Show Posts
Pages: 1 ... 415 416 [417] 418 419 ... 637
6241  International / Generale / Re: Arduino? si però..... on: January 21, 2012, 01:38:20 am
Notepad opensource??? E da quando? E' il blocchetto di Windows, non credo proprio sia opensource.  smiley-wink
Ci sono altri editor, su Linux hai l'imbarazzo della scelta.

Credo si riferisse a questo notepad, però esiste solo per Windows.
Comunque l'IDE di Arduino consente di utilizzare un qualunque editor esterno il che risolve alla radice tutte le questioni relative a questo punto, p.e. io utilizzo Ultraedit, a mio avviso il migliore in circolazione.





6242  International / Generale / Re: Arduino? si però..... on: January 20, 2012, 03:38:27 pm
per il discorso della creazione delle funzioni credo si possa fare anche su tab diverse, cioe' ogni funzione una tab a parte, in questo modo le trovi subito

Esatto, puoi benissimo aprire un tab per ogni funzione, o gruppo di funzioni, che poi vengono salvati sotto forma di singoli file .pde/.ino
6243  International / Generale / Re: Arduino? si però..... on: January 20, 2012, 03:35:29 pm
- Compilatore
  Francamente  1026 byte per il compilato del esempio BLINK o 2466 byte per l'esempio AnalogoReadSerial mi sembrano veramente troppi e qui mi fermo.

Prima di fare questo genere di critiche è meglio che ti studi un attimino tutto quello che c'è dietro le poche righe degli esempi, ovvero tutto il codice che fa funzionare Arduino e che non vedi perché incluso in automatico.

Quote
-87 mega da scaricare per l'ambiente anche alla luce di quanto ho detto sono troppi di cui la maggior parte   sono inerenti al pacchetto completo di WinAVR che la maggior parte  degli utenti non usa perche non farne una versione con quello che serve davvero?

Anche qui parli senza aver approfondito la cosa, WinAvr viene usato da Arduino per la compilazione, sono le librerie di cross compiling per il GCC.
Gli 87 mega contengono tutto quello che serve per far funzionare Arduino, l'IDE è solo la facciata, incluso il compilatore, le librerie annesse, una runtime stand alone di java, il tutto funziona senza dover installare nulla sul tuo pc a differenza di altri ambienti dove oltre a scaricare centinaia di mega poi devi pure scaricare, e installare, una miriade di librerie e run time varie.

6244  International / Generale / Re: Detect IR: da vicino si, da lontano no..come mai? on: January 20, 2012, 03:27:08 pm
'comanda' perfettamente il decoder di Sky anche a 5-6 metri... cosa devo correggere?

E' un problema puramente hardware, devi rivedere la parte ricevente.

6245  International / Megatopic / Re: [Multicotteri]Elettronica di potenza e telai : Batterie - ESC -Motori e cablaggi on: January 20, 2012, 03:25:22 pm
@astrobeed non hai pagato niente di dogana perche' l'hai evasa. Chiaro che se i cinesi dichiarano 5 euro di pacco non paghi la dogana e noi europei non siamo competitivi..

Per tua informazione il pacco è arrivato con una regolare fattura per l'importo pieno, se chi sdogana non ha voglia di lavorare non è certo colpa mia, o di chi compra dalla Cina, io ho sempre detto che quando si compra all'estero tocca mettere in conto iva e dazio quindi non venire a farmi la paternale.

6246  International / Generale / Re: Comunicazione arduino e anemometro mediante max485 on: January 20, 2012, 08:44:34 am
Tu dici che mandi un un messaggio all'anemometro e lui deve rispondere, ma l'anemometro a cosa deve rispondere?
mica ha degli attuatori
non è lui che invia continuamente i dati e poi io li leggo? ha un controller?

Se è uno strumento con bus RS485 è più che normale che devi interrogarlo per avere i dati, sullo stesso bus possono convivere più strumenti diversi e se tutti quanti "chiaccherano" in continuazione non solo non ci capisci nulla, ma mandi in blocco il bus stesso.
Mi spieghi cosa vuoi fare con il LM339 e la RS485 ?
Il bus 485 usa solo due fili, i già citati A e B, è la RS422 che usa 4 fili perché sono due distinte linee 485 in modo da poter lavorare in full duplex.
6247  International / Generale / Re: Ignorante cerca aiuto on: January 20, 2012, 01:44:58 am
Cercando su internet ho trovato solo ponti ad H che partono da 5v, io dovrei comandare 2 motori da 3v che in stallo assorbono 2.2A, a vuoto fuori dalla gearbox mi sembra di ricordare 0.5A, vorrei anche fare una versione con le ruote quindi sono 4 motori  smiley-roll-sweat

Lascia perdere la roba Tamiya e usa questa base cingolata, decisamente migliore come meccanica e con motori da 7.2 V che controlli con un normalissimo ponte H basato su L298.
6248  International / Generale / Re: Comunicazione arduino e anemometro mediante max485 on: January 20, 2012, 01:39:10 am
Non serve dichiarare i pin RX e TX con pinMode, viene fatto nel momento in cui istanzi la libreria SoftSerial.
Inoltre serve una R fra A e B nei pressi dei pin del 485 e dei pin del sensore, valore sui 100/150 ohmm, per terminare le linee del bus.

Le resistenze devono essere da 120 ohm, se la linea è corta solo pochi metri va bene un qualunque valore compreso tra 120 e 240 ohm.

Quote
Ricordati anche che devi incrociare A e B fra il Max485 ed il sensore. Essendo una seriale, la linea di trasmissione del 485 va alla ricezione del sensore e viceversa. Quindi a->B e B->A

No, la 485 è un bus differenziale, non esiste Tx e Rx, funziona misurando la d.d.p. tra A e B, e per questo motivo basta collegare solo questi due segnali senza portare GND, tutti i segnali A vanno collegati tra di loro, idem per i segnali B.
6249  International / Generale / Re: [PROBLEMA] Programmazione del chip ATMega328 usando Arduino come AVR ISP on: January 19, 2012, 11:10:41 am
Nel secondo caso lo sketch "danneggia" il bootloader ed infatti lo usiamo solo per circuiti in stand-alone; ma se inviamo uno sketch ad un micro tramite ArduinoISP il micro non prende i fuse della board settata, ma succedono cose disparate. Tutto qui.

Guarda che la spiegazione è in quello che ho postato prima, se programmi il bootloader da IDE, non importa se 0022 o 1.0, vengono inviati anche i comandi per i fuse, se programmi solo sketch non vengono inviati i comandi per i fuse, se vuoi modificarli devi aggiungere alla riga di comando di avrdude i necessari comandi, e sono validi per tutti i modelli di AVR e non solo per alcuni.
6250  International / Generale / Re: [PROBLEMA] Programmazione del chip ATMega328 usando Arduino come AVR ISP on: January 19, 2012, 10:31:44 am
Ciò che è certo (e vale solo per la xx8 family) è che il caricamento del bootloader imposta i fuse in base ai valori della board virtuale, ciò che NON è assolutamente certo è cosa succede quando invii uno sketch ISP usando una board virtuale impostat in modo differente dal micro,

Invece la cosa è chiarissima e semplicissima, per scrivere i fuse devi darli sotto forma di comando ad avrdude, p.e. la riga di comando che usa l'IDE 1.0 per caricare il bootloader tramite sketch isp è la seguente:

Code:
...\Arduino\arduino-1.0\hardware/tools/avr/etc/avrdude.conf -v -v -v -v -patmega328p -cstk500v1 -P\\.\COM4 -b19200 -e -Ulock:w:0x3F:m -Uefuse:w:0x05:m -Uhfuse:w:0xde:m -Ulfuse:w:0xff:m

Mentre per programmare uno sketch tramite Arduino come isp è la seguente dove non sono indicati i fuse.

Code:
..\Arduino\arduino-1.0\hardware/tools/avr/bin/avrdude -CD:\Elettronica\Arduino\arduino-1.0\hardware/tools/avr/etc/avrdude.conf -v -v -v -v -patmega328p -cstk500v1 -P\\.\COM4 -b19200 - flash:w:C:\DOCUME~1\IMPOST~1\Temp\build3418427712630493306.tmp\BlinkWithoutDelay.cpp.hex:i

Generalizzando possiamo dire che se vuoi programmare anche i fuse, validi per il 328, quando invii uno sketch devi aggiungere i seguenti comandi alla riga per avrdude:

Code:
-Ulock:w:0x3F:m -Uefuse:w:0x05:m -Uhfuse:w:0xde:m -Ulfuse:w:0xff:m

Dal punto di vista di avrdude caricare il bootloader o uno sketch è la stessa identica operazione.
6251  International / Generale / Re: news dall'arduino store (e con arduino centra poco) on: January 19, 2012, 06:45:41 am
Ed ecco il sito ufficiale di Roland per i ricambi della iModela, si vedono tutti i vari componenti inclusi i motori spindle venduti a coppie con vita dichiarata di 50 ore.
Gli ingranaggi sono tutti di plastica, la meccanica è come quella di una stampante a basso costo, sicuramente va bene per lavorare la cera e materiali morbidi, non va sicuramente bene per i materiali duri, lavorando pcb prevedo una vita molto breve anche per la meccanica in generale.

6252  International / Generale / Re: news dall'arduino store (e con arduino centra poco) on: January 19, 2012, 06:40:30 am
Mi spiegavano i tecnici Roland che il motorino è come quelli delle mini4wd e che è possibile sostituirlo in pochi secondi.

Sulla documentazione ufficiale è indicato come un FA130, può anche essere che usano una versione custom con prestazioni migliori di quello di serie, basta dare un'occhiata al mondo delle mini 4wd per vedere l'assortimento disponibile, però rimane lo stesso un motore a basso costo, di breve durata e poco indicato per una CNC anche se pensata per materiali morbidi.
In questo caso Roland mi ha deluso non poco, bastava mettere al posto di quel motore un piccolo BLDC, e ce ne sono di ottimi a costi molto contenuti, per risolvere la questione in modo perfetto per questa tipologia di macchina dal costo esorbitante, con la stessa cifra ci compri una vera CNC entry level che offre prestazioni di gran lunga migliori.
6253  International / Generale / Re: news dall'arduino store (e con arduino centra poco) on: January 19, 2012, 05:59:40 am
mi chiedevo quindi se fosse serio da parte di arduino. mettere una ciofeca nello store ufficiale non e' bella cosa

Se è una ciofeca non lo so, Roland è una casa con un'ottima reputazione, è sicuramente un prodotto economico che viene venduto ad un prezzo troppo alto.
Leggendo in giro pare che funzioni abbastanza bene, però nella sua brochure si parla di lavorazioni su materiali teneri come cera e materie plastiche di piccolo spessore, ho l'impressione che l'uso come CNC per pcb sia una forzatura.

6254  International / Generale / Re: news dall'arduino store (e con arduino centra poco) on: January 19, 2012, 05:53:44 am
cioe' sta cosa da 900 euri si rompe dopo, chenneso', 10 arduini incisi e forati ?

Per togliere qualunque dubbio sul motore per lo spindle ecco una immagine dove si vede benissimo che è un FA130.
Ovviamente quando va in avaria, e ci va molto rapidamente, va sostituito e voglio sperare che sul manuale d'uso è spiegato come fare.

6255  International / Megatopic / Re: [Multicotteri]Elettronica di potenza e telai : Batterie - ESC -Motori e cablaggi on: January 19, 2012, 05:45:39 am
Poco prima di Natale insieme ad un paio di amici abbiamo preso quattro di queste board, sono complete di IMU a 10 d.o.f., i sensori sono gli stessi della FreeImu e totalmente supportati da MultiWii.
Sono arrivate l'altro ieri senza dover pagare nulla di dogana, fattore (_!_), inutile dire che a meno di 60 Euro, noi le abbiamo pagate di meno perché prese con il cambio Euro Dollaro a 1.35, sono altamente competitive ed è inutile andare a cercare altre soluzioni per un tri/quadricottero low cost, la qualità costruttiva è più che sufficiente.
Se cercate sullo shop del venditore ci sono altri articoli interessanti e versioni con meno sensori, quindi più economiche, della scheda.
Pages: 1 ... 415 416 [417] 418 419 ... 637