Show Posts
Pages: 1 2 [3] 4 5 ... 62
31  International / Generale / Re: Alimentatore esterno con qualcosa che non va. Aiuto! on: March 28, 2014, 12:32:12 pm
Hai inserito i condensatori (4) a monte ed a valle del 7805?
Che assorbimento ha il tuo circuito?
32  International / Software / Re: Interrupt e USB on: March 28, 2014, 12:27:12 pm
Non è che il problema è un alimentatore difettoso (senza o con scarso filtraggio)?
33  International / Hardware / Re: Consiglio acquisto gruppo relè on: March 28, 2014, 11:17:16 am
Mi scuso per la qualità della modifica allo schema: la pigrizia è una brutta bestia!

34  International / Hardware / Re: Invio comandi AT da monitor seriale a ARDUINO Mega2560rev3+shield SIMCOM SIM900 on: March 27, 2014, 05:39:27 am
Per fornire comandi AT usando il serial monitor (Serial0) devi per forza fare un piccolo "bridge" software per trasferire i byte ricevuti da Rx di Serial0 a Tx di SerialAux ed i byte ricevuti dal Rx di SerialAux al Tx di Serial0.

Per SerialAux intendo la Serial usata sul tuo MEGA che sia hardware (Serial1, 2 o 3) o software usando la libreria SoftwareSerial.
35  International / Hardware / Re: Consiglio acquisto gruppo relè on: March 27, 2014, 05:25:12 am
Andando a rivedere lo schema che hai postato, puoi pilotare direttamente il transistor Q1 della scheda collegando l'uscita digitale di Arduino con il pin 3 del fotoaccoppiatore tramite un diodo 1N4148.
36  International / Hardware / Re: SCT-013-030 per ottenere consumo di potenza effettivo on: March 27, 2014, 05:07:08 am
Quote
Quello a cui sono arrivato è che questo specifico modello,  SCT-013-030 , ha una uscita in tensione (Volt), in quanto è già inserita nella pinza una resistenza variabile, quindi non c'è bisogno di aggiungere il "burden resistor" che sarebbe necessario per il modello  SCT-013-000 che ha un uscita direttamente in ampere, e quindi ho bisogno solo si 2 resistenze da 10Kohm e un condensatore da 10uF
Nel modello SCT-013-030, essendo un uscita in tensione, è già inserito il resistore burden calcolato in modo tale che, con la corrente di fondo scala (30A), sull'uscita sia presente una tensione 1V.
Nel modello SCT-013-000, invece, non è presente il burden resistor ma due zener in serie contrapposti per proteggere il circuito da scollegamento accidentale del burden resistor esterno che va calcolato sapendo che una corrente di fondo scala (100A) genera sul circuito di uscita 33mA.
37  International / Generale / Re: [OT] "Ardu Companion" una piccola comoda utility ... on: March 27, 2014, 04:34:55 am
Complimenti a Guglielmo e Leo!

Segnalo, tuttavia, un piccolo errore: in PWM i registri si chiamano OCRx e non ORCx

Un suggerimento: sempre in PWM, anziché calcolare il duty cycle in funzione del valore del di OCRxA farei il contrario oppure inserirei la doppia possibilità.
38  International / Hardware / Re: Frequenza di campionamento ADC ATmega 328 on: March 23, 2014, 06:30:16 am
Il registro che regola la frequenza di campionamento è ADCSRA che è un prescaler settato di default da Arduino alla massima divisione ( 16Mhz / 128 = 125kHz (13 + 1.5 ~= 8620 sample/s)

Puoi usare divisori diversi (ad esempio 64 o 32), ma rammenta che la precisione si riduce di conseguenza.
39  International / Software / Re: collegare 2 sensori ds18b20 on: March 17, 2014, 04:52:52 am
Amici, avete ragione: ho detto una sciocchezza.

Ogni dispositivo OneWire ha un suo indirizzo su firmware che gli consente di essere identificato sul bus.

Vero è, però, che la cosa non è molto agevole specie quando i dispositivi sono molti: occorre sapere con un programma opportuno l'indirizzo del singolo dispositivo (e fin qui nessun problema) , ma se il dispositivo viene sostituito purtroppo anche questo indirizzo cambia.

Per risolvere il problema, tempo fa ho progettato una scheda multiplex per accogliere 16 sensori DS18B20 su di una unica linea OneWire, con il grande vantaggio di poter indirizzare il singolo sensore a prescindere dal suo indirizzo in firmware.
40  International / Software / Re: collegare 2 sensori ds18b20 on: March 16, 2014, 12:40:19 pm
Per collegare due sonde è necessario avere due ingressi digitali diversi.
41  International / Hardware / Re: circuito di acquisizione contagiri on: March 16, 2014, 12:25:32 pm
Le scintille di una candela scoccano con una ddp di circa 30kV, quindi suppongo che gli impulsi che per induzione arrivano al circuito raddrizzatore abbiano una ampiezza max di una decina di volt.

Tuttavia occorrerebbe un oscilloscopio per misurare questa tensione, essendo l'accoppiamento molto aleatorio.

Il partitore di tensione dopo il circuito raddrizzatore ha un rapporto di tensione di 2:1 e la tensione in uscita ha probabilmente un valore ancora troppo alto.

Consiglio di provare ad aumentare il rapporto di partitore a 4:1 o superiore usando ad esempio un resistore da circa 6k in serie con uno da 2k.

Non sarebbe male pensare di limitare la tensione con uno zener da 5.1V inserito immediatamente dopo il partitore.

Così ad occhio, mi sembra che il valore di 1 uF sia troppo alto: usa quello indicato nello schema.
42  International / Software / Re: collegare 2 sensori ds18b20 on: March 16, 2014, 05:01:42 am
Perché usare due sensori?

L'unico motivo che mi viene in mente è che tu debba misurare un serbatoio di acqua calda che presenti un differenziale di temperatura tra livelli diversi.

Comunque il procedimento è ormai consolidato:
1 - scaricare le ultime versioni delle librerie DallasTemperature e OneWire;
2 - seguire le indicazioni degli esempi allegati alla libreria DallasTemperature;
43  International / Software / Re: Quale circuito di condizionamento termisistore usare? on: March 15, 2014, 01:02:17 pm
Domanda forse stupida: perché non usi un sensore digitale tipo DS18B20?
44  International / Generale / Re: RTC e ora errata on: March 13, 2014, 05:37:30 am
Aggiungo, per esperienza personale, che la batteria a volte non fa ben contatto con i terminali del porta batteria.

Oltre che a me, è capitato anche ad un altro paio di utenti. 
45  International / Hardware / Re: Replicare tasto reset arduino mega 2560 rev. 3 on: March 13, 2014, 04:30:19 am
Puoi evitare il resistore: il tasto reset nello schema è "brutalmente" un pulsante che, premuto, chiude verso massa la linea RESET.
Pages: 1 2 [3] 4 5 ... 62