Show Posts
Pages: 1 ... 641 642 [643] 644 645 ... 800
9631  International / Generale / Re: Il LED utilizzato come fotoresistenza on: September 28, 2011, 03:29:41 am
E' quello che sto predicando, inutilmente (Sindrome calimero), da quando si è ricominciato a parlare di infrarossi.
9632  International / Generale / Re: Arduino Uno al limite? Alternativa on: September 28, 2011, 03:27:23 am
Non e colpa dei micro ma sempre dei quarzi
i quarzi sono molto sensibili alla temperatura, suonato la loro tolleranza tipo 20 ppm parti per milione viene dichiarata ad una determinata temperatura
per.questo ci sono i termocompensati, costano di piu. Un rtc del genere costa sui 30 euro
Prendo atto, a questo punto il mio suggerimento vale doppio, visto che gli consigliavo un chip che è in grado di compensare questo problema, senza stare lì a sbattere con quarzi e quarzi, che comunque avranno sempre le loro tolleranze; con questo chip ogni circuito avrà la sua perfetta "taratura" in base al quarzo e NON al tipo di quarzo
Forse dovresti spostarti un un componente un po' più valido, secondo me questo IC della Texas potrebbe fare al tuo caso, visto che puoi programmare la calibrazione, dal Datasheet:
Code:
The bq32000 has a programmable calibration adjustment from –63 ppm to +126 ppm
9633  International / Generale / Re: Il LED utilizzato come fotoresistenza on: September 27, 2011, 02:03:19 pm
Il fototransistor dovrebbe avere un funzionamento similare ma garantirti una maggiore portata; ad essere onesto, come ti dicevo in altra sede, io ho usato recentemente la coppia LED IR & TSOP, per fare una barriera, ma non so se sono consoni all'uso che devi farne; se trovi modo di applicarli ti danno molte soddisfazioni, grarantito!
9634  International / Generale / Re: Cerca tartufi con Arduino uno ? on: September 27, 2011, 12:36:54 pm
Appena ho letto il titolo di questo Topic mi sono detto: "ahi! questo poveretto non ha la più pallida idea del nido di serpenti in cui è caduto cercando i suoi tartufi, ma non sarò io a dargli il primo morso" e speravo che potesse andarsene indenne, vana speranza smiley-twist
Il solito volenteroso di rattuccio gli ha consigliato di cercare un sensore di zolfo, senza (al solito) spiegarli gli effetti collaterali: prima di trovare un tartufo troverebbe di sicuro: tutte le Terme d'Europa, ogni luogo in cui sia stato buttato un uovo marcio, tutti i capannoni dei Consorzi Agrari e infine, ma non certo per ultimo, chiunque, dopo aver pranzato in modo eccessivo, sentisse la naturale e fisiologica necessità di dare un po' di aria fetida aprendo la valvola sfinterica in uscita. Bastardi! smiley-yell
9635  International / Generale / Re: Ftdi232BL on: September 27, 2011, 12:25:37 pm
Ah, ecco. Lui scriveva:

Quote
ho dovuto pertanto aggiungere dei vias

Immaginavo avesse deciso per un servizio di stampa professionale dato che per "via" io intendo un passaggio fra i 2 lati del PCB  smiley-sweat
Sì, i software come Eagle per "via" intendono un punto di passaggio di una pista da una faccia all'altra, il concetto si estende a ciò che definiamo domesticamente i "ponticelli" che invece sono degli spezzoni di filo montati sulla faccia superiore (quella lato componenti), che mettono elettricamente in contatto due punti di una pista che si è dovuto interrompere sul lato inferiore, a causa degli incroci.

@ Bud: secoli fa impressionavo un lato, gli facevo quattro fori (già previsti sul master) che usavo sull'altro lato per centrare la pellicola, infilandoci degli spilli ad arte, cosi non si muoveva manco per scherzo. Poi ricoprivo accuratamente la faccia già impressa e ripassavo col bromografo la seconda faccia, quindi tutto nello sviluppo. Ma allora avevo tempo, pazienza e vista e, soprattutto, non avevo una moglie che mi chiamava nel momento più critico di tutta l'operazione, manco se mi vedesse col Grande Fratello  smiley-eek-blue smiley-cry smiley-cry smiley-cry
Ho ottenuto ottimi risultati, certo parlo di componenti DIP, ma tu sei paziente e meticoloso, un paio di tentativi potresti farli smiley-wink
9636  International / Generale / Re: Arduino Uno al limite? Alternativa on: September 27, 2011, 12:12:53 pm
Probabilmente il problema è del DS1307 non del quarzo (quello NON è un oscillatore, quindi la precisione è eccellente!)
Forse dovresti spostarti un un componente un po' più valido, secondo me questo IC della Texas potrebbe fare al tuo caso, visto che puoi programmare la calibrazione, dal Datasheet:
Code:
The bq32000 has a programmable calibration adjustment from –63 ppm to +126 ppm
9637  International / Generale / Re: Il LED utilizzato come fotoresistenza on: September 27, 2011, 12:01:27 pm
menniti, non é che non puoi usare un LED come detettore. Non é cosí. Il LED usato come ricevitore é meno sensibile di un fotodiodo perché ha una superfice attiva piú piccola.
Ciao Uwe

Ciao Uwe, e dove ho scritto io che non si può fare?  smiley-roll-sweat
gbm ha chiesto:
Potreste consigliarmi che fotodiodi comprare perchè quelli che ho provato io sono scarsini!?!?  smiley-mr-green
Ed io mi sono limitato a dirgli che finalmente si era convinto [ad usare materiale serio] e gliene ho fatto un elenco; personalmente non dubito delle sue prove, anche reizel poco tempo fa aveva scritto qualcosa sull'argomento (lì per la verità ero scettico smiley-red), quindi la cosa era già nota, sull'altro Topic la questione era un'altra, quindi non so che dire smiley
9638  International / Generale / Re: Quando i nanetti fanno oooh!? attiny45 e controllo sensore on: September 27, 2011, 08:05:57 am
Sì, hai ragione, infatti ho previsto un contatore, una volta che ogni contatto l'ho "ridotto" ad un solo impulso (la cui durata la stabilisco io, visto che lo faccio uscire da un pin del micro) posso decidere di quanto si deve muovere la tapparella prima di pilotare il TX radio.
Comunque appena mi libero un poco mi rimetto a studiare la logica e vediamo che ne esce smiley-roll-sweat
Grazie!
9639  International / Generale / Re: Ftdi232BL on: September 27, 2011, 07:57:54 am
Ha detto che non può usare il doppia faccia, infatti ha fatto ricorso ai "vias" (ponticelli) per superare le piste "ad incrocio"; realizzare un doppia faccia "in casa" è piuttosto difficile, se poi hai piste e piazzole per smd diventa piuttosto utopistico, anche se, versosimilmente, più semplice smiley-wink visto che non hai praticamente fori da far combaciare...
9640  International / Generale / Re: Arduino Uno al limite? Alternativa on: September 27, 2011, 07:53:44 am
Ma come ha dimostrato Leo nel suo ultimo Topic anche il 328 può essere usato con risultati eccellenti, se poi implementa il quarzo da 32768Hz non penso che avrai altra necessità, oppure ricorri ad un RTC professionale e non se ne parla più.
9641  International / Megatopic / Re: swRTC on: September 27, 2011, 07:37:41 am
Sarebbe da studiare. Anche in previsione dell'uso su un Attiny85, che è un DIL8 come gli RTC più comuni. Sarebbe carino avere un RTC che faccia anche qualcosa in più di contare l'ora  smiley-grin
il solito aguzzino, li spremi come limoni sti tiny, quando ti vedono cominciano a muovere i pin tipo millepiedi, ma dove vanno, con 8 scarpe di metallo? smiley-sad-blue
9642  International / Generale / Re: Il LED utilizzato come fotoresistenza on: September 27, 2011, 07:35:06 am
Un analogRead dura 100 micros.
Potreste consigliarmi che fotodiodi comprare perchè quelli che ho provato io sono scarsini!?!?  smiley-mr-green

Beh, due Topic e oltre 20 post per convincerti, non male, diciamo che non puoi essere catalogato tra i caratteri plasmabili smiley-grin
La scelta è ampia:
fotodiodi
fototransistor
tsop ad impulso (a ricevimento di un segnale a xxKHz generano un solo impulso HIGH)
tsop a stato fisso (termine non consono, comunque per tutto il ricevimento di un segnale a xxKHz generano HIGH in uscita)
I primi due li puoi considerare per misurazioni "analogiche" (fasci, i fototransistor sono più sensibili), gli altri due per controlli tipo on/off (barriere).
Mi piace il tuo modo di uscire a testa alta dopo tutte le legnate che ti hanno tirato questi due senzacuore, sembravano due leoni con una gazzella in mezzo  smiley-cry
Scherzo, come sempre, ciao Giovanni! smiley-lol
9643  International / Megatopic / Re: swRTC on: September 27, 2011, 04:01:11 am
Sì, sì, l'ho capito dopo aver premuto il clic del mouse smiley-red
Mi era sfuggito il particolare oscillatore interno/oscillatore esterno, quindi parlando di quarzi pensavo a quello specifico, ma giustamente a doverlo mettere tanto vale usare quello per il micro.
A questo punto conviene prevedere una batteria "bottone" backup per il solo micro (tipo quella dell'RTC, al limite anche il condensatorone invece della batteria) quando non è alimentato, e si risolve anche la perdita di data, tanto sappiamo che messo in sleep non consuma una pitocchia.
Ma l'RTC specifico come funziona? è un banale generatore di impulsi precisi o ha un calendario settabile e poi se la vede lui? Ne ho diversi e di diversi tipi ma non li ho mai usati.
9644  International / Generale / Re: Quando i nanetti fanno oooh!? attiny45 e controllo sensore on: September 27, 2011, 03:53:14 am
Ragazzi, la mia situazione è di una semplicita estrema:
  • Il sensore manda due impulsi (con dovuti rimbalzi smiley-sad-blue) ogni giro completo della rotella
  • Se per caso il sensore si ferma (quando abbasso la tapparella) vicinissimo ad una di queste due posizioni, basta un nonnulla per far scattare l'allarme (il contatto dà il via ad un TX radio e poi scatta l'allarme)
  • Devo semplicemente, ed in ogni condizione, ignorare il primo impulso, a meno che questo non sia seguito, prima di venti secondi, da un nuovo impulso
  • Per far ciò devo trasformare (debounce) decine di rimbalzi meccanici in un solo impulso digitale
  • Devo poi conteggiare 20 secondi e azzerare il contatore, se nel frattempo non succede nulla
  • Se nei venti secondi arriva un nuovo impulso il micro attiva il TX
  • Dopo i venti secondi o dopo un allarme il micro va in sleep, il successivo primo impulso viegne ignorato e si ricomincia
  • la posizione della tapparella è ininfluente, quando si muove gira la rotella; quindi posso chiuderla tutta o lasciarla a metà o 1/3, non ha importanza
  • ripeto, funziona tutto, ho sbagliato la logica perché prima ignoravo due elementi, ora ho capito e li devo solo correggere via software
smiley-lol
9645  International / Megatopic / Re: swRTC on: September 27, 2011, 03:42:49 am
Beh, allora si torna a quello che avevo detto in un altro thread, ossia che usando il modulo RTC puoi collegare un quarzo da 32768 Hz esterno.
Ci studierò sopra.
bene, anzi male, vedo che mi è venuto un altro attacco di calimerite acuta se, per prendere in cosiderazione il mio discorso, lo ha dovuto ribadire lesto smiley-cry smiley-cry
Pages: 1 ... 641 642 [643] 644 645 ... 800