Show Posts
Pages: 1 [2] 3 4 ... 24
16  International / Software / Re: Personalizzare pagina web gestita da Arduino Uno on: April 03, 2014, 12:14:48 pm
Se per il tuo scopo va bene, puoi pensare di usare un'applicazione Android come interfaccia. C'è ne sono diverse che ti permettono di comunicare con la scheda ed interagire con il tuo sketch, puoi cercarle su Google Play. Io ti segnalo questa.

Saluti,
Dario.
17  International / Generale / Re: [OT] L'ultima fatica della premiata ditta M&M on: March 16, 2014, 03:10:52 pm
Sì, il tuo discorso è perfetto. Ma qui, trattandosi di una unica scheda slave, la situazione era molto più semplificata.
Certo, il problema delle collisioni va tenuto in considerazione su sistemi multislave ma io, per fortuna, non avevo questo problema  smiley-wink

smiley
18  International / Generale / Re: [OT] L'ultima fatica della premiata ditta M&M on: March 16, 2014, 01:41:30 pm
Hai ragione in parte  smiley-wink
Mi spiego. Normalmente sembrerebbe che un'interrogazione continua master/slave non serva a niente. Nel momento in cui devo spedire un comando, lo invio e resto in ascolto della conferma da parte dello slave. Se non arriva entro un certo lasso di tempo, posso ragionevolmente supporre che la connesione sia andata persa. Nel restante del tempo operativo pare tuto traffico spedito. Perché allora preoccuparsi della cosa e pingare di continuo lo slave? Per il semplice motivo che il progetto era nato per poter operare anche coi moduli RF ed a me piaceva il fatto che se il master avesse perso il contatto con lo slave lo avesse segnalato immediatamente. Ecco spiegato perché c'è un continuo dialogo fra master e slave.  smiley-sweat

Usando la comunicazione su eventi riesco a rilevare se un nodo è "morto" in un minuto, ma la latenza di comunicazione è praticamente uguale al tempo necessario a processarla smiley
Dipende da quanti nodi al massimo vuoi raggiungere, ad esempio 10 nodi interrogati ogni mezzo secondo hanno una latenza di 5 secondi (nel caso peggiore).

Nel caso di RS485 (che uso anche io in Souliss) c'è il problema che non riesci a lavorare in p2p a livello di controller, vagando per la rete avevo trovato uLAN, che introduce un metodo semplice quanto intelligente per evitare le collisioni (link).

Dario.
19  International / Generale / Re: [OT] L'ultima fatica della premiata ditta M&M on: March 15, 2014, 11:45:04 am
Poco da dire, 4 fili, due per i dati e due per l'alimentazione smiley-mr-green

smiley Pensavo fosse portata sul doppino della 485.

Ho una domanda, un po di tempo fa insieme ad un altro utente del forum (Marco Signorini) discutemmo di una scheda RS485 per l'automazioe, il discorso è andato avanti e c'erano sul tavolo diverse idee. Una era proprio quella di usare un unico cavo con 4 fili, ma il problema principale era trovare delle sezioni adatte per portare il 24V a distanza sufficiente.

Con che cavo (sezione) viene alimentata la scheda ed a quale distanza?

In ordine sparso c'è un po di materiale prodotto al link sotto,
http://www.souliss.net/search/label/rs485

Purtroppo il tutto si è fermato ai primi prototipi per questioni di tempo.

Saluti,
Dario.
20  Topics / Home Automation and Networked Objects / Re: Home Automation Systems List - what's out there on: March 15, 2014, 11:12:28 am
Souliss supports multiple communication interfaces and not only Ethernet smiley you can have a look here to find out the hardware that is yet compatible:
http://code.google.com/p/souliss/wiki/SupportedHardwarePlatform

Actually you can use as wireless solutions 1) Chibiduino or Arduino + Ciseco Radio or any USART radio. Instead as wired you can use a cheap RS485 transceiver.

Regards,
Dario.
21  Topics / Home Automation and Networked Objects / Re: anyone used Souliss + Arduino for home automation? on: March 15, 2014, 11:08:59 am
Has anyone had experience with the Souliss platform and Arduinos for home automation?

It uses Arduinos connected to your home network and an Android app to interact with the ethernet-connected Arduinos.  I tried it out and it works pretty well.  They provide the arduino sketches for some common devices (on/off actuation, analog input devices), and you made a few parameter changes and download into your arduino.

But it requires the Arduino to be on the wifi network.  That's expensive and inflexible.  If you don't have a ethernet port where you want the Arduino, you're stuck with having to use the really expensive wifi cards.  I'm looking for a way to use a single ethernet connected Arduino as the gateway, and use cheap nRF24L01's to communicate with a few field nodes.  But I'm not familiar enough with Arduino programming to figure out how to edit Souliss sketches to accomplish the same thing.

Anyone here tried something like this?  Or maybe you're aware of some other platform that does the same thing as Souliss?

Hi Arus,

you are not obliged to use Ethernet over Souliss, you may use also wireless and wired RS485 connection between the nodes. Actually the nRF24 isn't supported because works on smaller payload than other chips, but is in the todo list.

If you have some nRF24 and want to contribute, you can join the mailing list. I've to include the driver for that radio, but I need also people to test those out.

Regards,
Dario.
22  International / Generale / Re: [OT] L'ultima fatica della premiata ditta M&M on: March 15, 2014, 11:04:46 am
L'RS485, per quanto ne so, si presta facilmente per il tipo di applicazione come la nostra, un dialogo bidirezionale tra un Master ed uno slave; sapendo questo l'ho usato e basta, sinceramente non mi sono posto problemi nel cercare alternative; peraltro, del pochissimo che so del CAN BUS, è un sistema che serve per organizzare sistemi molto più complessi, quindi non ho minimamente pensato ad un'idea alternativa. Tu perché pensi che avremmo fatto meglio ad usare il CAN?

Il CAN è bello perché nasce per lavorare in p2p, mentre su RS485 la cosa è leggermente più complessa.

Ho letto in un post precedente che l'alimentazione ed i dati viaggiano insieme. Potresti dare qualche dettaglio in più?

Grazie,
Dario.
23  International / Generale / Re: [OT] L'ultima fatica della premiata ditta M&M on: March 15, 2014, 10:57:29 am
Entro in merito al firmware (non mi addentro alle discussioni da bar circa l'hardware).
Ho creato un piccolo protocollo di comunicazione. Normalmente il master "pinga" ad intervalli" lo slave, per verificare se il collegamento è interrotto: es., viene tagliato il cavo di collegamento o, se in futuro si farà il modulo RF, si interpone troppa distanza fra i 2 moduli.
Nel caso lo slave non risponda entro un piccolo intervallo, il master segna lo slave come "assente".

Quando il master invia un comando, lo spedisce allo slave, che risponde per conferma di averlo interpretato ed eseguito. Se non lo riconosce, segnala un errore. Se non risponde entro un certo tempo, il master lo dà per "assente".

Complimenti smiley-wink

@ Leo
Avendo scritto un protocollo da zero (dalla descrizione sembrerebbe simile al Modbus) perché non pensarlo in termini di comunicazione ad eventi? Alla fine nella maggior parte del tempo tra i due nodi non c'è niente da dire, perché l'accensione o lo spegnimento dei carichi non è così frequente.

Io ad esempio uso una soluzione mista polling e comunicazione ad eventi usando un valore che monitora lo stato del canale di comunicazione, più questo valore è basso e più si tende verso il polling (in termini di frequenza), in questo modo riesco a compensare un canale di comunicazione sporco.

Pensaci per la prossima versione smiley

Saluti,
Dario.
24  Topics / Home Automation and Networked Objects / Re: To Control ITEAD Intelligent Switch via Ethernet on: February 15, 2014, 10:51:51 am
I've been through you shop and the wall switches with an integrated 433 MHz transmitter looks interesting, if I got the point they can operate directly a device within 800W (550W if not pure resistive) and get remotely controlled via 433 MHz codes.

An user in the Souliss' group have done a similar integration, networking a 433 MHz operated device via Ethernet and Android. Is basically the same, but he used a remote device that doesn't fit in a standard wall enclosure smiley-grin


It would be nice to integrate your switches in Souliss to network them with other devices.

Regards,
Dario.
25  Using Arduino / Networking, Protocols, and Devices / Re: [Problem] Simple connection of 2 arduino TX-RX with RS485 on: February 13, 2014, 03:27:48 am
Does you have two usb to usart modules (the one for programming Arduino Ethernet)?

If so, you can use those to enable a debug over Software Serial, so that we can see what is arriving at the node.

Dario.
26  Using Arduino / Networking, Protocols, and Devices / Re: [Problem] Simple connection of 2 arduino TX-RX with RS485 on: February 12, 2014, 07:34:59 pm
Should not but in case try a 9v power supply and get the 5v from tge Arduino regulator.

Dario.
27  Using Arduino / Networking, Protocols, and Devices / Re: [Problem] Simple connection of 2 arduino TX-RX with RS485 on: February 12, 2014, 01:54:32 pm
It has a collision avoidance, so it want send if someone is sending at same time.

Let me say, just build a simple sketch where one node send periodically (once per second) a single character over the USART, test the sketch crossing the two arduino. If the sketch works, move to the RS485, if you are not able to get that char once per second, your RS485 has something wrong.

Regards,
Dario.
28  Using Arduino / Networking, Protocols, and Devices / Re: [Problem] Simple connection of 2 arduino TX-RX with RS485 on: February 11, 2014, 06:35:35 pm
I think that the devices with you are not working, 0.89V looks too few.


Dario
29  Using Arduino / Networking, Protocols, and Devices / Re: [Problem] Simple connection of 2 arduino TX-RX with RS485 on: February 11, 2014, 06:07:45 pm
Pullup resistors?
30  Using Arduino / Networking, Protocols, and Devices / Re: [Problem] Simple connection of 2 arduino TX-RX with RS485 on: February 09, 2014, 09:56:29 am
Ok got it smiley
Pages: 1 [2] 3 4 ... 24