Show Posts
Pages: 1 ... 46 47 [48] 49 50 ... 52
706  International / Generale / Re: esempio di AnalogRead con prescaler a 16 e logging su PC on: June 14, 2012, 03:00:45 am
Grazie Leo, dopo questa spiegazione ti posso dire che ho finalmente capito la logica da utilizzare per accedere a registri e per modificare i dati/valori contenuti. Ora non mi resta altro che provare a mettere in pratica in modo da prendere confidenza,grazie di nuovo per la tua  disponibilità.Non credo di avere cose da insegnarti ma se potrò esserti di aiuto lo farò sicuramente.
707  International / Generale / Re: Filtro passa-banda on: June 14, 2012, 02:49:12 am
@astrobeed
Stavo guardando il datasheet ed effettivamente hai piena ragione,sinceramente non ricordo nemmeno in quale occasione mi sono imbattuto in quel componente ma ricordavo il fatto di poter variare la R di gain .Rimane comunque interessante il fatto del sonar.
708  International / Generale / Re: Filtro passa-banda on: June 14, 2012, 02:16:41 am
Ciao a tutti ,
Quote
Se il tuo scopo è realizzare un sonar ti sarà molto utile uno stadio ricevente con gain variabile da 50 fino a 1000, almeno tre opamp in cascata con selettore di gain tramite potenziometri digitali, questo perché mano a mano che passa il tempo il segnale da ricevere è sempre più debole per via della distanza percorsa e tenere un elevato gain fisso porta facilmente ad ottenere falsi echi con conseguenti letture falsate.
sarebbe interessante approfondire la cosa,se non ricordo male , l'NE570 ha al suo interno due opamp con la resistenza di loop variabile e mi pare che sia variabile in tensione, se così fosse si potrebbe pensare ad un codice che varia il PWM in funzione del tempo ed utilizzarlo per variare il guadagno dell'opamp,non sarebbe male,no?
709  International / Generale / Re: esempio di AnalogRead con prescaler a 16 e logging su PC on: June 14, 2012, 02:03:29 am
Grazie Leo72,ora comincio a capire il significato di quelle che mi sembravano parolacce,quindi in teoria se durante un programma ho la necessità di impostare/modificare un solo parametro all'interno di un registro posso farlo chiamando nome registro,valore bit,shift e quindi quello che devo modificare senza necessariamente impostare il valore all'intero registro ogni volta.
Giusto ?
Quel   _BV sta per bit value,è giusto anche questo?
710  International / Generale / Re: esempio di AnalogRead con prescaler a 16 e logging su PC on: June 14, 2012, 01:44:30 am
Code:
ADCSRA = B11111100;
questo perché se ADCSRA ha già un valore, fai l'AND con i suoi bit per cui potresti avere dei registri impostati a zero.
Io comunque tendo a non usare questa forma ma a modificare i singoli registri.
Quindi per attivare l'ADEN metto ADCSRA |= (1<<ADEN) ecc...
So che viene una riga più lunga ma è anche più leggibile e più esplicativa
Effettivamente assegnando (=) il valore di bit non si ricorre a nessun rischio visto che quando si carica il codice in arduino lui è acceso quindi dovrebbe avere dei valori impostati di default (penso).
Quando dici
Quote
Quindi per attivare l'ADEN metto ADCSRA |= (1<<ADEN) ecc...
quello shift sx ADEN vuol dire vai tutto a sx fino sd ADEN e dai il valore 1 ?
Quindi diventa una cosa del genere
ADCSRA|=(1<<ADEN)|=(1<<ADSC)...|=(0<<ADPS0)
è giusto ?
711  International / Generale / Re: esempio di AnalogRead con prescaler a 16 e logging su PC on: June 14, 2012, 01:15:57 am
Grazie Leo72 quindi il resto del discorso ovvero il valore dei bit usati da Lesto per settare il prescaler l'ho capito bene?
712  International / Generale / Re: esempio di AnalogRead con prescaler a 16 e logging su PC on: June 14, 2012, 01:12:21 am
Code:
for (int pin = A0; pin < A3; pin++){
    #if USE10BIT
       ris = ris << 10;
       ris += analogRead(pin);
    #else
       ris = ris << 8;
       ris += analogRead(pin)>>2; //remove 2 lower bit
    #endif
Poi da qui ho capito che hai usato un ciclo for per leggere sui 3 ingressi analogici A0-2 ed hai fatto degli shift verso sx di 10 e 8 per vedere anche a condizione di tutti zeri le rispettive letture (penso sia per agevolarne le letture).
Mentre qui
Code:
#if USE10BIT
    ris = ris<<2;
    Serial.write(ris>>24);
    Serial.write(ris>>16);
    Serial.write(ris>>8);
    Serial.write(ris);
    Serial.print('\n');
  #else
    ris = ris<<8;
    ris |='\n';
    Serial.write(ris>>24);
    Serial.write(ris>>16);
    Serial.write(ris>>8);
    Serial.write(ris);
  #endif
//  delay(100); //just for debug

ho capito che fai degli shift verso destra di 24,16,8 sempre della stessa variabile (ris) ma non riesco a capire il perchè .
So che sei sempre disponibile e non vorrei approfittare di ciò ma sarei contento (tanto,tanto) se mi aiutassi a capire.
Grazie di nuovo.
713  International / Generale / Re: esempio di AnalogRead con prescaler a 16 e logging su PC on: June 14, 2012, 12:32:14 am
Ciao Lesto,questo tuo topic mi interessa molto,il prescaler se non ho capito male, in base alla sua impostazione stabilisce il fattore di divisione della frequenza , non riesco a capire quale, che tu hai modificato con questo codice:
Code:
ADCSRA &= B11111100; //prescaler to 16, about ~77 kHz sample rate
dove in ordine dal bit più significativo hai abilitato l'ADC,ADC start conversion,autotrigger,interrup flag,adc interrup,ed infine con 100 hai fatto eseguire la divisione al prescaler con fattore 16 tramite ADPS2-1-0 secondo questa tabella del datasheet
23.9.2 ADCSRA – ADC Control and Status Register A.
Se quello che ho capito è giusto mi diresti qual'è la frequenza che viene divisa perchè non mi è chiaro ?
Grazie.
714  International / Generale / Re: strumento di amplificazione on: June 12, 2012, 11:55:49 am
Ciao ragazzi potreste trovare utili questi due link per quanto riguarda gli opamp
http://www.vasileelettronic.altervista.org/tutorial/amplificatori%20operazionali.htm
qui invece ci sono due libri ''Imparare l'elettronica partendo da zero'' volume 1 e 2
http://www.tancredi.it/catalog/index.php?cPath=282
dove in uno dei due non ricordo quale avevo visto una bella e semplice spiegazione dei pin di ingresso ,varie configurazioni,dove come e perchè mettere i condensatori,l'utilizzo nel campo audio come filtri ,come utilizzarli ad alimentazione singola e duale,ecc. Insomma se vi serve una buona guida all'uso degli stessi mi sembrava davvero benfatta.
715  International / Generale / Re: help + presentazione (ripetere un comando per N volte in un intervallometro) on: June 12, 2012, 01:45:31 am
Ciao a tutti e scusate se mi intrometto
@LEO72 tu dici:
Quote
E poi distaccati dall'idea di "computer".

Robe del genere:
Code:
lcd.print("LOADING");
  delay(1000);
  lcd.setCursor(3, 3);
  lcd.print(".");
  delay(1000);
  lcd.setCursor(4, 3);
  lcd.print(".");
  delay(1000);
  lcd.setCursor(5, 3);
  lcd.print(".");
  delay(1000);
Non hanno senso su un microcontrollore.
Anche a me è capitato di dover visualizzare a display diverse informazioni e sinceramente non so come poter sintetizzare la parte di codice da te sopra citato.
Ovvero la cosa che ho fatto di diverso è quella di aver creato delle void menu1,2,ecc,esterne al loop,all'interno delle quali ho dovuto però settare i vari cursori e stampa e poi,quando avevo l'esigenza nel loop,richiamavo semplicemente la void menu interessata. Questo per cercare di avere almeno un loop più chiaro nella lettura da parte mia e del controllore.
Domanda ,il mio ragionamento è sbagliato ? Come si può affrontare la cosa nel migliore dei modi ?
Grazie   
716  International / Generale / Re: Ricevere input superiori a 5V con Arduino on: June 10, 2012, 04:35:50 am
Ciao ragazzi non sono molto pratico di questi componenti ma guardando
Quote
OUT B, ENB_A e ENB_B non li ho collegati a nulla, e ho messo il condensatore ceramico da 100nF con una gambetta sul GND vicino al driver e l'altra al VDD del driver. Ho collegato il GND dell'arduino al GND della batteria da 12V e appena ho acceso l'interruttore della batteria tempo 2 secondi il driver si è arrostito...
penso che ENB_B dovrebbe essere tenuto a massa per disabilitare lo stadio che non interessa,altrimenti la massa potrebbe trasmettere impurità all'ingresso e farlo lavorare senza carico.
Aspettate comunque chi ne sa di più !
717  International / Generale / Re: Disturbi su lettura segnale microfono on: June 10, 2012, 02:52:21 am
Quote
allora, tanto per cominicare il segnale negativo ti può friggere il micro, visto che non è pensato per analizzarele, in oltre ti perdi metà del segnale.
Su questo hai ragione ma il sensore del microfono   http://www.sparkfun.com/datasheets/BreakoutBoards/Amplified-Mic-Electret-v14.pdf  è alimentato a tensione singola +5V quindi il problema non ci riguarda. Il punto zero dovrebbe rimanere a circa 512 (2,5V) e dovrebbe arrivare vicino a Vcc e a GND visto che l'opamp è un rail to rail. In questi casi torna utile il santo oscilloscopio.....
Quote
hai fatto 200letture in 22404 microsecondi, quindi 112 microsecondi a lettura, e ci sono circa 30 letture da picco a picco, quindi ogni 3360microsec (~300Hz). è molto strana la lettura che fai, ma do per scontato che ci sia del rumore esterno che influisce.
Tamto per cominciare devi rendere il segnale completamente positivo, non so quanto sia fattibile lavorare con mezzo segnale. So che servono degli op-amp, ma oltre non so aiutarti
Bisognerebbe capire se questa f e un rumore di fondo se così fosse si potrebbe fare un filtro passa alto ,mi pare che servivano delle frequenze più alte da leggere......
Giusto per....le polarità di alimentazioni del mic sono giuste ?
Al momento non ho altre idee,appena me ne arriva una vi dico.
718  International / Generale / Re: Vref Esterna on: June 09, 2012, 03:55:01 am
Credo che faresti prima ad amplificare il segnale che devi monitorare,controlli quale potrebbe essere la sua massima ampiezza e calcoli l'amplificazione fino a portarlo ad esempio intorno ai 2/3 volt usando solo qualche operazionale ,qualche R e C. Penso che spenderesti anche meno.
719  International / Generale / Re: Oscillatore con durata TON e TOFF variabile per stazione metereologica on: June 09, 2012, 03:34:25 am
Complimenti a tutti ,veramente interessante!! Ed anche molto utile.
720  International / Generale / Re: Oscillatore con durata TON e TOFF variabile per stazione metereologica on: June 08, 2012, 05:53:08 am
Guarda anche questohttp://elettronica.plcforum.it/index.php?/topic/7605-ne555-astabile/
La proposta sta nel CD4060,e qui il datasheethttp://www.datasheetcatalog.net/it/datasheets_pdf/C/D/4/0/CD4060.shtml
Se hai bisogno di precisione puoi anche usare un quarzo.
Pages: 1 ... 46 47 [48] 49 50 ... 52