Show Posts
Pages: 1 ... 715 716 [717] 718 719 ... 821
10741  International / Generale / Re: Misurare temperature da 100 a 900-1000 °C on: August 10, 2011, 08:47:06 am
Ti serve una sonda K
http://www.mirstore.it/product.asp?Id=743
29 euro....
Lo so bene purtroppo.... ma spero che qualcuno abbia un'idea più economica visto che devo cercare di stare nei 25 euro TOTALI, max 30, ma proprio senz'aria smiley-sad-blue
10742  International / Generale / Re: Far funzionare ATmega328 (non "P") on: August 10, 2011, 06:05:33 am
ah un'ultima domanda, come verifico la effettiva velocità di funzionamento dell'atmega328?
Se riesci a fare il burn bootloader con i fuse che sai puoi star certo che il chip andrà a 1MHz, se vuoi "vederli" puoi cambiare i fuse attivando l'opzione clock-out che ti permette di portare la frequenza dell'oscillatore sul pin 14 del 328 (l'8 di Arduino), puoi tranquillamewnte misurarla con un frequenzimetro o oscilloscopio, l'ho testata un sacco di volte, ma puoi fidarti ciecamente e procedere, senza stare lì a rischiare di bloccare un chip per fare questa verifica.
Altro modo, più semplice è misurare i consumi del micro (o anche dell'intero circuito), frequenze minori = consumo minore
10743  International / Generale / Misurare temperature da 100 a 900-1000 °C on: August 10, 2011, 06:01:14 am
Il risultato finale dovrebbe essere: un sensore, un ATmega328 (o meno pin, dipende da ciò che ne esce), una barra di 10 led V-G-R, per la segnalazione visiva della zona di guardia e per quella di pericolo (oltre alla normalità del verde).
In commercio si trovano apparecchietti discreti con display LCD che cambia colore da blu a rosso, temperatura limite programmabile, temperatura massima misurata memorizzata, al costo di circa 90 euro.
A me basta poter misurare la temperatura su una scala a led, i range normale e limite li pre-memorizzo tarando l'accensione dei led via software, ma devo restare nell'ambito di max 25 euro chiavi in mano, quindi il vero problema è trovare una sonda economica ed interfacciarla in maniera decente all'mcu; non ho problemi di precisione né di linearità, basti pensare che ogni led significherà circa 100°C. A grandi linee:
Verde <=500°C
Giallo tra 500 e 700°C
Rosso >700°C
10744  Community / Bar Sport / Re: [OT-SPAM-GALLINE APPESE!] Lo spamm bar (i ricordi affiorano) on: August 10, 2011, 05:49:56 am
Quindi tecnicamente si tratta di eretio perennis?  smiley-wink
credo sia erectio, eretio è un po' troppo assonante con nel retro  smiley-mr-green
10745  International / Generale / Re: Pilotare due LED con un pin di Arduino on: August 10, 2011, 05:36:23 am
e se partissi con i pin come input per poi camiare la modalità solo quando serve?
Il problema si verifica PROPRIO nelle fasi in cui il pin NON è OUTPUT, come ha spiegato Astrobeed il pin si trova in alta impedenza e quindi viene "ignorato" dal resto del circuito facendo accendere i due LED.
Ripeto, ero convinto di aver visto un sistema di pilotaggio di un TR con uno zener in serie alla base, in modo che il TR entrasse in conduzione SOLO quando la tensione applicata allo zener fosse di 0.7V > Vz; in pratica per far condurre un TR NPN solo quando il segnale è di 4V metti uno zener da 3.3V, ma devo essermelo sognato oppure ho capito ceci per rape  smiley-eek-blue

[OT] ieri ti ho sollecitato un'altra risposta che avevi promesso di darmi, ma hai fatto o.d.m., posso contarci o hai cambiato idea?  smiley-cry
10746  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328 con Arduino versione 3 on: August 10, 2011, 05:30:02 am
Sei autorizzato  smiley-grin smiley-grin smiley-grin
10747  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328 con Arduino versione 3 on: August 10, 2011, 05:16:30 am
Aggiungo che dal punto di vista tecnico è poco più di un accrocco e qualcuno ha anche avuto difficoltà, tant'è che sul sito ufficiale non si sono nemmeno presi la briga di fare un disegno come si deve.
10748  International / Generale / Re: Pilotare due LED con un pin di Arduino on: August 10, 2011, 04:04:44 am
Un po' di risposte sparse: i led e le R sono collegati come si deve, non ho bisogno di postare alcun fritzing, che peraltro odio, senza offesa  : smiley-lol
Non posso usare altri pin, sono al limite, e comuqnue non servirebbe a nulla
Non posso usare LED di colore diverso da R e V e nemmeno multipli di LED.
Il pin viene impostato sempre come OUTPUT, da quello che dice Astrobeed ora ho capito la problematica: fintanto che non arriva il momento dell'impostazione del pin su OUT i due led sono accesi perché è come se il pin non esistesse e effettivamente mi vengo a trovare con una serie: +5v->AK_V->R->R->AK_R-GND quindi è come se avessi i due led collegati in serie con una R da 660 ohm. Quando mando HIGH (nel punto di giunzione delle due R) ovviamente si accende R e quando mando LOW si accede V; avevo già provato a mettere una R da 220 in pull-down e ho visto che funzionava ma volevo una soluzione più elegante proprio per evitare il problema dell'inutile consumo della mcu; in effetti attraverso la R da 220 ohm passano quasi 20mA quando il pin va in HIGH (oltre a quelli sul led R ovviamente), ma poiché questo periodo dura solo qualche secondo, come del resto la fase di "stallo" (consumo circa 6mA), posso ritenerla una soluzione accettabile, se non c'è di meglio... anche perché il 99% del tempo in pin è su LOW e sulla 220 passano solo 0.5mA.
10749  International / Generale / Re: Far funzionare ATmega328 (non "P") on: August 10, 2011, 03:25:32 am
già provato, se aggiungo la "p" nel file boards mi invia lo sketch all'aduino "programmatore"

Questo significa che ci stava provando pure prima, allora devi aggiungere alla board virtuale la riga
tuocodice.upload.using=arduino:arduinoisp
10750  International / Generale / Re: Alimentazione esterna Arduino on: August 10, 2011, 03:21:30 am
Mi inserisco nelle interessantissime lezioni sulle maglie per dire una cosa on-topic  smiley-mr-green

Aperta la macchina, seguendo l'uscita del trasformatore trovato il ponte di diodi, mi sono attaccato direttamente lì con il 7812 e i vari condensatori, risultato? Lo stesso di prima... Non è la tensione inviata al comando a non farcela (infatti è la stessa ricavata al ponte), ma proprio l'alimentazione in generale... La macchina comunque funziona bene, a questo punto secondo voi, se lascio così può succedere qualcosa?
Mi pare di avertelo detto prima che iniziasse il Convegno sulla Scienza Matematica, hai semplicemente una schifezza di alimentatore, di quelli che spesso si rompono e distruggono tutto ciò che c'è a valle; rassegnati, buttalo o usalo per altro, e compra qualcosa di un po' più serio, qui non è un problema di tensioni ma di affidabilità
10751  International / Generale / Re: Far funzionare ATmega328 (non "P") on: August 10, 2011, 03:09:49 am
ah ok
però...
... di nuovo errori (non si finisce più!)

adesso ho provato a caricare uno sketch, ho preso il classico BlinkWithoutDelay, ho selezionato la board dell'atmega328 a 1mhz e ho lanciato upload...
l'errore che dà è

unknown MCU 'atmega328' specified
known MCU names:
---segue lista ---
BlinkWithoutDelay:-1: error: MCU 'atmega328' sipported for assembler only

forse ora devi aggiungere la "p" finale
10752  Community / Bar Sport / Re: [OT-SPAM-GALLINE APPESE!] Lo spamm bar (i ricordi affiorano) on: August 10, 2011, 02:57:46 am
provate a mettere il ditino da qualche parte
Dove????? Fammi sapere...  smiley-twist
Bah, sei pietosamente partito! smiley-mr-green Prova per esempio su uno dei due "occhi", ma ora non venirmi a dire che lo so perché c'ho provato perché quando si arriva alla mia età, anche se in buona forma smiley-grin, si smette di guardare sapendo che è assolutamente inutile rovinarsi fegato, milza e intestino.
10753  International / Generale / Re: Eolico on: August 10, 2011, 02:54:37 am
Se passano dal 7805 non mi ricaricano la batteria, mentre se passano dal 317 sì. Questo perché la versione originale del circuito prevedeva un senso unico: cella->LM317->incrocio BATT/7805. Bypassando tra 317 e 7805 salto il passaggio 317->incrocio per cui la corrente non fluisce nella batteria ma passa direttamente dalla cella solare al 7805. Ecco perché oggi notato che il dissipatore del 7805 scottava mentre quello del 317 no... ergo, la batteria non beccava nulla. Difatti non appena toglievo la cella solare, il circuito moriva.
Oggi, dopo 3 ore di sole pieno, la batteria ha qualcosa in più rispetto a ieri. Vediamo se domani ho la conferma.

Cmq mi sono accorto di una cosa: e cioè che se non monto il pannello su un palo sul tetto e lo doto di un motorino inseguitore, non vado molto lontano... in questo periodo è estate ed 1 ora di sole mi dà una bella carica... ma d'inverno? Col sole basso, con la foschia, con le nuvole, la pioggia?? Se non inseguo quel poco che c'è... e se non metto anche un eolico....  smiley-eek-blue
S^ Leo, questo mi era chiarissimo, il mio dubbio è: cosa c'entra tutto ciò col consumo elevato che riscontri? Forse semplicemente prima era la batteria a fornire parte della corrente e quindi quella non la misuravi, altrimenti non può cambiare nulla. Se vuoi capire cos'è che ti mangia mA devi per forza staccare le varie sezioni e collegarle una per volta.
10754  Community / Bar Sport / Re: [OT-SPAM-GALLINE APPESE!] Lo spamm bar (i ricordi affiorano) on: August 10, 2011, 02:51:09 am
Mah, qui c'è una tale scarica ormonale che si rischia di far affondare il Forum smiley-eek-blue
Ragazzi, è solo una foto, purtroppo, provate a mettere il ditino da qualche parte ed invece della soda carne toccherete freddo vetro, rassegnatevi, l'orginale chissà a chi sta facendo del bene in questo momento  smiley-sweat
10755  International / Generale / Re: Far funzionare ATmega328 (non "P") on: August 10, 2011, 02:48:00 am
Ultimo aggiornamento di questa mattina.
Modificando soltanto avrdude.conf, in particolare
id              = "m328";
signature       = 0x1E 0x95 0x14;
funziona, nel senso che modificando anche l'id sono riuscito a caricare di nuovo (era già presente) il bootloader 2009 (sono partito dalle cose semplici  smiley )

andando a questo punto a caricare le nuove impostazioni con i nuovi fuses ottengo

***failed;
avrdude: verification error, first mismatch at byte 0x0000
             0xff != 0x07
avrdude: verification error; content mismatch


adesso proverò a caricare direttamente i fuses con avrdude... spero di riuscire


No Davide, quello è un errore noto, basta che nella board virtuale imposti l'efuses a 0x07 e vedrai che ti funziona tutto.
Pages: 1 ... 715 716 [717] 718 719 ... 821