Show Posts
Pages: 1 ... 696 697 [698] 699 700 ... 849
10456  International / Generale / Re: Test Optiboot su 328 StandAlone on: September 24, 2011, 07:17:48 am
capisco, anche perche' le variabili in gioco sono:-
- Tolleranze sui micro (se e' il micro che crea il probelma)
- Tolleranze sulla pcb arduino (capacita' parassite piste, cose del genere)
- Casino fatto dal 8u2 (e' dimostrato che e' il micro e non l'8u2 ad incantarsi ?)

attendo anche io intervento di astro smiley

L'8u2 non può essere, visto che io ho avuto il problema anche in stand alone; però, inviando qualcosa via seriale (nel mio circuito ho realizzato una USB-serial con l'MCP2200) si dovrebbe sbloccare, secondo ciò che dice Astrobeed, quindi il problema sembrerebbe riguardare il dialogo con il convertitore e NON il convertitore che, ripeto, è completamente diverso.
10457  International / Generale / Re: Onda quadra e pwm... on: September 24, 2011, 07:14:24 am
@menniti
in effetti i periodi sono uno il multiplo dell'altro... ma non i duty cicle...
In questo caso la cosa temo si complichi; comunque io non ho mai usato due diversi timer in contemporanea quindi non saprei aiutarti per generare la seconda frequenza, se ti trovi quel Topic e ti metti a sudare sul datasheet del 328 alla fine dovresti tirare fuori qualcosa.
Ti dò un'altra dritta: alcuni mesi fa, con una serie di test ho scoperto che è possibile portare sul pin 14 del 328 (pin 8 di Arduino) la frequenza dell'oscillatore; basta programmare i fuses in modo da attivare questo pin, in modo automatico ed indipendente dal resto di spara fuori una bellissima square con duty 50% alla frequenza del clock (16MHz nel caso di Arduino, o quella che usi nel caso degli stand alone); magari ti può tornare utile anche questa cosa.
10458  International / Generale / Re: Test Optiboot su 328 StandAlone on: September 24, 2011, 07:09:18 am
@ dab77: grazie del feedback e del link, in effetti Testato poteva semplicemente rispondere lì, ma lui è fissato con l'apertura dei Topic, fra non molto vedrai sul Forum roba tipo "[OT]Scusate, vado in bagno, poi torno" e dopo x tempo "[OT]sono tornato" smiley-yell
Quella discussione è seguita quindi se qualcun altro avesse avuto notizie le avrebbe postate lì, che vuoi farci? E' un bravo ragazzo, ma ognuno ha le sue esigenze smiley-sweat

@ Testato: battute a parte sui MultiTopic (ecco, potresti aprire un Topic di Topic smiley-grin), TUTTI i miei micro sono polacchi, non ho altri fornitori, ne ho presi molti all'inizio dato il buon prezzo.
10459  International / Generale / Re: Onda quadra e pwm... on: September 24, 2011, 07:02:26 am
Lesto, ho un solo dubbio; ho dovuto abbandonare la tecnica usando il tiny, che ha solo due timer, in quanto cercavo di usarla assieme allo sleep, risultato: insonnia totale smiley-eek-blue! forse un secondo timer usato contemporaneamente al primo creerebbe diversi problemi. Cioè intendo rafforzare i tuoi dubbi, per me la cosa si complica parecchio. Se le due frequenze fossero una multipla dell'altra io genererei la più alta ed userei un divisore esterno, al limite, ma è tutta teoria...
10460  International / Generale / Re: Test Optiboot su 328 StandAlone on: September 24, 2011, 06:57:31 am
Grazie  smiley

Lo sketch l'ho caricato con Arduino, poi ho messo il micro gia' programmato sulla breadboard, e li' ho usato i cinesi.

Intendi usare il micro su bread sfruttando la seriale dell'8u2 ? se ti serve anche questo test lo faccio
No, non serve, pensavo usassi i cinesi per inviare lo sketch, avevo scordato che stavi facendo letture analogiche smiley-red
Grazie!
E' una delle cose sulle quali dovrò accanirmi, il fatto che sia random non può dipendere dall'optiboot soltanto smiley-roll-sweat
10461  International / Generale / Re: elettroserratura+arduino on: September 24, 2011, 06:53:01 am
Certamente, non tutti d'accordo (con l'apostrofo, ecco a cosa servono, p.es., i Prof smiley-yell)
Bravo KrashNet, non posso far altro che notare che:
1 - Pensi con la mente (l'idea iniziale non era certo quella che hai trasmesso scrivendo)
2 - Non ragioni (cioè non rileggi ciò che scrivi)
3 - Scrivi col cuore (in realtà ciò che vorresti pensare a tutti i costi non ti riesce poi di scriverlo seriamente, in fondo sei un grande ammiratore della categoria smiley-wink).
Ci vediamo al prossimo appello, ok? Così intanto decidi quale strada prendere smiley-twist

@ Testato: nel tuo piccolo  smiley-mr-green una czztella l'hai scritta: "tutte", ma ti riferisci solo allE Prof o l'hai cg agganciandola a "chiacchiere"?

Pomeriggio alle 15 facciamo un po' di ripetizione con entrambi, ok? smiley-zipper
10462  International / Generale / Re: Test Optiboot su 328 StandAlone on: September 24, 2011, 06:43:48 am
Ti rispondo io; è noto, e a me è successo, che i micro in stand alone, SE usati con il bootloader funzionante (cioè caricamento degli sketch via seriale, infatti sappiamo che se si mandano via ISP il BL non funziona più) possono manifestare un problema di malfunzionamento, spiegato da Astrobeed in altro Topic (se passa da qui magari ne rifà un cenno), cioè dopo il primo avvio, se si resetta il micro o si toglie l'alimentazione, lo sketch non parte più; questo problema stranamente si può manifestare ANCHE se il micro viene montato su Arduino (è successo anche questo a più di uno). Ad oggi non è stata trovata soluzione se non quella di usare il bootloader della 2009 che invece funziona sempre. Astrobeed ha chiarito che in realtà NON si cancella nulla, basta mandare una qualsiasi cosa via seriale e lo sketch riparte.
Ora questa problematica importa solo a chi ha reale necessità di avere il BL sul micro quando deve mantenere attivo il collegamento col PC (uso del serial monitor, p.es.), altrimenti il BL non serve ed il problema non esiste.
A me sta succedendo, ho provato più di un micro, ma non ho approfondito, ero curioso di sapere se il problema è generalizzato o random, evidentemente vale la seconda opzione.

Ora io chiedo a te, come prepari i tuoi chip in stand alone? Sei sicuro che il BL resti funzionante dopo il caricamento dello sketch? A cosa ti serve il BL in stand alone?

@ Testato: sei prezioso smiley-lol anche se ti avevo chiesto di non usare i tuoi fidati cin-cin ma di caricare lo sketch montando il chip su Arduino, non dovrebbe cambiare la cosa, però completerebbe le prove.
10463  International / Generale / Re: Onda quadra e pwm... on: September 24, 2011, 06:20:51 am
Confermo, cerca "barriera infrarossi", nella discussione c'è proprio il codice di Astrobeed, in quel caso era una frequenza di circa 38KHz, ma puoi facilmente adattarla per ottenere frequenza e duty cycle che ti servono, funziona a meraviglia!!!!
10464  International / Generale / Re: elettroserratura+arduino on: September 23, 2011, 03:58:02 pm
Ma un relé a stato solido pilotabile con 40mA di Arduino, che supporti i 220V di una elettroserratura forse costa più dell'intero Arduino; in più credo che a scuola apprezzeranno molto più una circuiteria un po' più complicata che le "alte tecnologie 2 pezzi e funziona tutto", almeno io la penserei così, se fossi un Prof.... smiley
10465  International / Generale / Re: Atmega328 bruciato on: September 23, 2011, 03:43:26 pm
no, l'optifix lo uso per gli atmega vergini, l'atmega originale della uno lo lascio originale, con il suo bel numero di serie nella eeprom  smiley

posso farti tutti i test che vuoi, dimmi di preciso cosa vuoi che provi, ti va bene la lettura via seriale del sensore temp ?

Grazie della disponibilità! Riepilogo semplicemente i passaggi che ho fatto io:
1 - ATmega328 vergine
2 - Con ArduinoISP gli carico il bootloader UNO a 16MHz
3 - Tolgo (temporaneamente) da Arduino il suo chip originale e ci metto questo appena creato, deve funzionare.
4 - Gli carico lo sketch (quello che vuoi, meglio se leggi dati via seriale sul serial monitor) e lo ritolgo da Arduino
5 - Metto il chip sul circuito stand-alone con quarzo e C e lo faccio funzionare.
6 - Tolgo Arduino di mezzo.
7 - Alla prima accensione funziona, se resetto o se scollego e ricollego l'USB il led13 lampeggia 3 volte: NON VA!
8 - Rifaccio la stessa operazione caricando questa volta il BL della 2009, sempre a 16MHz, questa volta funziona tutto.
Ecco fatto, se al punto 7 ti funziona tutto resta la questione irrisolta, se invece hai problemi anche tu è confermata la questione, anche se resta comunque irrisolta.
Senza problemi, se puoi e ti va fai la prova, altrimenti non fa nulla.Ciao
10466  International / Generale / Re: ponte H ed elevata caduta - soluzioni? on: September 23, 2011, 03:03:35 pm
confermo che si creano dei disturbi ad arduino, mettero' anche gli opto visto che li ho

grazie dello schema con i mosfet, lo provo appena posso, ho vari progettini che useranno motori e quindi e' meglio se imparo bene come usarli smiley-wink
Figurati, ci si aiuta tutti, no? Questo Forum è praticamente unico solo per questo motivo, si fa quasi a gara a chi risponde prima ad una richiesta, non ho mai trovato questa bellissima "competizione" da nessuna altra parte.  smiley-lol
10467  International / Generale / Re: Atmega328 bruciato on: September 23, 2011, 01:18:18 pm
Sembra che il problema non sia fisso, se ben ricordo ciò che mi disse Astrobeed, ma solo che poteva succedere (e a me è successo  smiley-cry), un po' come la storia dell'autoreset.
A me non interessa più di tanto perché il mio sketch occupa solo pochi K, ma sarebbe utile risolvere anche questa cosa.
Perché non fai un test?
Prepara un 328 stand alone (ex-novo), mettilo su Arduino e caricagli lo sketch e vedi cosa succede montandolo poi in stand alone;, anche se mi pare che ormai hai aggiornato all'optifix, e forse non potrai farla la prova
10468  International / Generale / Re: ponte H ed elevata caduta - soluzioni? on: September 23, 2011, 01:11:47 pm
Ottima soluzione, però suggerisco che invece dei foto-transistor può benissimo utilizzare degli NPN comunissimi. Inoltre sono necessari i 4 diodi in quanto quelli interni ai MOS (che in realtà è un effetto parassita ma può essere utile) hanno una tensione di soglia di 5V.
Mi pare che leggevo fossero utili gli opto per isolare Arduino dai disturbi degli avvolgimenti, ma potrei sbagliare, comunque con banali NPN si risolve; concordo per i diodi esterni; questo è uno schema "base" che avevo a portata di mouse...
10469  International / Generale / Re: Moduli radio low cost on: September 23, 2011, 01:07:57 pm
Sì, eri stato chiarissimo, io in realtà sto solo cercando di farmi un'idea, dovendo più in avanti mettere mano a qualcosa del genere; non penso che dovrò raggiungere distanze oltre la decina di metri, sul discorso della frequenza, penso che se usata in ambito privato e stretto raggio d'azione non debbano esserci particolari problemi.
Per un altro discorso di comunicazione seriale invece basterebbe addirittura solo 1 metro, quindi...100mt azz smiley-lol smiley-lol
10470  International / Generale / Re: elettroserratura+arduino on: September 23, 2011, 12:57:09 pm
Non ho uno schema elettrico ma la problematica della gestione dei 12V pilotati da un pin di Arduino è stata trattata un sacco di volte sul Forum, prova a cercare qualcosa come "relé 12V" o semplicemente "12V" e trovi molte indicazioni. In linea di massima:
con il pin di Arduino piloti un NPN che, a sua volta pilota un PNP, il quale alimenta un relé a 12V; sui contatti del relé metti la tua elettrovalvola; se il relé è di quelli che si accontentano di poca corrente (ma i contatti devono sopportare il carico dell'elettrovalvola) potresti usare anche il solo NPN.
Pages: 1 ... 696 697 [698] 699 700 ... 849