Show Posts
Pages: 1 2 [3] 4 5 ... 102
31  International / Hardware / Re: Sensore alcoltest? on: September 15, 2014, 01:50:51 am
http://it.wikipedia.org/wiki/Parti_per_milione
32  International / Generale / Re: corrente 220 volt a 5 volt per arduino on: September 14, 2014, 03:16:39 am
Ti consiglio questo che ha l'uscita variabile tra 3 / 4,5 / 5 / 6 / 7 / 9 / 12 Vdc a 600mA:
https://www.futurashop.it/alimentatori-e-inverter/rete-1/switching-2/alimentatore-switching-uscita-da-3-a-12v-600ma-8220-epsse5

oppure questo più potente da 1A:
https://www.futurashop.it/alimentatori-e-inverter/rete-1/switching-2/alimentatore-switching-uscita-da-3-a-12v-12w-8220-psse10

Ovviamente con Arduino puoi usare solo le ultime due tensioni.
33  International / Generale / Re: Controllo livello acqua! on: September 13, 2014, 04:08:58 pm
Di quanto varia il livello di faglia?
34  International / Generale / Re: corrente 220 volt a 5 volt per arduino on: September 13, 2014, 03:57:39 pm
La tensione di rete a 230V (una volta erano 220V) è una corrente alternata a 50Hz.

Per trasformarla in una tensione continua a 5V innanzitutto deve essere ridotta e quindi subire un processo chiamato "raddrizzamento" che si attua con un ponte di diodi seguito da un condensatore di livellamento.

Per ridurre una tensione alternata in teoria potrebbe essere usato un partitore resistivo, ma a causa della scarsa efficienza di questo sistema si preferisce usare un trasformatore.

Gli alimentatori di questo tipo stanno progressivamente sparendo per essere sostituiti dai più moderni switching, più piccoli e più efficienti che non hanno bisogno degli ingombranti trasformatori.

35  International / Generale / Re: potenziometro digitale DIY on: September 13, 2014, 04:38:39 am
Perché non consideri, invece, l'acquisto di un potenziometro motorizzato?

Non costano molto e li puoi pilotare con un piccolo ponte H collegato ad Arduino.
36  International / Hardware / Re: LCD con retroilluminazione ipazzita on: September 12, 2014, 11:24:12 am
Ecco il link di quel tipo di LCD da cui puoi controllare i pin.
Nota che il 15 ed il 16 sono sul lato opposto al connettore principale.
http://pdf1.alldatasheet.com/datasheet-pdf/view/276130/JHD/JHD571-802C.html
37  International / Generale / Re: invio sms shield gsm on: September 12, 2014, 11:07:23 am
Bastava aggiungere un ciclo infinito alla fine del loop.
Comunque ho riscritto il tutto con qualche commento e con l'utilizzo della funzione F() per risparmiare memoria.
Code:
#include <GSM.h>

#define PINNUMBER ""

char remoteNumber[20] = "+39347.....79";
char txtMsg[200] = "messaggio SMS";

GSM gsm;          // definizione oggetto gsm
GSM_SMS sms;      // definizione oggetto sms

void setup() {

  Serial.begin(9600);

  Serial.println(F("SMS Messages Sender"));

  while(gsm.begin(PINNUMBER) != GSM_READY) {  // ciclo attesa connessione alla cella
    Serial.println(F("Not connected"));
    delay(1000);
  }
  Serial.println(F("GSM initialized"));
}

void loop() {
  sendSMS();
  while(true) {};    // qui il processore entra in loop infinito perché ha terminato
}

void sendSMS() {
  Serial.println(F("SMS sending..."));
  Serial.println(remoteNumber);
  Serial.println(txtMsg);
  sms.beginSMS(remoteNumber);
  sms.print(txtMsg);
  sms.endSMS();
  sms.flush();
  Serial.println(F("SMS sendeed"));
}
38  International / Software / Re: Controllare una mini turbina eolica con arduino uno on: September 12, 2014, 10:20:39 am
Non ho testato il programma: consideralo solo come linea guida di quello che devi fare.

Code:
#define encoderPinA  2   //
#define encoderPinB  4

const byte ImpulsiGiro= 200;  // numero impulsi emessi con una rotazione completa
const byte Intervallo = 1;  // secondi che devono passare prima di calcolare la velocità
unsigned long Timer = 0;  // variabile usata per il timer
volatile unsigned int encoderPos = 0;  // posizione encoder
float Velocita = 0.0;  // velocità in giri/secondo

void setup() {
  pinMode(encoderPinA, INPUT_PULLUP);  // pin usato come input e inserimento resistore interno di pullup da 22k
  pinMode(encoderPinB,  INPUT_PULLUP);

  attachInterrupt(0, Conta, FALLING );  // interrupt 0 sul pin 2 quando il segnale passa da HIGH a LOW
  Serial.begin (9600);
}

void loop() {
  if (millis() - Timer > Intervallo) {  // controllo timer dopo tot secondi (Intervallo)
    Velocita = float(encoderPos / ImpulsiGiro / Intervallo);  // impulsi totalizzati diviso 200 in tot secondi
    Timer = millis();  // timer ripartito
  }
  if (encoderPos > ImpulsiGiro) encoderPos = 0;  // reset contatore dopo ogni giro
  Serial.println (encoderPos, DEC);
  Serial.println (Velocita);
}

void Conta() {
  if (digitalRead(encoderPinA) == digitalRead(encoderPinB)) encoderPos ++; // determina direzione - somma impulso
  else encoderPos --; // determina direzione contaria - sottrae impulso
}
39  International / Generale / Re: invio sms shield gsm on: September 12, 2014, 09:59:22 am
Posta lo sketch che funziona, anche se invia più SMS.
40  International / Generale / Re: Controllo pulsante/rele impianto on: September 12, 2014, 05:17:09 am
Se non ho capito male vuoi far passare i segnali dei pulsanti a 5V all'interno della canalizzazione.

Specie su lunghe tratte, questi segnali, oltre ad affievolirsi, è facile che possano essere sottoposti a disturbi: anche 1V di disturbo potrebbe essere mal interpretato dalla logica TTL di Arduino.

Per evitare ciò, devi usare segnali a 12V o 24V che convertirai in segnali a 5V tramite partitore oppure (meglio) tramite fotoaccoppiatore.
41  International / Hardware / Re: Sensore alcoltest? on: September 11, 2014, 07:15:41 pm
Non sono un chimico, ma dalle caratteristiche la sua sensibilità è verso l'Alcol etilico e, in misura minore, al Benzene.
42  International / Hardware / Re: Sensore alcoltest? on: September 11, 2014, 03:39:29 pm
Quote
mi sembra simile all'mq3 quello..

Non proprio.

Se osservi le caratteristiche la tensione del riscaldatore deve essere 0.9V (+/- 0.1V) e la corrente richiesta è minore (120-140 mA).

Per ottenere un pre-riscaldamento rapido, si può dare per 5/10 secondi una tensione doppia (2-2.4V).

Credo che sia simile a quella da te "bruciato" a 5V.
43  International / Generale / Re: invio sms shield gsm on: September 11, 2014, 03:29:32 pm
Forse è la subroutine sendSMS() che non va a buon fine.

Prova a controllare il valore di ritorno dal sms.endSMS() usando invece Serial.print(sms.endSMS()).
44  International / Software / Re: Controllare una mini turbina eolica con arduino uno on: September 11, 2014, 03:24:39 pm
Dovresti usare gli external interrupt (il secondo esempio nella pagina che ti ho segnalato).

In realtà, per la tua applicazione non è necessario determinare la direzione (la turbina fira sempre nella stessa direzione) e quindi il sensore potrebbe essere un semplice sensore Hall pilotato da uno o più magneti.

Comunque, nel loop dovrai controllare ogni secondo (oppure ogni tot secondi) quanti impulsi ha totalizzato il contatore ottenendo la velocità.

Più o meno una cosa del genere:

Code:
#define encoderPinA  2
#define encoderPinB  4

const byte ImpulsiGiro= 200;
const byte Intervallo = 1;
unsigned long Timer = 0;
volatile unsigned int encoderPos = 0;
float Velocita = 0.0;

void setup() {
  pinMode(encoderPinA, INPUT_PULLUP);
  pinMode(encoderPinB,  INPUT_PULLUP);

  attachInterrupt(0, Conta, FALLING );  // encoder pin on interrupt 0 - pin 2
  Serial.begin (9600);
}

void loop() {
  if (millis() - Timer > Intervallo) {
    Velocita = float(encoderPos / ImpulsiGiro / Intervallo);
  }
  if (encoderPos > 200) encoderPos = 0;
  Serial.println (encoderPos, DEC);
  Serial.println (Velocita);
}

void Conta() {
  if (digitalRead(encoderPinA) == digitalRead(encoderPinB)) encoderPos ++;
  else encoderPos --;
}
45  International / Generale / Re: Controllo pulsante/rele impianto on: September 11, 2014, 05:18:58 am
La battuta di Pablos sembra ti abbia urtato un po' e me ne dispiace, ma sono sicuro che non era detta in senso offensivo.

Tuttavia la mia sensazione è che tu non conosca i pericoli a cui vai incontro.
Già solo la scelta dei materiali è preoccupante: una MEGA originale costa sui 50 euro e se quella da te scelta ne costa 13 vuol dire che è "cinese".
Personalmente non affiderei la mia vita e quella dei miei familiari a dei prodotti che non siano di prima qualità.

Dal punto di vista legale, le attuali normative prevedono una certificazione dell'impianto elettrico di casa redatta da un professionista abilitato e dubito che possa firmare un documento che si basi sul tuo progetto, almeno quello che sembra tu voglia affrontare.

Ascolta il mio consiglio: parla con un elettricista esperto del tuo progetto e ascolta il suo parere prima di andare avanti.
Pages: 1 2 [3] 4 5 ... 102