Show Posts
Pages: 1 ... 290 291 [292] 293 294 ... 801
4366  International / Software / Re: Usare tutta la memoria dell' atmega8 on: September 28, 2012, 03:54:11 pm
BUD, il nostro primo appuntamento, quanti ricordi smiley-cry
4367  International / Hardware / Re: Pulire PCB on: September 28, 2012, 03:48:22 pm
se n'è straparlato in diecimila Topic, basta cercare alcool, ma flz non rinuncia alla passione per i Topic "vergini" smiley-sweat, vedo che hai ricominciato al ritmo dell'uovo smiley-lol
L'isopropilico, rispetto al denaturato è più sgrassante e soprattutto più pulito, figurati che nelle istruzioni c'è scritto di non strofinarlo ma di lasciarlo evaporare da solo. Il denaturato è comunque sgrassante ma lascia un fastidioso alone che tende a togliere la lucentezza alle saldature, rendendole opache.
BUD ha provato ultimamente l'alcool puro al 100%, lui lo regge bene smiley-razz, no, scherzo smiley-sweat insomma ha ottenuto risultati eccellenti e se ho ben capito costa molto meno dell'isopropilico.
Servito smiley-cool
4368  International / Hardware / Re: Trasformatori bassa tensione e consumi on: September 28, 2012, 03:40:19 pm
Mi puoi dire qualcosa di più sugli "Switching ad alta efficienza" come funzionano ?
Ti hanno già dato diverse rispote interessanti e valide, quindi dò una breve risposta a questa specifica domanda. Come ti ha detto Uwe l'alimentatore con trasfromatore tradizionale (avvolgimento di rame su ferro magnetico) ha un suo consumo e la cosa non migliora nella circuiteria elettronica successiva, dove spesso si ha una perdita di efficienza anche fino al 20-30% (nei casi disperati); la perdita di efficienza non è altro, ma in parole molto povere, che un inutile dispendio di energia sotto forma di corrente circolante a vuoto e sotto forma di dissipazione di calore.
I sistemi switching lavorano in modo molto differente e la circuiteria elettronica, pur avendo comunque un dispendio, riesce a raggiungere efficienza fino al 95%, in alcuni casi anche oltre.
Ti faccio un semplice esempio: ho nel mio lab un alimentatore "classico" 5V 2A, preso una ventina d'anni fa, e ne ho preso uno da Futura Elettronica, che "pubblicizzo" spesso perché è un vero gioiello, con le stesse caratteristiche sulla carta. Il "vecchio" pesa circa 3-400 grammi e quando "lavora" scalda che è una bellezza, il "nuovo" pesa 90 grammi, è 1/3 di dimensioni e per sentire un po' di calore devi fargli erogare quasi tutta la corrente disponibile.
Certo, c'è da vedere altri fattori come il ripple, p.es., ma per la stragrande maggioranza degli usi comuni è perfetto, e a pari corrente erogata consuma molta meno energia globale.
Sarebbe interessante approfondire l'uso di alcuni componenti, che sono quelli usati appunto nei sistemi di nuova generazione, che sono una sorta di interruttori azionati dalla richiesta di corrente; in pratica se l'utilizzatore non lavora riescono a mantenere i consumi di alimentazione a livelli ridicoli; appena "parte" la richiesta di corrente attivano tutto il circuito, ed ora largo a chi ne sa, io ne ho solo sentito parlare....
4369  International / Hardware / Re: [RISOLTO] tensione sui digital in on: September 28, 2012, 09:01:09 am
Non lo è ma forse a motore acceso quel valore va oltre i 14V, l'hai misurata per bene?
4370  International / Hardware / Re: 6 o piu pulsanti su un pin on: September 28, 2012, 04:51:12 am
sì, colpa mia  smiley-mr-green
ma mi interessava sapere se c'era qualche metodo valido per i multiclick su un solo pin ADC  smiley-lol
se si progetta il partitore in funzione del multiclick l'unico problema diventa quello delle tolleranze delle resistenze, usando componenti allo 0,5% si può fare, credo, ma io il cervello non ce lo perderei dietro smiley-wink
4371  International / Hardware / Re: tensione sui digital in on: September 28, 2012, 02:32:04 am
Allora montato tutto e arduino non fa quello che dovrebbe fare, ma  poi spiego.
I valori delle resistenze sono: 67,8k, 39,1k
Battera: 12,54v
Sul partitore: 4,58v
I dati tornano alla perfezione:
Vpart = 12,54/106,9*39,1 = 4,58V
per la massa è come dice Leo, devi collegarla altrimenti ovvio che le letture sballano.
4372  International / Software / Re: Telecomando IR e fotodiodo on: September 27, 2012, 05:20:09 pm
I sensori sono proprio loro, hanno riportato lo schema a blocchi omettendo la R ed il C esterni, però poi consigliano il C nelle note. Nella barriera ad infrarossi che ho pubblicato lo scorso anno su Elettronica In, anch'io ho usato un NE555 per generare i 38KHz per pilotare il DIODO IR, mentre la logica di gestione del ricevitore l'ho fatta con un tiny85, un circuito molto simpatico rivolto principalmente ai ferromodellisti, che ho usato per spiegare l'applicazione della tecnica ISP mediante Arduino.
Quel link mi sembra valido, in definitiva, poi se hai bisogno di chiarimenti chiedi tranquillamente.
4373  International / Hardware / Re: 6 o piu pulsanti su un pin on: September 27, 2012, 05:04:24 pm
usati così, uno per volta, nessuno, come ho già detto quel tuo partitore ha una sua logica, la discussione messa in piedi da lesto (mi pare) è tutta teorica sul possibile uso di più pulsanti in contemporanea.
mi permetto di insistere sul consiglio che ti avevo dato circa i valori delle R che hai usato, nient'altro.
4374  International / Hardware / Re: si può lasciare arduino collegato alla rete elettrica per un lungo periodo? on: September 27, 2012, 05:00:34 pm
24/7 significa 24 ore acceso per 7 giorni la settimana.
I relá sono fatti per essere alimentati/ecitati  di continuo 24/7. L' unica cosa che cambia é la bolletta a fine mese. Ciao Uwe
grazie del chiarimento, mi permetto però di farti notare che i relé hanno una loro vita media, che è legata al numero di contatti che fanno; alla lunga, e mi è capitato svariate volte, sulle punte di contatto si depositano delle polveri derivanti dall'usura dei contatti stessi che ad un certo punto impediscono il corretto passaggio della corrente; io li ho rivitalizzati smontandoli e pulendoli per bene ma l'usura c'è eccome. In altri casi, se le correnti in gioco sono abbastanza alte, sui contatti usurati scoccano delle scintille che alla lunga saldano i contatti stessi, per cui essi restano sempre in ON pur essendo la bobina diseccitata. Questo mi è successo sulla scheda di comando del motore del cancello elettrico, mi ha fatto impazzire una giornata intera perché sentivo lo scatto dell'elettro magnete ma il motore andava sempre nella stessa direzione smiley-twist
4375  International / Hardware / Re: Easy Arduino on: September 27, 2012, 04:52:01 pm
Gentile Sig. Zaniboni, non Le nascondo che a prima lettura del suo intervento sono rimasto sconcertato, poi ho riflettuto sul fatto che i miei oltre 7000 interventi su questo Forum, contro i suoi 4 (nessuno dei quali aventi un qualsiasi contenuto su Arduino) possono essere interpretati in un solo modo: io e lei non ci conosciamo affatto. Per tale ragione, e più in generale per il rispetto che porto per chiunque, Lei compreso, ovviamente, come del resto può manifestare ogni utente di questo Forum, ritengo doveroso fornirle una versione dei fatti che è molto più banale di quanto lei purtroppo non abbia interpretato, forse più a causa del “clima velenoso” che si era involontariamente creato in questo Topic, che per quanto io abbia scritto.
I fatti, in realtà, sono andati in un altro modo, anche se dovrò omettere, per correttezza, tutta la parte iniziale in quanto mi risulta che l’utente che citerò in questo momento non abbia possibilità di intervenire e dire la sua. Mi limito a ricordare che i video di Jo94, visionati da diversi utenti esperti del Forum, hanno provocato la loro negativa reazione in ordine ai numerosi errori riscontrati nelle spiegazioni dei tutorial ed addirittura al serio pericolo a cui venivano esposti utenti inesperti qualora avessero deciso di mettere in pratica quegli esperimenti. A quel punto tutta una serie di interventi sono stati fatti nella direzione di convincere Jo94 dei suoi palesi errori, aggravati anche dai suoi propri tentativi di difesa, che mostravano ancora di più le sue poche conoscenze nel campo, quindi si sperava che si arrivasse a poterlo aiutare a tal punto da rifare in modo corretto i suoi video, per dare un vero contributo al Forum.
In quel momento arriva Lei, al suo secondo post nel Forum che, non tenendo alcun conto di quanto si stava disperatamente tentando di raggiungere, fa un intervento appassionato a favore di quei Tutorial pieni di errori.
Ora spero che Lei vorrà anche mettersi nei panni di chi stava facendo e seguendo la discussione; il suo intervento aveva due sole possibili interpretazioni: la provocazione bell’e buona (magari al solo fine di difendere Jo94 che si definiva attaccato da tutti) oppure una battuta geniale. Infatti chiunque abbia seguito quel Topic, pur restando magari positivamente colpito da quei Tutorial, non poteva non tener conto di quanto stessero affermando persone molto esperte contro quegli stessi tutorial, mentre lei a tal proposito, non ha espresso alcun giudizio in merito.
In tutta sincerità, non riuscendo in alcun modo a pensare ad una provocazione mi sono “compiaciuto” per quella che ritenevo una sua battuta geniale ed ho pensato di “stare al gioco” facendone una a mia volta, tutto qui. La cosa doveva essere ben compresa anche a motivo delle faccine che avevo usato; e credo sia stata ben compresa da tutti coloro che sono intervenuti dopo, continuando a giocare su quella battuta. Peraltro nessuno, ME COMPRESO, ha quotato il suo intervento, quindi nemmeno si può dire a rigor di logica che fosse Lei l’obiettivo della battuta, ed infatti non lo era, tant’è che (forse anche giustamente a questo punto, non so più che pensare) Jo94 ha stroncato la cosa tacciando tutti con una frase ad effetto, al punto che i MOD hanno ritenuto di dover chiudere la discussione; e mi spiace, perché se Lei avesse potuto replicare subito ci saremmo chiariti all’istante, senza alcuna necessità che Lei si prendesse questa inutile incavolatura. Quindi nessuna accusa di essere un truffatore o di essere in combutta con chicchessia e, ovviamente, nessun controllo, peraltro fintato da un occhiolino, i MOD non sono al servizio delle manie di persecuzione degli utenti; sì, perché se io avessi parlato seriamente e mi fossi davvero rivolto a Lei e davvero avessi preteso che venisse fatto un controllo (ma su cosa, poi?), mi dovrei davvero preoccupare per la mia salute mentale!
Resta però il fatto che comunque il mio intervento, in un modo o nell’altro, abbia avuto un’interpretazione ben diversa da quella che era nelle mie intenzioni; del resto anch’io avevo mal interpretato il suo intervento, e cioè mentre Lei era assolutamente convinto di ciò che affermava, io ero assolutamente convinto che Lei stesse scherzando; come vede può capitare a tutti, purtroppo.
Lei ha chiesto le mie scuse in subordine e cioè solo nel caso io non avessi ritrattato la mia affermazione; ora io la mia affermazione spero di averla chiarita, ma le scuse gliele porgo lo stesso, ed anzi aggiungo un sincero ringraziamento, perché il suo pur forte intervento, mi ha fatto tornare alla mente un grande insegnamento della buonanima della mia adorata nonna paterna che, conoscendo il mio carattere gioviale e scherzoso, mi diceva sempre «non scherzare mai con gli amici davanti ad uno sconosciuto, loro ti conoscono, lui no, e potrebbe prendere a male qualcosa che dici nello scherzo!». Parole sante e sagge che oggi trovano perfetto riscontro in ciò che è accaduto, ma che spero si sia definitivamente chiarito.
Peraltro devo raccontarle che in gioventù, un’Azienda Elettronica con cui collaboravo, si serviva periodicamente da un grossista di Elettronica di Bologna che portava proprio col suo cognome (Sergio, mi pare fosse il nome), e a me toccava un paio di volte l’anno accompagnare il Titolare a trattare gli acquisti, in occasione dei quali facevo provviste di componenti che dalle mie parti non esistevano nemmeno in foto; quindi un bel ricordo che ora mi spiacerebbe macchiare con questa vicenda.
Quindi, Sig. Zaniboni, spero voglia virtualmente stringermi la mano e chiudere questo increscioso incidente, sperando, ora che ha ritrovato la passione per Arduino, che i miei prossimi post Le possano essere di aiuto nei suoi progetti, in virtù delle mie pur modeste conoscenze, e non più risultarle offensivi.
Cordialmente
Michele Menniti
4376  International / Hardware / Re: si può lasciare arduino collegato alla rete elettrica per un lungo periodo? on: September 27, 2012, 03:17:30 pm
Mi sorge un dubbio: la posizione di riposo del relè è con bobina eccitata o no ? Nel primo caso tenerlo acceso 24/7 ne accorcerebbe molto la vita utile, penso.
a riposo il relé è diseccitato e non consuma nulla, per 24/7 intendi 24/24h?
Comunque un relé sempre eccitato consuma corrente ma non penso ci sia molta influenza sulla vita media, che invece è molto più provata da continui on/off
4377  International / Hardware / Re: si può lasciare arduino collegato alla rete elettrica per un lungo periodo? on: September 27, 2012, 02:53:51 pm
mi pare che ne avevamo parlato.... hai messo la resistenza da 100 ohm in serie ed il condensatore da 4,7ohm in parallelo al TSOP? In tal caso può lavorare all'infinito  smiley-wink
Intendi 4,7µF?
ovviamente, correggo, grazie della segnalazione smiley
4378  International / Software / Re: Eagle e componenti standard on: September 27, 2012, 02:51:39 pm
Smash!
yeees smiley-lol studia figliolo, che hai le qualità smiley-grin
4379  International / Hardware / Re: si può lasciare arduino collegato alla rete elettrica per un lungo periodo? on: September 27, 2012, 02:22:45 pm
Il datasheet li riporta nello schema applicativo, come già ti dissi io stesso ho notato notevoli miglioramenti, meglio metterli smiley-wink
compri componenti elettronici alla ferramenta smiley-eek-blue?
4380  International / Software / Re: bootloader che non avvia lo sketch on: September 27, 2012, 02:18:44 pm
Sì puoi tranquillamente sovrascrivere il bl con un o sketch, scaricati l'ultima versione della mia Guida (v. in firma), leggerai che devi STARE ALLA LARGA dall'IDE 1.0 e troverai le nuove istruzione per l'IDE 1.0.1 smiley-wink vedrai che riuscirai nuovamente a fare qualsiasi operazione, se poi hai bisogno chiedi pure, siamo qui smiley
Pages: 1 ... 290 291 [292] 293 294 ... 801