intendo dire, se noti il codolo di attacco fra la pala vera e propria e la boccola dell'albero, non mi sembra che abbia una gran superfice, ed inoltre e' abbastanza distante dal corpo del motore (forse e' fatto proprio per ridurre l'interferenza del corpo del motore sul flusso d'aria principale)

In quella zona più che altro c'è molta turbolenza, comunque il flusso d'aria è garantito anche dal movimento del multi, inoltre le campane dei BLDC outrunner sono realizzate in modo da essere autoventilanti, ovvero aspirano l'aria da sopra e la buttano fuori da sotto.
Come dicevo prima è normale che il motore scalda, può tranquillamente arrivare anche a 50°, però oltre questa temperatura non va bene perché ne soffrono i magneti e c'è pure il rischio dello scollamento degli stessi (= esplosione del motore).
Se il motore surriscalda è perché viene fatto lavorare oltre i limiti previsti, ovvero passa più corrente di quanto il motore può reggere in modo continuo, cosa che capita facilmente quando si monta un'elica troppo grossa, oppure con troppo passo, oppure si usano pacchi con troppe celle.
5  Community / Bar Sport / Re: [OT ITA] Lo spamm bar on: February 27, 2014, 12:47:17 pm
ma non danno le stesse "soddisfazioni"

Mica è detto, perché beeep, beeeeeeeeep, beep.  smiley-mr-green
6  International / Megatopic / Re: [Multicotteri]Elettronica di potenza e telai : Batterie - ESC -Motori e cablaggi on: February 27, 2014, 12:43:30 pm
Ovvio che lo e' smiley-razz  smiley-eek-blue smiley-mr-green

Allora devi ottemperare a tutti gli obblighi previsti da ENAC, preparati a compilare qualche tonnellata di scartoffie  smiley-mr-green
7  International / Generale / Re: Meeting robotica amatoriale e Arduino a Roma on: February 27, 2014, 12:28:34 pm
@astro
tu porti il "bestio"  smiley-mr-green ?

Si porto quello e un robot volante, per il momento molto in beta, sviluppato utilizzando un quadricottero come base.
8  International / Megatopic / Re: [Multicotteri]Elettronica di potenza e telai : Batterie - ESC -Motori e cablaggi on: February 27, 2014, 12:27:14 pm
E se volessi far volare il mio modellino in scala 1:20 del Gotterdammerung, mi chiederebbero l'assicurazione ?

Solo se è armato  smiley-mr-green
9  International / Megatopic / Re: [Multicotteri]Elettronica di potenza e telai : Batterie - ESC -Motori e cablaggi on: February 27, 2014, 12:26:27 pm
Vorrei sapere, se esiste un modo per non mandare in surriscaldamento i motori di un quadricottero, in modo da tenerlo in volo per tempi più lunghi?

Che i motori diventano caldi è normale, se lo diventano troppo vuol dire che sono sotto dimensionati per il carico meccanico richiesto, unica soluzione possibile sostituirli con un modello dotato di maggiore potenza.
Su un multi i motori sono investiti in pieno dal flusso d'aria generato dall'elica, raffreddamento migliore di questo non esiste.
10  International / Generale / Re: Meeting robotica amatoriale e Arduino a Roma on: February 27, 2014, 06:37:18 am
Ora c'è anche facebook smiley

https://www.facebook.com/officinerobotiche
11  Community / Bar Sport / Re: [OT ITA] Lo spamm bar on: February 27, 2014, 02:19:04 am
Be', gli step-up sono tutti quanti regolatori switching, in fondo ... smiley-wink

Se nel cassetto ti avanza uno step up come questo lo prendo io  smiley-mr-green

12  International / Megatopic / Re: [Multicotteri]Elettronica di potenza e telai : Batterie - ESC -Motori e cablaggi on: February 27, 2014, 01:25:56 am

La notizia riguarda i multi ad uso professionale, mi pare logico che se svolazzi sulla testa della gente l'assicurazione sia indispensabile.
Per quanto riguarda l'uso modellistico non è obbligatoria però in qualunque campo volo vai è la prima cosa che ti chiedono e/o è inclusa nella quota di iscrizione.
13  International / Generale / Re: Meeting robotica amatoriale e Arduino a Roma on: February 25, 2014, 03:07:54 am
Online il sito ufficiale dell'evento.

http://2014.officinerobotiche.it/
14  International / Hardware / Re: "robot" nel vigneto qualche "idea" on: February 24, 2014, 04:25:28 am
oppure telecamera e gestore di immagini con riconoscimento degli ostacoli, unita a navigazione inerziale e mappatura dei camminamenti (ma andiamo sui prezzi dati da Astro, se non di piu) ...

A parte il sistema di visione artificiale, praticamente obbligatorio, la soluzione è un GPS differenziale, basta un modello base che garantisce una precisione di 10 cm, costo circa 6000 Euro tra unità fissa e unità sul rover, a cui va aggiunta tutta la meccanica ed elettronica per far muovere il robot, ed ecco che arriviamo ai circa 10000 Euro per avere un coso con quattro ruote in grado di muoversi senza problemi tra i filari.
15  International / Hardware / Re: "robot" nel vigneto qualche "idea" on: February 23, 2014, 03:37:28 pm
volevo  chiedere che sistema  si potrebbe usare per far transitare un robot tipo macchina  telecomandata
AUTONOMAMENTE ,    tenendo  a mente che i filari del vigneto hanno fili metallici a varie altezze  50-200 cm
sono file abbastanza dritte/parallele fra loro ,

Quello che vuoi fare è fattibile, però sei disposto a spendere circa 10000 Euro per realizzarlo ?
Pages: [1] 2 3 ... 635