Show Posts
Pages: 1 ... 39 40 [41] 42 43 ... 146
601  International / Generale / Re: Controllo elettrovalvola 9v con arduino on: May 12, 2014, 02:42:02 am
Lungi da me continuare la polemica, ma quello che non capisco e' il contenuto di alcune risposte.
Io ho semplicemente detto che per azionare una elettrovalvola bistabile servono o un ponte H o due rele'.
Questo perche' va' generato un impulso di almeno 100mS , impulso che deve essere di una polarita' se deve essere aperta, di polarita' inversa se deve essere chiusa.
Quindi non gli si puo' dare degli impulsi e basta.. sono bistabili, non passo passo meccanico

Poi che serva una pressione minima per potersi azionare e' un'altro paio di maniche ( per inciso la Claber piu' piccola necessita di 0,2Bar ) , ma presupponendo che ci sia la pressione necessaria il sistema di pilotaggio e' questo.

602  International / Generale / Re: Problema relè shield on: May 11, 2014, 06:29:48 pm
Quote
anche se, essendo pilotati LOW, probabilmente basta solo il +5)

esatto.

Comunque se lo ha collegato come da sua foto, entrando con i 12V dell'alimentatore sul Vcc. meno male che l'altro Vcc lo ha collegato al Vin, altrimenti si sentiva schioccare anche da qui
603  International / Generale / Re: Problema relè shield on: May 11, 2014, 04:07:34 pm
l'alimentazione non va' sul Vcc, ma sul Jd-Vcc
e non devi collegare il gnd ad Arduino se vuoi che funzionino i fotoaccoppiatori
604  International / Hardware / Re: Alimentazione esterna scheda con 4 relè on: May 10, 2014, 07:38:15 am
tranquilla, e' stabilizzato.
ormai questi alimentatori li fanno con lo stampino
E comunque, come ti dicevo, deve alimentare dei rele', la stabilizzazione non gli interessa
605  International / Hardware / Re: Alimentazione esterna scheda con 4 relè on: May 10, 2014, 05:33:24 am
Il problema nasce dal fatto che il termine "caricabatterie" e' spesso usato in modo improprio.
Esistono fondameltalmente due tipi di "caricabatterie" per cellulare.
1)Quelli che hanno a bordo un circuito di ricarica e regolazione della corrente
2)Quelli che forniscono solamente tensione e corrente e poi ci pensa il cellulare a gestirsi la carica della batteria

Del tipo 1 sono anni che non ne vedo piu' in giro e chiaramente non sono adatti ad alimentare un circuito elettronico
Del tipo 2 ( sostanzialmente quasi tutti gli esistenti ) ci sono quelli stabilizzati e quelli no.
Lo stabilizzato fornisce una tensione costante fino alla massima corrente che puo' erogare
Il non stabilizzato fornisce una tensione che puo' differire da quella scritta sull'involucro ( entro certi limiti ), perche' c'e' comunque un circuito di regolazione nel cellulare.

Se tu avessi un multimetro protresti misurare la tensione in uscita, se non lo hai fa' lo stesso perche' la scheda rele' "e' di bocca buona" non necessita di una tensione stabilizzata
606  International / Generale / Re: Controllo elettrovalvola 9v con arduino on: May 10, 2014, 05:08:52 am
a me pare che qualcuno non abbia mai usato una elettrovalvola in vita sua.
607  International / Software / Re: FM Transmitter V2.0 problemi on: May 09, 2014, 10:50:38 am

dal datashhet  96-113 dBµV .........   tipico 103dBµV

quindi si va' da 100µW .....  a 5mW  ..... tipico 800µW

50 metri sono solo teorici, diciamo che con i valori tipici gia' a 10 metri e' dura.


608  International / Software / Re: FM Transmitter V2.0 problemi on: May 09, 2014, 10:12:43 am
non usare lo sketch per l'Rx, ma quello per il Tx
609  International / Generale / Re: Controllo elettrovalvola 9v con arduino on: May 09, 2014, 07:50:06 am
se leggi i post precedenti e analizzi la centrale che li pilota ... sembrerebbe che questo non sia vero !
Usa una singola alimentazione +9V e tutte le valvole, pilotabili indipendentemente, hanno la massa in comune ...  
Parla si, di un singolo impulso ... ma non parla di inversione di polarità ... forse la cosa è risolta meccanicamente smiley-wink

 Quelle elettrovalvole sono ad impulso
 Come tutte le elettrovalvole ad impulso ( vale per quelle in CC ) hanno due stati.
Corrente che scorre in un verso, valvola aperta
corrente che scorre nell'altro verso valvola chiusa
E se ci ragionate un po' questo ha una sua logica  perche' se fosse come dite , cioe' piu' impulsi della stessa polarita' , come si farebbe a sapere in che stato si trova l'elettrovalvola ?

Riguardo al cablaggio con massa collegamento in comune, non vedo problemi visto che comunque viene azionata una elettrovalvola alla volta.
Quindi se sulla linea chiamata "COMUNE (-) " gli si da' il positivo e il negativo sull'elettrovalvola che vogliamo abilitare, solo quella si attiva.
Non e' che le elettrovalvole bistabili sono polarizzate



610  International / Generale / Re: Controllo elettrovalvola 9v con arduino on: May 09, 2014, 05:39:35 am
Alcuni dicono che serva invertire la polarità per farla chiudere, altri che servono due impulsi ma quale è la verità? Si può trovare il modo di pilotarla come un motore  con un mosfet? qualcuno l'ha mai provata?

Non puoi usare solo un Mosfet

le elettrovalvole Bistabili ( come le Claber per irrigazione ) si pilotano in un solo modo. Con un impulso ( circa 1/2 secondo ) e invertendo ogni volta la polarita'.
Quindi per pilotarle serve o un ponte H o due rele'.
Se vuoi usare due rele', qui c'e' un esempio http://www.logicaprogrammabile.it/pilotare-elettrovalvola-bistabile-con-2-rele/
Per il ponte H puoi usare ( compatibilmente ai consumi ) un chip di controllo motori ( Es. L293D, L298, etc ). Imposti il verso di alimentazione e abiliti (Enable) il ponte per il tempo necessario.


611  International / Hardware / Re: Alimentazione esterna scheda con 4 relè on: May 08, 2014, 04:09:38 pm
la logica e' la stessa, hai solo i piedini spostati
quindi nel seguente modo

612  International / Generale / Re: Info per elettrovalvola on: May 08, 2014, 03:07:40 am
in genere quel tipo di elettrovalvola ha bisogno di un impulso per essere attivata e di uno di polarita' opposta per la disattivazione.
Prova con una piletta da 9V a darle per un attimo tensione e poi prova ad invertire la polarita

613  International / Generale / Re: Web server Botanico on: May 05, 2014, 11:49:16 am
 La temperatura attuale e' di: °
L'umidita' e' pari al:%
alle ore: 18:48:43 del giorno: 05-05-2014
614  International / Hardware / Re: Frittura integrato L293D durante prove varie con stepper motor on: May 05, 2014, 11:40:22 am
comunque il 2T3542  lo danno per 12V, ma con 5 Ohm http://www.neocene-tech.com.cn/cn/2T35.htm
Troppo anche per un L298
615  International / Generale / Re: Comandare il led array Ta20-11 con shift register SN74LS164N on: May 05, 2014, 11:04:43 am
Grazie per la condivisione, pero' l'IC che hai scelto SN74LS164N non e' proprio il massimo per questa applicazione.
Se guardi il datasheet vedrai che i valori di corrente erogabili sono molto al di sotto di quelli necessari a pilotare dei Led


Pages: 1 ... 39 40 [41] 42 43 ... 146