Show Posts
Pages: 1 ... 117 118 [119] 120 121 ... 155
1771  International / Generale / La mia prima volta... con la millifori on: February 09, 2012, 04:47:18 am
Scusate il cross-posting con http://www.electroit.tk ma ho pensato che sul forum di Arduino avrei avuto più risposte (o insulti).

Ciao a tutti,
Mi sono avventurato nella realizzazione di una piccola scheda su millifori che mi permetta di visualizzare dei numeri tramite un display a sette segmenti impostabile tramite alcuni linee di I/O (alcune ancora inutilizzate).

Al momento ho inserito solamente un display, conto di inserirne altri due sulla stessa basetta per poter visualizzare ad esempio una temperatura nel formato " 23.6 " gradi.

Più che altro per il momento ho preso mano con il saldatore, volevo a questo proposito chiedervi il parere sulle saldature di cui inserisco le immagini, i collegamenti di punti adiacenti gli ho fatti direttamente con lo stagno, percorsi più lunghi ho provato ma non ho ottenuto buoni risultati.

Misurando le resistenze tra alcuni punti (anche molto vicini) ho notato una resistenza da 0.2 ohm, è normale o ho saldato male? Beh diciamo che ho saldato male, ma è normale la resistenza di questi valori?

Per i collegamenti più lunghi ho usato un filo jumper, ho fatto una prova anche con un filo "normale" (quello bianco grosso nelle foto) ma è risultato ingrombrante e la plastica della guaina si è un pò sciolta. Si possono fare anche in altri modi?








Sfogatevi con commenti negativi, altrimenti non imparerò mai a fare delle millifori decenti.

Ciao e grazie a tutti
1772  International / Generale / Re: IC HEF4511B on: February 08, 2012, 08:44:55 am
Ho risolto sinkando solo 6mA ai led (di un display a 7 segmenti), tramite una resistenza maggiore.

Ciao e grazie a tutti comunque
1773  International / Generale / Re: IC HEF4511B on: February 08, 2012, 08:20:36 am
Si, altrimenti non facevo la domanda.

Dice:
Output (source) current HIGH: -IOH max 25 mA
For other RATINGS see Family Specifications

Non capisco perchè c'è - davanti ad IOH, forse perchè vale anche per il sink?
1774  International / Generale / IC HEF4511B on: February 08, 2012, 06:48:39 am
Ciao a tutti,
Volevo sapere se l'integrato 4511 ha lo stesso limite di sink current di 25 mA come l'output current o se ha come sink current il valore di base della famiglia HE4000B (che è 10 mA).
Mi interessebbe saperlo perchè vorrei alimentare un led ad anodo comune e quindi ho un sink di 11 mA circa.

Ciao e grazie a tutti
1775  International / Generale / Re: Circuito modulo display 7 segmenti on: February 07, 2012, 05:21:54 pm
Mmmh... avete ragione!
Forse utilizzando solo transistor e il 4511 posso farcela comunque, vado a fare un pò di schizzi con carta e penna..
1776  International / Generale / Re: Leggere PWM on: February 07, 2012, 05:14:01 pm
Grazie, la funzione che cercavo era proprio PulseIn, in base alla durata del duty cycle diventa semplice calcolare il valore.
@leo72: si hai ragione, l'analogWrite è su un pin PWM
1777  International / Generale / Re: Leggere PWM on: February 07, 2012, 04:32:43 pm
analogRead legge il valore "istantaneo", il PWM è un onda quadra con il valore in base al duty cycle.
analogWrite scrive un PWM e non un valore analogico purtroppo
1778  International / Generale / Circuito modulo display 7 segmenti on: February 07, 2012, 04:27:16 pm
Ciao a tutti
Volevo realizzare su mille-fori un circuito riutilizzabile che permette di visualizzare semplicemente fino a 3 (o 4) cifre numeriche.

Dispongo di:
-4 Display numerici a 7 segmenti ad anodo comune (hanno 2 punti "decimali" DP1 e DP2)
-8 Transistor PNP BC557C 0.1A
-1 IC 4511 BCD to 7-segment latch/decoder/driver (per catodo comune però)
-1 AtTiny85 (6 5 pin I/O)

Pensavo di creare il modulo con 4 input che danno 2^4=16 combinazioni:
0-9,DP1,DP2,S1-S4
Dove S1-S4 rappresentano i segnali di selezione del display da accendere, 0-9 la cifra da visualizzare sul display e DP1 e DP2 se accendere gli eventuali punti decimali.

I 4 input letti dall'AtTiny85 pensavo processarli e mandare la cifra letta al 4511 e poi tramite i transistor accendere i segmenti giusti (che richiedono LOW per essere accesi dati i display ad anodo comune).

Le ulteriori informazioni lette DP1,DP2,S1-S4 pensavo di utilizzarle per accendere eventuali punti decimali e accendere il display giusto.

Cosa ne pensate? Mi date una mano a disegnare il circuito?
In alternativa a questa soluzione pensavo di utilizzare 3 ingressi per il modulo, un segnale PWM o analogico contenente il numero da visualizzare (es. 123 abiliterà 3 display, 55 abiliterà solo 2 display) e 2 segnali per abilitare/disabilitare i punti decimali.

UPDATE: Potete consigliarmi un software semplice da usare che mi permetta di simulare il 4511, LTSpice IV non ha tale IC purtroppo
1779  International / Generale / Leggere PWM on: February 07, 2012, 04:06:28 pm
Ciao a tutti,
Volevo leggere il valore scritto da un analogWrite (quindi PWM), sapete se esiste già qualche funzione o avete scritto qualche codice? Non è complicato ma è un pò noioso da implementare per questo chiedo se c'è qualcosa di già pronto:

esempio:
analogWrite(A1, 77);
int readVal = readPwm(A2) // deve ritornare 77, A1 è collegato ad A2

Devo trovare una sorta di funzione che ho chiamato "readPwm"

Ciao e grazie a tutti
1780  International / Generale / Re: Applicazioni multithread on: February 05, 2012, 03:08:24 pm
Se il pulsante deve aprire il cancello forse puoi direttamente collegarlo a qualcosa che fa aprire il cancello senza passare dal micro, diverso il discorso se devi anche monitorare questa apertura in qualche modo
1781  International / Generale / Re: Mi sapete dire cos'è questo "coso"?? on: February 02, 2012, 11:41:46 am
Scordavo, chi non ha capito l'intervento di prima, può leggere http://it.wikipedia.org/wiki/Sheldon_Cooper e vedere per farsi due risate

 smiley-razz
1782  International / Generale / Re: Mi sapete dire cos'è questo "coso"?? on: February 02, 2012, 11:23:41 am
Bazinga!
Era ovviamente una burla, al massimo puoi usarlo come ferma-capelli o per farci un induttanza. Per toglierti ogni dubbio comunque puoi aprirlo e smontarlo e vedere che mistero nasconde (occhio a non farti male però)

Ciao!
1783  International / Generale / Re: Mi sapete dire cos'è questo "coso"?? on: February 02, 2012, 11:06:09 am
Avevo sentito parlare dei scintillatori bifasici ad effetto tunnel ma credevo fossero ormai spariti dalla circolazione dopo il ritiro dal commercio..
1784  International / Generale / Re: Servi per braccio robot: analogico o digitale? on: January 30, 2012, 02:17:17 am
Diciamo che ho scelto gli MG995 per il rapporto prezzo/coppia e non tanto per la precisione.
Ho trovato su una sorta di Ebay cinese ma più sicuro (AliExpress) un offerta a 5,40€ a servo spedizione inclusa (minimo ordinabile 5 pezzi), con 27€ ho portato a casa 5 bei servetti MG995 con tanto di accessori in plastica, gli ho provati tutti e funzionano.

L'articolo giustamente dice che è meglio non usarli in ambienti soggetti a vibrazioni come aeroplanini perché sembra che i 2 fili interni che alimentano il motore non siano il massimo della sicurezza e che una caduta di un aeroplanino ad esempio potrebbe scollegarli, non è però secondo me il caso di un braccio meccanico, comunque se si staccano i fili interni per un malagurato caso basta aprire i servi e ricollegarli e dargli un colpetto di stagno.

Per quanto riguarda la sovraelongazione in pratica se deve raggiungere 80 gradi in alcuni casi potrebbe andare ad 81-82 e poi tornare al grado corretto (non ho misurato, a volte potrebbe andare anche meno o più avanti per poi correggersi), questo è dovuto all'inerzia, in base a cosa vuoi fare però può essere un compromesso accettabile.

Il servo della Hitec sicuramente è di qualità costruttiva migliore e più rinomato, pesa di meno anche se ha meno coppia, gli ingranaggi interni in metallo come l'MG995 però ha anche lui gli accessori in plastica, forse dovresti valutare se ti servono in alluminio, non so se queste sono compatibili http://www.robot-italy.com/product_info.php?cPath=85_108&products_id=647.
Fai bene i tuoi conti, quanti servi di servono e quanto vuoi spendere perché quel modello costa 30€ a pezzo, 5 pezzi ad esempio sono 150€ + spedizioni ed eventuali altri accessori in metallo.
E' preso in Italia e sicuramente daresti da mangiare a qualche famiglia italiana, però la qualità si paga.
1785  International / Generale / Re: Servi per braccio robot: analogico o digitale? on: January 29, 2012, 04:20:49 pm
Avevo letto che a parità di meccanica interna al servo i digitali riuscivano a generare una coppia maggiore, naturalmente la coppia è indicata nelle caratteristiche dei vari modelli e quindi alcuni analogici potrebbero averla maggiore di alcuni digitali, lo stesso vale per la precisione.

Per quanto riguarda la precisione devo dirti che non noto grandi differenze per i miei "low-cost" digitali.
Secondo me poi è importante assicurarsi che gli ingranaggi e gli accessori siano in metallo, quelli in plastica low-cost in genere si usurano presto e non si incastrano neanche molto bene, purtroppo i miei MG995 hanno gli accessori in plastica ma "dentro" per fortuna hanno ingranaggi in metallo.

La scelta ad ogni modo si basa su quanto vuoi spendere e che carichi hai intenzioni di supportare, due parametri spesso contrastanti purtroppo.
Pages: 1 ... 117 118 [119] 120 121 ... 155