Show Posts
Pages: 1 ... 14 15 [16] 17 18 ... 23
226  International / Generale / Re: Articolo su Ethernet shield client on: March 02, 2012, 05:44:35 am
Quote
cosa cambia concettualmente esporlo su internet o in LAN?
Che nella lan dovresti avere il controllo dei client che la utilizzano, ovviamente si parla di lan domestica, non di quella della fiera dell'automobile...
Se la esponi su internet ti possono arrivare da 1 a 1.000.000 di client simultanei, e magari anche di più, e il povero arduino non ha le risorse per gestirne più di uno.
Le prove per controllare arduino con il webserver interno le ho fatte pensando a piccole utenze, tipo alzo e abbasso il telo del proiettore, magari accendo qualche luce, più che altro per divertimento e per capire come usare json e javascript per fare pagine dinamiche che cambino insieme ai pin di arduino e che li possano controllare.
Se si vuole fare della domotica decente arduino può essere configurato come server ma deve rispondere ad un solo client che gira su un pc e che coordina tutte le utenze e serve le pagine web di controllo.
Con questa configurazione a stella si possono gestire anche centinaia di arduini e anche molti utenti simultanei.

Quote
Esperienza positiva wiz5100 ? urca, ma non la usi assieme alla SD, o si?
Si l'ho usata anche col la sd con la libreria WebserverSD, ho fatto delle prove e va, comunque non l'ho messa in produzione l'ho solo provata per qualche ora.
227  International / Generale / Re: Articolo su Ethernet shield client on: March 02, 2012, 04:59:31 am
In giro ci sono diverse librerie per webserver, penso che qualcuna non sia fatta proprio benissimo per cui ogni tanto si blocca.
La mia applicazione che va da otto mesi è un server telnet, scritto tutto da me.
Purtroppo per scrivere una libreria o sketch decente che usi i socket bisogna anche prevedere errori di protocollo, e non fare mai funzioni che si bloccano all'infinito in attesa di dati dal client, che magari ha avuto un problema o non è più connesso a causa di un interruzione nella rete, e non risponderà mai più.
All'arducamp Banzi ci ha spiegato che hanno dovuto aggirare molti bug hardware e software della wiznet, ma li hanno risolti anche nelle librerie ufficiali che implementano le comunicazioni ip nell'ide.
Io per le provare il webserver ho usato la libreria WebserverSD (per scaricare il codice bisogna avere un utenza google) e funziona bene.
Per adesso la mia esperienza con la shield ufficiale e il wiznet è positiva.
Quando scrivete del codice per server socket su arduino, soprattutto webserver dovete sempre tener presente che la wiznet implementa tramite hardware quattro socket, tutte le implementazioni webserver che ho visto in giro non sono multitasking, per cui gestiscono un solo client alla volta, scendendo ad un socket.
Penso che il webserver arduino possa gestire correttamente l'accesso simultaneo di tre o quattro browser, tutto dipende da quante risorse (immagini, librerie javascript, menate varie) sono presenti nella pagina e devono essere serviti insieme alla stessa dall'arduino.
Non è assolutamente possibile esporre l'arduino direttamente su internet, le risorse non bastano, forse si può fare con un reverse proxy.
228  International / Generale / Re: Articolo su Ethernet shield client on: March 02, 2012, 04:13:40 am
Non so voi, ma io ho un arduino con ethernet shield ufficiale che monta il wiz5100 il sistema è acceso ininterrottamente da otto mesi e tutto funziona bene, prima di inviare il post ho controllato per sicurezza.
Ho fatto anche delle altre prove installando su un hardware simile un web server con lettura delle pagine da sd e funziona pure quello.
Io ho due ethernet shield entrambe ufficiali, una è vecchio modello e non si resettava insieme all'arduino, per cui durante la fase di sviluppo ho avuto dei problemi, mentre l'altra è di quelle nuove (hanno la predisposizione per il montaggio del modulo poe) e il problema del reset è stato risolto.
Domani dovrei comprare un modulo poe così faccio un po di prove anche con quello.
Ciao.

Alberto
229  International / Generale / Re: Kit per lettore RFID on: February 27, 2012, 05:50:21 am
Ciao pitusso,
cosa ne pensi di questo
http://www.ebay.com/itm/13-56MHZ-New-RFID-Reader-Writer-Module-/270853094014?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item3f101a3a7e?
Io ho degli rfid a 13,56 mhz e volevo fare delle prove.
Grazie.

Alberto
230  International / Generale / Re: Ethernet + SD on: February 16, 2012, 05:37:15 pm
Quote
Intendi dire che potrei mettere l'HTML sulla scheda ed utilizzarlo quando necessario anziché sprecare preziosa memoria con i testi ?
Si!
Quote
Ima domanda agli esperti......la lib SdFat.h della 0022  è diventata WebServerSD nella 1.0?
Per quello che ne so no, la libreria WebServerSD implementa tutto il webserver con accesso al filesystem ma abbisogna di
#include <SdFat.h>
#include <SdFatUtil.h>
per gestire il filesystem, ho letto lo sketch della caldaia e include le due librerie.
Confermo che la libreria si occupa di gestire il bus spi tra sd ed ethernet, senza bisogno di nient'altro.
231  International / Generale / Re: Ethernet + SD on: February 16, 2012, 11:18:12 am
Con la WebServerSD riesci a collegare un url con il relativo file sulla scheda, in più riesce a fare anche delle sostituzioni tra dei parametri predefiniti scritti nel file sulla sd e la lettura delle porte di arduino.

232  International / Generale / Re: Ethernet + SD on: February 16, 2012, 10:29:05 am
Ciao,
a questo link in questo post http://arduino.cc/forum/index.php/topic,76032.60.html http://www.panu.it/wjsonduino/c'è un mio esempio di webserver con sd http://www.panu.it/jsounduino/20111125_jsonduino.zip non ricordo se ho inserito nel codice la libreria WebServerSD ma la puoi scaricare da qui http://sites.google.com/site/circuitiarduino/home/antigelo-caldaia/sketch nel file webduinoSD.rar

Alberto

EDIT: scaricate il wjsonduino perché il codice del jsonduino è superato.
233  International / Generale / Re: Relay on: February 10, 2012, 07:55:39 am
Che fai prima a comperare dei relè a 5v pilotandoli con un uln2003.
234  International / Generale / Re: DIMMER 220V comandato direttamente da Arduino da PWD o porta Analogica on: February 08, 2012, 10:57:43 am
Io il kit della Velleman ce l'ho ma penso che pilotando direttamente da arduino la lampada sia più semplice e soprattutto meno costoso, mandrullando un po il codice magari si riescono a regolare anche più lampade contemporaneamente con intensità diverse, dato che si utilizzano le uscite digitali teoricamente si possono gestire fino a 16, o qualcosa meno, lampade con un costo contenuto, comandandole tramite seriale o webserver.
Mi sembra un ottima alternativa al DMX.
235  International / Generale / Re: Software java su arduino uno ??? on: February 08, 2012, 10:39:29 am
Io io ho due mac osx un power pc con 10.4.11 dove la libreria rxtx java non vuole assolutamente andare, avevo provato prima di installare arduino con gli esempi e non andava, ho provato l'ide di arduino e non mi carica gli sketch, con osx 10.5.8 su intel invece l'ide di arduino funziona e dialoga con l'arduino senza problemi.
236  International / Generale / Re: DIMMER 220V comandato direttamente da Arduino da PWD o porta Analogica on: February 08, 2012, 10:34:04 am
Io ci ho nello cassetto degli MCT6 che sono dei doppi transistor optoisolati, andranno bene no?
237  International / Generale / Re: DIMMER 220V comandato direttamente da Arduino da PWD o porta Analogica on: February 08, 2012, 09:56:18 am
maxvetro vorrei provare a fare il dimmer dello schema, ma mancano i valori delle due resistenze che alimentano il tlp3023 ce li puoi cortesemente dire?
Magari sono valori standard e banali, ma non li so.
Grazie.
238  International / Generale / Re: Arduino e MOSFET FQP30N06L on: February 07, 2012, 09:52:40 am
A futura memoria bisogna aggiungere che non si deve MAI collegare la 220 sia alternata che continua direttamente ad arduino, ma bisogna SEMPRE farlo attraverso un relè o un optoisolatore o magari entrambi.
Questo vale per tutte le tensioni superiori a 24V.
Sul playground e in rete si trovano infiniti esempi di circuiti per pilotare in sicurezza utenze alimentate con la tensione di rete.
239  International / Generale / Re: DIMMER 220V comandato direttamente da Arduino da PWD o porta Analogica on: February 01, 2012, 12:51:58 pm
Gironzolando per la rete ho trovato questo pdf http://www.jaycar.com.au/images_uploaded/optocoup.pdf che è uno spiegone sugli optoisolatori, ma non basta usare un moc3020, o equivalente, che poi pare essere un diac optoisolato?
240  International / Generale / Re: DIMMER 220V comandato direttamente da Arduino da PWD o porta Analogica on: January 30, 2012, 06:36:21 pm
Magari ci mettiamo un bell'operazionale alimentato a 12 volt e moltiplichiamo x 2, pare che bastino 10 volt.
Pages: 1 ... 14 15 [16] 17 18 ... 23