Show Posts
Pages: 1 2 3 [4] 5 6 ... 93
46  International / Hardware / Re: Il sensore non scalda quando arduino è in stand-By on: August 06, 2014, 03:34:42 am
Oppure, anziché spegnere il PC lo mandi in stand-by.
47  International / Hardware / Re: Schema sensore infrarosso on: August 06, 2014, 01:40:11 am
Quote
l' amplificatore operazionale in open-loop è utilizzato come differenziale

Non è esatto, in quella configurazione è un comparatore.
Infatti, non c'è alcun resistore di retroazione ed il guadagno è infinito (o meglio, elevatissimo): basta un piccolissimo squilibrio tra le due tensioni in ingresso che l'uscita cambia di stato.
48  International / Generale / Re: sensore TCRT5000 on: August 06, 2014, 01:17:07 am
https://www.futurashop.it/index.php?route=product/product&filter_name=sensore+PIR&page=5&product_id=6022

Una nota per la sensibilità.

L'angolo di rilevamento effettivo dovrebbe essere attorno ai 100-120° e questo potrebbe creare false attivazioni al passaggio di una persona esterna al terrario, solo in parte risolvibili con il trimmer di sensibilità.

In questo caso è sufficiente apporre del nastro adesivo nero sul sensore in modo da coprire parzialmente la base della cupoletta (lente di Fresnel) e ridurre di conseguenza l'angolo di rilevamento.

Il collegamento è elementare: il pin Vcc a +5V, il Gnd a Ground e il pin Out ad un ingresso digitale di Arduino.

L'out passa a livello alto (HIGH) al passaggio del rettile e riotrna basso (LOW) dopo un tempo regolabile da trimmer tra 0.3 e 180 secondi.
49  International / Generale / Re: sensore TCRT5000 on: August 05, 2014, 12:37:50 pm
Non ho idea se il sensore piroelettrico possa rilevare un animale a sangue freddo, ma suppongo di sì.

Dovendo scegliere tra quelli indicati, il primo è sicuramente migliore poiché la lente di Fresnel è più grande, ma soprattutto ha un trimmer per regolare la sensibilità.

Lo trovi facilmente anche in Italia.
50  International / Generale / Re: alimentare arduino 12v on: August 05, 2014, 12:12:16 pm
Con 12V in ingresso la UNO scalda abbastanza ma puoi ridurre la tensione di almeno un paio di volt mettendo all'ingresso una serie di 4 diodi 1N4004.

Userai i 12V per alimentare i relè (ovviamente a 12V) o i MOSFET in modo da non sovraccaricare l'integrato stabilizzatore di Arduino.

Ricordati inoltre che la batteria da 12V può anche arrivare a 13.8V a causa dell'alternatore di ricarica 
51  International / Hardware / Re: Collegamento segnale SS on: August 05, 2014, 05:26:13 am
Ti allego la scheda ABC relativa al processore ATMEGA328.

Noterai che il collegamento al segnale SPI sono sui pin 16, 17, 18 e 19.
52  International / Hardware / Re: Collegamento segnale SS on: August 05, 2014, 05:01:33 am
Il segnale SDA ed SCL sono quelli per un collegamento I2C, mentre SS (insieme a MISO, MOSI ed SCK) è un pin per il collegamento SPI.

A te quale serve?
53  International / Hardware / Re: Touch pad o stastierino numerico bello esteticamente on: August 04, 2014, 11:47:45 am
Una bella tastiera a membrana?

https://www.futurashop.it/index.php?route=product/product&filter_name=tastiera&page=6&product_id=5962
54  International / Hardware / Re: Batteria al litio su Arduino on: August 04, 2014, 09:02:03 am
Ti ricordo che una batteria LiPO necessita di un particolare tipo di caricabatterie eventualmente dotato anche di bilanciatore per batterie con più celle in serie (S2, S3, S4, ecc.).

Quando la corrente erogabile diventa importante (> 3000 mAh), è meglio rivolgersi agli attacchi DEAN, decisamente più robusti rispetto ai JST.

Non confondere la capacità di una batteria misurata in Ah o mAh con la tensione.
Ti allego una tabellina delle tensioni per alcuni tipi di batterie.

LiPo   Min   Typ    Max
1S    2.75   3.70   4.23
2S    5.50   7.40   8.46
3S    8.25  11.10  12.69
4S   11.00  14.80  16.92
55  International / Software / Re: Problema con millis() on: August 04, 2014, 08:05:32 am
Ti sei ricordato di dichiarare le variabili temporali come unsigned long?
56  International / Hardware / Re: GSM Shield e loop on: August 04, 2014, 08:01:16 am
Lo shield GSM funziona ne più ne meno come un normale cellulare.

Se accendi un cellulare questo ci mette una decina di secondi per essere operativo, esattamente quello che fa lo shield nella fase a cui accennavi.

Da quel momento il cellulare/shield risulta collegato alla rete.

Per motivi di rete del gestore, è possibile che il segnale o la cella a cui è collegato il cellulare non siano disponibili nel momento in cui invii un SMS, ragion per cui occorre ritentare l'invio.

Stessa cosa per lo shield: dopo aver inviato lo SMS lo sketch deve verificare che sia stato inviato correttamente e, in caso negativo, ritentare l'operazione tot volte.
57  International / Hardware / Re: Consiglio su quale sensore utilizzare on: August 04, 2014, 07:49:36 am
Io userei un fototransistor IR ed un LED IR per ogni oggetto e per Arduino.

Arduino manda ciclicamente un codice corrispondente all'oggetto che,  se presente, deve rispondere entro un certo tempo.

Poiché l'emissione IR da parte di Arduino deve essere a 360°, i LED IR di Arduino dovranno essere almeno 3 (meglio 4) disposti a 120° (o 90°).

58  International / Hardware / Re: chip DIP economico con seriale? on: August 03, 2014, 08:26:16 pm
http://www.atmel.com/Images/4099R-832bitMCUProdGuide_E_US_090513_online.pdf
59  International / Generale / Re: Avviatore d'emergenza auto on: August 03, 2014, 08:13:10 pm
Con la batteria dell'auto ci sono due possibilità di panne: la batteria si è scaricata per aver lasciato accesi i fari per lungo tempo oppure la batteria ha un elemento guasto.

Nel primo caso il tuo apparecchio nel giro di 2-8 ore è in grado di ricaricare la batteria, mentre nel secondo caso non serve a nulla.
60  International / Hardware / Re: VNH5019 dubbi e PWM on: August 03, 2014, 07:57:55 pm
Dipende dal campo di utilizzo.

Ad esempio nel caso di convertitori DC/DC, una frequenza PWM alta corrisponde ad una maggiore efficienza, un risposta più veloce ed un induttore e condensatori più piccoli.

Nel caso di motori, a parte la questione rumorosità, con una frequenza simile a quella della rete elettrica (50-200 Hz) non dovresti avere grossi problemi, visto le inerzie meccaniche in gioco, ma non ho esperienze dirette in merito.

Comunque, con Arduino pilotando direttamente i registri OCRxA e OCRxB nelle modalità OCRxA top puoi anche ottenere frequenze diverse.

Per calcolare i valori puoi usare Arduino Companion (by LEO72 e gpb01)
Pages: 1 2 3 [4] 5 6 ... 93