Show Posts
Pages: [1] 2 3 ... 24
1  Topics / Home Automation and Networked Objects / Re: arduino - android communication on: April 10, 2014, 11:01:16 am
There are several Android application that works with Arduino over Ethernet, let me suggest you the one developed into an opensource project were I'm involved in smiley

SoulissApp
https://play.google.com/store/apps/details?id=it.angelic.soulissclient

You can load the relevant library on your Arduino, in a couple of minutes you have your Android controlling your Arduino.
http://code.google.com/p/souliss/

It is a complete system, so you can have multiple boards (not only over Ethernet, but also wireless or USART).

Regards,
Dario.
2  Topics / Home Automation and Networked Objects / Re: HA Architecture on: April 10, 2014, 10:57:25 am
hey guys, could you help me with this?


In a simple example, we have this house. It has only one room: inside it, it has four switches (in each wall) for two lights.
How do you work the architecture of the HA system in this room?
You can use one microcontroller for each switch and light/appliance, but it would cost too much. Alternatively, you could wire everything towards a single microcontroller, positioned in a convenient location. Nobody likes wires though.

What to do in this case? I know that this is a general example, and for each situation a different approach would be used - but anywhow I need some directions on how to start.

For my HA system I'm going to use some Spark Cores. I'm trying to use powerline communications (different implementation of x10 - diy) as a solution, but it seems it is just full of noises and no one recommends.

If you don't want to run cables from the electrical devices to be controlled to the Arduino (or other board) and want to use cheap devices, you can use the RF Sockets and control them from a microcontroller.

The picture is more clear than words:


Here there is a simple sketch to control it using Arduino and Android, based on the Souliss library
http://code.google.com/p/souliss/wiki/ss_RCSwitch

Enjoy,
Dario.
3  Topics / Home Automation and Networked Objects / Re: Smart home usig arduino on: April 10, 2014, 10:54:20 am
Yes, you can use an Arduino Ethernet connected to your home router to control it using your WiFi connection or from the abroad with some configuration on your home router.

I work on this opensource project that support many Arduino solutions even not Ethernet. Using it you can run your in minutes smiley
http://code.google.com/p/souliss/

Regards,
Dario.
4  Topics / Home Automation and Networked Objects / Re: android arduino lamp on: April 10, 2014, 10:51:01 am
If you are plannig to use an Arduino Ethernet (either the official or cheap ENC28J60 shield) you can try this app
https://play.google.com/store/apps/details?id=it.angelic.soulissclient

that works with this code on the Arduino
http://code.google.com/p/souliss/

Is a library, just load the first example on your Arduino (you should have some care for the configuration file) and all things will work automatically.

Regards,
Dario.

5  International / Generale / Re: Domotica, android, e webserver su arduino on: April 09, 2014, 04:47:26 am
Se il relé è comandato direttamente dalla scheda ed è un monostabile (relé classico), allora il valore di comando corrisponde (salvo guasti) allo stato del tuo relé.

Se usi un relé bistabile invece devi seguire la soluzione di zoomx usando relé con contatti ausiliari.

Per l'applicazione Android, puoi guardare qui:
http://forum.arduino.cc/index.php?topic=80055.0

Saluti,
Dario.
6  International / Generale / Re: Incertezze e domande su progetto semplice! Chi mi da info? on: April 04, 2014, 11:30:37 am
Salve a tutti. Un mio insegnante mi ha chiesto se si poteva realizzare un piccolo progetto:
Comandare Arduino via wireless mediante un'applicazione android per fargli accendere delle lampadine.
Ho bisogno di alcuni chiarimenti: dato che sono quasi alle prime armi con arduino, e so poche cose, per far comunicare la piattaforma android con arduino, quale Shield mi conviene prendere per la comunicazione wireless? C'è bisogno di un software particolare per scrivere il programma android per mandare i comandi alla scheda? Premetto che di programmazione per android non ne so nulla, ma mi hanno detto che conoscono persone in grado di programmarci e di aiutarmi. Ho provato già a fare delle ricerche, ma ho trovato tantissime schede (alcune a prezzi bassi, altre a prezzi altissimi) e non saprei quale sia la più semplice da usare e la più utile... Se dovessi aver formulato male le domande, ditemelo che cercherò di spiegarmi meglio xD grazie in anticipo per le risposte, e buon proseguimento smiley

Ciao,

il tuo obiettivo è quello di sviluppare questo piccolo sistema oppure quello di realizzarlo? Se devi realizzarlo, prendendo librerie già pronte, risolvi il tutto in una mezz'oretta usando questa:
http://playground.arduino.cc/Main/LibraryList#IOT

Saluti,
Dario.
7  International / Generale / Re: 4 Arduino Master Slave in RS485 on: April 04, 2014, 08:47:16 am
Perdonatemi se mi intrometto nella discussione in evidente ritardo, ma credo che ci sia un'aspetto importante da considerare. Parto da quanto ho contributo a realizzare, ovvero lavorare in peer to peer su RS485 evitando l'uso di protocolli Master/Slave.

Per applicazioni domestiche usare una comunicazione in polling a frequenze molto alte è uno spreco, mentre utilizzare un protocollo di comunicazione ad eventi offre tempi rapidi di risposta ed un minore utilizzo delle risorse. Su RS485 il problema è che mancano degli strumenti per gestire le collisoni a livello hardware, ma in casi come le applicazioni domestiche, con poco traffico si possono realizzare delle soluzioni in software.
Cercando qualche soluzione da cui partire, ho trovato uLAN come una soluzione semplice e funzionale (qui il link).

Come anticipavo, sia il protocollo che i driver per la comunicazione sono stati implementati nel progetto Souliss (opensource, basato su Arduino ed Android) dove inoltre c'è una sorta di strato di networking, per cui i dati possono viaggiare anche su Ethernet ed in wireless senza azioni nello sketch (viene gestito tutto in background). Di conseguenza si può usare un Arduino Ethernet come ponte verso SoulissApp (l'applicazione Android dal quale gestire i nodi Souliss) altri nodi sul bus RS485.
Essendoci già il protocollo (binario ed a eventi) per inviare un comando da un nodo ad un'altro, basta una riga di codice.

Per ora alcune persone nel gruppo che segue il progetto hanno realizzato una rete con 4-5 nodi su RS485 a 9600bps, ma è da verificare quale sia il numero massimo ottenibile con questa tecnica. A naso credo che si possa arrivare ad una ventina di nodi per ogni segmento, quindi si possono realizzare diversi segmenti ognuto dei quali unito attraverso una connessione Ethernet, rendendo tutti i nodi visibili tra loro.

Se avete domande sono ben felice di rispondere, se volete collaborare al progetto (adesso siamo una decina di persone attive in sviluppo e circa mille utilizzatori) meglio ancora smiley

Saluti,
Dario.
8  International / Megatopic / Re: Presentazione di ThermoWeb - Domotica IP - c/php/js/sql on: April 03, 2014, 12:49:42 pm
Ciao Andrea,

mi accodo ai complimenti per il lavoro, anche l'interfaccia è molto pulita e rende bene. Se hai voglia, avremo bisogno di una persona che sviluppi e curi l'interfaccia HTML per il progetto Souliss. E' sempre un progetto di domotica basato su arduino ed ovviamente opensource.

Saluti,
Dario.
9  International / Software / Re: Personalizzare pagina web gestita da Arduino Uno on: April 03, 2014, 12:14:48 pm
Se per il tuo scopo va bene, puoi pensare di usare un'applicazione Android come interfaccia. C'è ne sono diverse che ti permettono di comunicare con la scheda ed interagire con il tuo sketch, puoi cercarle su Google Play. Io ti segnalo questa.

Saluti,
Dario.
10  International / Generale / Re: [OT] L'ultima fatica della premiata ditta M&M on: March 16, 2014, 03:10:52 pm
Sì, il tuo discorso è perfetto. Ma qui, trattandosi di una unica scheda slave, la situazione era molto più semplificata.
Certo, il problema delle collisioni va tenuto in considerazione su sistemi multislave ma io, per fortuna, non avevo questo problema  smiley-wink

smiley
11  International / Generale / Re: [OT] L'ultima fatica della premiata ditta M&M on: March 16, 2014, 01:41:30 pm
Hai ragione in parte  smiley-wink
Mi spiego. Normalmente sembrerebbe che un'interrogazione continua master/slave non serva a niente. Nel momento in cui devo spedire un comando, lo invio e resto in ascolto della conferma da parte dello slave. Se non arriva entro un certo lasso di tempo, posso ragionevolmente supporre che la connesione sia andata persa. Nel restante del tempo operativo pare tuto traffico spedito. Perché allora preoccuparsi della cosa e pingare di continuo lo slave? Per il semplice motivo che il progetto era nato per poter operare anche coi moduli RF ed a me piaceva il fatto che se il master avesse perso il contatto con lo slave lo avesse segnalato immediatamente. Ecco spiegato perché c'è un continuo dialogo fra master e slave.  smiley-sweat

Usando la comunicazione su eventi riesco a rilevare se un nodo è "morto" in un minuto, ma la latenza di comunicazione è praticamente uguale al tempo necessario a processarla smiley
Dipende da quanti nodi al massimo vuoi raggiungere, ad esempio 10 nodi interrogati ogni mezzo secondo hanno una latenza di 5 secondi (nel caso peggiore).

Nel caso di RS485 (che uso anche io in Souliss) c'è il problema che non riesci a lavorare in p2p a livello di controller, vagando per la rete avevo trovato uLAN, che introduce un metodo semplice quanto intelligente per evitare le collisioni (link).

Dario.
12  International / Generale / Re: [OT] L'ultima fatica della premiata ditta M&M on: March 15, 2014, 11:45:04 am
Poco da dire, 4 fili, due per i dati e due per l'alimentazione smiley-mr-green

smiley Pensavo fosse portata sul doppino della 485.

Ho una domanda, un po di tempo fa insieme ad un altro utente del forum (Marco Signorini) discutemmo di una scheda RS485 per l'automazioe, il discorso è andato avanti e c'erano sul tavolo diverse idee. Una era proprio quella di usare un unico cavo con 4 fili, ma il problema principale era trovare delle sezioni adatte per portare il 24V a distanza sufficiente.

Con che cavo (sezione) viene alimentata la scheda ed a quale distanza?

In ordine sparso c'è un po di materiale prodotto al link sotto,
http://www.souliss.net/search/label/rs485

Purtroppo il tutto si è fermato ai primi prototipi per questioni di tempo.

Saluti,
Dario.
13  Topics / Home Automation and Networked Objects / Re: Home Automation Systems List - what's out there on: March 15, 2014, 11:12:28 am
Souliss supports multiple communication interfaces and not only Ethernet smiley you can have a look here to find out the hardware that is yet compatible:
http://code.google.com/p/souliss/wiki/SupportedHardwarePlatform

Actually you can use as wireless solutions 1) Chibiduino or Arduino + Ciseco Radio or any USART radio. Instead as wired you can use a cheap RS485 transceiver.

Regards,
Dario.
14  Topics / Home Automation and Networked Objects / Re: anyone used Souliss + Arduino for home automation? on: March 15, 2014, 11:08:59 am
Has anyone had experience with the Souliss platform and Arduinos for home automation?

It uses Arduinos connected to your home network and an Android app to interact with the ethernet-connected Arduinos.  I tried it out and it works pretty well.  They provide the arduino sketches for some common devices (on/off actuation, analog input devices), and you made a few parameter changes and download into your arduino.

But it requires the Arduino to be on the wifi network.  That's expensive and inflexible.  If you don't have a ethernet port where you want the Arduino, you're stuck with having to use the really expensive wifi cards.  I'm looking for a way to use a single ethernet connected Arduino as the gateway, and use cheap nRF24L01's to communicate with a few field nodes.  But I'm not familiar enough with Arduino programming to figure out how to edit Souliss sketches to accomplish the same thing.

Anyone here tried something like this?  Or maybe you're aware of some other platform that does the same thing as Souliss?

Hi Arus,

you are not obliged to use Ethernet over Souliss, you may use also wireless and wired RS485 connection between the nodes. Actually the nRF24 isn't supported because works on smaller payload than other chips, but is in the todo list.

If you have some nRF24 and want to contribute, you can join the mailing list. I've to include the driver for that radio, but I need also people to test those out.

Regards,
Dario.
15  International / Generale / Re: [OT] L'ultima fatica della premiata ditta M&M on: March 15, 2014, 11:04:46 am
L'RS485, per quanto ne so, si presta facilmente per il tipo di applicazione come la nostra, un dialogo bidirezionale tra un Master ed uno slave; sapendo questo l'ho usato e basta, sinceramente non mi sono posto problemi nel cercare alternative; peraltro, del pochissimo che so del CAN BUS, è un sistema che serve per organizzare sistemi molto più complessi, quindi non ho minimamente pensato ad un'idea alternativa. Tu perché pensi che avremmo fatto meglio ad usare il CAN?

Il CAN è bello perché nasce per lavorare in p2p, mentre su RS485 la cosa è leggermente più complessa.

Ho letto in un post precedente che l'alimentazione ed i dati viaggiano insieme. Potresti dare qualche dettaglio in più?

Grazie,
Dario.
Pages: [1] 2 3 ... 24