Show Posts
Pages: 1 ... 3 4 [5] 6 7 ... 833
61  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 11, 2014, 02:25:09 pm
Pakino, dovresti cambiare il nick in nocedicocco tanto hai la testa dura smiley-twist
Una prova me la devi a titolo di cortesia?
Modifico e semplifico leggermente il codice di hiper:
Code:
int ValoreADC;
float PressioneBar;
void setup(){
 
  Serial.begin(9600);
   
}
void loop(){
  ValoreADC = analogRead(A0);
  PressioneBar = ( ValoreADC - 102) * 0.7334963 ;
  Serial.print(ValoreADC);
  Serial.print(",");
  Serial.println(PressioneBar);
  delay(200);
}

Ora applica i valori di tensione che vuoi e verifica come stanno le cose; teoricamente a 0,5V dovresti ottenere 0 BAR, a 2,5V 300 BAR e a 4,5V 600 BAR.

Se ottieni valori differenti hai problemi sulla fonte di alimentazione di Arduino o quella che usi come simulatore o ancora il multimetro che da fischi per fiaschi
62  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 11, 2014, 05:13:30 am
Ma il modello e il datasheet del sensore si può avere?
Diciamo che per il momento non serve visto che non lo ha o non lo sta usando; lui parte dal presupposto che il sensore agisca in modo lineare da 0 a 600BAR fornendo in uscita una tensione da 0,5 a 4,5V, quindi sta simulando il sensore con un alimentatore; se è come dice lui una volta ottenuti i risultati sperati con il simulatore, collegando il sensore si tratterà al massimo di intervenire con una costante di correzione.
63  International / Generale / Re: Progetto 8 Clessidra - Variante on: August 11, 2014, 04:27:00 am
Ciao Angelus, cambio un poco il tuo nick perché secondo me sei candidato alla Santità smiley-lol Scusa ma leggendo ora il tuo Topic ho visto che sei stato come la famosa particella di sodio nella bottiglia di acqua Lete; ma apprezzo moltissimo il fatto che tu alla fine abbia ringraziato tutti per il supporto, probabilmente c'è un po' di sarcasmo in quella frase o forse stai ringraziando in anticipo per il supporto che speri di avere ma lo hai espresso con tanto di quel garbo da fare quasi tenerezza  smiley Quindi mi complimento con te, soprattutto vedendo gli atteggiamenti di alcuni che pur ricevendo aiuto ti pigliano quasi a ceffoni o pretendono che si cambino le leggi dell'Elettronica e della Fisica pur di poter continuare una discussione sul "giusto" binario o di quelli che chiedono consigli e poi li ignorano, convinti che siano sbagliati. Mi complimento con te per la realizzazione del tuo programmatore e ti ringrazio per il feedback.
Riguardo il tuo Topic devi considerare che pubblicare uno sketch e chiedere al Forum di verificarlo non trova facilmente riscontro perché ci vuole tempo e pazienza ed in pieno agosto in genere mancano l'uno o l'altro o entrambi smiley-sweat però bisogna anche considerare che usare così il Forum significa crescere poco e sprecare inutilmente energie di chi vuole aiutare; il fatto che nessuno sia intervenuto ti ha "costretto" a studiare e cercare la soluzione, sei arrivato certamente ad un punto ottimale; è quello che bisognerebbe fare sempre PRIMA di ricorrere al Forum: fare l'impossibile per trovare una soluzione e chiedere solo quando le proprie conoscenze si fermano, a quel punto si sottopone un lavoro funzionante soltanto da ritoccare e diventa molto più semplice.
Detto questo e premesso che io non sono un esperto mi limito a dirti che se crei due funzioni e le esegui l'una dopo l'altra non puoi pretendere che operino assieme. A mio modesto parere dovresti ricorrere ad un altro timer per gestire il lampeggio del LED in modo indipendente e soprattutto impostando una frequenza senza ricorrere al delay per i tempi, il delay interrompe ogni altra operazione della CPU del micro e quindi anche usando due timer la pausa di lampeggio del LED bloccherebbe la melodia.
In definitiva, ma ora speriamo che intervengano gli esperti a darti il giusto aiuto, ti consiglierei di modificare la funzione della melodia sostituendo il delay con il millis e ricorrere ad un altro timer del micro per il lampeggio del LED.
Finché non interviene qualcuno vai sul sito di Leo e cerca nelle sue Guide, dovrebbe aver scritto su entrambi gli argomenti.  smiley-wink
64  International / Software / Re: decToBcd e bcdToDec on: August 11, 2014, 03:48:26 am
Mi scuso per l'errore ma ero convinto che essendo le due operazioni in unica parentesi l'eventuale troncamento si facesse alla fine e non già nella fase intermedia della divisione  smiley-sweat
65  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 11, 2014, 02:49:20 am
Il che significa che ottiene al massimo 5 valori, ecco perché legge correttamente gli estremi e il centrale e sballa tutto il resto con incrementi di 150.
66  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 10, 2014, 05:21:55 pm
Ma ti secca leggere tutto il ragionamento o non lo hai capito? Fidati e fai sta benedetta prova altrimenti inutile che poi ti metti a fare up e a chiedere se abbiamo idee o se siamo in ferie smiley-twist
67  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 10, 2014, 04:04:36 pm
peraltro il tuo sketch è pericoloso con quell'apertura di porta seriale in setup, senza farla precedere dal un delay (2000), potresti bloccare la comunicazione in via permanente.
Inoltre che significato ha la riga di lettura dell'analogRead? il comando ti fornisce già un valore tra 0 e 1023, lo moltiplichi per 0,714 ed ottieni direttamente il valore in BAR, senza troppi sbattimenti.
68  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 10, 2014, 03:51:23 pm
lascia un momento da parte il map e prova semplicemente a moltiplicare il valore letto per quello che ti ho calcolato io e vedi cosa succede.
69  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 10, 2014, 03:29:46 pm
Allora vuol dire che non hai tenuto conto dei calcoli che ti ho fatto ed hai commesso errori nello sketch, il convertitore AD è perfettamente lineare, se a 0,5V leggi 0 e a 4,5V leggi 600, applicando p.es. 2,5V devi per forza leggere 300, altrimenti stai facendo casino nella conversione.
70  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 10, 2014, 03:11:30 pm
Scusa Pakino, l'UP non è molto gradito sul forum, se nessuno interviene non è perché sei ignorato, ma perché evidentemente la discussione ha dato tutto il possibile che si poteva dare. Visto che non stai usando il sensore ma una sorgente in volt, che peraltro affermi essere stabilissima, non è possibile che tu ottenga valori sballati e diversi tra loro; quindi non c'è modo di andare avanti almeno finché non hai tu novità da fornire. smiley
71  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 08, 2014, 06:20:09 pm
Il mio calcolo si basa su una alimentazione di Arduino che sia perfettamente a 5V altrimenti ovvio che i conti non tornano; se ho ben capito tu stai usando un alimentatore per simulare il sensore di pressione, il test ci può anche stare ma la tensione di alimentazione di Arduino l'hai misurata? è quella che fa testo!
72  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 08, 2014, 05:48:11 pm
scusa ma del tuo ultimo intervento non ho capito niente, né a che formula ti riferisci e nemmeno questa cosa che a 0V ti misura 0,17V
73  International / Software / Re: decToBcd e bcdToDec on: August 08, 2014, 05:45:35 pm
Penso che sia come scritto nella funzione:
55/10*16 + 55 modulo 10 = 88 + 5 = 93
74  International / Generale / Re: Lettura valori sensore di pressione on: August 08, 2014, 05:25:10 pm
A mio parere il ragionamento lo devi estendere sui 10 bit dell'ADC, ossia da 0 a 1023. Con una proporzione ti calcoli l'estremo superiore "virtuale" della scala, cioè:
4,5V : 600bar = 5V : X --> = 666 quindi hai 0,5V = 66 bar; da ciò ricavi l'estremo inferiore -66bar
quindi possiamo immaginare che il sensore operi nel range di pressione da -66bar a 666bar in corrispondenza dei 1024 passi (da 0 a 1023); ogni passo corrisponde in volt a: 5V:1024 = 0,0048 e in bar a 0,714; quest'ultimo è il valore che ti interessa.
P.es. immagina che l'analogRead ti restituisca una lettura di 357 non dovrai fare altro che moltiplicarlo per 0,714 ed otterrai l'equivalente in bar cioè 357*0,714=254,898.
A me pare un ragionamento esatto, fai un po' di prove e fammi sapere. Ovviamente non dovresti mai avere letture inferiori a 66*0,714=47 circa e maggiori di 600*0,714=428 circa perché saresti off range.
75  International / Generale / Re: voglio realizzare un regolatore di tensione per moto on: August 08, 2014, 12:46:07 pm
Concordo sulla necessità di un regolatore switching step-down, a parte il fatto che non sono molto sicuro che un generatore di moto sia in grado di tirare fuori una "TRIFASE", di che moto si tratta? potresti allegare un link del ricambio originale, anche per farci un'idea di che bestia si tratta.

Cyb: penso che tale belva debba essere dotata di una batteria da 12V, questo spiegherebbe la necessità dell'uscita a 14,4, che, tramite un diodo (per evitare ritorni di tensione quando questa scende al di sotto del livello della batteria) la carica a 13,8V. Se è così allora il problema dei bassi regimi non si pone, la massima tensione di 13,8V è garantita dal regolatore, la minima datta batteria, che opera in tampone.
Pages: 1 ... 3 4 [5] 6 7 ... 833