Show Posts
Pages: 1 2 [3] 4 5
31  International / Generale / Re: Bottone on: December 29, 2011, 05:40:16 pm
Ciao The Mechanic
credo che Pelletta abbia voluto dirti di non scrivere come se tu stessi facendo gli sms al cellulare, in fin dei conti stai su un forum dove tratti degli argomenti come programmazione ed elettronica,
Ad ogni modo Pelletta ti aveva scritto questo :
Quote
PS: accetta questa piccola critica personale, senza nessuna offesa....
.
Quindi non capisco come tu te ne sia risentito, inoltre non mi sembra affatto sia stato maleducato, poi vedi tu............. smiley
Bye
32  International / Generale / Re: Vettore on: December 27, 2011, 06:27:22 am
Ma porca miseria........era banale smiley
Grazie Federico, sempre prezioso.
33  International / Generale / Vettore on: December 27, 2011, 05:16:01 am
Ciao, rieccomi smiley
Ho già fatto tutto con degli switch....case, ma volendo ottimizzare il codice perchè non posso fare questo ? (Le istruzioni dentro il loop)
Nel Setup posso tranquillamente indicizzare il vettore, mentre nel Loop no. !!?!?!?!?!?


Code:
void setup()
{

 int i;
 int LedPin[]={1,2,3,4,5,6,7,8,9,10};
 for (i=1;i<10;i++){
LedPin[i]=(i+1); // parto dalla porta Nr 2
 }
 for (i=1;i<10;i++){
pinMode(LedPin[i],OUTPUT);
 }

}

void loop()
{
for(i=1;i>valpot;i++){
digitalWrite(LedPin[i],HIGH);
}
 

}

mi restituisce questo errore: invalid types 'int[int]' for array subscript
devo usare qualche puntatore per accedere al vettore ?

34  International / Generale / Re: Map() on: December 26, 2011, 11:56:35 am
No no Leo, lascia perdere smiley smiley
Avevo editato il post (come potrai ben notare) probabilmente mentre lo leggevi, perchè l'errore nel leggere 8 invece che 10 è stata colpa mia.
Avevo regolato male o forse spostato la manopolina dell'alimentatore. Me ne sono reso conto un secondo dopo aver inviato il post, per cui ho fatto la correzione e ringraziato Federico.
Tutto a posto, partitore ok, funzionamento ok, tutto risolto smiley Grazie Leo smiley Anche per l'aiuto nel ragionamento smiley


35  International / Generale / Re: Map() on: December 26, 2011, 11:27:04 am
Leo,
Però nel mio caso io devo stare dentro un valore che è 0.5.
Praticamente ho 10 led, ogni led deve accendersi a 0.5V per un totale di 5V per tutti i led accesi.
E qui mi manca il ragionamento logico per arrivare a settare i valori che mi servono.

A questo punto mi è servito il suggerimento di Federico
Quote
dove 0 e 1023 rappresenta il valore da 0 a 5V espresso in count dell' ADC mentre quel 10 che è il risultato di 5V / 0.5V
e funziona bene.
Grazie Federico
36  International / Generale / Re: Map() on: December 26, 2011, 10:55:04 am
Ragazzi non vogliatemene,
sarà forse che il sangue in questi giorni non affluisce nel cervello, ma allo stomaco smiley ma proprio non ci arrivo.
Si Leo avevo già letto il tuo link e anche altri, ma quello che ne ho dedotto (correggimi), che i primi due valori
(FromLow e FromHigh) sono quelli relativi alla risoluzione della porta analogica (0 ,1023).
Gli altri due valori, che cambiano da progetto a progetto non riesco a interpretarli.
Un esempio da un sito dice:

val=map(analogRead(0),0,1023,100,200);  // associa il valore analogico 0 ad un valore tra 100 e 200

Quindi nel mio caso gli ultimi due valori devono essere  0, 0.5 ????
37  International / Generale / Re: Map() on: December 25, 2011, 05:42:00 am
Grazie Federico
lo prendo per buono anche se non ho capito molto. Smaltisco i pasti natalizi e poi faccio delle prove smiley
Ma sta funzione Map() come si usa? Se in futuro devo riusarla come faccio il ragionamento per settare i numeri da scrivere nella parentesi?
Comunque ogni 0.5V devo accendere un led, quindi Lesto credo che non mi serva proprio una grande precisione, in ogni caso come faccio ad ottenerne una maggiore?
Dichiaro le variabile Float ?
Vabbeh vi rinnovo gli auguri e dopo questa breve pausa ritorno con le gambe sotto il tavolo smiley
Bye
Paolo
38  International / Generale / Map() on: December 24, 2011, 01:50:00 pm
Ciao
come da titolo vorrei delle informazioni sulla funzione Map().
Nonostante i vari post non riesco ad afferrarne il concetto.
Se volete potete aiutarmi in pratica: Ho un potenziometro connesso alla Analog, di cui ho già calcolato il partitore per avere i 5V.
Adesso vorrei (se non è una cosa troppo "sottile") che ogni 0.5V presenti sul pin Analog si accendesse un Led.
Questa è una porzione di codice dove c'è la funzione Map()

valpot=map(valpot,0,1023,0,???);
Serial.println(valpot);

Cosa devo scrivere al posto di quei punti interrogativi per ottenere il mio intento ?
Quel Serial.print l'ho inserito per vedere i valori su terminale mentre giravo il potenziometro, solo che mi visualizza valori assurdi tipo 850000 quando il potenziometro è al massimo della sua corsa anche se cambio il valore di quei punti di domanda con ad esempio 255, o 5 (pensavo ai volt). Quindi credo di non aver capito come lavora la Map()
Grazie

Naturalmente AUGURI DI BUON NATALE a TUTTI smiley
Paolo
39  International / Generale / Re: Finalmente Arduino Open Source on: December 21, 2011, 06:10:38 pm
@Leo72
Quote
A me pare un fotomontaggio

Io dico che lo è. I caratteri di open source code sembrano in rilievo rispetto a quelli originali serigrafati. Inoltre anche il carattere è diverso, più Bold, e più bianco:)
40  International / Generale / Re: Settare PWM in input è possibile? on: December 12, 2011, 05:46:23 am
@Uwe
Quote
Non puoi mettere una scala sul potenziometro di regolaione del 555?
Intendi una semplice stampa su carta ? smiley
Beh direi che non sarebbe male, tanto non mi serve la precisione. Devo solo cambiare il trimmer che ho messo invece del potenziometro perchè al momento non lo avevo disponibile smiley
Grazie a tutti per i consigli su come poter usare il PWM in ingresso.
bye

41  International / Generale / Re: Settare PWM in input è possibile? on: December 11, 2011, 02:01:47 pm
Uwe chiedo a te o a Leo, ma naturalmente estendo a tutti per la risposta, e mi intrometto nella discussione poichè proprio in questi giorni ho avuto bisogno di costruirmi un regolatore PWM con NE555. Tutto perfetto, se nonchè quando regolo il potenziometro per variare il segnale ho dovuto temporaneamente aggiungere un led in uscita, perchè cosi visivamente riesco ad avere un'idea sommaria della posizione ottimale (guardando la frequenza di lampeggio). Ovviamente è una cosa empirica, ma se questo segnale lo mandassi su Arduino cosi da poterlo poi leggere su un display ? (intanto faccio allenamento con Arduino smiley )
Sono un poco arruginito con l'elettronica, e perciò prima di fare disastri vorrei sapere se posso buttare direttamente il segnale dentro un Pin Analogico di Arduino, e quanti volt questo sopporti, perchè presumo che con la massima regolazione dovrei avere in uscita del circuito PWM 12 volt. Praticamente alimento 20Cm di filo per il taglio a caldo del polistirolo.
Paolo
42  International / Generale / Re: Salve!Sono Nuovo! on: December 11, 2011, 08:42:13 am
Pablos te lo ricordi ?
Passavo giorni a scrivere migliaia di righe a colpi di PEEK e POKE e poi alla fine nemmeno funzionava smiley

Vabbeh Riccardo come ti hanno già detto gli altri, oltre ad essere giovane hai a disposizione internet, inizia piano piano con cose semplici e magari cerca di personalizzarle.
Poi in base a quanto hai imparato al momento scrivi qualcosa di tuo o aggiungi qualche cosa in più.
Bye

43  International / Generale / Re: Diodi troppo grossi per breadboard on: December 09, 2011, 05:25:53 pm
Beh io prenderei un poco di carta vetrata o meglio con la lama delle forbici (da elettricista sarebbe meglio) e raschierei in modo omogeneo un pochetto le estremità dei reofori, giusto quel che serve per farli entrare nella breadboard smiley
44  International / Generale / Re: da breadboard a millefori on: December 09, 2011, 04:00:51 am
Ciao
il come fai ad accorgertene, è con tanta santa pazienza ricontrolli seguendo lo schema tutte le connessioni e assicurati che su millefori tutto sia ben saldato.
Per quanto riguarda il metodo, beh io ne usavo uno un poco ortodosso ma funzionale (ma sicuramente anche altri fanno cosi). Mi stampavo il circuito e incominciavo a collegare il primo filo avendo l'accortezza di cancellarlo o evidenziarlo come già eseguito sullo schema, cosi facendo non mi perdevo e riuscivo a non dimenticarmi nulla. Potevo anche lasciare fermo tutto per una settimana che non c'era pericolo di non sapere dove fossi arrivato smiley
Invece per il multimetro, lo metti in OHM, forse hai anche la dicitura per  misurare il cortocircuito e "batti" i fili ad uno, ma questo non ti garantisce nulla, nel senso che il filo potrebbe essere presente, ma fare falso contatto o essere saldato male. Magari lo misuri ok, poi quando giri la millefori per accenderla, quel piccolo movimento ti ha fatto "scollegare" quel filo quanto basta per non farlo funzionare.

Bye
Paolo
45  International / Generale / Re: Domo-BaBBuino - Domotica con Arduino on: December 08, 2011, 10:43:29 am
Ciao Babbuino
non mi sono chiari varie cosucce ed è normale non avendo mai fatto un progetto domotica, quindi perdona le domande magari "insensate" e senza essere "violento" come Pablos71 (in tono scherzono Pablo mi raccomando smiley ) anche a me piacerebbe vedere il tuo lavoro su carta.
Beh intanto vorrei chiederti un'altra cosa: Ma le luci che tu controlli sono.........? Faretti alogeni ? Non si può fare con le moderne lampade a risparmio energetico presumo smiley
Comunque per come mi hai dato spiegazione nella tua risposta, mi sembri troppo dipendente dal tablet smiley Mi piacciono gli automatismi, ma la tecnologia deve essere al mio servizio e non il contrario. Se devo girare con il tablet ficcato nel cinturone a mo di Cowboy, meglio spingere l'interruttore della luce quando serve..........dico male ? (naturalmente tutto con sincera simpatia).
Pages: 1 2 [3] 4 5