Show Posts
Pages: 1 ... 618 619 [620] 621 622 ... 836
9286  International / Generale / Re: ATtiny84 - domandina on: December 08, 2011, 03:34:00 pm
Se ti servono ingressi analogici, visto che il micro "ragiona" in digitale, ti servono gli ADC, con i quali tu invii segnali analogici e questi vengono convertiti in digitale per il processore.
Il DAC in qualche modo è rappresentato dalle uscite pwm (parlo di Arduino).
Invece sono molto interessato a questa cosa degli ultrasuoni, hai usato una coppia di sensori bell'e pronta oppure hai costruito anche hardware? Ti spiacerebbe darmi chiarimenti in merito? Poiché dici di essere insesperto e per gestire la comunicazione ultrasuoni ci vogliono circuiti abbastanza complessi sono molto curioso di sapere cosa hai realizzato.
9287  International / Generale / Re: ATtiny84 - domandina on: December 08, 2011, 01:20:40 pm
Oooops, chiedo profondamente scusa all'Originale smiley-red
Non immaginavo ti avessero preceduto, ma sono sicuro che tu puoi fare altrettanto se non di meglio, basta che ti impegni, sei già sulla buona strada: non reagisci alle provocazioni, aiuti il prossimo fino all'abnegazione, sono i principi fondamentali della santità, fidati che io ne capisco smiley-lol
9288  International / Generale / Re: ATtiny84 - domandina on: December 08, 2011, 01:06:14 pm
Matteo, ora devi "spiccare il volo", quindi comincia a scaricare i datasheet e a studiarteli, non puoi chiedere ogni fesseria che ti viene in mente solo perché sai che c'è San Leo da Firenze che ti risponde di sicuro.  smiley-cool
Ti sarebbe bastato cercare ATTINY84 per trovare subito questo link e vedere, solo a pag.2 (mica alla 238ma!), le connessioni del chip, così ti saresti reso subito conto che i pin ADC ci sono e sono proprio 8, risparmiando questo Topic ed anche il prossimo, col quale chiederai quali sono questi i pin smiley-wink
9289  International / Generale / Re: Quanti mA dall'uscita 5V? on: December 08, 2011, 10:36:42 am
In realtà i pin di Arduino sopportano fino a 40mA, ma è bene restare nei limiti di 30-35mA.
50mA per un LED mi sembrano davvero eccessivi soprattutto considerando che dici di aver usato delle R da 330 ohm; con tutta la buona volontà il buon vecchio Mr Ohm direbbe: I=V/R = 5/330 = 0,015A cioè 15mA quindi o hai usato delle R di valore più basso o stai misurando pizze per fagioli.
Ciò detto se l'erogazione globale rasenta i limiti, l'unica è usare dei piccoli transistor NPN come amplificatori in corrente e risolvi ogni cosa.
9290  International / Generale / Re: Quanti mA dall'uscita 5V? on: December 07, 2011, 03:32:07 pm
ciao a tutti, non mi è chiara una cosa:
l'uscita 5V dell'arduino quanti mA è in grado di erogare al massimo?

Se per esempio alimento l'arduino con un alimentatore 5V 800mA?

grazie
L'uscita 5V di Arduino passa per lo stabilizzatore interno, non dovresti poter superare i 500mA, a prescindere dalla capacità dell'alimentatore che, ovviamente, non può essere inferiore, altrimenti scende anche il valore massimo erogabile; inoltre l'alimentatore dovrebbe avere almeno 7V altrimenti il dropout del regolatore non ti farebbe ottenere 5V in uscita ma una tensione inferiore.
9291  International / Generale / Re: Piccolo consiglio su diodo on: December 07, 2011, 11:34:46 am
QUI un circuito applicativo tipico per la regolazione in tensione ed in corrente, cioè un vero e proprio alimentatore fino a 25V e 1,5-2A
QUESTO il datasheet
9292  International / Generale / Re: Piccolo consiglio su diodo on: December 07, 2011, 11:08:19 am
Astrobeed, l'L200 è ancora in circolazione? smiley-eek
Lo usavo già oltre vent'anni fa, in realtà anche il 317, così come le serie 78/79xx, quindi mi meraviglio per nulla, è che non lo vedo mai in giro, contrariamente agli altri.
9293  International / Generale / Re: Piccolo consiglio su diodo on: December 07, 2011, 10:44:46 am
Ratto però dice (ed io gli credo) che ce ne stanno a decine in giro;
Stamani stavo guardando in rete qualche progetto di caricabatterie con pannelli solari per prendere spunti per migliorare il mio.... e che ti trovo?
http://electroschematics.com/4746/solar-charger-circuit/
Qui abbiamo un circuito in cui un pannello solare ricarica una batteria tramite un LM317. Quando la tensione della batteria supera una certa tensione il diodo zener conduce e la corrente che arriva così sulla base del transistor PNP lo fa andare in conduzione. Come risultato di ciò viene messo in corto il pannello bypassando la batteria.
Non credo che il circuito funzioni come dici Leo, a parte che il TR è un NPN, quando conduce mette l'ADJ del 317 a GND e blocca il regolatore, quindi a me sembra invece che funzioni decentemente.

EDIT: giuro di aver premuto invio svariati minuti fa, ma comunque ero sempre in ritardo, meno male che non l'ho cagata, avrei fatto doppia figura....
9294  International / Generale / Re: Piccolo consiglio su diodo on: December 07, 2011, 10:05:04 am
1 - Possibile che questo mondo sia popolato da gente tanto ignorante?

Si  smiley-mr-green

Quote
a parlo di coloro che questi schemi li realizzano per l'uso di altri; vero che non devono risponderne ma altrettanto vero che rompendosi si fanno pessima pubblicità, ecco il mio dubbio, da cui nasce il secondo:

Il punto è che a chi realizza  queste cose interessa solo farle costare il minimo possibile, proviamo a scommettere che se apriamo un regolatore di carica di quelli seri, e che ovviamente costano molto, c'è un vero caricabatteria e nessuno mette in corto il pannello ? Al massimo viene applicato un piccolo carico per non far salire troppo la tensione a vuoto.

Quote
2 - Non è che esistono pannelli solari autoprotetti e limitati in corrente?

No perché il pannello vero e proprio è solo un diodo con una grossa superficie, e qui torniamo al famoso discorso dei led usati come sensori di luce invece che come sorgenti, tutti i semiconduttori emettono luce, non necessariamente visibile, quando sono attraversati dalla corrente e viceversa.


MONDO CANE smiley-eek-blue stasera scrivo ai miei amici e gliene dico quattro smiley-twist
9295  International / Generale / Re: Piccolo consiglio su diodo on: December 07, 2011, 09:35:09 am
Ovviamente sono d'accordo sul fatto che, per come si vedono questi schemi, non sono molto ortodossi. Ratto però dice (ed io gli credo) che ce ne stanno a decine in giro; mi vengono quindi due dubbi, anche se il primo non è di difficile risposta smiley-twist
1 - Possibile che questo mondo sia popolato da gente tanto ignorante? Non mi riferisco al fatto che uno si autocostruisca schemi propri, ma parlo di coloro che questi schemi li realizzano per l'uso di altri; vero che non devono risponderne ma altrettanto vero che rompendosi si fanno pessima pubblicità, ecco il mio dubbio, da cui nasce il secondo:
2 - Non è che esistono pannelli solari autoprotetti e limitati in corrente? Perché in questo caso tali schemi potrebbero assumere un significato meno sciagurato di quello attuale.
9296  International / Generale / Re: Sistema di raffreddamento con Arduino on: December 07, 2011, 03:19:09 am
Hai ragione Mauro, in effetti lo schema corretto sarebbe quello di un darlington o di una coppia NPN-PNP (ma questa forse non garantirebbe la necessaria linearità dei giri); in realtà, ma non trovo spiegazione logica, il metodo pwm-R-C in quel caso funzionava tipo switching, col C che si trovava ad una tensione più alta di quanto non dovesse avere, ecco perché, dopo una giornata di prove senza alcun problema, ho deciso poi di postare lo schema.
La R da 330 fa da limitatore bidirezionale, ecco perché la porta di Arduino non subisce danni, almeno così avevo calcolato io.
9297  International / Generale / Re: produrre una custom Arduino PCB on: December 07, 2011, 03:08:58 am
Se fai una ricerca nelle ultime 2-3 pagine l'argomento è stato trattato, se poi cerchi genericamente "STAMPA PCB" dovrebbero uscire diversi Topic, con tanto di indicazione di Aziende e commenti vari.
9298  International / Generale / Re: Sistema di raffreddamento con Arduino on: December 06, 2011, 06:23:56 pm
Bravo!
Mettendo anche un filtro RC all'ingresso del transistor si riduce il "ronzìo" della ventolina causato dal segnale in PWM dell'Arduino.
smiley-lol
Ricordo che lamentavi questa cosa sulla tua stazione meteo, ma mi pare ti riferissi ad un disturbo audio che io francamente non ho collaudato, o parlavi proprio di rumore diretto della ventola?
9299  International / Generale / Re: Sistema di raffreddamento con Arduino on: December 06, 2011, 05:42:38 pm
Non molto tempo fa avevo postato uno schemino applicativo per gestire una ventola tramite pwm, potrebbe tornarti utile per il pilotaggio, eccolo:
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,74943.msg567848.html#msg567848
9300  International / Generale / Re: Display LCD on: December 06, 2011, 05:34:27 pm
come come? smiley-eek
hai collegato i pin del display semplicemente infilando nei fori i terminali di cavetti m-m?
beata spensieratezza smiley-mr-green
salda salda, che tutto si risolverà, in realtà dovresti saldare al display una serie di strim maschio e poi prevedere uno zoccolo femmina sul circuito, o viceversa se preferisci.
Lo sketch è a posto, scherzi a parte il problema è al 99% delle connessioni.
Pages: 1 ... 618 619 [620] 621 622 ... 836