Show Posts
Pages: 1 ... 614 615 [616] 617 618 ... 823
9226  International / Generale / Re: arduino uno e sensore pir SE-10 on: November 14, 2011, 06:53:44 pm
Figurati, comunque se alla fine decidi di usare i 12V per collegare l'uscita del sensore al pin di Arduino devi mettere un partitore, per ridurre i 12V a 5V, è IMPORTANTISSIMO altrimenti bruci tutto!
Visto che la R da 10K ce l'hai già (si fa per dire...) usa questa formuletta:
12V:4,7K=5V:x quindi x=56,4/5=11,28, da questo valore detrai la pull-up: 11,28-4,7=6,58.
In pratica metti una R da 4,7K fissa tra il pin di Arduino e GND e poi costruisci (ma meglio se ne compri una a valore fisso da 6,8K) l'altra da circa 6,58 (p.es. 4,7K + 1,2K + 2x330) montandola tra l'uscita del sensore ed il pin di Arduino.
In tal modo i 12V dovrebbero diventare circa 5V e dovrebbe funzionare tutto.

EDIT: ho corretto i valori ricordando le R che hai in casa ed ho scritto come le devi collegare.
9227  International / Generale / Re: arduino uno e sensore pir SE-10 on: November 14, 2011, 06:19:46 pm
Tu stesso hai detto all'inizio del Topic che il tuo sensore si comporta all'inverso rispetto a quanto ti aspettavi, infatti se guardi lo sketch che hai postato il LOW viene interpretato come sensore attivo, mentre tu stesso affermi che quando è attivo va in high, ovvio che o stai sbagliando datasheet o stai sbagliando i collegamenti o il sensore è guasto; se elimini con certezza i primi due, hai poco da sperare, serve un nuovo sensore.
Vediamo la questione della R: quando colleghi una fonte di segnale ad un pin di Arduino, usi una pull-up o una pull-down per evitare sbagli o segnali accindentali. Se il segnale generato attivamente è LOW allora usi una pull-up (cioè colleghi un capo al pin di Arduino a cui colleghi il segnale e l'altro capo a 5V); se invece il segnale generato attivamente è HIGH allora usi una pull-down (cioè colleghi un capo al pin di Arduino a cui colleghi il segnale e l'altro capo a GND).
Quindi NON puoi usare una pull-up con un positivo, è un controsenso, chiaro che qualcosa non va, se ti funziona apparentemente.
9228  International / Generale / Re: Mouse USB on: November 14, 2011, 06:07:17 pm
Non capisco il senso della risposta di GH_Blackout riferito al tema del Mouse.
Ciao Uwe
La prima riga della risposta si riferisce alle decine e decine di prove fatte con le varie versioni di Virtual USB che un sacco di gente, anche molto quotata, garantisce che funzionino al primo colpo.
Ho provato da quella cag... di schema con 4 R ed un paio di diodi, fino all'ATmega8 con tanto di quarzo da 12MHz, non c'è niente fa fare!
Gli unici sistemi di conversione USB-Serial che personalmente sono riuscito a far funzionare sono: il cavo Nokia (anche se ho preso, senza saperlo, una versione cinese che mi ha fatto schizzare sangue smiley-twist) e l'MCP2200 della Microchip, che è un banale PIC con un firmware specifico precaricato, attorno al quale metti la componentistica tipica.
GH_Blackout sa che quando qualcuno tenta esperimenti sulla Virtual USB io, se chiamato in causa, avviso che ho perso inutilmente un mare di tempo; certo, io non sono nessuno, e sicuramente altri l'hanno fatto funzionare, solo che io ho spiegato come far funzionare ciò che ho fatto funzionare, invece altri lanciano la notizia e poi si chiudono in riserbo assoluto smiley-eek-blue
Sulla seconda riga deve spiegare lui, io non c'entro....
9229  International / Generale / Re: arduino uno e sensore pir SE-10 on: November 14, 2011, 05:40:55 pm
Sì lo puoi usare, basta che metti un partitore per ridurre i 12V dell'uscita del sensore ai 5V compatibili con Arduino.
Ciò che non capisco è perché usi una pull-up per gestire un segnale positivo.
Fai una cosa: il capo della R 10K spostalo da 5V a GND e vedi cosa succede, ma continua a lavorare con 5V, dopo ti spiego come calcolare il partitore se proprio sono necessari i 12V

Se metto la resitenza da 10k tra la massa ed il pin, non mi arriva tensione sul pin, misurando sempre il pin e la massa con il tester..
Sono l'unico a cui questo sensore non funziona con 5v....
Come procedo ?

No, proprio non torna questa cosa: un sensore che genera tensioni positive NON può avere una pull-up che dovrebbe mantenere, IN ASSENZA DI SEGNALE, una valore tipico di 5V sul pin; infatti tu a sensore attivo hai 5V ed a sensore disattivo hai 0V circa; quindi la R va tra il pin di Arduino e GND. Se mettendola così non rilevi più alcuna variazione è palese che il sensore è guasto, visto che basta un "carico" di soli 10K per azzerarne il segnale.
9230  International / Generale / Re: Ronzio su cassa con il pwm on: November 14, 2011, 05:11:33 pm
Ma praticamente stai usando la coppia potenziometro analogico & pwm per controllare il volume in digitale?
La spiegazione al fatto che agli estremi non hai fruscio è semplice: non hai frequenze! sono due segnali in continua, piatti, uno a 0V e l'altro a 5V; appena ti allontani dagli estremi hai variazione del duty cycle e quindi generi delle frequenze che, NON filtrate, passano sulla sezione audio; ci vorrebbe un bel contenitore metallico ed i PCB con grande piano di massa ad esso collegato, dovresti risovere; altrimenti manda lo schema (anche in MP) e vediamo dove si può intervenire.

EDIT: ora ho letto meglio e vedo che il pwm serve solo per alimentare un modulo LED, la cosa non cambia, è ovvio che le frequenze generate vengono captate dalla sezione di amplificazione, bisognerebbe proprio vedere lo schema.
9231  International / Generale / Re: arduino uno e sensore pir SE-10 on: November 14, 2011, 04:54:28 pm
Sì lo puoi usare, basta che metti un partitore per ridurre i 12V dell'uscita del sensore ai 5V compatibili con Arduino.
Ciò che non capisco è perché usi una pull-up per gestire un segnale positivo.
Fai una cosa: il capo della R 10K spostalo da 5V a GND e vedi cosa succede, ma continua a lavorare con 5V, dopo ti spiego come calcolare il partitore se proprio sono necessari i 12V
9232  International / Generale / Re: Software per Simulazione Millefori :) on: November 14, 2011, 03:39:45 pm
Perché avete fretta di buttare la roba lì dentro; io cerco di disegnare lo schema elettrico con tutti i sani crismi, poi, una volta che passo al PCB, organizzo i componenti UNO-PER-UNO in base allo schema elettrico, ovviamente con un buon occhio all'estetica; ci perdete tanto tempo ma alla fine escono lavori come si deve e di quei "brutti" messaggi non ne vedete smiley-grin
9233  International / Generale / Re: arduino uno e sensore pir SE-10 on: November 14, 2011, 02:56:25 pm
No, rischia di impazzire chi vuole aiutarti, se ti si chiede di fare delle prove e tu vai avanti per la tua strada.
E' impossibile sbagliare quei collegamenti, anche se il filo nero non fa capire se la R finisce realmente su +5V o meno, al di là di questo bisogna levarci il dubbio se il sensore funziona o se l'hai rotto, quindi fai la prova che ti ho detto. Ciao.
9234  International / Generale / Re: MTTF di Arduino on: November 14, 2011, 06:44:54 am
Penso siano comunque superiori a questi ma, considerando che il 328 lo puoi cambiare è tutto da discutere...
9235  International / Generale / Re: PCB con ferro da stiro........... on: November 14, 2011, 05:17:55 am
Ottimo lavoro! Vedo dalla foratura che sei riuscito a farle combaciare alla perfezione le due facce, certo un lavoro del genere meriterebbe una punta e forse anche un trapano migliore  smiley-wink
Se non sbaglio questo e' stato fatto col dremel, una punta dello 0.8 o la 1mm e la colonna per il dremel.
Purtroppo quasi tutti i lavori che ho fatto ultimamente non hanno neanche questo grado di precisione per la foratura perche' non ho piu' avuto a disposizione la colonna che era di un amico (50e di colonnetta mi pare) e ho fatto tutto a mano, quindi talvolta entri dritto e poi dall'altra parte sei storto di qualcosa  smiley-cry e ti tocca correggere dopo...
Ah, ok, il dreamel è il migliore in assoluto, io ho comprato la colonna (confermo i 50€ smiley-money) ma vale la pena; la mia osservazione è perché vedevo delle sbavature sul contorno di rame del foro, come se fossero state fatte a bassa velocità, o forse le punte hanno lavorato tanto... Resta comunque un lavoro molto bello.
9236  International / Generale / Re: arduino uno e sensore pir SE-10 on: November 13, 2011, 06:33:41 pm
330 e 4,7K sono valori normalissimi, allora i conti mi tornano smiley-lol
Prova il sensore col tester scollegato da Arduino: metti il tester su Volt, il puntale + dopo la R che hai costruito (lasciala così non sovraccarichi il sensore) ed il puntale - a massa (negativo dell'alimentazione).
In tal modo ogni volta che attivi il sensore devi leggere una tensione positiva: se così NON è il sensore è rotto, se è così allora stai sbagliando qualcosa sui collegamenti o sul software, hai fatto la prova a mettere HIGH invece di LOW???
9237  International / Generale / Re: Accensione auto con pulsante on: November 13, 2011, 06:18:56 pm
Sì, dal Concessionario della marca della tua auto, porti il libretto di circolazione ed il numerino che hai conservato (ma non è indispensabile, risalgono dalla matricola sul libretto), e ti ordinano la chiave nuova, così non rischi che ti arrestino per tentato furto mentre cerchi di aprirla con un accrocchio smiley-wink
9238  International / Generale / Re: Problema programmando ATtiny85 on: November 13, 2011, 06:13:48 pm
Concordo sul fatto che ad un certo punto bisogna "staccare tutto"
Per quotare un post NON devi fare reply e poi usare il tasto quote, bensì devi cliccare sul tasto quote del post che vuoi quotare e vai automaticamente in reply col quote con nome, data e ora.
Buonanotte smiley-sleep
9239  International / Generale / Re: arduino uno e sensore pir SE-10 on: November 13, 2011, 06:08:43 pm
Se fai così tante domande diventa difficile darti risposta adeguata, potresti accontentarti di risolvere un problema per volta.
Il PIR potresti averlo danneggiato con il primo collegamento sbagliato, visto che quando lo hai attivato il pin "alarm" è andato in corto a massa.
La cosa che trovo stravagante sono i valori che stai dichiarano di aver usato, dove li hai presi? in vita mia (e di anni ne ho tanti!) non credo di aver mai visto valori del genere; sei sicuro di ciò che hai scritto? Penso di sì visto che dici di aver controllato col tester, ma mi pare lo stesso strano.

Il tuo sensore si comporta al contrario di ciò che si aspetta il software, quindi metti HIGH al posto di LOW e rifai le prove.

Quando chiudi e riapri la seriale in effetti resetti il micro e il codice riparte, quindi è normale che le variabili si azzerino.
9240  International / Generale / Re: PCB con ferro da stiro........... on: November 13, 2011, 06:02:40 pm
Ottimo lavoro! Vedo dalla foratura che sei riuscito a farle combaciare alla perfezione le due facce, certo un lavoro del genere meriterebbe una punta e forse anche un trapano migliore  smiley-wink
Pages: 1 ... 614 615 [616] 617 618 ... 823