Show Posts
Pages: 1 ... 696 697 [698] 699 700 ... 801
10456  International / Generale / Re: Simulatore Arduino Free on: August 09, 2011, 01:24:49 pm
E' appunto il problema che ponevo: non ci sono librerie oltre quelle in dotazione, né qualcuno si mette a lavorarci su perché i vantaggi non sono tangibili.
10457  International / Generale / Re: Eolico on: August 09, 2011, 01:17:20 pm
Forse ho trovato l'inghippo del mio circuito. Oggi, dopo 10 gg, sono finalmente a casa di pomeriggio e col sole: armato di tester, ho dato una lettura generale delle tensioni ed un'analisi dell'accrocchio. Mi sono così accorto anche che il dissipatore più caldo era quello del 7805, non dell'LM317! Non andava bene, questa cosa, perché si doveva scaldare quest'ultimo più dell'altro. Alla fine ho capito il motivo: avevo fatto un ponte con un diodo tra l'ingresso dell'alimentazione del pannello solare ed il 7805 per far sì che in caso di sole non proprio intenso ma sufficiente a fornire una tensione sui 10V, il 7805 ricevesse l'alimentazione dal pannello e non dalle batterie... Ebbene, quel ponte era una "corsia preferenziale" per la corrente, che confluiva nel 7805 direttamente, saltando quindi tutta la parte dell'LM317 e del semaforo a diodi usati per caricare la batteria...  smiley-sweat smiley-sweat
Ovviamente la caduta sul diodo è certamente inferiore che sul 317, ecco perché il 327 era praticamente isolato dal circuito; non capisco però perché questa cosa ti faceva consumare di più, credo che le correnti in gioco quelle siano, a prescindere da dove passano.
10458  International / Generale / Re: Alimentazione esterna Arduino on: August 09, 2011, 01:10:40 pm
Ragazzi per curiosità, per evitare di alimentare la scheda con 15v che ho pensavo di usare un 7812 (unico modello che ho qui) e di entrare in Vin.
Così ho provato, ma non ho capito perché, quando collego il regolatore ai 15v ho una Vout = 11.80v, quando a Vout ci attacco il pin Vin, cade a 9,2v.
Dal regolatore vado ad alimentare anche altre parti del circuito e 9v sono pochi. Non capisco se è normale!
11,80 possono anche essere normali, bisogna vedere anche la qualità del tuo strumenti di misura; ma hai messo i 2+2 condensatori su Vin e Vout del 7812?
10459  International / Generale / Re: Simulatore Arduino Free on: August 09, 2011, 01:08:27 pm
Sicuramente l'Arduino vero è più divertente ma la comodità di un simulatore, anzi forse sarebbe meglio dire emulatore, risiede nel fatto che non devi flashare 100 volte l'Atmega per debuggare il tuo sketch. Uno dei problemi di un emulatore è che per essere attendibile deve prevedere qualsiasi combinazione di HW: emulare l'Arduino non è difficile, alla fine. L'HW è sempre quello. Un LED è lo stesso... Ma immaginate di emulare 10 o 15 componenti differenti collegati tutti insieme... serve una libreria per ogni componente ed i componenti in circolazione sono.... un'infinità. Un emulatore di Arduino sarà sempre limitato da questo.
Sì, ma non ricordo che sia stracarico di librerie di componenti, quindi alla fine il tempo che perdi per mettere in piedi un test possibile, lo rende molto meno comodo che piazzare sulla tua bread una connessione ISP, badando solo che i 3 pin del 328 non abbiano riferimenti verso massa, altrimenti li devi scollegare, in compenso non devi stare lì a togliere e mettere il chip ad ogni upload, ti basta sganciare il cavetto ISP da Arduino. Oppure, almeno in fase di prova, nel tuo chip lasci il bootloader e ti colleghi i due pin seriali per inviare lo sketch, diventa ancora più semplice.
10460  International / Generale / Re: arduino porta a pensare... on: August 09, 2011, 12:59:18 pm
Io invece voglio collegare l'Arduino alla moglie così che possa comandare certe sue "funzioni" a comando semplicemente con
Code:
digitalWrite(LOVE_PIN, HIGH);
Si potrà fare???  smiley-lol smiley-lol smiley-twist smiley-twist smiley-twist smiley-razz smiley-razz
E che c'entra tua moglie? Il LOVE_PIN ce l'hai tu, basta che lo mandi in HIGH, ti presenti e le chiedi "posso uploadarti?" smiley-grin
10461  International / Generale / Re: Usare il Monitor Seriale con un 328 in stand alone on: August 09, 2011, 12:54:51 pm
si, usano il PLL per arrivare fino a 16.5mhz senza quarzo smiley-eek-blue
ma torniamo alle cose più probabili....
il pdf dell'AN309 cel'abbiamo, il codice (asm) e i driver li troviamo qui:
http://www.avrfreaks.net/index.php?module=Freaks%20Files&func=viewFile&id=1526&showinfo=1
non resta che mettere sù il circuitillo e provare smiley-razz anche se non ho sotto mano un regolatore ldo da 3,5v... qualcosa mi inventerò smiley-razz
In attesa che arrivi l'mcp2200 avrei fatto volentieri la prova col 2313, purtroppo non ho un quarzo da 12MHz  smiley-zipper, ma tu che hai combinato poi; per ottenere i 3,3V puoi usare uno zener oppure il loro trucchetto col led, ma non so quando sia fondamentale la stabilità.
10462  International / Generale / Re: Atmega a prezzo stracciato on: August 09, 2011, 12:47:43 pm
Ma non c'è nemmeno bisogno che lo perseguiti, io non gli ho mai chiesto il totale, ho fatto l'ordine e non ho pagato, basta. Dopo uno-due giorni mi è arrivata la comunicazione ebay "c'è una fattura per te" o una cosa del genere e lì trovi tutto il tuo ordine raggruppato con una sola voce trasporto da 5 a 8 euro secondo i casi.
In gerere è rapido, tu dopo due giorni dal pagamento chiedigli il tracking (a me non l'ha mai mandato spontaneamente smiley-evil) ma passano 4-5 giorni fino a quando il pacchetto arriva a Milano e quindi finché vedi la spedizione sul sito delle Poste Italiane; da quel momento io ho ricevuto il pacchetto qui in Africa del Nord dopo max 3 giorni.
10463  International / Generale / Re: Far funzionare ATmega328 (non "P") on: August 09, 2011, 12:42:42 pm
A mio avviso devi cercare assolutamente di ottenere il file "ATmegaBOOT_168_atmega328.hex" (che è quello che usi con la riga "atmega3281.bootloader.file=ATmegaBOOT_168_atmega328.hex") con la modifica. In pratica devi modificare:
#elif defined __AVR_ATmega328__
#define SIG2   0x95
#define SIG3   0x14
#define PAGE_SIZE   0x40U   //64 words
naturalmente prima ti fai una copia per poi ripristinare tutto, una volta risolto. Piché parti da un file sorgente "ATmegaBOOT_168.c" ovvio che alla compilazione lo devi rinominare (anche dopo) in "ATmegaBOOT_168_atmega328.hex" altrimenti viene ignorato dalle righe della tua board virtuale.
Credo che debbano combaciare i dati tra questo file ed avrdude.conf.
10464  International / Generale / Re: Eolico on: August 09, 2011, 07:28:57 am
Le resistenze passive, ammesso e non concesso che tu ne abbia, semmai diminuirebbero la corrente assorbita. L'unica è scollegare una per volta e segnarsi la differenza di assorbimento, almeno vedi su cosa devi andare ad intervenire.
10465  International / Generale / Re: Simulatore Arduino Free on: August 09, 2011, 07:22:21 am
Ah wine, mi era sfuggita la "e" finale  smiley-mr-green
10466  International / Generale / Re: Far funzionare ATmega328 (non "P") on: August 09, 2011, 07:17:45 am
Io non sono in grado di aiutarlo, qualcuno può dirmi cosa suggerire? La sua necessità in realtà è quella di portarlo a 1MHz, visto che questo chip ha giò il bl del 2009 e quindi è sicuramente settato per 16MHz. Potrebbe risolvere da riga di comando?

La signature contenuta nel sorgente del bootloader è quella che fornisce per farsi identificare da Avrdude come programmatore STK500 collegato ad un ATmega 328p, modificandola si adatta per il 328 a livello riconoscimento micro dall'IDE, tocca comunque creare il relativo device in boards.txt che sarà da utilizzare anche per caricare il bootloader, modificato e ricompilato, tramite lo sketch isp.
Si, naturalmente tutti questi passaggi sono stati fatti, in realtà sta usando un 2009 come target quindi gli basterebbe modificare il file (temporaneamente) e usare la board 2009; in pratica bisognerebbe dare la nuova signature al 328p.
10467  International / Generale / Re: Alimentazione esterna Arduino on: August 09, 2011, 07:14:41 am
Ma il dropout non era la caduta indotta dall'integrato stesso?

Esatto, se in ingresso ci sono 12V e in uscita 5V la caduta sul regolatore sono 7V, ovvero il dropout  smiley
Lui la intendeva "stabilmente" come il minimo valore in ingresso a cui il regolatore potesse funzionare, era una cosa uscita durante gli esperimenti per il Frankstein's Lab, probabilmente l'ho indotto in errore io stesso
10468  International / Generale / Far funzionare ATmega328 (non "P") on: August 09, 2011, 07:02:02 am
Mi ha scritto D.R. chiedendomi aiuto visto che seguendo la Guida non è riuscito a caricare il bl sul suo ATmega328, che ho scoperto essere leggermente diverso dal 328P; sul datasheet infatti c'è scritto che il 328P è identificato da
Quote
0x1E, 0x95 e 0x0F
mentre il 328 da
Quote
0x1E, 0x95 e 0x14
Infatti quando tenta di fare il burn l'IDE gli dice
Quote
Expected signature for ATMEGA328P is 1E 95 0F
  Double check chip, or use -F to override this check
questo perché lui sta usando il riferimento mcu atmega328p.
Ho scoperto che nel file "ATmegaBOOT_168", che poi è quello che lui usa per il BL, questi valori ci sono e sono modificabili; quindi teoricamente dovrebbe bastare mettere 0x14 invece di 0x0F e ricompilare il file. Ha fatto delle prove ottenendo questo:
Quote
avr-gcc -g -Wall -O2 -mmcu=atmega328p -DF_CPU=1000000L '-DMAX_TIME_COUNT=F_CPU>>4' '-DNUM_LED_FLASHES=1' -DBAUD_RATE=57600  -c  -o ATmegaBOOT_168.o ATmegaBOOT_168.c
process_begin: CreateProcess<NULL, avr-gcc -g -Wall -O2 -mmcu=atmega328p -DF_CPU=1000000L '-DMAX_TIME_COUNT=F_CPU>>4' '-DNUM_LED_FLASHES=1' -DBAUD_RATE=57600  -c  -o ATmegaBOOT_168.o ATmegaBOOT_168.c, ...> failed.
make <e=2>: Impossibile trovare il file specificato
MAKE: *** [ATmegaBOOT_168.o] Error 2
Io non sono in grado di aiutarlo, qualcuno può dirmi cosa suggerire? La sua necessità in realtà è quella di portarlo a 1MHz, visto che questo chip ha giò il bl del 2009 e quindi è sicuramente settato per 16MHz. Potrebbe risolvere da riga di comando?
10469  International / Generale / Re: Alimentazione esterna Arduino on: August 09, 2011, 06:44:08 am
@ BB: ho consigliato un 9V ipotizzando un uso di circuiti a 5V, per i motivi già abbondantemente spiegati non alimenterei mai Arduino a 12V (comunque la tensione massima applicabile va ben oltre i 12V, se controlli le specifiche); ho un 12V, lo uso solo per piccole prove; comunque sia preferisco sempre usare alimentazione esterna, anche per i 5V, inutile caricare Arduino, oltretutto ormai tendo a realizzare solo roba in stand alone.

@ Reizel: 7,5V diventano 6,8 circa con la caduta del diodo di protezione, anche in virtù del basso drop-out del regolatore a 5V direi che siamo proprio al limite, se non bassi; considerando che parliamo di alimentatori da 5-6 euro mi terrei un po' più largo; ragazzi non l'ho buttata lì, c'ho ragionato un attimo prima di parlare di 9V  smiley-sweat

@ Leo: la definizione quella è: differenza tra Vin e Vout, il cui minimo valore possibile è scritto nei datasheet (sotto quel valore il regolatore non funziona più come dovrebbe), è un concetto un po' più allargato, ma quello è, non devi imparare niente di nuovo smiley-lol
10470  International / Generale / Re: Simulatore Arduino Free on: August 09, 2011, 06:29:14 am
Bello si ma a me non va.......
L'ho provato io tempo fa, mentre aspettavo che mi arrivasse Arduino vero, simpatico, ma non avevo conoscenze per fare prove più di tanto, poi è arrivato l'originale, un po' più divertente....
Devi scaricare qualcosa che ha ache fare con Java, non ricordo più cosa, non andava neanche a me, ma se non leggi con la tua famosa fretta da qualche parte c'è scritto. smiley-grin
Pages: 1 ... 696 697 [698] 699 700 ... 801