Show Posts
Pages: 1 ... 57 58 [59] 60 61 ... 158
871  International / Hardware / Re: Saldatore SMD voi cosa usate? on: September 16, 2012, 01:53:37 pm
Mi riferivo ai microscopi usb da 30$ che si trovano su ebay, gli strumenti professionali sono tutt'altra cosa.. anche come prezzo  smiley-money

Con l'ATTEN 8586 hai saldato SMD? Nel caso che tecnica hai utilizzato? Magari va a finire che se me ne parli bene prendo quello  smiley-twist smiley-money smiley-twist

Ciao
872  International / Hardware / Re: Saldatore SMD voi cosa usate? on: September 16, 2012, 12:25:50 pm
La ATTEN è cinese come marca, sul sito non è possibile scaricare il manuale ne vedere il video dello strumento in azione e questo non invoglia l'acquisto..
Ho un alimentatore della stessa marca e qualche difettino ce l'ha.. visto quanto l'ho pagato va bene ma dalla stazione saldante ATTEN non mi aspetto prestazioni comparabili a quelle che potrei avere con un Ersa (sopratutto con le punte ERSADUR) che anche se non regolato per saldare SMD 350°massimi dovrebbero andare bene visto che lo sn-pb fonde a 190°circa

Per quanto riguarda il microscopio usb non definibile microscopio ma è un giocattolino economico che non vale neanche 30 euro, la risoluzione effettiva è circa 640x480 (interpolati a Nmila megapixel in alcuni modelli) ma le ottiche lasciano desiderare, l'ingrandimento senza gli altri parametri è praticamente un numero senza senso.. 100x ma.. rispetto a cosa? In pratica si vede poco più grosso che a occhio nudo con aberrazioni cromatiche, problemi di focus, etc.. su internet trovi alcune immagini di esempio, secondo me molto meglio un monocolo da orologiaio come qualità dell'immagine ed ingrandimento.

Ciao
873  International / Hardware / Re: Saldatore SMD voi cosa usate? on: September 16, 2012, 09:17:40 am
Ciao
Purtroppo volevo evitare una stazione dissaldante perché non ho molto spazio (e sulla scrivania non la voglio) e non devo saldare tutti i giorni, la spesa sarebbe un pò ingiustificata anche se la pistola ad aria calda mi fa un pò gola ma mi da anche molto l'idea di distruggere il PCB e danneggiare gli integrati..
Se devo scegliere tra una stazione saldante low-cost e un buon saldatore scelgo anzi il buon saldatore con un paio di punte per diverse situazioni. Mi aveva tentato la stazione ATTEN 8586 ma ho paura che sia un po' "cinesata" in confronto alla qualità delle punte e del saldatore ERSA.

Ho saldato al primo colpo su adattatore SMD->DIP due integrati TSSOP20 ed uno SOP8 con un saldatore veramente "cinesata" e.. da 40w con la tecnica della treccina per asportare lo stagno in eccesso.
Il risultato è stato visibilmente orrendo.. non so se vi ricordate.. http://arduino.cc/forum/index.php?topic=119939.0 le altre due saldature sono andate anche un pò peggio  smiley-cry
Ora mi sono dotato di flussante per cercare di migliorare la situazione ma sento l'esigenza di un buon saldatore..
Ho fatto la ricerca e ho trovato interessante la discussione http://arduino.cc/forum/index.php/topic,70517.0.html ma purtroppo leggo pareri discordanti sulla convenienza ad avere la temperatura controllata
874  International / Hardware / Re: Saldatore SMD voi cosa usate? on: September 16, 2012, 08:43:34 am
Non penso che più watt equivale a dire migliore, il prezzo è più o meno uguale. Perché consigli un 25w? La temperatura non è regolabile..

Vorrei prenderne uno per piccole saldature SMD, per saldature più grosse ho già altri due saldatori "da poco" a 25w e 40w. Il saldatore da 25 ha la punta molto rovinata e non riesco a saldare per bene SMD, con quello da 40w rischio troppo, ho saldato 3 breakout ma sono stato molto fortunato a non rompere tutto. Non è venuto un lavoro soddisfacente "visivamente" nonostante tutto poi funzionasse.

Su RS
40€  Ersa Multitip C15/230 (punta 162BD inclusa)
8€    Punta Ersa Smussata 162LD

Sono un pò costosi ma sembrano strumenti di ottima qualità e duraturi (non come le punte cinesi!)
875  International / Hardware / Re: Saldatore SMD voi cosa usate? on: September 16, 2012, 08:18:20 am
I saldatori "cinesi" diciamo che mi hanno stufato e cercando qualcosa di qualità ho trovato la marca ERSA, il catalogo sembra interessante http://docs-europe.electrocomponents.com/webdocs/1014/0900766b8101425e.pdf sono indeciso tra il modello Multitip da 15w e quello da 25w, le temperature massime raggiunte sono di 350° e 450°, 450° mi sembra eccessivo.. ma quello da 15w mi può bastare o la temperature è troppo al limite e bisogna aspettare molti secondi tra una saldatura e l'altra?

Ciao e grazie a tutti
876  International / Hardware / Re: [RISOLTO] Collegare altoparlante senza creare un carico troppo elevato. on: September 16, 2012, 04:21:19 am
Si, ho notato l'HEX, per questo ho scritto "senza perdere informazioni"  smiley-twist

@Michele: per l'oscilloscopio il trigger è stato impostato alla massima sensibilità sui fronti sia di salita che di discesa? (sarà uno spike dell'ordine delle decine o centinaia di ns)

Ciao
877  International / Hardware / Re: Saldatore SMD voi cosa usate? on: September 16, 2012, 04:18:31 am
Ciao,
Grazie per la risposta, nel primo link ho però paura che 8W non siano sufficienti per mantenere la temperatura stabile e volevo qualcosina magari di maggiore qualità.
Anche se costa sui 20-25 euro (o qualcosina di più) va bene, l'importante è che abbia una buona punte fine o a conchiglia e che "tenga bene" la temperatura, su http://www.enetsystems.com/~lorenzo/smd/ ho letto che non è essenziale il controllo di temperatura
Il secondo link purtroppo mi fa pensare a prima vista ad un prodotto d'importazione di bassa qualità, non è specificata neppure la dimensione delle punte.. magari mi sbaglio ma per curiosità che package (e da quanti piedini) hai saldato con tale saldatore?

Ciao e grazie a tutti
878  International / Hardware / Re: [RISOLTO] Collegare altoparlante senza creare un carico troppo elevato. on: September 16, 2012, 04:02:59 am
flz$BA27?  smiley-grin Sei riuscito ad accorciare il nick senza perdere informazioni  smiley-cool
879  International / Hardware / Saldatore SMD voi cosa usate? on: September 15, 2012, 07:11:54 am
Ciao a tutti,
Ho letto che un saldatore sui 15w con punta 0.5mm è l'ideale per piccole saldature SMD, purtroppo non ho trovato nulla di hobbistico con queste caratteristiche (che non siano cinesate che non funzionano bene)

Voi cosa usate?
Ciao
880  International / Hardware / Re: Moduli 433mhz on: September 14, 2012, 04:06:44 pm
Ma non ti conviene cercare di capire il codice? Impari qualcosa e ne trai sicuramente più soddisfazione che stare a perdere tempo con compilatori C magici..
881  International / Hardware / Re: [RISOLTO] Collegare altoparlante senza creare un carico troppo elevato. on: September 14, 2012, 04:04:07 pm
Anche con C2 limiti la variazione di tensione (attenzione a non formare risonanze con l'induttanza dello speaker sulla frequenza che vuoi suonare se non è quello che vuoi fare  smiley-grin) comunque con un oscilloscopio secondo me riesci a vedere ed analizzare lo spike e a giudicare tu stesso se metterlo oppure no..
Il circuito RC è anche chiamato snubber http://it.wikipedia.org/wiki/Soppressore e si può usare in alcuni casi come questo

Ciao
882  International / Hardware / Re: [RISOLTO] Collegare altoparlante senza creare un carico troppo elevato. on: September 14, 2012, 02:41:18 pm
RS è momentaneamente offline, comunque come già detto se non è specificato nelle caratteristiche l'unico modo è misurare l'induttanza del tuo specifico altoparlante per fare i calcoli e verificare se il carico induttivo è dannoso e quindi scegliere se mettere il diodo. Anche un semplice filo ha un'induttanza ma è talmente piccola che non si tiene in genere in considerazione per questo tipo di cose. Da una eventuale foto o dalle dimensioni non si può dire a priori l'induttanza del tuo altoparlante quindi se non è scritta da qualche parte devi procedere per via sperimentale.

Prendi comunque col beneficio del dubbio quanto detto
Ciao
883  International / Hardware / Re: Collegare altoparlante senza creare un carico troppo elevato. on: September 14, 2012, 05:40:26 am
Su un altoparlante di grandi dimensioni magari è meglio metterlo in via preventiva. Bisognerebbe misurare l'induttanza dello specifico altoparlante però per sapere se va messo sicuramente.
Su un piccolo cicalino probabilmente non serve anche se male non fa.
I pin di IO hanno dei diodi per limitare le tensioni sopra VCC e sotto GND, ma reggono correnti abbastanza basse quindi è meglio non abusarne e mettere dei diodi esterni

Ciao
884  International / Hardware / Re: Curioso alimentatore on: September 13, 2012, 04:09:34 pm
Non so.. uno switching in genere è un pò "rumoroso" (infatti il ripple è 200mVp-p), io andrei su un normale alimentatore stabilizzato..
Se sei a casa consumare un pochino di più non ti cambia la vita ma hai una qualità di alimentazione migliore.

Guarda io ho questo: http://www.radioelettronica.it/1649_prodotto_Digital-DC-Power-Supply-ATTEN-APS3003S.htm consigliato tempo fa dal prof. Menniti

Difetti a mio parere:
- rumoroso ( ma forse non è un difetto, almeno la notte uno non si mette a fare esperimenti  smiley-twist )
- non molto preciso nell'indicare la corrente (l'ultima cifra è da prendere col beneficio del dubbio e potrebbe essere +-1, quindi +-10mA, ne hanno fatta una nuova versione con una cifra decimale in più APS3003Si che è quindi indica +-1mA abbastanza fedelmente)

Vantaggi a mio parere:
- buone prestazioni (ripple basso, 90W)
- costa poco
- ..ce l'abbiamo in diversi sul forum

Trovi le specifiche su google, nel sito Atten non funziona il download del manuale che comunque se vuoi ti scannerizzo

Guarda una uscita stabilizzata per me sta iniziando a diventare un pò stretta.. con due uscite sarebbe meglio ma costano di più e devo accontentarmi

Ciao
885  International / Hardware / Re: Moduli 433mhz on: September 13, 2012, 01:56:09 pm
Per trasmettere basta fare uno XOR col clock del segnale..
Per ricevere il codice diventa un pò più complesso.. ma non impossibile da scrivere, in una mezz'ora dovresti farcela

Ciao
Pages: 1 ... 57 58 [59] 60 61 ... 158