Show Posts
Pages: 1 ... 646 647 [648] 649 650 ... 821
9706  International / Generale / Re: Debug per Arduino on: October 14, 2011, 09:10:23 am
Qui c'è gia una dimostrazione di utilizzo di AVR Studio 4 per il debug di codice prodotto con l'IDE di Arduino http://arduino.cc/forum/index.php/topic,65968.msg483458.html#msg483458. Se serve, uso AVR Dragon per effettuare il debug e devo dire che mi ha aiutato a risolvere vari problemi con codice non funzionante.
Sì che serve smiley-lol smiley-lol smiley-lol! In che modo puoi aiutarmi? Il Dragon mi arriva settimana prossima e vorrei subito cimentarmi con questa cosa, hai materiale da fornirmi su cui studiare o, meglio (io sono molto più hw che sw smiley-red) un esempio su cui lavorare per comprendere i principi? Insomma una volta che imparo a stare in piedi di sicuro poi inizierò a muovere i primi passi da solo   smiley-sweat.
Te ne sarei davvero molto grato  smiley-lol
9707  International / Generale / Re: Cosa cuccede se mando un +5v a un pin Output LOW on: October 14, 2011, 09:05:23 am
Una R da minimo 150 ohm limita la corrente a 40mA circa quindi quando il pin è OUT HIGH e lo mandi a massa la R lo protegge; dovrebbe essere la stessa cosa per il caso opposto. Tieni presente che in realtà non hai un corto circuito visto che i pin non funzionano come relé, quindi parliamo di livelli logici non di punti di alimentazione, il problema della massima corrente in uscita esiste e si risolve come detto, in ingresso bisognerebbe "vedere" com'è l'elettronica del pin settata su OUT LOW.
9708  International / Generale / Re: Strano problema con signature scrivendo il bootloader on: October 14, 2011, 09:00:03 am
Sempre gentile per la disponibilità! Volevo fare una domanda... Ho già testato la possibilità di caricare il bootloader e  gli sketch.. solo che sul mio 2009 con su il chip 328 (senza p) carico il boot -> carico lo sketch tutto ok.. se ne voglio caricare un altro mi dà errore... devo cancellare il chip con avrdude e poi ricaricare un altro sketch da IDE... come mai??
Questo è un bel problema, sarei curioso di sapere se Niki77 ha fatto la provia col doppio sketch; forse è un problema di fuse, che valori hai settato? Non vorrei che l'area di boot NON sia protetta e con lo sketch la danneggi.
9709  International / Generale / Re: Sensore di temperatura DHT11 on: October 14, 2011, 05:29:37 am
Veramente non sembra che siano uguali:
http://arduino.cc/playground/Main/DHT11Lib
http://arduino.cc/playground/Main/DHTLib
anche se non ho visitato i link, che ne dite?
9710  International / Generale / Re: Debug per Arduino on: October 14, 2011, 05:25:47 am
A quanto pare c'è qualcuno che si è divertito a fare reverse engineering su debugwire con discreto successo.

Cioè è riuscito a dirare fuori il linguaggio macchina del firmware o cosa?
9711  International / Generale / Re: Bootloader informazioni e programmazione (in italiano). on: October 14, 2011, 05:15:44 am
Michele mi ha confidato che, viste le numerose letture, ha deciso di mettere un servizio di download a pagamento: 10c al click  smiley-lol
Allora cn Voi due faccio come il buon Leonardo da Vinci in "Non ci resta che piangere" (Troisi-Benigni): Ingegneri, per carità! 33-33-33; nello specifico sono 3,3c a testa io e leo, a Uwe (per dovere di post) diamo 3,4c. Datemi gli IBAN smiley-money smiley-money smiley-money
9712  International / Generale / Re: Strano problema con signature scrivendo il bootloader on: October 14, 2011, 05:10:15 am
smiley-roll-blue La colpa è mia...  smiley-cry mi sono accorto adesso dell'errore di acquisto... non  smiley-sad-blue Non pensavo che vi fosse differenza tra i 328p e i 328 senza P... Pensavo che non vi fossero problemi di programmazione... Però con le opportune modifiche si riesce a caricare sia il bootloader che gli sketch  smiley-sweat
Non entro nel merito della vostra questione, ovviamente. La differenza sostanziale tra "P" e non, come ben spiegato da Leo, sta nel fatto che il "nonP" consuma abbastanza più dell'altro quindi è meno idoneo per la progettazione di circuiti stand-alone in ci sia fondamentale il risparmio energetico, per il resto si usano, si programmano, come dimostrato, e funzionano, quindi smettetela con questi "miserere nobis" e buon divertimento, noi siamo a disposizione per qualsiasi aiuto Vi si possa dare, nei limit delle conoscenze che ognuno di noi ha.
Ciao  smiley-lol
9713  International / Generale / Re: Debug per Arduino on: October 14, 2011, 05:00:58 am
Ho usato il Code Studio diversi anni fa. Quando compila il codice aggiunge del codice extra che manda sulla porta seriale tutta una serie di info che ti permettono di vedere il codice che viene eseguito e di vedere le variabili etc.

Il metodo per fare debugging di Arduino è usare il protocollo DebugWire che utilizza il pin di reset per stabilire una comunicazione bidirezionale col processore. Il prodotto più economico al momento è l'AVR Dragon.
Devi inoltre compilare il codice di arduino con il debug abilitato.

Quando sono stato in norvegia alla Atmel ho chiesto che aprissero il protocollo in modo che si potesse costruire un debugger open source ma mi hanno detto che non si può. però mi hanno promesso di darmi una soluzione "single chip" per fare un debugger molto a basso costo.

Ora che mi fai ricordare rompo le scatole per farmelo dare..

m
Sarebbe una cosa ottima, ci facciamo subito un bell'Arduino Dragon (il nome vero poi lo scegli tu smiley-grin), naturalmente open source, mi candido per la parte hardware smiley-lol
PS: intanto che arriva il chip ordino un Dragon e mi metto a studiare questa cosa, naturalmente conto sull'aiuto di Voi tutti smiley
9714  International / Generale / Re: Strano problema con signature scrivendo il bootloader on: October 13, 2011, 03:29:56 pm
Chiedo umilmente scusa a tutti ma ho commesso una gaffa micidiale.

Io possiedo un 328p e quattro 328 , il 328p si può programmare il bootloader SOLO con la sua signature, idem per il 328 .

La programmazione spicciola invece,ovvero l'upload di schetch , la riescoa fare su entrambi i chip SOLO specificando la board ARDUINO UNO.

Mi ritiro a fare ammenda delle minchiate scritte in precedenza! smiley-zipper

Quest'ultima parte si riferisce all'operazione di montare il micro (qualsiasi) sullo zoccolo di Arduino ed usare l'IDE per inviare uno sketch?
Non ti preoccupare di ciò che dici, come vedi ormai abbiamo le spalle grosse su quest'argomento e non crediamo a nessuno che dica cose che non tornano smiley-lol almeno fino a prova contraria CERTA smiley

@Leo: beh, ovviamente mica fanno sparire il datasheet, bisognerebbe vedere sul sito ATMEL se li producono/vendono ancora; comunque questa storia della signature se ricordi l'abbiamo affrontata con l'atmega8 (senza la A), solo che lì fu durissima a metterci sul il BL, e Daniele riuscì solo per il prezioso aiuto di BB che gli scrisse tutte le modifiche da fare e gli spiegò come ricompilare il file, ma non chiedermi altro se vuoi approfondire, c'è il Topic.
9715  International / Generale / Re: GUIDA bootloader in un ATMEGA168PA-AU on: October 13, 2011, 03:21:32 pm
No, no, domani "ho esami" e devo essere bello carico smiley-twist
Comunque è solo curiosità, con i fuse non ho alcun problema con nessun tipo di micro provato finora, per ora sono servito smiley-grin
9716  International / Generale / Re: Bootloader informazioni e programmazione (in italiano). on: October 13, 2011, 03:10:30 pm
Potrebbe anche leggere direttamente la Guida e semmai trovare qualche ulteriore info sul Topic.
Fai pubblicitá ????  smiley-wink smiley-wink smiley-wink
Sono da censura? smiley-red smiley-red smiley-red smiley
9717  International / Generale / Re: GUIDA bootloader in un ATMEGA168PA-AU on: October 13, 2011, 03:08:14 pm
Ma io che ne potevo sapere? Giro alla larga dalle sezioni dove si scrive in inglese smiley-sad-blue
Quindi il 4313 non è normalmente supportato, anche se sembrerebbe (almeno dalla sigla) avere solo il doppio della flash, ma BB c'è riuscito facendo qualche modifica a qualcosa?
9718  International / Generale / Re: Debug per Arduino on: October 13, 2011, 03:02:28 pm
Bene, per quanto mi riguarda, argomento chiuso. Grazie a tutti per l'interessamento e le risposte.  smiley
9719  International / Generale / Re: GUIDA bootloader in un ATMEGA168PA-AU on: October 13, 2011, 02:47:13 pm
Mamma mia non si può nemmeno romperti più neanche un pò cha vai subito sulla difensiva smiley facevo apposta  smiley-kitty
Ratto, cerca di capire, io in confronto a te, anche fisicamente credo, sono un vecchio elefante smiley-fat, quindi non ho speranza di vittoria, allora o scappo dal Forum o cerco di pestarti sotto le zampe, scelgo la seconda soluzione perché la prima mi dispiace troppo e perché tanto so che non riuscirò mai a colpirti, e se anche arrivasse il colpo buono fermerei la zampa, mi stai troppo simpatico, quante volte te lo devo dire? Togliti questa paranoia nei miei confronti e squittisci felice, ma dammi almeno la possibilità di difendere quelle 4 (anzi 3) cazzate che faccio smiley-grin

@ Leo: francamente ricordo solo l'episodio del convertitore, ma solo perché c'ho perso un pomeriggio, sono vecchio, l'ho detto, la memoria (nonstante sia da elefante...) mi faglia smiley-sad
9720  International / Generale / Re: Piranometro con LDR on: October 13, 2011, 02:39:18 pm
Come detto più volte questa mnateria mi è ignota, io non ho fatto altro che applicare dei semplici criteri di proporzione matematica ai valori che mi hai fornito; in pratica sono partito dal risultato finale per ricavare la formula iniziale, tutto qui, ecco perché ti avevo chiesto i due valori estremi ed un valore più o meno intermedio; il concetto è semplice: se tu alla massima esposizione solare misuri xx_Mohm, significa che xx_Mohm=yy_lux=zz_w/mq
Se tu sai a quanti lux corrisponde la massima esposizione solare che "tu" hai nella tua zona, non devi fare altro che applicare un banale coefficiente, cioè xx_Mohm=c(yy_lux), in modo da ottenere il valore di lux che tu sai di dover ottenere; poi mi pare ti sia noto il coefficiente per ricavare i w/mq dai lux ed il gioco è fatto.
Tutto ciò presuppone che tu abbia un dato CERTO: il numero di lux al quale è esposto il tuo sensore.
Se questo dato non lo hai, allora devi basarti sul datasheet e fare i calcoli a partire da lì; ma tu hai detto che questa cosa ti dava risultati sballati e quindi come si può stabilire un punto fermo senza disporre almeno di un luxmetro che, tra parentesi, è in dotazione ai multimetri digitali di fascia media.
Pages: 1 ... 646 647 [648] 649 650 ... 821