Show Posts
Pages: 1 ... 622 623 [624] 625 626 ... 822
9346  International / Megatopic / Re: swRTC on: October 27, 2011, 03:26:35 pm
Ma come li fate sti conti smiley-eek?
0.0909/giorno*365gg/anno=33.17 secondi/anno (anche bisestile non cambia quasi niente)
9347  International / Megatopic / Re: swRTC on: October 27, 2011, 02:37:40 pm
C'è da fare i conti con la temperatura che influenza notevolmente la frequenza del quarzo,
Non e' vero Astro, la temperatura, come ho gia' scritto, influenza poco. Tra i 20 e i 30 gradi influenza di niente, decimi di secondo all'anno. Se invece aumentiamo il range parliamo di secondi
La termostabilizzazione e' secondaria nella creazione di un normale orologio

il 3132 chip termocompensato che usero' dichiara 2 ppm, e per un range di -40 a +85° dichiara solo un aumento a 3,5ppm
ma è proprio perché è "termocompensato", altrimenti la situazione sarebbe decisamente peggiore, la temperatura influenza eccome i sistemi di oscillazione in generale.
9348  International / Generale / Re: Resistenza pulldown on: October 27, 2011, 12:24:05 pm
Non mi intendo assolutamente di queste cose, quindi prendentela come vi pare.
Devo mettere una resistenza di 10-15 kohm per utilizzare un sensore vento con arduino... il punto è: se il filo è lungo 10-15m, mi tocca cambiare la resistenza o va bene quella?
Grazie
Ciao
La resistenza di pull-down ottimale è 10Kohm. Il punto è un altro: sei sicuro che il tuo sensore sia in grado generare segnali in grado di percorrere queste distanze senza troppa attenuazione?
9349  International / Megatopic / Re: swRTC on: October 27, 2011, 08:56:50 am
Questo è lo schema 1.0 (solo Atmega328):
http://mightyohm.com/blog/2008/09/arduino-based-avr-high-voltage-programmer/

Questo è lo schema 2.0 (Atmega328, Attiny2313, Attiny85):
http://mightyohm.com/blog/products/hv-rescue-shield-2-x/
Gli Attiny85 li programma però con la tecnica HVSP, che usa pin un po' strani rispetto alla tecnica ISP.
Io ho realizzato questa:
http://mightyohm.com/blog/products/avr-hv-rescue-shield/
ricordavo il secondo zoccolo ma NON la famiglia.
9350  International / Megatopic / Re: swRTC on: October 27, 2011, 08:44:41 am
Ma quale schema hai usato?
La versione 1.0 non prevede i collegamenti per il Tiny mentre la 2.0 sì ma non mi funziona.

smiley-roll allora ricordo male, scusami, non ce l'ho sotto mano ma ero convinto che lo schema fosse per atmega e attiny, al rientro controllo e ti dico.
9351  International / Megatopic / Re: swRTC on: October 27, 2011, 08:28:56 am
non posso lavorare sulla swRTC, stamani. Ho appena briccato 2 Attiny85 cercando di abilitare l'oscillatore interno a 128 kHz ed ora mi devo costruire un programmatore H/V per cercare di defibrillarli  smiley-twist
Meno male che ho trovato un alimentatore 12V di un HD esterno che mi si è bruciato mesi fa.... vediamo se riesco a compicciare qualcosa in 1 ora... smiley-roll-sweat
Se è solo per i tiny85 devi collegare 3-4 fili dall'Arduino, lo puoi fare su una bread tranquillamente; ti consiglio di seguire il primo schema, 1.0, devi usare il relativo sketch; la versione 2 dello sketch è incompatibile con i collegamenti della 1.
Ti permette solo la programmazione dei fuse, non te li fa leggere, ma a te ora serve risolvere il problema, poi realizzerai lo strumento professionale che sta facendo menniti, al quale stai dando una mano per il firmware della gestione seriale, certamente non mancherà di restituirti il favore smiley-wink
che strumento professionale stai realizzando?
Un programmatore di fuse per molte famiglie di micro ATMEL, alla fine sarà uno strumento chiuso in contenitore, completamente stand-alone, alimentato a 220V; ho fatto i test delle varie sezioni singole ed è tutto ok, anche i primi interfacciamenti danno ottimi risultati. Ora sono alle prese con la progettazione fisica: dimensioni dei vari pcb, disposizione nel contenitore, calcolo dell'alimentazione, e cose del genere, quindi devo completare gli schemi elettrici e poi passo al disegno dei PCB, c'è ancora tanto lavoro ma ormai è in "gestazione".
9352  International / Megatopic / Re: swRTC on: October 27, 2011, 08:16:02 am
Ho provato difatti lo sketch 2.0 ed un mix tra lo schema della versione 1.0 e della 2.0 ma non mi andava!
Si blocca su "Burning fuses...". La cosa curiosa è che sul filo del reset a 12V leggo sui 4,6V e non 12 come dovrebbe, se seguo il collegamento. Devo analizzare bene lo schema, perché non ho capito se ho fatto qualche ca@@ata io o no.
Ho messo un 2N3904 con emettitore a massa, sulla base una R da 1K ed il pin proveniente dall'Arduino, poi sul collettore ho collegato i 12V tramite una R da 1K ed insieme il filo che va al pin di reset dell'Atmega (come riporta lo schema della versione 1), ma non mi pare che lo schema sia logico! Anzi, proprio no. Così i 12V sul pin di reset arrivano sempre.

Ho usato la versione 2 perché mi pareva di capire che lo sketch della versione 1 non fosse compatibile con i Tiny, tu come hai fatto i collegamenti? Come attivi la programmazione?

Se mi parli di incompatibilità con la UNO, se usassi la Luigino?
Io all'epoca feci su millefori l'intero schema, tu elimina l'atmega e collega solo ciò che ti resta; io manco me lo ricordo ora com'era, ma lo schema mi ha funzionato al primo colpo; non credo di aver avuto difficoltà con la UNO, anzi sicuramente no; quel transitor avrebbe una sua logica se il pin che pilota la base sta normalmente HIGH, in tal modo esso conduce e sul collettore ti trovi 0V; una volta sche scrivi nello sketch i valori dei fuse, la programmazione si attiva semplicemente premendo il pulsante previsto sullo schema, basta una semplice pressione, non devi indugiare, poi procede da solo. Se hai difficoltà quando rientro dall?UNI mi riguardo lo schema, ma intanto sarebbe il caso che tu postassi lo schema che hai adottato. Fammi sapere.
9353  International / Generale / Re: LCD 20x4 scrive a righe alterne on: October 27, 2011, 08:07:36 am
Dovendo realizzare qualcosa che all'occorrenza sia gestibile sia via PC che via I/O stand-alone preferisco lasciare lo "standard" a 9600, non ho problemi di consumi né di spazio né di costi, l'intero aggeggio avrà un proprio alimentatore, preferisco aggiungere quarzo e C.
Grazie dei chiarimenti!
9354  International / Generale / Re: LCD 20x4 scrive a righe alterne on: October 27, 2011, 05:25:54 am
Un dubbio per la versione definitiva:
il 328 master avrà il clock esterno a 16MHz
il 328 i/o vorrei farlo lavorare ad 1MHz

Ho problemi a farli colloquiare via seriale a 9600 baud? Io credo di no, ma vorrei un minimo di tranquillità tecnica, visto che devo preparare schema elettrico e PCB
9355  International / Megatopic / Re: swRTC on: October 27, 2011, 04:35:12 am
non posso lavorare sulla swRTC, stamani. Ho appena briccato 2 Attiny85 cercando di abilitare l'oscillatore interno a 128 kHz ed ora mi devo costruire un programmatore H/V per cercare di defibrillarli  smiley-twist
Meno male che ho trovato un alimentatore 12V di un HD esterno che mi si è bruciato mesi fa.... vediamo se riesco a compicciare qualcosa in 1 ora... smiley-roll-sweat
Se è solo per i tiny85 devi collegare 3-4 fili dall'Arduino, lo puoi fare su una bread tranquillamente; ti consiglio di seguire il primo schema, 1.0, devi usare il relativo sketch; la versione 2 dello sketch è incompatibile con i collegamenti della 1.
Ti permette solo la programmazione dei fuse, non te li fa leggere, ma a te ora serve risolvere il problema, poi realizzerai lo strumento professionale che sta facendo menniti, al quale stai dando una mano per il firmware della gestione seriale, certamente non mancherà di restituirti il favore smiley-wink
9356  International / Generale / Re: Cavetti Flessibili e Breadboard (BUONI) on: October 27, 2011, 04:27:20 am
Non ne dubitavo, sei un ragazzo troppo preciso  smiley
Ora ti renderai conto di quanto sono comodi quei cavetti rispetto a quelli rigidi, che ti conviene usare solo per realizzare i ponticelli corti sulla bread (tipo collegamento alle alimentazioni o tra due pin vicini) buon divertimento!!!
9357  International / Generale / Re: Ma quanto consuma Arduino Uno?!? on: October 27, 2011, 03:41:23 am
Guarda che nessuno ti sta colpevolizzando, ma dato che questo elemento non lo abbiamo purtroppo devi fornirlo tu.
Per fare le misurazioni in corrente devi mettere il puntale ROSSO nella presa specifica per ampere, altrimenti non ti misura nulla; se lo hai già fatto vuol dire che il tuo tester è guasto. I tester hanno una presa GND per il puntale nero e due prese per il puntale rosso: una per tutte le misurazioni previste: volt ac/dc, ohm, giunzioni, e l'altra esclusivamente per le misurazioni in corrente; a volte per le misurazioni in corrente ci sta una presa per misure max 2-3A ed un'altra presa specifica per 10 o anche 20A; anche in questo caso fai riferimento alla presa 2-3A.
Imposta la portata 2 ampere altrimenti rischi di far saltare i fusibili di protezione.
NON invertire per alcuna ragione i puntali, rispetto allo schema che ti abbiamo postato, bene che vada ti dà una misura in negativo.
Ciao
9358  International / Generale / Re: Strano problema con signature scrivendo il bootloader on: October 27, 2011, 03:34:49 am
Più chiaro di così si muore!
In realtà tu questo problema lo avevi già descritto ed era chiaro che non c'era nulla da fare, tant'è che quando tutti dicevate che, con queste modifiche su makefile, AVRDUDE.CONF ed il bootloader, si compilava per il 328, io affermavo che ciò era strano visto che da nessuna parte fornivamo informazioni specifiche su questo micro. Tu naturalmente eri convinto che fosse contemplato a livello di compilatore, invece ora, alla luce delle tue stesse prove, si è visto che ciò non è vero, purtroppo.

D'altra parte abbiamo tentato di far funzionare questi micro visto che "sul Forum" ce ne stanno oltre un centinaio comprati per disattenzione. Prima andavano solo messi in cassetto, oppure bisognava (ed è ancora oggi l'unica soluzione seria) comprare un programmatore AVR, oggi abbiamo la possibilità di utilizzarli con il 50% di possibilità che non diano problemi e sapendo che non si può adottare alcuna tecnica di risparmio energetico. Credo sia comunque un risultato, NON per me che sono un perfezionista e che, comunque, gli unici due atmega328 che ho me li ha regalati gcblack, bontà sua smiley, ma per chi se ne trova in casa un bel po', almeno sa che può provare e che se ha problemi deve prendere il 328P.

Questa possiamo considerarla, grazie al tuo prezioso lavoro finale, la chiusura delle operazioni di test su questo tipo di micro; personalmente non ho altro da aggiungere, oltre al ringraziamento per la tua grande disponibilità e per le esurienti spiegazioni che dai ogni volta. smiley-lol
9359  International / Generale / Re: Strano problema con signature scrivendo il bootloader on: October 27, 2011, 03:00:57 am
Ulteriore analisi, il problema è ancora più radicato di quanto sembra, la versione del compilatore fornito con l'IDE 0022 e la RC1 NON PREVEDE L'ATMEGA 328, infatti anche provando semplicemente a compilare uno sketch viene fuori l'errore.
Ora mi dovete spiegare come potete dire che indirizzando esplicitamente l'ATmega328 senza p riuscite a caricare gli sketch normali perché è impossibile visto che il compilatore non accetta il 328 pertanto non porta a termine l'operazione e non è possibile fare nessun upload su Arduino.

Il trucco sta nel "dimenticare" che su Arduino c'è questo micro e settare l'IDE con Arduino 2009 o UNO; come ho scritto nella Guida specifica, il micro viene ignorato e l'UPLOAD avviene con successo. Pensa che in questo momento sul mio Arduino UNO c'è un atemga328 liscio su cui ho caricato ArduinoISP e lo sto usando per programmare dei 328P in stand alone, quindi funziona garantito! Ma non chiedermi come fa smiley-roll
Va bene, allora dobbiamo accontentarci di ciò che abbiamo, se non riesci tu inutile fare altri tentativi; comunque il micro è pienamente utilizzabile, questa piccola carenza non crea problemi a nessuno, credo. Grazie smiley

@gcblack: la prova da RIGA DI COMANDO (avevo pensato di farla stamattina) a quanto pare l'ha già fatta Astrobeed e non va, altrimenti avremmo risolto.
9360  International / Generale / Re: LCD 20x4 scrive a righe alterne on: October 26, 2011, 05:49:17 pm
Cosa siano sinceramente non importa, tanto sono caratteri di "controllo", non andranno mai sul display.
Potresti usare anche 0x41, che corrisponde ad "A", ma tanto se venisse usato come carattere di inizio trasmissione non verrebbe mai interpretato come lettera da visualizzare.
Ah, ok, pensavo il contrario, ecco perché ero preoccupato...
Domani mi metto a fare un po' di prove, ma devo risolvere un problema al gruppo di continuità (urgente!), venerdì invece ho l'intera giornata libera e quindi conto di concludere la parte generale, poi posso procedere col progetto generale.
Comunque mi hai dato davvero un grande aiuto. Grazie Leo smiley-lol. Ora vado a nanna, sono sfinito smiley-sleep
Pages: 1 ... 622 623 [624] 625 626 ... 822