Show Posts
Pages: 1 ... 629 630 [631] 632 633 ... 801
9451  International / Generale / Re: BC547B e ventola PC a 12V on: October 12, 2011, 05:58:30 am
ho impiegato un bel po di tempo nel fare quei test, e sapere che non servono a niente ......  smiley-cry
grazie menniti di avermi spronato  smiley
figurati, dobbiamo risolvere, bada che il mio è solo un tentativo.
Quote
allora
un filtro rc è: come deve essere?
ho a disposizione un solo condensatore da 470 μF.
Con quale valore di resistenza dovrei metterlo in parallelo?
Come devo collegare il filtro rc al TR?
Il TR non lo collego ne a massa ne a alimentzione? Come lo collego?
Prova così:
metti sul pin di Arduino una R di basso valore, diciamo una 220 ohm
all'altro capo di questa R metti il positivo del tuo condensatore (potrebbe anche andare bene)
il negativo del C lo metti a GND
sul punto di giunzione tra R e C metti un'altra R da 1K
l'altro capo della R lo metti alla base del TR
l'emettitore del TR lo metti direttamente a massa
il negativo della ventola lo metti sul C del TR
il positivo della ventola lo metti a 12V

prova quindi a mandare qualche valore in pwm, diciamo a scatti da 50; 0, 50, 100, 150, 200, 255 e vedi cosa succede, poi ci si regola.

Quote
Che intendi con "inizio conduzione"?
federico
è la tensione di soglia, quella alla quale il TR inizia a condurre nella direzione C->E, in quel momento la ventola dovrebbe iniziare a girare lentamente, per arrivare alla massima velocità quando il TR andrà in saturazione.
Comunque è tutto da verificare, fai la prova e poi vedaimo se si può procedere o meno.
Ciao.
9452  International / Generale / Re: BC547B e ventola PC a 12V on: October 12, 2011, 05:06:08 am
nghghghghghhghghghghghghghghghghgh  smiley-eek  smiley-cry  smiley-zipper  smiley-sad-blue  smiley-red  smiley-sleep
Che cavolo t'è preso? smiley-eek-blue se vuoi chiarimenti chiedi, c'è bisogno che affoghi smiley-lol?
9453  International / Generale / Re: BC547B e ventola PC a 12V on: October 12, 2011, 05:01:09 am
Accidenti, se lo vede Testato questo post schiatta d'invidia smiley-mr-green
Personalmente la vedo dura pilotare un transistor in pwm, devi comunque considerare l'inerzia della ventola nella fase low. Inoltre non puoi fare misurazioni di conduzione mentre il circuito è alimentato, ovvio che falsi tutto. Quando il tester scrive "BAT" significa che la batteria comincia a dare i numeri oppure che la corrente che gli stai infilando per via traversa gli fa dare i numeri, per me stai rischiano di romperlo!!
Io proverei con un filtro RC, facendo lavorare il TR nel range "inizio conduzione" - "saturazione" certamente ottieni risultati migliori anche se avrai una scarsa linearità.
9454  International / Generale / Re: Pico85 SMD - La prima board Arduino compatibile di Gioblu Robotics on: October 12, 2011, 04:45:24 am
perché se viene a casa mia difficilmente ne esce vivo.  smiley-twist

Cannibale !  smiley-grin smiley-mr-green smiley-grin


ROTFL smiley-lol smiley-lol smiley-lol smiley-lol smiley-lol smiley-lol smiley-lol smiley-lol
9455  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328P con Arduino versione 3 on: October 12, 2011, 04:44:48 am
L'importante è che siano tutti coscienti del fatto che apprezzo quello che fai, per me e per tutti ed in tutti i casi.

La mia affermazione 'Potevi risparmiartelo' era riferita soltanto alla spiegazione che mi avevi dato sul clock del micro, più nello specifico il fatto che se il clock è diverso vanno a farsi friggere i timing delle librerie.
Per me era scontata quella cosa, anche se a posteri mi rendo conto che non per tutti potesse esserlo, e di questo non posso che fare un grande MEA CULPA.
Spero che non ti sia offeso per questo, le spiegazioni a questo punto erano dovute, ma penso che alla base di tutto ci sia stata solo incomprensione.

Ma figurati! l'importante è portare avanti la baracca, io qui mi diverto un mondo e mi rilasso, e ti assicuro che ne ho tanto bisogno smiley e poi sono uno che scherza sempre, non sono certo il tipo che si offende; certo un paio di volte mi sono saltati i ghingheri, e ne avevo ben ragione, penso ancora, ma erano situazioni estreme che nulla c'entravano col Forum o con l'argomento, ma a chi non capita?
Quindi se vogliamo riprendere il discorso sono qui, compatibilmente con gli impegni di lavoro... smiley-lol
9456  International / Generale / Re: Pico85 SMD - La prima board Arduino compatibile di Gioblu Robotics on: October 12, 2011, 04:37:50 am
Non scherzate coi pinguini: il pinguino imperatore passa il metro di altezza e può arrivare a pesare anche 40 Kg... quindi ocio... che se ti da dietro uno di quelli io dico che scappi anche te  smiley-lol smiley-lol
No, no, 40kg di carne grassa gratuita, in più mi vendo la corona smiley-grin, e chi si muove, vieni belloccio vieni smiley-twist
9457  International / Generale / Re: Pico85 SMD - La prima board Arduino compatibile di Gioblu Robotics on: October 12, 2011, 04:31:42 am
@Mike:
non ce l'avevo con te, solo che tu avevi scritto mentre io stavo postando e non volevo leggere l'intervento prima di mandare il mio post.
smiley-sweat smiley-sweat la prossima volta leggi prima, per piacere, mi hai fatto prendere un colpo! maremma attinyana smiley-sweat smiley-sweat

@ astrobeed: ma ce lo vedi un pinguino che ti corre dietro per sbranarti? ma come ti vengono ste cose? smiley-mr-green
9458  International / Generale / Re: Pico85 SMD - La prima board Arduino compatibile di Gioblu Robotics on: October 12, 2011, 04:19:55 am
Scusate ma per dovere di cronaca e giustamente per dare a Cesare quel che è di Cesare, mi pare giusto dire che queste cose sono tutte farina del mio sacco e che le ho scritte nella mia guida alla programmazione degli Attiny85 che ho pubblicato mesi fa sul sito di Gioblu.

La modifica alla lib NewSoftSerial l'ho fatta per primo io perché altrimenti tale lib non si compilava sui Tiny. Anzi, ti dirò di più: tale lib funziona solo in TX e non in RX usa un interrupt e blocca la gestione temporale del millis. Puoi usare solo la SoftwareSerial in ricezione, bloccando però l'esecuzione del codice.

Leo, ma nessuno ti a scesarizzato! smiley-eek-blue Lui ha scritto CHIARAMENTE di aver raccolto le informazioni sparse nel thread, quindi certamente anche o solo le tue, non si è preso alcun merito; io l'ho ringraziato per aver messo un post riepilogativo, se poi è la copia sputata del tuo tutorial onestamente non c'ho fatto caso, ma mi sembrava giusto incentivare questo tipo di azioni; se qualcuno facesse così in ognuno dei mega-topic che ci sono sul Forum, sarebbe una bella cosa, non ti pare? Ovvio che i meriti sono intrinsechi nella lettura degli interventi, il tuo nome ormai è quasi sinonimo di attiny smiley-lol
9459  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328P con Arduino versione 3 on: October 12, 2011, 04:09:39 am
Chiudo questa breve parentesi facendo una dovuta precisazione.

A parte il giubilo e lo scherzo, massima stima per menniti , il lavoro che ha fatto e l'impegno nel forum a condividere le sue esperienze.

E grazie a gente come lui che anche i neofiti imparano e non è colpa sua se quelli come me spaccano i maroni perchè non si accontentano di sentirsi dire 'FAI COSI'  smiley-twist
Beh, grazie smiley-red ma non c'era alcun bisogno, tutti qui, te compreso, fanno cose utili per il Forum; ti spiego i miei precedenti interventi: mi pareva d'aver capito che volessi degli approfondimenti teorici sulle tecniche usate, allora ho provato a spiegare ciò che credevo tu volessi sapere, poi però mi hai risposto che potevo risparmiarmelo, ma senza darmi spiegazioni a tua volta, allora sono andato in "palla", e non ho capito più in cosa potevo esserti utile, cioè cos'era che volevi approfondire; ecco perché ho proposto di chiudere la cosa, probabilmente mi sono perso qualche passaggio; il fatto è che, per mestiere, sono abituato a dare risposte precise a domande esplicite, altrimenti mi caccerebbero con infamia; se il discorso si fa generico diventa complicato capire cosa bisogna approfondire. Grazie ancora smiley
9460  International / Generale / Re: Pico85 SMD - La prima board Arduino compatibile di Gioblu Robotics on: October 12, 2011, 04:04:05 am
Ottimo!!!! grazie della condivisione. Potresti racchiudere tra
Code:
tutti i frammenti di codice?
Grazie ancora.
9461  International / Megatopic / Re: Guida: La programmazione di ATmega328P con Arduino versione 3 on: October 12, 2011, 03:12:26 am
quando chiedi ti fai scappare la logorrea e quando chiedi fai il criptico? Suvvia, un po' di coerenza!
Questa proprio non l'ho afferrata...
mi pare più facile chiudere questa sezione di discorso se dopo quattro post nessuno capisce l'altro smiley-eek-blue
Quote
Quote
Quote
Stasera moglie permettendo faccio delle prove.
perché, di solito si siede sulla breadboard per impedirti di sperimentare smiley-eek-blue?

No generalmente si siede da un altra parte ... ma è off topic
 smiley-lol
[/quote]
Ah, beh, allora è più che comprensibile che mandi per aria la sperimentazione, buon divertimento smiley-lol smiley-lol smiley-lol
9462  International / Generale / Re: Premere un pulsante con arduino (senza relè) on: October 12, 2011, 02:00:44 am
Quote
eh eh la fortuna del principiante 
da noi si chiama in un altro modo, meno raffinato….

Quote
mi sa che mi confondi con qualcun'altro, questo è il primo thread che apro sul forum, non ho presente il discorso della corrente di base di cui mi parli, non avevo fatto altre prove con transistor o simili, ma solo misurazioni, alla fine ho usato l'opto perchè costava 30 centesimi e mi sembrava una soluzione più sicura del transistor da solo.
Ma io mi sto riferendo a questo thread, non ad un altro, solo che ho sbagliato riferimento.

Quote
però visto che sono un tipo preciso  mi puoi confermare se ho capito bene la teoria?

quando metto il pin di arduino in HIGH ( 5V ) la corrente passa dalla resistenza 1K generando quindi 5mA di corrente che passano tutti dentro il led dell'opto perchè li la resistenza è praticamente nulla, e in questo caso la resistenza di pull-down è come se non ci fosse

quando metto il pin di arduino in LOW ( 0 V ) non succede nulla cmq perchè non scorre corrente

quando invece accendo arduino collegando l'alimentazione è come si fosse la chiusura di un contatto dove c'e' il pin dell'arduino, e la resistenza di pull down serve in questo caso a tenere fermo a 0 V anche il pin 1 dell'opto evitando fluttuazioni e quindi correnti che potrebbero attivare il led dell'opto

può filare come ragionamento? Grazie
Il ragionamento è accettabile  smiley
9463  International / Generale / Re: Premere un pulsante con arduino (senza relè) on: October 12, 2011, 01:53:43 am
Lol, comunque essendo tu un anziano del gruppo, rispetterò la tua richiesta e opinione, basta commenti comici ehehehhe
noooo, come basta? il gusto qui è metterla sul ridere smiley-lol smiley-lol smiley-lol
Solo dicevo che per uno che si professa niubbo-0- ci sta che devi fare 4 pagine di roba per fargli premere un pulsante; poiché la battuta gliel'avevi già fatta qualche post prima, magari poteva prenderla un po' a male, ma comunque non stavo sindacando, ti ho fatto una battuta anch'io, lo smile finale era perché fosse chiaro che era solo una battuta, non mi permetterei mai di fare tiratine a qualcuno, sono anziano sì, ma solo perché sono vecchio d'età, non certo per i miei post, fatti tutti di baggianate smiley-mr-green
9464  International / Generale / Re: Help primo circuito eagle on: October 12, 2011, 01:44:19 am
la cosa che mi preoccupa di più è essere sicuro di aver messo tutti i condensatori necessari sul circuito... l'alimentazione mi arriva da un UBEC da modellismo...
così è davvero incasinato, ieri ho provato a fare un po' d'ordine ma hai ricreato le New York's Street con tutti quei collegamenti; il discorso del GND vale anche per i due rami positivi, Vcc e 3,3V, anche lì ti carichi dalla lib i due oggetti e li piazzi attaccati direttamente ai pin; è l'etichetta che poi li riunisce quando fai il PCB.
Facciamo così, prova a sfoltire un po' la cosa, se mi risparmi almeno il grosso poi, se vuoi, stasera/notte te lo completo io per bene.
Questione condensatori: basta un 100µF elettrolitico & un 100nF poliestere/ceramico all'ingresso dell'alimentazione, poi metti un altro 100nF su ogni IC, ma ad occhio mi pare che tu lo abbia già fatto; poi vedo un sacco di 10nF sui segnali, immagino che abbia visto da qualche parte che si devono usare, altrimenti credo si possano abolire.
Beh, io sono a tua disposizione; stasera, se vuoi e se ti fidi..., qualsiasi cosa tu mi faccia trovare, te lo rifinisco io.
9465  International / Generale / Re: Forum elettronica generale ... Quali conoscete ? (di ben frequentati) on: October 12, 2011, 01:33:56 am
Ma Milazzo é vicino?
sì, vicino Messina smiley-grin

Quote
Menniti, hai dimenticato le zanzare camello. Non so se esistono ma dal nome sembra che le punture fanno molto male  smiley-wink smiley-wink
Ciao Uwe
Non le conosco e spero di non incontrarle mai, mi bastano le maledette tigri.

@Pablos71: anche tu sei vittima dei grixies? allora mi puoi capire, e confermare che non scherzavo prima smiley-cry

@ anerdev: la sede prescelta è la patria di xfox, l'inventore inconsapevole del quizzettone

@ tutti: invece di un'invasoine di massa, che non serve a niente, si potrebbe convincere uno come superlol, che voleva hackerare il sito della scuola, almeno qui non lo bocciano e poi in elettronica lo aiutiamo noi smiley-yell
Pages: 1 ... 629 630 [631] 632 633 ... 801