Show Posts
Pages: 1 ... 7 8 [9]
121  International / Generale / Re: Digitalizzazione filmati 8mm on: October 04, 2011, 11:09:01 am
ok il problema non è il costo ma il fatto di non avere il materiale sotto mano...
Ad ogni modo chiedo un'ultima conferma se prendo un qualsiasi motore passo passo (ad es. su robot-italy) e collego il tutto ad arduino a mezzo del componente ULN2003A riesco a provare senza distruggere Arduino?

Grazie di nuovo e ciao
122  International / Generale / Re: Digitalizzazione filmati 8mm on: October 04, 2011, 10:06:09 am
io metterei un motore passo passo.
conti gli step da arduino.
per sapere quando fermarsi o conti quanti step per frame sono necessari oppure anche o pensavo all'infrarosso e i buchi sulla pellicola.

io purtroppo lavoro con minidv quindi non saprei la pellicola quanto è resistente perchè potresti anche fare uno switch che è sollevato quando è nel buco e che si abbassa al contatto con la pellicola. non so se mi sono spiegato
forse la mie terminologia è errata ma è quello che volevo fare... il problema è che contare gli step senza sensore occorre effettuare calcoli all'aumentare della pellicola già elaborata e che quindi va ad incrementare il raggio della bobina occorre ridurre proporzionalmente lo spostamento in gradi della bobina, mentre utilizzando l'infrarosso o lo switch lo spostamento è sempre lineare e non da problemi, ma il dubbio è che l'infrarosso riesce a passare la pellicola che non è totalmente scura, non avendo led e ricevitore ir prima di comprare volevo un chiarimento... altrimenti al prossimo ordine effettuo una prova sul campo.
Invece per il motore e relativa eletttronica di collegamento hai consigli?

grazie e ciao
123  International / Generale / Digitalizzazione filmati 8mm on: October 04, 2011, 08:45:59 am
Ciao, dopo i primi esperimenti fatti con Arduino e l'automazione di luci e cancelli risucita correttamente mi è venuto in mente un nuovo progetto... automatizzare l'acquisizione con scanner di vecchie pellicole 8mm. Visti i costi elevatissimi richiesti per il riversamento in digitale delle pellicole (circa 5 € a metro di pellicola) e la qualità non molto alta la soluzione ideale è farlo in casa con uno scanner che acquisisce a 4800 dpi.
Per la parte software non ci sono particolari problemi, pilotare lo scanner da pc è abbastanza facile, così come l'elaborazione dell'immagine acquisiti in modo da prelevare i soli frame e non la parte nera della pellicola.
Non potendo posizionare la pellicola per tutta la lunghezza dello scanner (ogni scansione viene effettuata la calibrazione, mettendo la pellicola per il lungo la calibrazione va a farsi benedire) occorre posizionarla nel lato corto dello scanner prelevando di fatto pochi frame alla volta, quindi occorre eseguire i segneti passi N volte:
1) Scansione dei frame e salvataggio dell'immagine
2) Avanzamento della pellicola di N frame
al temine della pellicola tutte le immagini acquisite verranno processate per estrarne i frame e da li andare a ricreare il filmato da riversare, ad esempio, su dvd
Detto questo mi restano aperti i problemi legati alla parte elettronica per i quali ho necessità di un vostro aiuto...
Dispongo di una bobina vuota di un proiettore su sui avvolgere il nastro, questa dovrà essere mossa in modo lento ma abbastanza preciso di alcuni gradi per volta, ovvero sul piano dello scanner occorre spostare linearmente la pellicola di un certo numero di cm, il corrispondente spostamento della bobina dipende anche da quanta pellicola è già passata (per via dell'incremento del diametro sulla bobina della pellicola stessa), quindi ho pensato che risulterebbe più semplice contare i fori presenti sulla pellicola per determinare lo spostamento, il dubbio è se è possibile utilizzare un sensore ir per contare tramite interrupt le finestrelle presenti sulla pellicola o corro il rischio che la parziale trasparenza della pellicola non rende possibile la lettura? nel caso l'unico altro sistema che mi è venuto in mente è quello di posizionare una due lamelle, una sopra e l'altra sotto la pellicola, in modo da contare gli spazi pieni tra una finestra e l'altra, esiste una soluzione più furba e possibilmente che mi permetta di rilevare i fori senza toccare la pellicola?
La parte per me più difficile è determinare i componenti necessari al movimento della bobina stessa, dopo aver cercato e letto parecchie cose ho capito che la soluzione migliore sarebbe quella di impiegare un motore stepper ma non ho capito in realtà se tali motori possono restare alimentati per molto tempo (il processo è abbastanza lungo), la componentistica elettronica necessaria (motore, shield, ecc...) da utilizzare.
Mi sono deciso a postare perchè non riesco a trovare da solo la soluzione e perchè credo che l'argomento posso interessare a molti, ad ogni modo ringrazio in anticipo per gli eventuali suggerimenti...

Ciao
124  International / Generale / Re: Rilevamento di AC 220V da Arduino on: September 08, 2011, 02:12:36 am
allora se funziona alla grande, e per questo non intendi la creazione di fuochi d'artificio, lo schema ultimo, quello bianco, e' sbagliato smiley

Per cortesia, mi aiuti a capire dove è sbagliato?
Senza il circuitino proposto da Testato, lo schema mi funziona.

Grazie mille in anticipo per l'aiuto.

Provo a risponderti io... dallo schema bianco che hai inviato il relè stadio pilota cortocircuita il quadro elettrico e quindi, come indicato da uwe, fa saltare l'interruttore nel quadro stesso.
Dovresti modificare il circuito portando (ad esempio) la fase dal quadro al relè stadio pilota, da li andare alla lampadina, poi di nuovo dal quadro porti il neutro alla lampadina come nel caso di un normalissimo interruttore.

Ciao
125  International / Generale / Re: Sensore MCP9700A letture errate on: September 02, 2011, 09:39:34 am
Grazie per la conferma BrainBooster e grazie per il documento sui sensori (preziossisimo per un neofita).
Ho controllato accuratamente le specifiche dell'Ethernetshield e non utilizo nessun pin già utilizzato, infatti ho spostato il pin analogico di lettura perchè nel primo sketch avevo usato uno che andava in conflitto con lo shield.
Al prossimo ordine prendo anche un paio di condensatori e spero che allungando il cablaggio non mi trovo con altri errori in lettura.

Grazie e ciao
126  International / Generale / Sensore MCP9700A letture errate on: September 02, 2011, 07:40:24 am
Ciao, ho cablato un piccolo circuito per leggere la temperatura embiente con il sensore in oggetto e sia collegando direttamente il sensore a Arduino, sia collegando il circuito montato con apposito cablaggio tutto funziona correnttamente (anche grazie a precedneti ricerce effettuate sul forum che mi hanno permesso di determinare in modo corretto la temperatura)
Quando collego il circuito ai soliti pin della scheda ethernet montata su Arduino i valori sballano di parecchio. In prima battuta ho verificato che non fosse un problema di alimentazione cambiando diversi alimentatori ma senza risultato, ho trovato altri post di problematiche simili ma alla fine erano problemi dell'AREF o errori di conversione.
A questo punto mi chiedevo se la soluzione possa essere quella di mettere un condensatore da 10uF tra il +3.3 e il GND del sensore per ovviare a eventuali interferenze esterne.
L'altro dubbio è sulla lunghezza dei cavi tra sensore e Arduino, se allungo troppo i cavi rischio di perdere il segnale e/o avere maggiori interferenze, quindi la soluzione del condensatore potrebbe tornare utile anche in questo caso?

Ciao
127  International / Generale / Re: Ethernet shield + SD Card e funzioni che non funzionano! on: August 20, 2011, 07:15:03 am
Ciao, l'alimentazione è data da un alimentatore 12V da 450mA , ho provato anche un 12V 700mA e anche con la sola alimentazione usb ma nulla continuo a sperimentare instabilità... alla fine mi vedrò costresso a togliere l'SD e mettere il codice html dentro alla memoria di Arduino... ma che tristezza però smiley-cry
Non appena ho tempo provo a mettere tutto nel loop e vedere se così non si destabilizza più ma non ci credo molto!

Ciao
128  International / Generale / Re: Ethernet shield + SD Card e funzioni che non funzionano! on: August 19, 2011, 06:16:13 am
Vista l'instabilità del codice che non può derivare da problemi di compilazione o scrittura di codice mi è sorto un dubbio: potrebbero essere problemi di alimentazione? Non è che in caso di scarsa alimentazione i messaggi della rete vengono troncati o interpretati in malo modo e il codice va in crisi e con esso Arduino?

Ciao
129  International / Generale / Re: Ethernet shield + SD Card e funzioni che non funzionano! on: August 19, 2011, 05:45:57 am
Ciao, sd e ethernet non sono scindibili (sono sullo stesso shield) ma gli schetch d'esempio che usano la sd funzionano egregiamente, ma nesuno di essi utilizza funzioni per processare i messaggi dell'ethernet, prendono l'imput visualizzano i file e effettuando click mostrano il file selezionato, tutto ok. Nei vari tentativi che ho effettuato ho avuto problemi con i parametri di tipo string. Da qui la domanda (generica) se non fosse meglio, con Arduino, utilizzare i vettori di char anziché i dati di tipo string.

Ciao e grazie
130  International / Generale / Ethernet shield + SD Card e funzioni che non funzionano! on: August 19, 2011, 01:51:31 am
Ciao a tutti,
  da poco ho scoperto Arduino ma ho già una certa esperienza come programmatore . Sto effettuando alcune prove con il mio primo Arduino dotato di Ethernet shield e all'inizio tutto filava liscio (il programma non presenta particolari difficoltà) ovvero:
1) Attendo il collegamento, ricevo i dati
2) Analizzo l'header http
3) Eseguo la funzionalità richiesta dalla chiamata http
Per strutturare meglio il codice ho separato dal void loop{} l'analisi dell'headre http in una funzione del tipo
String Analizza(String httpHeader){
...
return valoreIngresso
}
Tutto funzionava alla perfezione poi ho aggiunto l'sd per poter ospitare le pagine html da mostrare a chi si collega ad Arduino e da qui il disastro!  smiley-cry
Ho molti punti i debug tramite serialmonitor dentro le varie procedure, ma da quando ho gestito l'SD succede che le stringhe passate alle funzioni arrivano vuote, mi spiego meglio:
Nel main analizzo la variabile dell'httpHeader ed è tutto ok, chiamo la funzione Analizza con la variabile appena verificata e se verifico la stringa httpHeader dentro la funzione è vuota! Appena esco dalla funzione verifico nuovamente la variabile letta dallo shield e risulta piena.
Ho provato quindi a definirle globali e a non passarel con il parametro, va meglio ma anche così alcune volte (e questo mi fa impazzire  smiley-zipper)  dentro le varie funzioni la variabile risulta essere vuota.
Esistono problemi conosciuti con i dati ti tipo String e l'interfaccia SD? E' meglio usare i vettori di char?
Per il resto credo di aver fatto tutto bene, ho inizializzato il pin 10, ho provato a tenerlo alto come indicato in alcuni tutorai, ho ricercato nel forum e adeguato il codice in base ai topic trovati ma nulla, avete idee in merito?
Grazie e ciao
131  International / Generale / Re: Arduino Shields Ethernet+in/out on: August 12, 2011, 07:28:35 am
Ciao,
   alla fine il produttore mi ha risposto che i due shields sono incompatibili e per usarli assieme occorre non montare i componenti che utilizzano i pin usati dallo shield ethernet... quindi una mezza ciofeca... anche in termini di supporto più di un mese per rispondere ad una domanda semplicissima...ad ogni modo ho risolto con tre relè con stadio pilota comprati su ethermania.com che si è rivelato un venditore davvero professionale.
132  International / Generale / Re: Arduino Shields Ethernet+in/out on: July 26, 2011, 11:09:17 am
Grazie per il sito dei shield, comunque il link è questo:
http://www.futurashop.it/allegato/7100-FT919K.asp?L2=SHIELD%20E%20ACCESSORI%20ARDUINO&L1=SOFTWARE%20E%20SISTEMI%20DI%20SVILUPPO&L3=&cd=7100-FT919K&nVt=&d=22,00

Ciao
133  International / Generale / Re: Arduino Shields Ethernet+in/out on: July 25, 2011, 11:06:14 am
Grazie della risposta, ma purtroppo nella scheda in/out non c'è scritto che pin usa... dalla fotografie suppondo che possa essere messa sopra lo shield ethernet ma non ci sono altre indicazioni in merito... vedrò se riesco ad approfondire maggiormente, altrimenti collegherò dei relè direttamente ai pid d'uscita liberi...
134  International / Generale / Arduino Shields Ethernet+in/out on: July 25, 2011, 07:03:25 am
Ciao,
  sto entrando in questo fantastico mondo di Arduino ma da subito non sono riuscito a chiarirmi se è possibile utilizzare contestualmente (sull stessa Arduino uno) sia lo shield ethernet che quello I/O per poter attivare apparecchiature di potenza via internet.
Grazie per le eventuali risposte, ciao
Pages: 1 ... 7 8 [9]