Show Posts
Pages: 1 [2] 3 4 ... 7
16  International / Software / Re: contatore on: September 25, 2012, 05:15:36 am
Come dice giustamente tux, il problema col tuo codice sta qua
Code:
if (val == HIGH) { 
     currentState = 1;
}
else {
     currentState = 0;
     Serial.println("Pippo");
}
quando premi il pulsante val  è = HIGH e quindi entri e setti currentState ad 1, ma al prossimo giro, se il pulsante non è premuto,  setti currentState a 0 e stampi Pippo! praticamente ricominci da capo. Io lascerei stare currentState e incrementerei il contatore alla pressione del pulsante. Utilizzerei old_counter per memorizzare il vecchio valore del contatore e stamperei il valore di contatore solo se maggiore di old_counter.
per capirci:
Code:
void loop(){
old_counter = contatore;
if(digitalRead(pulsante)){
contatore +=1;
}
if(contatore > old_counter){
Serial.println(contatore);
}
delay(250);
}
se poi vuoi stampare pippo al primo giro, la modifica è facile facile. che ne pensi?
N.
17  International / Software / Re: trasmissione di n.5 temperature tra 2 Arduino 1 on: September 23, 2012, 10:31:13 am
Ciao, forse per poca elasticitá mentale, io fisserei dei ruoli.  Vengo e mi spiego. In generale, se A invia ogni tot dei dati a B senza consultarlo, non è detto che B sia pronto per trattarli. Visto che B è quello che gestisce la comunicazione verso l'esterno, e sa quando può o meno fare il push, credo debba essere lui a richiedere i dati. B fa da master e A da slave. Se per esempio B non ha connessione verso l'esterno, può decidere di non chiedere dati ad A, o di chiederli e memorizzarli, su sd per esempio, per poi pusharli qundo torna la connessione. Che ne pensi? Ti sembra una via percorribile per la tua applicazione?
N.
18  International / Software / Re: " Snellire " il codice on: September 22, 2012, 07:11:32 am
Pensavo di aver avuto un dejavù..ed infatti
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,112350.msg844509.html#msg844509
Stai chiedendo la stessa cosa?
N.
19  International / Hardware / Re: musica in tutta la casa con linea elettrica (Powerline) on: September 21, 2012, 05:58:41 am
Ho letto di questo progetto su elettronica in di Aprile, so che non è gratuito ( a meno che il progetto non siano disponibile gratuitamente sul sito) ma almeno è un indizio.
N.
20  International / Software / Re: Strano freeze del loop on: September 12, 2012, 06:21:17 pm
Secondo me se eviti di stampare tutti sti messaggi di debug, il loop non si freeza. Tutto quello che passi a serial. Printl e client.println va in RAM che, grazie anche a msg, tende a saturarsi. Se ti rimane spazio in flash e non vuoi eliminare i messaggi di debug, prova come dice Leo a mandare tutte le stringhe in flash con PROGMEM o,  se ide>1.0, utilizzando la funzione F().  qua dice:
Quote
Version 1.0 of the Arduino IDE introduced the F() syntax for storing strings in flash memory rather than RAM. e.g.
Serial.println(F("This string will be stored in flash memory"));
N.
21  International / Generale / Re: Definizioni generali on: September 06, 2012, 07:59:32 pm
Quote
ma in tal caso anche mettere una serratura di materiale diverso è domotica? anche il mettere un vetro più isolante?
No, anche se l'isolamento, il risparmio energetico dato dalla progettazione delle strutture e degli ambienti, spesso è associato ad interventi in cui è conivolta anche la domotica. Correntemente si sovrappone il termine domotica con l'idea di casa intelligente. Molte persone che parlano dell'argomento cominciano i propri discorsi con una inesattezza: il termine domotica deriva dal francese domotique e nasce dall'unione di due parole una greca domus e informatique o automatique. Errato. Il termine deriva dal greco (non ho fatto il classico) domos (casa) e ticos, Con ticos = a disciplina di applicazione. Cioè la teoria e la tecnica di una data disciplina. Puoi quindi spiegarti almeno le parole che finiscono per tico/a come informa-tica o automa-tica, discipline peraltro che concorrono nella domotica, insieme alla telematica, l'elettronica, in certi casi la robotica, ma anche l'illuminotecnica, la fisica tecnica, l'ingegneria civile e l'architettura. È una disciplina molto complessa, ma in ogni caso cambiare una serratura o mettere un vetro basso emissivo non fa della tua casa una casa domotica. La norma CEI 64-08 v3 dice chiaramente quando un impianto si dice domotico. Infatti,riguardo alla classificazione delle prestazioni di un impianto elettrico, dice che un impianto del III livello oltre alle normali dotazioni, considera l'esecuzionie dell'impianto con integrazione domotica, e per essere considerato domotico deve gestire almeno 4 delle seguenti funzioni:
  • Anti-intrusione
  • Controllo carichi
  • Gestione comando luci
  • Gestione temperatura
  • Gestione scenari
  • Controllo remoto
  • Sistema diffusione sonora
  • Rilevazione incendio
  • Sistema antiallagamento e/o rilevazione gas

Per robotica, un primo approccio via wikipedia è interessante, soprattutto l'origine del termine spiega molto: dal ceco robota, dove ha il significato di "lavoro pesante" o "lavoro forzato"? E poi c'è Asimov e le leggi della robotica....c'è tanta roba da leggere!
Detto questo, mi và ccurcu!  smiley-sleep
22  International / Hardware / Re: Realizzare tastiera. on: August 29, 2012, 08:29:44 am
Se non ho capito male, per quello che vuoi fare ti serve una Leonardo. Se usi la uno, sul forum mi è capitato di leggere circa vusb o qualcosa del genere, ma non so dirti di più. Nn so se hai visto questo post sul blog arduino dove Banzi spiega la nuova board. Eccolo http://arduino.cc/blog/2012/07/23/massimo-introduces-arduino-leonardo/
Ciao
23  International / Software / Re: Domotica con Arduino on: August 24, 2012, 05:09:52 pm
Davvero carino, complimenti!
24  International / Generale / Re: Arduino e le Reti Neurali on: July 19, 2012, 03:27:58 pm
Hello again pk86,
capisco che sei molto orientato al c++, ma in c puoi fare il tutto senza tirare in mezzo le classi. Ti posto in link con una infarinata sulle liste, magari ti torna utile
http://www.myglider.altervista.org/tutorial/liste_dinamiche.php
N.
25  International / Hardware / Re: Inclinometro ? on: July 18, 2012, 05:26:04 pm
Ho trovato questo http://www.robot-italy.com/product_info.php?cPath=15_136&products_id=1451
che mi piace parecchio, sopratutto per il prezzo  smiley-wink

Ma la domanda sorge spontanea.... se il mio robotduino sta su un piano inclinato... fermo.... nessuna accelerazione....
L' accelerometro e' lo strumento giusto per me ?


Io inizialmente pensavo di fissare un pendolo ad un potenziometro....
Ciao butta un'occhio a questo thread, potrebbe esserti utile per capire come funzionano questo tipo di sensori...a me è servito.
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,112892.0.html
N.
26  International / Generale / Re: "Cerca" solo nel forum italiano ! on: July 17, 2012, 06:50:18 am
Clicca su search in alto, poi In basso advanced search, spunti check all, espandi il menu e selezioni solo la board italiano
N.
27  International / Generale / Re: Reti neurali con Arduino on: July 16, 2012, 04:02:57 pm
x iscizione.
chissene per fare cosa, mi ha sempre affascinato l'argomento  smiley-mr-green

io usavo una rete neurale (non ricordo neanche più il tipo di neuroni che usavo) per il puntamento di un oggetto che si muoveva in modo pseudorandom. però non era molto più efficiente che puntare alla posizione oggetto attuale + vettore spostamento * tempo puntamento

la trasformazione per classi rallenterebbe troppo l'algoritmo, che è già troppo lento, molto meglio l'uso di una lista, con struct e malloc come hai vecchi tempi, per ottimizzare il più possibile.
+1
28  International / Generale / Re: Arduino e le Reti Neurali on: July 16, 2012, 02:00:37 pm
Quote
TI ringrazio per il consiglio della struct, ed ovviamente è ciò che avevo pensato fin da subito. La mia domanda è se è un tipo di dato efficiente (sia come peso che come velocità) o si può fare di meglio
Come peso , credo che intendi occupazione di memoria, dipende dal tipo di dato che metti dentro. Come velocitá, che intendi? Velocitá di accesso ai dati? Non credo che in C puoi trovare di meglio dei puntatori, almeno per tipi dinaminici. Sinceramente, non conosco alti metodi per "fare di meglio", ma magari qualche guru si.
N.
29  International / Generale / Re: Arduino e le Reti Neurali on: July 13, 2012, 07:04:23 am
In C lo farei con puntatori e liste, l'array dinamico intendo.
N.
Mi sconsigli quindi di usare le classi ed avere un approcio più da C che non C++?
Guarda per quanto ne so io, ma gli utenti più esperti ne sapranno di più, non tutto il C++ è supportato.
In C io creerei una struct con i campi che ti servono e un campo puntatore alla prossima connessione. Considera che è solo uno spunto per una discussione/studio...non faccio cose complesse in C da non so quanto tempo. Utenti navigati che ne dite?
N.
30  International / Generale / Re: Arduino e le Reti Neurali on: July 12, 2012, 05:53:35 pm
In C lo farei con puntatori e liste, l'array dinamico intendo.
N.
Pages: 1 [2] 3 4 ... 7