Show Posts
Pages: 1 ... 24 25 [26] 27 28 ... 62
376  International / Software / Re: Animazione display on: June 22, 2013, 09:25:36 am
Code:
for(r=1;r<9;c++){    //quadrato

Mi sembra che il ciclo for sia sbagliato: la variabile r non viene mai incrementata!

Forse volevi scrivere:

Code:
for (r=1; r < 9; r ++){    //quadrato
377  International / Software / Re: Arduino + Ethernet Shield R3 on: June 22, 2013, 09:04:58 am
Premetto che non ho ancora usato lo shield Ethernet, ma conosco in teoria come funziona la rete.

Ogni nodo della rete possiede un indirizzo hardware dato dal MAC: nella maggior parte dei casi l'indirizzo MAC è su firmware e quindi non modificabile. mentre sullo shield questo è personalizzabile.

Va da se che l'indirizzo MAC deve essere diverso da quello degli altri nodi presenti sulla rete.

Nel tuo caso ci sono tre nodi: quello della scheda del PC, quello del router (che probabilmente funge anche da switch) e quello dello shield.

Seguendo questo ragionamento non ha senso imporre che il MAC dello shield sia uguale a quello della scheda sul PC.

Ma esiste un meccanismo più semplice per individuare un nodo della rete: l'IP address.

In particolare, come ti hanno già detto, per le reti private locali (LAN) si possono usare tutti gli indirizzi tipo 192.168.X.Y, avendo cura di dichiarare una subnet mask 255.255.255.0 e di indicare per il gateway l'indirizzo IP del router.

Naturalmente tutti i nodi della stessa rete LAN devono avere un indirizzo IP diverso, ad esempio:
PC          192.168.1.1
Router    192.168.1.0
Shield      192.168.1.2
378  International / Hardware / Re: Legge di ohm e componenti. Cerco di capire il perché anche a livello logico. on: June 21, 2013, 06:20:44 pm
Dal datasheet del DS18B20 si evince che funziona con una tensione compresa tra 3.0 e 5.5V ed assorbe mediamente 1mA a 5.0V.

Quindi, con Arduino che lavora a 5.0V la resistenza di polarizzazione deve essere tale da non far passare più di 1mA: 5.0V / 0.001A = 5k ohm.

Il valore commerciale più vicino a 5k sarebbe 5.1k ma si preferisce concedere un po' più di corrente optando per 4.7k.

Questa la teoria, ma in pratica se tu usassi un resistore da 3.3k non cambierebbe molto: circa 1.5 mA di corrente massima.
379  International / Hardware / Re: Lettura consecutiva valori ingressi analogici on: June 21, 2013, 07:10:33 am
Se usando un potenziometro da 10k non riesci ad ottenere l'escursione da 0 a1023, significa che c'è un problema hardware
380  International / Hardware / Re: Lettura consecutiva valori ingressi analogici on: June 21, 2013, 05:28:43 am
Il fatto che non vai oltre i 250 indica una corrente di 4mA cioè, guarda caso, lo "zero" del segnale 4/20mA.

Può darsi che il tuo convertitore non fornisca 0-5V ma bensì 1.25 - 5V, ma a questo punto mi sfugge la sua utilità.

I farei a meno dei convertitori: un resistore da 220 ohm 1% di precisione ai capi del segnale 4/20mA è probabilmente più affidabile.

381  International / Hardware / Re: Dubbio display LCD on/off on: June 20, 2013, 06:53:01 pm
Scusate se mi intrometto, ma "accendere e spegnere il display" non è riferito alla retroilluminazione?

Che senso ha fare il "clear" hardware dello schermo?

Penso che il collettore del transistor vada applicato sul pin -LED, non vi pare?
382  International / Software / Re: Reset Software con Arduino Mega 2560 (problema) on: June 20, 2013, 12:23:28 pm
In passato ho risolto il problema con un semplice NE555 che funge da watchdog esterno e con tempi impossibili per il watchdog del micro (mi servivano tempi dell'ordine di una decina di secondi.

Questo perché con la MEGA il watchdog NON FUNZIONA a causa di un problema dell'IDE.

A quanto so, con la versione 1.0.5 (o qualcuna precedente) il problema dovrebbe essere stato corretto.
383  International / Hardware / Re: Combinazione di shield on: June 18, 2013, 12:24:04 pm
Visto che hai a disposizione alcune porte seriali. ti consiglio il display LCD-03 4x20 che ha una interfaccia seriale oppure I2C selezionabile con ponticello.

Ha la caratteristica di pilotare anche una keypad 4x3, quindi con solo due fili non solo piloti il display, ma anche una tastierina oppure una serie du pulsanti configurati in matrice.
384  International / Hardware / Re: Presentazione scheda controllo luci per collaborazione on: June 17, 2013, 05:13:03 pm
Prova a vedere questa soluzione (ti ho anche un po' "ripulito" lo schema).

A questo indirizzo trovi i relè da 5V: www.electronic.it/product/22550/Rele-a-doppia-Bobina-x-Start-e-Reset-(ON-e-OFF)-1-scambio.html
385  International / Hardware / Re: Presentazione scheda controllo luci per collaborazione on: June 17, 2013, 04:06:45 am
Se il tuo problema è lo sbroglio con Eagle, sono a tua disposizione.

Tuttavia credo anche si potrebbe fare una notevole semplificazione usando un darlington ULN2803.

Inoltre ti ho trovato i relè da PCB adatti a questo uso
386  International / Software / Re: problema con la gestione di file on: June 17, 2013, 03:22:39 am
Potresti anche usare un normale programma tipo Hyper Terminal che consenta di salvare su file il testo ricevuto.
387  International / Software / Re: Problemi vari di invio di SMS on: June 15, 2013, 03:40:02 pm
Normalmente il numero di telefono è una stringa contenente una sequenza di caratteri ASCII lunga al massimo 16 caratteri.

Il numero telefonico (a parte il prefisso) non può essere più lungo di 10 caratteri (11 per zone ad alta concentrazioni di telefoni).
Quindi 11 caratteri più 5 di prefisso sono appunto 16 caratteri.

La stringa deve perciò essere un vettore char di 16 + 1 elementi.

Ad esempio "+393401234567890" conterrà in esadecimale i seguenti elementi:
 1  2   3   4   5   6   7   8   9   0   1   2   3   4   5   6   7
 +  3   9   3   4   0   1   2   3   4   5   6   7   8   9   0  <null>
2B 33 39  33 34 30  31 32  33 34 35  36 37 38  39 30  00

Non puoi inserire, dunque, la cifra come numero ("1" ad esempio vale 1 come numero, ma vale 31 esa = 49 dec come carattere)
388  International / Hardware / Re: Limitatore di corrente on: June 15, 2013, 12:04:08 pm
Mi sa che vuoi accendere un globo di plasma...

Se è così fai molta attenzione:
1 - generazione di gas esplosivi
2 - generazione di radiazioni pericolose (gamma, se no ricordo male)
389  International / Software / Re: Stringa molto, molto lunga on: June 13, 2013, 10:43:41 am
Come ti ha detto già l'ottimo UWE, la RAM è una forte limitazione per il tuo progetto.

Sei sicuro di non poter trattare vettori più piccoli?

Ad esempio potresti memorizzare la stringa nella Flash o nella EEPROM e poi recuperarla a "pezzi" più piccoli.
390  International / Software / Re: Campionamento sinusoide 50Hz e RMS- problema sketch on: June 13, 2013, 10:27:47 am
Vorrei completare parzialmente quanto detto prima.

Il prescaler dell'ADC in Arduino è stato fissato su 128 è di conseguenza il clock ADC vale 125kHz.

Il tempo normale di acquisizione della misura impiega 13+1.5 cicli corrispondenti a circa 8620 sample/s (e non 9600 come erroneamente affermato in precedenza).

Di conseguenza il numero massimo di campioni è 8620 / 50 = 172 sample/periodo.

E' possibile aumentare l'ADC clock a 250kHz usando un prescaler a 64. Purtroppo però si perde in precisione (cosa che nel nostro caso non è consigliabile).
Pages: 1 ... 24 25 [26] 27 28 ... 62