Pages: 1 2 [3]   Go Down
Author Topic: Costruire modulo amplificatore  (Read 3760 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ma lo schema che hai postato è di un trasmettitore, non volevi ricevere?
Logged

Parma
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 20
Posts: 2356
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ok, il problema della lettura direi che è risolto per il momento se poi avrò tali tensioni sul ricevitore.

Volevo concentrarmi sul TX, mi potete dare una mano con la questione dei volt RMS (post sopra)?  Non vorrei distruggere il TX prima di costruire il ricevitore...  smiley

Ciao e grazie a tutti

PS: Per costruire un anemometro ultrasonico mi basta una distanza di 0,36m se riesco ad ottenere 20Vrms con il TX e l'RX che ho a disposizione dovrei leggere un segnale di 186mV!!!!

Spero i miei calcoli corrispondino a realtà, per verificare prima ho bisogno di una mano sul circuito TX però...
Logged

Parma
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 20
Posts: 2356
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Piccolo riassunto:
- Sono partito con la necessità di leggere un segnale da una capsula ultrasonica, già che c'ero ho detto, facciamo un modulo amplificatore almeno lo posso riutilizzare anche per altri circuiti
- Grazie alle vostre risposte ho capito che non è semplicissimo fare un amplificatore universale
- Ci siamo concentrati su un amplificatore per gli ultrasuoni
- Abbiamo capito i dati misteriosi del datasheet per dimensionare il ricevitore
- Per verificare se il datasheet è veritiero stiamo attualmente cercando di abozzare un circuito TX che servirà per capire realmente come deve essere fatto il modulo RX e se c'è bisogno ancora di amplificazione così spinta come inizialmente supposto
- Dagli ultimi conti sembra che forse non c'è bisogno di nessuna amplificazione ma aspettiamo di concludere il circuito TX per avere dei dati reali
-Per concludere il circuito TX mi serve una delucidazione sulla definizione di Volt Rms cont. (http://arduino.cc/forum/index.php/topic,98326.msg739672.html#msg739672)
« Last Edit: March 27, 2012, 12:58:43 pm by flz47655 » Logged

Parma
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 20
Posts: 2356
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Volevo allegare un foglio di excel che avevo costruito per calcolare agevolmente la pressione sonora ricevuta e la relativa tensione partendo dai dati del datasheet.
Ho seguito l'application note http://www.prowave.com.tw/pdf/an0508309.pdf per i calcoli.

Spero di fare cosa gradita a chi ne avesse bisogno

Ciao a tutti

PS: Se qualche volenteroso vuole provare a rispondere alle varie domande non risposte nel thread è benvenuto.

* Ultrasound.xls (26 KB - downloaded 13 times.)
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 5
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti,
la mia ragazza si occupa di audiologia e mi ha chiesto se potevo darle una mano a costruire un generatore di ultrasuoni (nel range 12-30kHz) per fare dei test sugli acufeni (una specie di fischio acustico che, che è affetto, sente continuamente nell'orecchio).
Speravo di usare un generatore di segnali e un oscilloscopio che ho già assieme a due trasduttori, ma mi sa che la cosa è più complicata di così....
Abbiamo trovato delle piccole casse piezo (ancora non provate) ma stiamo avendo molte difficoltà con il microfono, ho trovato dei trasduttori peizo (per sensori da posteggio, a 30kHz), ma non mi sembrano che vadano bene in queste frequenze.  E del resto se non posso controllare il suono generato non ha senso fare prove con le casse.

Sapreste darmi qualche consiglio? 
Grazie
Massimo
Logged

Parma
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 20
Posts: 2356
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il range è abbastanza ampio, fino a 20 Khz sei in frequenze audio (quasi tutte udibili) oltre sei negli ultrasuoni
Probabilmente servono diversi trasduttori ottimizzati per le diverse frequenze da attivare in base a quello che si vuole generare al momento.

Per il ricevitore non capisco qual'è il problema che hai trovato, se hai un oscilloscopio sei a cavallo

Ciao
Logged

Pages: 1 2 [3]   Go Up
Jump to: