Show Posts
Pages: 1 ... 29 30 [31] 32 33 ... 87
451  International / Hardware / Re: Mega 2560 + ethernet shield + alimentazione esterna on: January 20, 2014, 06:13:55 am
La porta USB del PC può fornire al massimo 500mA, mentre il consumo massimo richiesto dal WZ100 dell'Ethernet Shield è al massimo 180ma e quello del MEGA 2560 R3 dipende da cosa hai collegato ad esso oltre la shield.
Se con la USB da sola non funziona, vuol dire che l'assorbimento totale è superiore a 500mA.
Se con la sola alimentazione esterna non funziona, vuol dire che l'assorbimento è superiore a 650mA.
Tuttavia può anche essere che l'alimentatore usato sia difettoso o che le sue caratteristiche non siano quelle dichiarate.
Prendi un alimentatore da 1A o meglio da 2A e le cose dovrebbero funzionare.
452  International / Hardware / Re: Progetto controllo impianto irrigazione agricolo on: January 12, 2014, 05:14:17 am
Quote
Ciao compaesano!
Salute a te!  smiley-grin
Quote
l'irrigatore/pompa è servito da un motore dotato di impianto elettrico a 12V
Viste le tue esigenze attuali e future, ti consiglio l'uso di un TiDiGino (che conosco piuttosto bene) che è già dotato di un modulo GSM.
www.futurashop.it/index.php?route=product/product&filter_name=TiDiGino&product_id=1364
Con un semplice cellulare GSM puoi comandare le funzioni e ricevere informazioni via SMS.
E', in pratica, un Arduino MEGA 2560 con in più due relè, due ingressi optoisolati, un sensore di temperatura ed una memoria supplementare EEPROM da 32KB.
Manca solo del supporto GPS, ma sinceramente non capisco a cosa ti possa servire.
453  International / Hardware / Re: affidabilità hardware on: January 11, 2014, 06:17:21 am
Potresti prevedere un circuito watch dog (cane da guardia), cioè un sistema che, passato un certo tempo senza che Arduino faccia una certa operazione, resetti il sistema.
In Arduino esiste già una cosa del genere, ma lavora con tempi piuttosto brevi (8 secondi max), che potrebbero essere insufficienti per l'uso di Internet: in questo caso meglio un watch dog esterno.
454  International / Hardware / Re: Progetto controllo impianto irrigazione agricolo on: January 11, 2014, 06:06:02 am
Come hai risolto il problema dell'alimentazione elettrica?
Se vuoi ottenere un sistema wireless, allora devi optare per una alimentazione a batteria ricaricabile che duri almeno una settimana (penso).
Arduino può lavorare in modalità risparmio energetico (sleep mode), ma dovrai spegnere il trasmettitore wireless, lasciando acceso il ricevitore (che servirà a "risvegliarlo").
Insomma, io risoverei prima questo problema.
455  International / Hardware / Re: Capire gradi di un servo prima di acquistarlo on: January 11, 2014, 05:34:17 am
Magari lo hai già visto, ma su questo sito www.servodatabase.com/servos/all trovi le informazioni su molti servo e per alcuni anche il range di rotazione.
456  International / Software / Re: Sketch nastro trasportatore-tappatore on: January 10, 2014, 06:03:35 am
Purtroppo ci sono alcuni errori:

1 - meglio cambiare il pin 1 (rx) con il pin A1: i pin 0 (RX) ed 1 (TX) sono riservati alla comunicazione del serial monitor;
2 - hai dimenticato di inserire uno stop di emergenza che è meglio sia un ingresso a parte;
3 - non hai inserito un anti rimbalzo per il tasto di start (e di stop);
4 - non comprendo perché leggi lo stato del sensore come analogico caricandolo sulla variabile sensorValue e poi non la utilizzi.

In qualsiasi caso è meglio che tu fornisca anche lo schema elettrico.
457  International / Hardware / Re: Info. Arduino2 e Mosfet/Relè su Uscita 3,3V on: January 08, 2014, 08:57:26 am
Carissimo uwe,
leggo dal datasheet del IRF640 che la Gate Threshold Voltage va da 2V a 4V e lo stesso per il IRF520.
Ho forse mal compreso il significato di questo parametro?
Eventualmente si potrebbero usare lo RFP30N06LE oppure lo FQP30N06L che hanno una corrente massima di drain di ben 30A ed una Vgs da un minimo di 1V ad un massimo di 2.5V
458  International / Hardware / Re: Info. Arduino2 e Mosfet/Relè su Uscita 3,3V on: January 08, 2014, 05:27:46 am
Per LongiarDuino:
La linea guida è quella di non richiedere una corrente eccessiva dai pin di output digitale.
Quote
Each pin can provide (source) a current of 3 mA or 15 mA, depending on the pin, or receive (sink) a current of 6 mA or 9 mA, depending on the pin.
Quindi, considerando una corrente massima di 3mA, il resistore di base deve avere il valore di 3.3V / 0.003A =~ 1k
Occorre anche tenere presente la hfe del transistor scelto in funzione della corrente max sulla bobina del relè (in genere circa 80 mA): una hfe = 100, ad esempio, riesce a fornire circa 3 * 100 = 300mA di corrente di collettore,

Per nid69ita:
il MOSFET IRF520 ha una corrente massima di circa 9A, insufficiente per i 10A richiesti. Se la richiesta fosse 5A, allora andrebbe bene.
459  International / Hardware / Re: Info. Arduino2 e Mosfet/Relè su Uscita 3,3V on: January 07, 2014, 11:11:33 am
Arduino DUE rispetto all'UNO ha una minore corrente massima di uscita (pari alla corrente di un LED) oltre alla tensione a 3.3V.
La scelta è perciò semplice: per i carichi in AC i classici relè (a 12V DC visto che già usi questa tensione) pilotati da un driver NPN (ad esempio un array darlington tipo ULN2803), mentre per le uscite PWM un MOSFET N IRF640
460  International / Hardware / Re: Progetto Arduino sensore RPM (contagiri) on: January 07, 2014, 04:18:20 am
Il compilatore di Arduino (correggetemi se sbaglio) prevede la notazione esponenziale solo per i float (e, quindi, anche per i double).

Code:
RPMa = 60e6 / (T2a - T1a);

La costante 60E6 è dunque un float pari a 60000000.0 ed inserito in un calcolo con variabili long,
Secondo me è meglio usare la costante long equivalente 60000000L
461  International / Hardware / Re: sensore metal detector on: January 06, 2014, 10:57:48 am
Quote
...attualmente ho solo 2 transistor BC546...
Il circuito da te proposto può funzionare anche con un BC546
462  International / Hardware / Re: sensore metal detector on: January 05, 2014, 12:29:27 pm
Il circuito è simile a quello di un oscillatore Colpitts a base comune.
Il circuito LC formato dai condensatori da 22nF e dall'avvolgimento della bobina determina la frequenza di oscillazione, mentre la retroazione è garantita dalla presa centrale tra i due condensatori collegata con l'emettitore del transistor.
Come tutti i circuiti di questo tipo, il problema è riuscire a fare oscillare il transistor con una opportuna scelta dei valori dei componenti.
463  International / Software / Re: DIfferenza tra riga in if e riga in while........ break on: December 30, 2013, 11:20:18 am
Quote
while ((weekday==1)&&(hour>=15&&minuti==0)) {thresholdA=30,thresholdB=10,thresholdC=40; break;}
Come prima cosa ti consiglio di inserire uno spazio tra gli operatori logici (&&) e le condizioni: il tutto risulta più leggibile e ti saresti accorto di aver omesso qualche parentesi e qualche ";"
Code:
while ((weekday == 1) && (hour >= 15) && (minuti == 0)) {
  thresholdA = 30;
  thresholdB = 10;
  thresholdC = 40;
  break;
}
Per quel che riguarda la differenza tra le due istruzioni, entrambe corrette (a parte gli errori di cui sopra), la seconda mi sembra più logica.
464  International / Software / Re: RTC DS1302 problema con ora e data on: December 21, 2013, 03:25:13 pm
Hai fatto caso che stai usando il pin 6 dI Arduino sia per il modulo RTC che per il modulo LCD?
465  International / Generale / Re: Motorizzare messa a fuoco proiettore on: December 14, 2013, 06:08:32 am
Puoi provare con delle piccole ruote gommate usate nei robot:
www.robot-italy.com/it/12-x-45-mm-diam-neoprene-tires-pair.html
Riguardo al problema dello scorrimento, puoi risolverlo montando la ruota con un asse inclinato rispetto a quello di rotazione della ghiera di messa a fuoco.
Pages: 1 ... 29 30 [31] 32 33 ... 87