Show Posts
Pages: 1 ... 757 758 [759] 760 761 ... 821
11371  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328 con Arduino versione 3 on: June 15, 2011, 11:26:25 am
Non avevo problemi con gli Atmega, avevo avuto problemi con gli Attiny.
devo correggerti, io con gli attiny ho avuto a che fare da un paio di settimane a questa parte; DOPO che hai risolto con gli attiny ti chiesi se la cosa non fosse possibile applicarla agli atmega e tu preparasti le righe per la board, ma non andavano, io mi sono incaponito ed alla fine l'ho fatto funzionare, mi pare il problema fosse nell'extended; ciò nonostante tu hai avuto altre difficoltà, credo sia tutto scritto nel Topic degli attiny  smiley-razz
Quote
Devo però farti notare che le voci pubblicate sono inesatte  smiley-razz
Tu dici infatti tramite i fuse di riservare lo spazio per l'Optiboot (512 byte) poi però dichiari che la memoria libera è pari al totale (32768) e non a 32256 (32768-512)
Avevamo parlato anche di questo, se ricordi, e mi hai pure aiutato dandomi il tuo sketch "top secret". Queste board servono NON per il bootloader ma per gli sketch, giusto? Il FuseCalc non permette di azzerare la spazio riservato, e la tecnica ISP comunque ormai sappiamo bene che sovrascrive anche quella zona, però se imposti un valore inferiore a 32768 non accetta lo sketch di 32K, i meccanismi non siamo riusciti a chiarirli, ma il risultato è certo, quelle tre board le sto usando tranquillamente e vanno, quindi "non ricominciamo"  smiley-razz smiley-razz

OTHER:
Vorrei invece portarti a conoscenza di una prova che ho fatto e che ha qualcosa che non va, il "fatto" è lungo, ma il Topic è giusto, riguarda sempre il file boards.txt. Se prometti di darmi confidenza  smiley-mr-green scrivo altrimenti mi riservo di farlo più avanti, visto che sto ancora lavorando.
11372  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328 con Arduino versione 3 on: June 15, 2011, 11:14:42 am
ok ho riprovato la procedura completamente in 'composizione minimale', facendo le stesse identiche cose per entrambi i chip, ed ho lo stesso risultato: lampeggiano a velocità differenti.
per 'velocità differenti', intendo che già al secondo lampeggio si nota una differenza di una frazione di secondo. e dopo una ventina di lampeggi vanno opposti. comunque la velocità del lampeggio è molto simile al secondo. (delay(1000)).

ho rifatto la procedura con gli oscillatori esterni, mattendo il bootloader da 16, ovviamente, e va tutto bene. sto alimentando a 3,3V entrambi i chip (per ora uso l'uscita regolata di arduino) e i blink vanno.

quanta corrente si può prendere dall'uscita 3,3V di arduino?
Che intendi per “va tutto bene”? che ora i led sono perfettamente sincronizzati? Alla lunga un minimo di differenza dovresti averla, se non altro per la tolleranza dei quarzi.
Comunque a questi livelli non hai problemi, ripeto a 8MHz sballano i tempi “software” ma la sincronizzazione non dovrebbe darti problemi.
A 3,3V il solo chip consuma circa 2,6mA, poi devi sommare il consumo dei componenti aggiuntivi (non il quarzo), p.es. il led che da solo si prende 10-20mA).
11373  International / Generale / Re: Pizza a Torino on: June 15, 2011, 11:07:34 am
Facciamo la spedizione dei Mille: salpiamo ed invadiamo l'isola  smiley-lol
Cmq dai "calabbresi" mi fermerei a mangiare il cignale (come lo si chiama qui da noi in Toscana)  smiley-sweat
bah, roba "importata", poi ti spiego se passi da qui che cosa intendo per cibo nostro.
11374  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328 con Arduino versione 3 on: June 15, 2011, 11:03:50 am
La guida non l'ho scritta io ma Menniti e per ora ha fornito solo il PDF  smiley-razz
Però le modifiche al file boards.txt sono mie e le ho pubblicate inizialmente sul forum. Prova a fare una ricerca, non mi ricordo bene in quale thread sono state originariamente messe.
Verissimo, solo che mi pare che rispetto ai tuoi valori iniziali (se ti ricordi avevi avuto dei problemi) ho ricalcolato i fuses quindi forse è meglio che ricopia, comunque ecco le mie ultime versioni:
Code:
##############################################################

atmega3216.name=ATmega in Stand Alone 16MHz (w/ Arduino as ISP)
atmega3216.upload.protocol=stk500
atmega3216.upload.maximum_size=32768
atmega3216.upload.speed=115200
atmega3216.upload.using=arduino:arduinoisp
atmega3216.bootloader.low_fuses=0xff
atmega3216.bootloader.high_fuses=0xde
atmega3216.bootloader.extended_fuses=0x05
atmega3216.bootloader.path=optiboot
atmega3216.bootloader.file=optiboot_atmega328.hex
atmega3216.bootloader.unlock_bits=0x3F
atmega3216.bootloader.lock_bits=0x0F
atmega3216.build.mcu=atmega328p
atmega3216.build.f_cpu=16000000L
atmega3216.build.core=arduino

##############################################################

mega3208.name=ATmega in Stand Alone 8MHz internal clock (w/ Arduino as ISP)
mega3208.upload.protocol=stk500
mega3208.upload.maximum_size=32768
mega3208.upload.speed=115200
mega3208.0pload.using=arduino:arduinoisp
mega3208.bootloader.low_fuses=0xe2
mega3208.bootloader.high_fuses=0xde
mega3208.bootloader.extended_fuses=0x07
mega3208.bootloader.path=optiboot
mega3208.bootloader.file=optiboot_atmega328.hex
mega3208.bootloader.unlock_bits=0x3F
mega3208.bootloader.lock_bits=0x0F
mega3208.build.mcu=atmega328p
mega3208.build.f_cpu=8000000L
mega3208.build.core=arduino

##############################################################

mega3201.name=ATmega in Stand Alone 1MHz internal clock (w/ Arduino as ISP)
mega3201.upload.protocol=stk500
mega3201.upload.maximum_size=32768
mega3201.upload.speed=115200
mega3201.upload.using=arduino:arduinoisp
mega3201.bootloader.low_fuses=0x62
mega3201.bootloader.high_fuses=0xde
mega3201.bootloader.extended_fuses=0xff
mega3201.bootloader.path=optiboot
mega3201.bootloader.file=optiboot_atmega328.hex
mega3201.bootloader.unlock_bits=0x3F
mega3201.bootloader.lock_bits=0x0F
mega3201.build.mcu=atmega328p
mega3201.build.f_cpu=1000000L
mega3201.build.core=arduino
[/quote]
Quote
Detto questo, tornando all'oscillatore, come vedi abbiamo differenze del 10% quindi può starci che i 2 chip lampeggino così differentemente.

Per tagliare la testa al toro dovresti provare a programmare i fuse da terminale usando avrdude: controlla nel forum perché anche in questo caso ho pubblicato le opzioni da passare ad avrdude.
Secondo me non cambia nulla, io avevo capito che parlava di differenze abissali, a quel livello ti assicuro che le avresti anche con due Arduino UNO (p.es.) dello stesso lotto di produzione
11375  International / Generale / Re: Pizza a Torino on: June 15, 2011, 10:55:14 am
Per i "siculi": mi sono ripromesso di tornare, prima o poi, in Sicilia. Quando sarà (futuro remoto) vorrei tornare a farmi una bella sgranata di pesce sulla costa, come feci a Porto Palo (Capo Passero).
se non ti schifiamo verremmo anche i calabri
11376  International / Generale / Re: Pizza a Torino on: June 15, 2011, 10:25:08 am
siete due provocatori  smiley-cry
11377  International / Generale / Re: Atmega a prezzo stracciato on: June 15, 2011, 10:23:45 am
Ragazzi secondo voi è altino questo prezzo per un atmega328??
ATMEGA robot-italy
Vorrei sapere perchè quello con il bootloader dell'arduino uno costa di meno di quello con bootloader dell'arduino 2009. A questo punto, visto che io un arduino 2009 funzionante ce l'ho già , posso prendere l'atmega328 con BL dell'uno e caricarci quello del 2009?
Grazie
p.s. Leo72 cosa intendi per spedizione unificata? Mandare tutti insieme gli oggetti che ordini da uno stesso venditore?
Ciao

Ciao la spedizione unificata consiste nel fatto che essendo tutti articoli di uno stesso fornitore, invece di farti pagare la somma delle spese di traasporto di tuti gli articoli, ti fa un costo unico, appunto come fa il Polacco, se poi è in ferie ancora (so che una ventina di giorni fa aveva messo un avviso che sarebbe mancato x tempo...) non lo so. In pratica il mio ordine aveva un totale di trasporto di una 60na di euro e ho pagato circa 8,50; gli ho solo inviato una mail per chiedergli il conto (scrivete in inglese, anche maccheronico, non capisce una mzz di italiano!) e mi ha risposto il giorno stesso; ti dico anche che nella spedizione si scordò di mettere tre mosfet e appena gliel'ho segnalato mi ha risposto che la verifica di magazzino mi dava ragione, che poteva indifferentemente restituirmi l'importo dei 3 componenti o spedirmeli tutto a suo carico, mi servivano e ho optato per questa seconda soluzione.
da lui ho preso atmega328 a meno di 4 euro, ha ragione MT, se li compri per riprogrammarli non ha significato, comuqneu l'operazone di sostituzione del bl si fa tranquillamente, sulla Guida è spiegato.
Ciao.
11378  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328 con Arduino versione 3 on: June 15, 2011, 10:15:02 am
Rieccomi, e grazie per le risposte.
Spiegavo come avevo fatto e come mi è andata solo per aggiungere un'ulteriore esperienza con quel metodo. smiley
il fatto che ho caricato la prima volta il bootloader '8 MHz interno' con l'oscillatore esterno da 16 cmq attaccato, è perchè l'avevo letto sulla guida (o almeno mi sembra di averlo letto..) c'era scritto qualcosa come: La prima volta che si carica il bl per l'osc interno a 8MHz bisogna farlo con tutti i componenti attaccati, se con una breadboard..
Non c'è contraddizione in quello che ti ho detto, in quel punto della guida si parla del caricamento dello sketch non del bootloader, quindi confermo che prima devi inviare il bootloader a 8MHz e poi inviare lo sketch; il fatto di doverlo eseguire la prima volta con la configurazione "completa" è per standardizzare la procedura spiegata; in alcune particolari situazioni possono esserci problemi a partire direttamente in "minimal". Piuttosto che stare lì a scovare queste situazioni strane ho rpeferito far eseguire un minuto scarso di operazione in più. Ciò detto mi complimento perché la Guida andrebbe letta comehai fatto tu, facendo attenzione soprattutto ai particolari  smiley-wink
Quote
cmq, ho eseguito lo stesso procedimento per tutti e due i chip, e sono entrambi comprati nuovi col bootloader del 2009 già caricato.
comunque se mi dite che c'è poca affidabilità sulla sincronizzazione della seriale con l'oscillatore interno, devo tornare a quello esterno, in quanto devo realizzare una comunicazione con due chip e due schedine RFM22B, che comunicano via SPI, per il quale immagino che la velocità del clock sia 'moolto' importante.
Che dite?
Hai provato a ripetere l’operazione? I tempi sono sempre diversi?
Se sono uguali il clock opera allo stesso modo ed è anche abbastanza preciso, c’è un valore di fuse che porta la frequenza di clock sul pin 8 del chip, io l’ho misurata, credo che per quello che devi fare va piuttosto bene. Ma se stai avendo problemi con un chip cerchiamo prima di risolverli.
Quote
oppure c'è un modo facile per rendere preciso il clock interno (ho letto che l'accennavate, ma non ho capito molto.)
È una tecnica software, si tratta di usare avrdude da riga di comando inviando i valori dei fuses, ma io ancora non l’ho provata, so dirti solo che funziona certamente.
Quote
altra domanda, però:
ho letto cose discordanti a riguardo, ma con l'oscillatore esterno, in standalone classico, posso alimentare il chip a 3,3V?
Sì, io ho detto un’altra cosa, che in configurazione con clock inferiore ricordo che dovevo per forza alimentare a 3,3-3,6V ma non ricordo più come sono andate le cose. In quel periodo avrò fatto non meno di 3-400 programmazioni e relative prove. smiley-eek-blue
Quote
Grazie ragazzi! e ciao.
Grazie a te per i feedback. Ciao.
11379  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328 con Arduino versione 3 on: June 15, 2011, 05:39:00 am
Bah, appena mi libero dal grosso degli impegni devo riprendere a fare un po' di prove, in alcune situazioni potrebbe diventare problematico dover gestire tempi strani, con i nanetti ho sopperito trovando sperimentalmente i valori di delay, ma non sempre potrà andare bene questo sistema.
@ astrobeed
naturalmente è la soluzione migliore, ma il mio intento da sempre è cercare di fare tutto senza dover comprare apparecchiature esterne, quindi usando solo Arduino. Sia ben chiaro che il concetto che inseguo non è economico (almeno per quanto mi riguarda non sarebbero 30-50 euro a fermarmi) bensì "filosofico" e "sperimentale"; per capirci è un po' (molto po') come quegli studiosi che si cimentano con la natura senza i mezzi tecnologici moderni; seguii con molto interesse quel tizio che andò a trascorrere alcuni giorni in diversi posti impervii sfruttando solo le sue conoscenze; certo, c'era una troupe al suo seguito pronta a intervenire ma fu comunque entusiasmante  smiley-lol
Insomma, cercate di capire cosa intendo, senza ora stare a prndermi per il... oops i fondelli smiley-red
11380  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328 con Arduino versione 3 on: June 15, 2011, 05:21:01 am
Si torna al Dude_UP, giusto? Perché lì se non ricordo male puoi dare tutti i parametri. E così?
11381  International / Generale / Re: Pizza a Torino on: June 15, 2011, 05:17:53 am
Insomma, lo sapevo che alla fine me lo facevate morire di fame questo amico mio. smiley-twist
Te l'ho detto, se invece ieri sera tu alle 8 meno un quarto ti trovavi dalle mie parti, a quest'ora eri ancora nel letto col cinghiale (hai presente la pubblicità?) sullo stomaco! smiley-lol smiley-lol smiley-lol
11382  International / Generale / Re: ADC ATmega 328 on: June 15, 2011, 05:09:58 am
se non sbaglio esiste anche la versione ristretta del datasheet del 328
Sì, l'indice, sono le prime 2-3 pagine  smiley-grin
Io ho visto una versione ristretta del Programming, si chiama "notebook", è molto comodo come prontuario  smiley-wink ma per l'hardware la vedo dura un'edizione ristretta.
11383  International / Generale / Re: ADC ATmega 328 on: June 15, 2011, 05:00:54 am
Bah, ma lo sai a memoria sto librone?  smiley-eek
11384  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328 con Arduino versione 3 on: June 15, 2011, 04:59:20 am
Quindi hai messo GND su AREF (niente di che), pin 13 su pin 12 (nulla di che) e Vcc su pin 13. Non dovresti aver procurato danni perché i pin sono strutturati per reggere in ingresso tensioni di +5V.

Che cosa intendi per "lampeggiano a velocità diverse tra loro"? Quanto diverse?

PS:
come hai impostato gli 8 MHz esterni? Hai scelto una voce già presente in Tools/Board oppure ne hai creata tu una nel file boards.txt? Se sì, quale?
Ciao Leo, scusa la sovrapposizione, ma stavo scrivendo questo post dalle 10  smiley-eek-blue (sto lavorando), una parola ogni 3-4 minuti smiley-roll
Questa cosa delle velocità l'ho riscontrata anch'io, quanto stavo programmando i 328 per le tapparelle; sucede in base a ciò che ogni chip ha "fatto " in precedenza; per capirci avevo un led che con delay(1000) lampeggiava ogni 16 secondi e quello di un altro chip (stesso sktech) lampeggiava a 12-8-12-8 (in-off-on-off), cose stravaganti. Se metti prima il bl uguale e poi lo sketch su tutti la cosa si standardizza ma i tempi sono sempre molto strani e non sono proprio riuscito a capirne il motivo. Magari, se ti leggi le ultime due-tre pagine rimaste da leggere dul reference   smiley-mr-green potresti trovare la soluzione. Il fatto di mettere nella board 8000000 non risolve assolutamente nulla; stranamente a 1MHz la velocità del lampeggio aumenta, ciè il delay si comporta in modo più simile (ma sempre lontano) al 16MHz rispeto che all'8MHz
11385  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328 con Arduino versione 3 on: June 15, 2011, 04:44:14 am
Ciao, intanto è specificato che il problema dell'autoreset può capitare o non capitare, la Guida spiega ogni possibile evenienza, non dà per scontato che debba succedere (la mia UNO non lo richiede, la mia 2009 sì)
Può capitare, con questo tipo di programmazione, di avere effetti divcersi sui tempi, specialmente con l'oscillatore interno a 8MHz.
Intanto perché usi la configurazione a 16MHz per mettere il bl a 8MHz? Non puoi creare direttamente il minimal sulla breadboard?
Rifai la manvora su entrambi così:
1 - Configurazione minimal e carica il bootloader usando la board configurata per 8MHz
2 - Invia lo sketch
Il bootloader in realtà si perde dopo il caricamento dello sketch, questa manovra ti serve solo per settare correttamente i fuses e garantirti un identico funzionamento su entrambi i chip
Tieni presente che i tempi di delay cambiano moltissimo, se vedi un led acceso fisso devi aspettare anche fino a 16 secondi per vederlo spegnere; inoltre il funzionamento viene influenzato dalla tensione di alimentazione. Ora non ricordo bene, ma in alcuni casi ho dovuto usare 3,3-3,6 volt perché a 5V il circuito si impallava, ma non saprei nemmeno dirti se è vero, è solo un flash  smiley-eek-blue
Pages: 1 ... 757 758 [759] 760 761 ... 821