Show Posts
Pages: 1 ... 389 390 [391] 392 393 ... 636
5851  International / Software / Re: DCF77 - RTC DS1307 on: March 02, 2012, 09:28:32 am
Io sono a Cagliari e qui prende.  smiley

Il raggio d'azione è molto ampio, come prende e quando prende dipende moltissimo dai fattori ambientali, p.e. a Roma la mia sveglia  DCF riesce ad agganciare solo dal tardo pomeriggio fino a poco prima dell'alba e non tutti i giorni.
5852  International / Generale / Re: Imagazzinare colori rgb scritti in HEX on: March 02, 2012, 09:25:26 am
Ma non vedo il problema. Ti metti lì ed in 5 minuti hai diviso i codici... ho fatto di peggio, in passato...  smiley-lol

Mi sa tanto che più che un problema di programmazione è un problema di pigrizia  smiley-mr-green
5853  International / Generale / Re: Imagazzinare colori rgb scritti in HEX on: March 02, 2012, 09:20:35 am
@astrobeed
io dico partendo da questa lista:
http://elettrofacebook.altervista.org/other/hex.txt

Quella lista non puoi memorizzarla direttamente nello sketch in nessun modo, devi comunque scriverla a mano isolando i vari valori, puoi anche lasciarli direttamente in esadecimale, ovvero devi fare una cosa del genere:

stringa[] = {0xC8,0xBA,0x80,0xCE,0xB1,0x81,0xD2,0xAD,0x6B}



5854  International / Software / Re: DCF77 - RTC DS1307 on: March 02, 2012, 09:09:53 am
Colpa o merito del fattore C (che non è il linguaggio di Arduino)  smiley-twist

No della distanza dalla trasmittente DCF, se non mi ricordo male oltre 500-600 km di distanza il segnale si riesce a prendere solo di notte per vari motivi legati alla propagazione delle onde radio.
5855  International / Generale / Re: Imagazzinare colori rgb scritti in HEX on: March 02, 2012, 09:07:09 am
no no sono solo 189...non penso sia troppo grande...
cmq partiamo dal fatto ke non posso memorizzarli in 3 byte distinti perchè ci metterei troppo tempo

Non riesco a capire dove sta il problema, sempre tre valori devi inserire, ovvero tre byte per ogni colore, li metti tutti in fila in un array di 567 elementi e li leggi tre per volta assegnando la terna di valori alle relative AnalogWrite per ottenere il colore desiderato.
5856  International / Generale / Re: come ottenere -3.3v on: March 02, 2012, 08:08:12 am
Da qui l'esigenza dei -3.3 v.
Suggerimenti in merito ?

Premesso che come ti ha detto Lesto la cosa non è così semplice come pensi, in tutti i casi non ti serve nessuna tensione negativa per risolvere.
Hai due vie, una molto semplice e sicura e una più complessa e abbastanza critica.
Modo semplice, setta il riferimento di tensione dell'ADC del ATmega su quello interno della mcu di 1.1V, molto preciso e stabile, usa un opamp in configurazione voltage follower (guadagno unitario) collegando sull'ingresso invertente una tensione di 1V, la puoi ottenere tramite un partitore resistivo sul quale devono scorrere almeno 5 mA, sull'ingresso non invertente mandi il segnale dell'asse, in pratica stai sottraendo 1V quindi la tensione in uscita sarà circa 0.65 V a riposo.
Dato che l'ADC sta usando come riferimento 1.1V la sensibilità diventa di circa 1.1 mV, in pratica l'hai aumentata di circa 5 volte e ora puoi leggere 50 count invece di solo 10, a questo punto puoi usare tecniche di oversampling per aumentare la risoluzione dell'ADC di 1-2 bit, ovvero passi a 11 o 12 bit di risoluzione totale ottenendo rispettivamente 100 e 200 count di variazione.
Modo complesso, tramite l'opamp applichi sia un offset negativo alla tensione in ingresso, e non serve una tensione negativa per farlo, e al tempo stesso amplifichi il segnale, la cosa si complica abbastanza dal punto di vista circuitale, sarebbe bene farlo tramite due opamp in cascata, e introduce varie criticità dovute alle correnti di bias che vanno compensate.
Se non ti basta la soluzione semplice, e devi comunque verificare la reale sensibilità del sensore e il livello del rumore per capire quali sono i reali limiti di questa misura, vediamo di affrontare la soluzione complicata.


5857  International / Megatopic / Re: [Multicotteri] Elettronica : IMU, MCU, Sensori ed algoritmi di controllo on: March 02, 2012, 07:12:18 am
Pero' c'e' una cosa che non capisco. Se qui continuano a dire bugfix di qui e di la, come mai alcuni dicono che la versione 1.7 va meglio della 1.9? Io uso la 1.8 e sono dubbioso sul cambiare versione, se poi devo avere piu' problemi di prima...

Forse mi sbaglio, però credo che quelli che ancora usano la 1.7 utilizzano solo il giroscopio come sensore, in pratica il loro interesse è solo volare e desiderano un modello reattivo da pilotare e non un oggetto che vola quasi da solo, sotto questo punto di vista probabilmente la 1.7 si presta meglio delle versioni più recenti.


5858  International / Generale / Re: Articolo su Ethernet shield client on: March 02, 2012, 04:49:46 am
Non esite il baco hardware, pero' esiste il workaround: mega rotfl

Non ho detto questo, ho detto che non c'è un bug hardware che obbliga al reset, è un pochino diverso dal dire che non ci sono bug hardware in assoluto.
5859  International / Generale / Re: Articolo su Ethernet shield client on: March 02, 2012, 04:21:34 am
Io ho due ethernet shield entrambe ufficiali, una è vecchio modello e non si resettava insieme all'arduino, per cui durante la fase di sviluppo ho avuto dei problemi, mentre l'altra è di quelle nuove (hanno la predisposizione per il montaggio del modulo poe) e il problema del reset è stato risolto.

Sulle prime versioni effettivamente c'era un problema, puramente hardware a livello di schema, di reset all'accensione, nulla a che vedere con il software o con il W5100, problema eliminato nelle release successive ed eliminabile con un piccolo ritocco circuitale su quelle afflitte da quel problema.
Da notare che i vari problemi di blocchi, rallentamenti del W5100 non sono universali, solo alcuni utenti li hanno avuti, dipendono molto da come viene usata la ETH e con quali librerie, io ho diversi amici che la usano per varie applicazioni, con software totalmente scritto da loro, inclusa la gestione del W5100 senza usare librerie pappapronta, e non hanno mai avuto problemi.
5860  International / Generale / Re: Articolo su Ethernet shield client on: March 02, 2012, 04:08:56 am
A me pare una cosa grave, però. Che cioè una scheda ufficiale usi un chip che è risaputo dia problemi di questo tipo e che sia messa in vendita lo stesso.

Leo, prima di sparare a zero su un prodotto sarebbe il caso di andare sul sito del produttore e scaricarsi il pdf relativo alle "errata" del chip in oggetto. Premesso che non esiste nessun chip complesso privo di bug hardware, che vengono comunque eliminati, o ridotti come rilevanza, nelle successive versioni, normalmente questi bug sono noti, sopratutto ne i chip maturi come il W5100, ed esistono specifici workaround indicati dal costruttore stesso a seconda della release del chip.
Nel caso del W5100 non esiste nessun bug che obbliga a resettarlo, basta prendere una serie di provvedimenti, molto semplici, a livello del software di controllo per ovviare ai problemi, ovvero basterebbe integrare nelle librerie della ETH i vari workaround per ovviare completamente ai problemi di apparente blocco senza dover resettare nulla.
5861  International / Generale / Re: Atmega328P vs PIC, guide e linguaggi on: March 02, 2012, 03:39:46 am
Il mio obiettivo è uscire dai vincoli Setup e Loop del wiring. Grazie comunque, è solo per chiarire i miei obiettivi.

Basta che vedi Arduino come una normalissima scheda con sopra una mcu 8 bit e lo programmi in ANSI C, ti consiglio di lasciar perdere il C++, e ti scordi di wiring.
Quanto sopra lo fai senza problemi tramite AvrStudio e la sua toolchain (il compilatore vero e proprio con annesse le librerie per AVR), in questo modo ti svincoli completamente da wiring e da tutti i paletti che impone.
Per contro le cose diventano più complicate perché non hai più tutte le funzioni pappapronta che offre wiring e devi combattere direttamente con le periferiche e tutti i loro registri, come pro guadagni molta più versatilità e hai pieno accesso a tutta la potenza di calcolo della cpu e performance delle periferiche.
5862  International / Generale / Re: Imagazzinare colori rgb scritti in HEX on: March 02, 2012, 03:28:47 am
Non ho capito il problema.

Probabilmente non sa come gestire il protocollo di trasmissione tra pc e Arduino, aspettiamo suoi chiarimenti sulla domanda.
In tutti i casi è inutile convertire l'esadecimale in decimale, infatti basta usare direttamente i valori in arrivo sulla seriale, inviati come unsigned char (byte) e non come array di char (stringa), e darli in pasto direttamente all'analogwrite come giustamente suggerisci.
5863  International / Generale / Re: arduino e android on: March 01, 2012, 05:03:06 pm
È vero che posso scrivere e leggere con un editor testi ma mi piaceva avere un programma che mi dicesse quando ho scritto qualcosa in modo sbagliato..ad esempio se scrivo INT maiuscolo non dovrebbe colorarsi la scritta...  mi piacerebbe averlo ma se non esiste non è un problemone...

In teoria puoi ottenere la colorazione delle keyword tramite un buon editor per programmi e relativi file di configurazione, non credo esista per Android per il semplice motivo che non è un sistema pensato per fare sviluppo, trovi solo normali editor di testo generici, per non parlare della difficoltà di scrivere un programma sullo schermo di uno smartphone usando la tastiera virtuale.
5864  International / Generale / Re: arduino e android on: March 01, 2012, 04:35:11 pm
ho appena acquistato un samsung con android, volevo sapere se esiste un programma di arduino per android, in modo da poter sia aprire gli sketch che scriverli. non voglio usare arduino col cellulare, ma semplicemente scrivere... esiste qualcosa?

Gli sketch di Arduino sono dei normalissimi file in formato ASCII con estensione .pde o .ino, da Android li puoi aprire, e modificare, con un editor di testo.
5865  International / Generale / Re: Atmega328P vs PIC, guide e linguaggi on: March 01, 2012, 01:58:58 pm
Indipendentemente da quello che sostiene un "certo personaggio" MPLAB è un ambiente di lavoro ottimo, ovvio che non può ne essere perfetto e nemmeno esente da bug, ma questo vale per tutti i sistemi di sviluppo indipendentemente da chi li realizza.

ahahaahha ma non avevi messo il filtro a crome per non leggere quello che scrivo?  Altra palese dimostrazione che sei un cioccolataio, cioe' uno dice una cosa e ne fa una altra, esattamente come le promesse che hai fatto e che non hai mantenuto, e nel pensare che il mondo giri attorno a te (cosa che per un 14nne e' normale, per un 50nne e' semplicemente imbarazzante) sei cosi' goffo che hai confermato quello che dicevo io: ovvero che l'ambiente di Microchip abbia costantemrnte bisogno di bug fix e questo perche' fa pena come ambiente, altro che potenzialita' e compagnia bella, questo lo pensi tu che avrai sicuramente degli interessi economici nel sostenerlo altrimenti posso anche pensare il peggio di te, e a livello tecnico, perche' chiunque ci abbia avuto a che fare a livello lavorativo serio confermera' almeno in parte le lamentele che ho fatto io, esattamente come chi in universita' si e' visto OBBLIGATO ad usare roba Microchip solo perche' quell'azienza fa lobby spacciandosi come benefattrice regalando un paio di schede e un paio di ICE e ICD costringendo poi tutti ad usare la sua roba.

Pero' veri a me non frega assolutamente niente di star qui a discutere con te per il semplice fatto che tanto alla fine vuoi sempre avere ragione tu, come quando hai sostenuto che il raspberry era una mega sola, un mega complottone galattico facendoci poi una figura di cacca.

Chi se ne frega Astro, chi se ne frega, pensa quello che ti pare, scrivi quello che ti pare, convinci chi ti pare che sei un professionista e che questo abbia peso nelle giustificazioni, e a me di perdere tempo in queste frignacce da forum me ne frega meno di zero.

Giusto per farti capire quanto sei patetico, specialmente nell'atteggiamento che hai assunto con la storia del filtro crome (e almeno fosse vero !!!)

Ti quoto per intero così rimane tutto prima che come tuo solito vai a modificare quanto scrivi.
Come sempre dimostri quanto sei piccolo come personaggio e confermi per l'ennesima volta il fatto che sei un troll.
Pages: 1 ... 389 390 [391] 392 393 ... 636