Show Posts
Pages: [1] 2 3 ... 37
1  International / Hardware / Re: retroilluminazione lcd 1602 on: July 22, 2014, 10:39:51 am
purtroppo non conosco il tuo tipo di display, quindi non posso essere più preciso.
nel mio ad esempio la retro illuminazione è gestita via software quindi diverso dal tuo.

al limite se sconsigliano di alimentarlo direttamente con un pin la retoilluminazione, puoi sempre usare un transistor cosi dormi sereno e tranquillo smiley-wink

Per la resistenza non saprei che dirti... bisognerebbe vedere lo schema di come è fatto il display... ma se hai volgia di sperimentare e non crea problemi..potresti ad esempio usare il PWM per modulare la luminosita del display (a scopo puramente sperimentale... so che qualcuno mi tirerà 4 maledizioni  smiley-twist smiley-twist) ma in quel caso meglio usare transistor.
2  International / Hardware / Re: retroilluminazione lcd 1602 on: July 22, 2014, 10:13:31 am
un singolo pin regge 40mA (quindi diciamo usabili tranquilli 30mA)

Lo puoi usare tranquillo se consuma 18mA, anche se immagino che il display, il suo +Vcc vada collegato di preferenza sul moresettino dove ce scritto +5V smiley-wink e il "-" dove ce scritto GND  smiley-twist (non ha molto senso collegare le alimentazioni sui pin digitali)
3  International / Hardware / Re: Quale transistor per un interruttore toggle basato su CD4013? on: July 21, 2014, 10:47:16 am
in effetti quel transistor ha un pò poca HFE (almeno quella minima... ma quella massima è bella robusta) però se non hai di meglio un tentativo lo puoi fare (a vuoto almeno senza un eccessivo "tiraggio" di corrente con led o troppe cose strane) e vedi come funziona e se funziona. Dopo cominaic a caricare la bestia! smiley
Ma nessuno ti vieta di usarne due di transistor smiley-wink (o tre...)


EDIT
ho appena provato la cosa con un 2n2222 e funziona bene anche con 9 volt  la corrente asorbita in base è di 0.6mA (usando il programmino "Blink+ led su Arduino ma qui entra in gioco il vero valore di HFE) ma son fiducioso che funzioni anche con il cd4013
in più il transistore lavorando in saturazione (base e coletore son quasi ( edico quasi!!) equipotenziali) scalda poco e niente, certo se poi ci colleghi un forno la cosa cambia smiley-razz
4  International / Hardware / Re: Quale transistor per un interruttore toggle basato su CD4013? on: July 21, 2014, 08:29:07 am
grosso modo si... a meno di qualche piccola caduta di tensione qui e la, ma senza pigolerie diciamo che l'uscita è circa alla stessa tensione di quella di alimentazione!
5  International / Hardware / Re: Ponte H a 3,3V on: July 21, 2014, 07:55:36 am
Riprendo l'argomento.
Devo riprenere la realizzazione del circuito e lo farò quindi da zero seguendo questi consigli

Come transistor PNP vanno bene i BC547C

 

Dipende un pò dal carico che devi "pilotare", ma in ogni caso per fare un ponte ad H (era questo il problema se non ricordo male) devi avere la coppia di transistor PNP ed NPN (almeno io smepre cosi li ho visti)
6  International / Hardware / Re: Quale transistor per un interruttore toggle basato su CD4013? on: July 21, 2014, 07:49:55 am
ma credo basti un qualsiasi transistor che ragga almeno 500mA (o più naturalmente) dipo un 2n2222 (poi bisognerebbe vedere quanto sclada e in che condizioni) (IC = IE = 500mA o sup)

Adirittura io proverei ad usarlo come baffer di tensione (= a Collettore Comune) se l'uscita del 4013 è sui 9V o più!
Cosi si "autopolarizza" ovviamente andrebbe fatto un paio di prove, che potrei fare pure io per curiosità appena ho 2 minuti liberi!
7  International / Hardware / Re: voltmetro/amperometro/wattmetro + invio dati tramite shiel GRPS on: July 16, 2014, 04:39:12 am
dubito che con la schedina che avevi postato tu riesca a ricostruire delle sinusoidi (I e V) .
poi la cosa che più mi "preoccupa" è che inserendo un trasformatore, tu inserisci uno sfasamento "locale" che non è detto che sia quello vero.

comunque anche per il cos(f) l'enel dovrebbe garantire un massimale... senon sai che travi sulle line elttriche dovrebbero mettere smiley-wink

cera uan discussione che ne parlva..ma non la ritrovo smiley-sad
8  International / Hardware / Re: problema con sensori on: July 16, 2014, 04:14:04 am
quello che hia postato NON è lo schema elettrico, ma uno schema logico.

tanto metti un condensatorino che "funga " da sonda (della stessa capacità circa) e vedi se migliora/peggiora/ o rimane lo stesso.

anche uan bella foto del circuito non guasta ( bella = a fuoco e che si possa vedere bene i componenti smiley-wink )

EDIT:
che package è il tuo integrato??
9  International / Hardware / Re: problema con sensori on: July 16, 2014, 03:55:44 am
bhe la sonda dell'oscilloscopio aggiunge capacita non la leva smiley-wink (ma magari è pripio questo..quindi semplice da "riprodurre" con un condensatorino)
e se invece fosse un problema di masse?
puoi postare uno schema elettrico del tutto?
10  International / Hardware / Re: voltmetro/amperometro/wattmetro + invio dati tramite shiel GRPS on: July 15, 2014, 03:24:03 am
bell'oggetto ma non ti da nessuna informazione sullo sfasamento (e non mi pare puoi ricavarlo) ti ho detto non la vedo una cosa facile.

prova a vedere se trovi qualcosa con la parola chiave zero-crossing (sia pe rtensione che per corrente).
Oggi ho troppo da fare per darci un ochiata io smiley-sad
11  International / Hardware / Re: è possibile far comunicare due schede arduino tra di loro? on: July 14, 2014, 11:32:50 am
se vuoi uan cosa affidabile, mi sa che i segnali devono viaggiare via seriale che è gia un signor "protocollo" .

un "protocollo" a bit digitali oltre a non so quanto affidabile, ti succhierebbe parecchi pin (in base ai bit che deve mandare e/o ricevere) mentrecon la seriale ne bastano 2.

MA ripeto, su queste questioni aspetta voci più autorevoli smiley
12  International / Hardware / Re: è possibile far comunicare due schede arduino tra di loro? on: July 14, 2014, 11:01:25 am
a me sembra un pò uno spreco, ma ognuno fa un pò come vuole smiley

comunque si..via seriale  sicuramente  li fai parlare tra loro.
se cerchi un pò in giro ci dovrebbero essere parecchie cose a riguardo.

Non escludo che si possa fare anche con I2c ma su questo argomento lascio la parola a chi ha gia fatto queste prove smiley-wink
13  International / Hardware / Re: è possibile far comunicare due schede arduino tra di loro? on: July 14, 2014, 09:36:28 am
non ti conviene usare deglio I/O expandere che due arduini???
14  International / Hardware / Re: voltmetro/amperometro/wattmetro + invio dati tramite shiel GRPS on: July 14, 2014, 09:03:56 am
Certo, bisogna condizionare i segnali di corrente e tensione di rete a 0-5V e tenerli isolati dalla rete, poi per un power-meter serio, va misurato anche il cosFI per misurare la potenza attiva e reattiva, questo si fà mettendo dei circuiti di zero crossing sia sulla corrente che sulla tensione....sempre optoisolati

il metodo è quello che ICIo ti aveva gia menzionato. una volta che comnosci il tempo che intercorre tra lo zero della corrente e lo zero della tensione puoi calcolarti facilmente a quanti gradi sono.

Ma come avevo detto io..la cosa sempra falile... ma è solo APPARENTE (coem la potenza) eheheeh
15  International / Hardware / Re: Arduino Micro bruciato on: July 14, 2014, 04:18:54 am
come ti dicevo, le sovratenzioni son una brutta bestia.
si prova a dividere le alimentazioni... alimentare arduino con un betteria potrebbe essere una soluzione (temporanea) ma cosi vedi che succede.

In alternativa potresti provare a proteggere l'ingresso con un filtrino o con degli zenere a 13V per esempio (anche se non so se ce la fanno a quella velocità).

altra cosa che puoi fare è usare un DC/DC che ad esempio alimentato a 24Vcc --> 9Vdcc cosi disacoppi le alimentazioni!
Pages: [1] 2 3 ... 37