Go Down

Topic: Comunicazione a distanza (Read 4240 times) previous topic - next topic

DidyMond

Ciao a tutti!
Nel mio progetto dovrei muovere due motori passo passo e questo già riesco, ma vorrei poter inviare delle informazioni ad un telefono Android.
Il problema sta nel fatto che la distanza di copertura dovrebbe poter raggiungere i 100m, meglio se stiamo sui 150 (o più) in campo aperto. Il classico bluetooth copre 10m, utilizzando una scheda Wifi, senza aver accesso ad internet, è possibile poter creare una rete ad hoc Arduino-Android?
C'è nulla che possa interfacciarsi con Android e che soddisfi la portata senza raggiungere un costo enorme? Altrimenti escludo dal progetto la possibilità di comando da cellulare....

Ps: il tutto poi va posizionato in un ambiente dove gireranno macchine radiocomandate, ormai tutti con radiocomandi a 2.4GHz, ma qualcuno ancora sulle vecchie 40MHz...non vorrei creare disturbi... 

BaBBuino

Una piattaforma su tutte: ZigBee!

Ho un clone Zig con cui ho raggiunto i 400mt.

DidyMond


Una piattaforma su tutte: ZigBee!


Con il termine ZigBee mi è venuto fuori moduli Xbee, è corretto o sono da tutt'altra parte?
In particolare stavo guardando questo: https://www.sparkfun.com/products/10414 con una distanza, dichiarata, sui 120m e direi che potrebbe starci!

Poi sempre googlando ho trovato anche questo: http://www.ebay.it/itm/Core2530-CC2530F256RHAR-CC2530F256-ZigBee-Evaluation-Development-Board-Core-Kit-/261156710019?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item3cce272683 con distanza, dichiarata, sui all'incirca di 250m (lì parla di miles, ma credo sia sbagliato perchè 250miles -> 402km).

Tuttavia potrei anche optare su qualcosa di più "consolidato" come la Xbee, ora guardo se è possibile interfacciarsi con Android senza passare da un router!!

BaBBuino

Si, Xbee va bene. Esistono shield apposti per ospitare il modulo, che può fungere da ricevitore e/o trasmettitore ed anche in full-duplex.
Inoltre ci sono un sacco di librerie ed esempi. Con quella piattaforma sei in una botte di ferro, per prestazioni e distanza coperta.

In campo libero è più alta di quella che hai letto, che è una distanza media.

Rammenta di non prendere la versione con antenna ceramica interna, ma versione con lo stiletto esterno.

DidyMond

#4
Oct 04, 2013, 06:58 pm Last Edit: Oct 04, 2013, 07:05 pm by DidyMond Reason: 1

Si, Xbee va bene.


Documentandomi noto però che XBee non riesce a comunicare direttamente tramite un dispositivo WiFi (tipo cellulare) in quanto comunica con un diverso protocollo.
Ci sarebbe il modulo WiFly ma ha la portata di 100m, probabilmente va bene anche questo, dovrei comunque rientrare nel range d'azione ed implementa lo standard classico 802.11.
Proverò a documentarmi e a vedere se trovo qualcosa!

EDIT: caspita però ha un costo elevato.... :smiley-roll-sweat:

BaBBuino

Esistono moduli in vero WiFi, con gestione a Microcontrollore STM32, che costano 16e +iva.

Puoi usarli stand alone programmando la MCU a 32bit in C, oppure usare semplicemente la porta seriale TX-RX.

DidyMond


Esistono moduli in vero WiFi, con gestione a Microcontrollore STM32, che costano 16e +iva.

Puoi usarli stand alone programmando la MCU a 32bit in C, oppure usare semplicemente la porta seriale TX-RX.

ok....sarò imbranato io ma continuo a trovare Wifi Shield da 70/80€....Il più economico che ho trovato è questo: https://www.sparkfun.com/products/10822
Dovre sembra comunque essere possibile togliere l'antenna presente ed installarne una come quelle che consigliavi tu...!

BaBBuino


icio

il zigbee come accennato è il protocollo wireless più robusto che esista, e non cosat nemmeno tanto farlo, ad esempio questo

http://it.farnell.com/jennic/jn5139-z01-m00r1t/zigbee-module-2-4ghz-uart-cer-ant/dp/1500175

ha all'interno un processore 32bit e tanta flash per costruirti la tua applicazione ad hoc, io ne ho costruito uno 5 anni fà ed è una bomba
però scordati gli smartphone o altrimenti attacchi alla porta seriale del zigbee un modulo BT da 6 euro e fai un piccolo bridge smartphone-bluetooth

DidyMond


Questo mostro costa meno di 20e, però devi farlo funzionare!

Oltre a saperlo far funzionare mi devo anche preoccupare di come saldarlo su qualche supporto :D!


però scordati gli smartphone o altrimenti attacchi alla porta seriale del zigbee un modulo BT da 6 euro e fai un piccolo bridge smartphone-bluetooth

Il protocollo zigbee lo escludo, perchè se inserirei una scheda Wifi sul progetto è proprio perchè devo riuscirlo a controllarlo da telefono con una rete ad hoc e con una distanza massima di 100/120m....Il bluetooth è troppo restrittivo purtroppo...


Per ora rimango, per le mie capacità ovviamente, sul modulo WiFly proposto da sparkfun con antenna esterna.
Un ultima cosa e poi per ora non vi rompo più; ho visto che sulla WiFly, ma anche sulle schede proposte da voi, che hanno la possibilità di aver dei PIN di uscita, questo vuol dire che i due easydriver che utilizzo per azionare i due motori posso "spostarli" direttamente sulla scheda Wifi e lasciare liberi i PIN dell'Arduino?

Grazie ad entrambi per i consigli!

vittorio68

ciao

attivando il tethering su Android (dalla 2.2 in poi) il dispositivo si comporta come un access point. Dovrebbe quindi essere possibile per un wifi shield collegarsi allo smartphone.

Purtroppo non ho uno shield wifi per fare una prova. Se non ce l'hai ancora neanche tu, dovresti sperare nella disponibilità di un altro amico del forum.

Ciao.
V.

icio

Ricordati che più tiri in potenza RF e più consumi le batterie, puoi usare il BT che consuma poco per connetterti ad 1 metro di distanza con un modulo di potenza alimentato con una batteria bella grossa e reindiare i comandi in seriale asincrona verso il tuo ricevitore, quindi come ti ho scritto puoi utilizzare Zigbee o anche i moduli aurel per intenderci

DidyMond


Ricordati che più tiri in potenza RF e più consumi le batterie

Batterie lato arduino/motori non è un problema; il circuito verrà collegato direttamente ad una presa 12V dove generalmente ci sono dei generatori costantemente attaccati...


puoi usare il BT che consuma poco per connetterti ad 1 metro di distanza con un modulo di potenza alimentato con una batteria bella grossa e reindiare i comandi in seriale asincrona verso il tuo ricevitore, quindi come ti ho scritto puoi utilizzare Zigbee o anche i moduli aurel per intenderci

Quindi la tua idea sarebbe: Telefono -> bluetooth -> zigbee  <-> zigbee -> arduino -> motiri

Tuttavia questo del Wifi è "una chicca", sicuramente prima di questo arriverà un TFT LCD + Touchscreen che devo ancora capire come collegare (molto probabilmente passando ad Arduino Mega)!!

BaBBuino

Per collegare un TFT Touch ti servono 8 bit (ma più spsso è full a 16 bit) di dati, + 4 segnali di controllo più 5 segnali per il Touch screen.

Per usarlo bene eda vere ancora risorse libere ti serve una MEGA.

(casualmente vendo una MEGA+ display TFT 3.2 + adattatore nuovi!)  :D

Go Up