Show Posts
Pages: 1 ... 390 391 [392] 393 394 ... 636
5866  International / Megatopic / Re: OT: raspberry pc ultra low cost, per smanettoni on: February 29, 2012, 12:49:41 pm
pero' i 35 dollari pubblicitari per la B erano iva esclusa, il prezzo e' stato rispettato

No loro parlavano di prezzo al pubblico, e l'iva non esiste solo in Italia  smiley
Comunque non ti scordare i conti che avevo fatto a suo tempo sulla base di un lotto di produzione, unico, di 10.000 pezzi, con i famosi 25$ per la versione A era già tanto se andavano in pari, anzi per me andavano in perdita.
Ora stiamo parlando di produzione gestita da RS e Farnell, gente che oltre a rivendere fa anche produzione diretta e con loro si ragiona con lotti mensili enormi, centinaia di miglia di pezzi, reiterati nell'arco dell'anno, con queste condizioni i conti vanno rifatti ed ecco che con un costo leggermente maggiore di quanto ipotizzato si riesce pure a guadagnare.
Comunque al di la della questione costo rimane il fatto che la Raspberry è poco più di un "gadget" che moltissimi acquisteranno per metterlo nel cassetto dopo pochi giorni perché non ci fanno nulla  smiley
In compenso sono sicuro che Lesto riuscirà a farci qualcosa di realmente utile perché è uno determinato, magari ci metterà due anni però alla fine ci riesce  smiley
5867  International / Megatopic / Re: OT: raspberry pc ultra low cost, per smanettoni on: February 29, 2012, 12:01:31 pm
Su RS Italia a 27,43€
http://it.rs-online.com/web/generalDisplay.html?id=raspberrypi
Aveva torto Astro, i nodi vengono sempre al pettine  smiley-grin

Ti sei scordato dell'iva, il prezzo finito è 33 Euro, ovvero quasi 45$.
5868  International / Generale / Re: AVR-CDC, ossia un convertitore USB/seriale software on: February 29, 2012, 10:43:00 am
E come si carica sopra lo stack che serve?

Lo stack USB altro non è che il software per far funzionare l'USB, quello Microchip è molto ben fatto e complesso, copre tutti i possibili modelli di mcu e molti device diversi, per contro è molto ingombrante e molto sprecone di risorse per via della sua multifunzionalità, però va benissimo per creare un device USB come una Vcom senza perdere tempo.
In pratica con lo stack USB Microchip è tutto pronto devi solo settare alcune define, compilare  caricare il programma sul micro, in pochi minuti sei pronto per "giocare" con il tuo device USB.
Per caricare il programma vale lo stesso discorso degli ATmega vergini, la prima volta ci metti sopra un bootloader, e serve un programmatore specifico per farlo, poi li programmi direttamente tramite USB e apposito software per PC.
Purtroppo non mi risulta sia possibile programmare un PIC tramite Arduino, però non ho mai fatto una ricerca seria se esiste uno sketch per farlo visto che possiedo i programmatori ufficiali di Microchip.

Quote
Quindi bisognerebbe in pratica passare al "lato oscuro"?  smiley-twist

Io non sono un signore dei Sith, sono un maestro Jedi e appartengo al lato luminoso della forza smiley-mr-green
5869  International / Generale / Re: AVR-CDC, ossia un convertitore USB/seriale software on: February 29, 2012, 10:32:15 am
Giusto per espandere il discorso USB dei PIC, rimanendo sulle MCU a 8 bit il massimo delle prestazioni, intese come complessità del device, si ottiene con i 18F2550 (28 pin) dove è possibile implementare device combo molto complessi, p.e. due device CDC, due device HID dati, una emulazione mouse e tastiera HID tutti attivi simultaneamente, è un caso limite, ma reale perché l'ho implementato su un mio lavoro.
Come clock, vale per tutte le MCU con USB, si può usare un quarzo con valore compreso tra 4 MHz e 20MHz in step di 4MHz, quindi 4-8-12-16-20 MHz, non ci sono componenti critici, unica accortezza tenere le connessioni tra la mcu e il connettore USB le più corte possibili.
Il SIE (l'engine SUB) supporta le specifiche 2.0 con la velocità massima limitata a full speed (12 Mbps), è possibile utilizzarlo tramite polling o interrupt driven, lo stack USB di Microchip permette tutte e due le modalità.
5870  International / Generale / Re: AVR-CDC, ossia un convertitore USB/seriale software on: February 29, 2012, 10:17:45 am
astro ma non sono gli stessi che avevo linkato sopra?

Si hai ragione, ho scritto il post senza aver letto il tuo.
5871  International / Generale / Re: AVR-CDC, ossia un convertitore USB/seriale software on: February 29, 2012, 10:08:07 am
Le prove con clock a 12 MHz le ho già fatte, e non sono andate a buon fine. Stessi errori che a 16 MHz.

Ho verificato adesso, sono disponibili i 18F14K50 in case PDIP 20, quindi abbastanza compatti, in pratica è la stessa MCU utilizzata per l'MCP2200, basta caricarci sopra lo stack usb di Microchip per avere varie tipologie di device USB altamente performanti, Vcom inclusa, costo circa 2 Euro (ivato) per un pezzo singolo.

5872  International / Megatopic / Re: [Multicotteri] Elettronica : IMU, MCU, Sensori ed algoritmi di controllo on: February 29, 2012, 09:49:58 am
ma almeno evitiamo di prenderci per i fondelli perdendoci pure un sacco di tempo.

Questa sarà la mia ultima risposta ad un tuo post, non ho alcun interesse ad alimentare un troll come te.
Quello che non hai ancora capito è che il mio software sarà liberamente disponibile per tutti meno che a te, sono io l'autore e decido io con che licenza distribuirlo e a chi darlo, tu non sei nella lista, anzi ti ho appena aggiunto all'ottimo filtro BullshitBlockPlus di Chrome così non vedo più i tuoi post.
5873  International / Generale / Re: AVR-CDC, ossia un convertitore USB/seriale software on: February 29, 2012, 07:26:02 am
E qual è?

18F2550, però devo verificare se hanno immesso sul mercato le nuove versioni con meno pin in case dip, sapevo che doveva arrivare dei modelli in case 18/20 pin, ovviamente parliamo di MCU con usb hardware nativa.


5874  International / Generale / Re: AVR-CDC, ossia un convertitore USB/seriale software on: February 29, 2012, 07:15:00 am
Voglio un sostituto dell'MCP2200 in formato DIP... so che non esiste, vero?  smiley-roll-sweat

Certo che c'è, però 28 pin.

5875  International / Generale / Re: AVR-CDC, ossia un convertitore USB/seriale software on: February 29, 2012, 06:30:26 am
L'Avr-cdc è carino ma son più le volte che non va che quelle che va per cui io dichiaro chiuso il discorso.

smiley-mr-green
5876  International / Generale / Re: atmega standalone e programmazione tramite 2009 on: February 29, 2012, 05:56:17 am
come sto predicando inutilmente da due giorni, però non posso parlare di Sindrome Calimero, perché ricevo risposte, forse dovresti prestarmi il tuo "vox clamantis...." o meglio potrei parlare di "auriculus mercantis"  smiley-mr-green

Te la sottoscrivo io, deve usare un alimentatore esterno in grado di erogare almeno 1A continuo per alimentare il solo servo, Arduino lo lascia alimentato dalla USB.
5877  International / Megatopic / Re: OT: raspberry pc ultra low cost, per smanettoni on: February 29, 2012, 04:54:38 am
ps. ma linux dal 2.6 supporta il RTOS, http://www.ibm.com/developerworks/linux/library/l-real-time-linux/, credi sia fattibile usarlo?

Non è comunque un vero RTOS e in tutti casi non avrai mai le prestazioni ottenibili da una mcu libera da S.O., sopratutto su applicazioni dove il timing è molto critico come nel caso del pid, oltre ad essere necessario un ben preciso sample time è vitale che la sua durata sia sempre più che costante, ovvero esente da errore di jitter.
Se ti vai a vedere qualche applicazione reale di automatica, robotica etc, scopri da solo che tutto il lavoro time critical viene sempre fatto su micro/mcu/dsp, con adeguata potenza di calcolo e risorse, su i quali non c'è nessun sistema operativo classico, al massimo ci trovi RTOS molto verticalizzati e specifici per il device in oggetto che non hanno nulla a che vedere con il concetto comune di S.O. a partire dal fatto che non esiste nessuna interfaccia grafica e nemmeno a riga di comando, anzi non c'è proprio nessuna interfaccia utente, si decide tutto a livello di sorgente software.
La SBC, o pc che sia, con tanto di S.O. classico, quello che preferisci, è sempre l'ultimo anello della catena il cui compito principale è fare da interfaccia uomo macchina e prendere le decisioni di alto livello per l'hardware di basso livello, p.e. quale flusso di operazioni eseguire, ma non gestire direttamente le operazioni.
5878  International / Megatopic / Re: OT: raspberry pc ultra low cost, per smanettoni on: February 29, 2012, 04:15:07 am
ripeto che non ci gestisco il quad, ma a quello ci pensa l'arduino in parallelo. La rasp gestirà il GPS e il flusso/registrazione video, e comunicherà con il rasp solo per il loggin dati e se il waypoint navigation è attivo

Ovvio che se la tua intenzione è usare la Raspberry per registrare onboard un video non ci sono problemi per farlo, in fin dei conti il SOC utilizzato è specifico per questo genere di applicazioni, idem per gestire tutti i calcoli relativi al GPS in real time visto che non hai certo problemi per fare i conti a 64 bit, come serve, e riuscire ad aggiornarli almeno due volte al secondo, meglio se cinque.
Per tutto il resto, relativo al quadri, invece ci sono non pochi problemi  smiley-grin
5879  International / Megatopic / Re: OT: raspberry pc ultra low cost, per smanettoni on: February 29, 2012, 03:49:28 am
evvai! mi son segnato, non si sa mai... comunque anche considerando la spedizione rimane una potenza di calcolo molto economica!

Voglio proprio vedere cosa ci farai  smiley

Quote
edit: che dici astro, per il quad molli il cortex3 e passi all'accoppiata arduino + rasperry, o fai cortex3 + rasperry? smiley-grin

Perché il Cortex M3 @96MHz senza la palla al piede del sistema operativo mi garantisce mediamente una maggiore potenza di calcolo della Rapsberry, se non ci credi poi facciamo dei benchmark mirati, con apposito software da stabilire assieme, su chi fa più calcoli in meno tempo.
Intendiamoci, è ovvio che il processore della Raspeberry è molto più veloce di un Cortex M3 @ 96 MHZ, però non hai a disposizione tutto il tempo cpu che ti pare per gli algoritmi di calcolo, p.e. il PID, dato che viene interrotta spesso e volentieri dal sistema operativo per gestire altre cose, inoltre Linux non è un RTOS, e questo è un must per una applicazione complessa come il quadricottero.
5880  International / Generale / Re: Pulldown su pin input. on: February 29, 2012, 03:42:30 am
Non vedo il problema del puntale che devi spostare. Basta sapere cosa misuri e dove misuri.

Infatti non si deve spostare nulla, è solo una questione di sapere cosa misuri e cosa attendi dalla misura.

Quote from: brunol949
È un problema che Ti fa Tu, ma in realtá non é un problema.

Concordo, sono pippe mentali  smiley-grin
Pages: 1 ... 390 391 [392] 393 394 ... 636