Go Down

Topic: Costruire driver motore (Read 4 times) previous topic - next topic

sciorty




Ma la perdita di efficienza del driver si ha nel momento in cui gli di degli impulsi pwm oppure sono danni che persistono nel tempo?

astrobeed


Ma la perdita di efficienza del driver si ha nel momento in cui gli di degli impulsi pwm oppure sono danni che persistono nel tempo?


La perdita di efficienza è intesa come rapporto tra energia fornita al ponte e quella che arriva al motore, se il motore è fermo non c'è nessuno consumo di energia, salvo i pochi mA usati dalla logica del ponte.
Danni ne fai solo se il ponte surriscalda troppo per via della perdita di efficienza, l'energia viene dissipata in calore invece di arrivare al motore, però consumi molta più energia del dovuto e di conseguenza accorci la durata delle eventuali batterie o regali soldi all'Enel se lo alimenti da rete.

Mosc

#17
Apr 14, 2012, 01:05 pm Last Edit: Apr 14, 2012, 01:06 pm by Mosc Reason: 1


però se vuoi agire sulla velocità dei motori devi controllare i pin ENABLE con degli impulsi pwm (analogWrite())


No, non si deve connettere il PWM all'Enable degli IC serie 29x e similari.
L'Enable serve unicamente per spegnere il ponte, non per applicarci il PWM, è un errore grave che porta come conseguenza una grossa perdita di efficienza.
Tutti gli H bridge della serie 29x andrebbero controllati esclusivamente in modo LAP, ovvero con due segnali PWM tra loro complementari applicati su i due input (IN1 e IN2 oppure IN3 e IN4) del ponte, l'Enable o si tiene alto fisso con una pull up oppure si controlla con un segnale dedicato se è necessario spegnere il ponte.


Ah!
Cone segnali complementari intendi ad esempio: IN1 ( 30 ), IN2 ( 255 - 30 ) ?


Inoltre, una domanda di natura elettronica  :D

Se metto una resistenza di pull-up agli enable, gli enable saranno sempre alti.
Ma se ad ogni enable collego sia una pull-up ( resiste da 10k verso +5V ), che un connettore a cui potrei attaccarci dei pin arduino.
Riesco a mandare a 0 il livello logico dell'enable, se sul pin imposto LOW?

Cioè, vorrei fare in modo di tenerli sempre alti se non li uso (in modo da risparmiare pin di arduino), ma lasciando una possibilità di controllo ( per non pentirsi di aver "disabilitato" la funzione enable in futuro )

A breve cerco di fare uno schema elettrico  XD

io ho usato una porta NOT (di un 7404) collegata ai 2 pin del driver e ad un pwm di arduino, per fare quel lavoro e funziona anche così, ma anche il transistor và bene.

In questo modo si può arrivare a controllare il verso e la velocità di un motore con un solo pin!  :smiley-surprise:
Dal punto di vista dell'efficienza meglio questo o il metodo complementare?

Grazie mille a tutti  XD

Mosc

#18
Apr 14, 2012, 04:27 pm Last Edit: Apr 14, 2012, 04:46 pm by Mosc Reason: 1
Ci ho messo una vita ad imparare le basi di Eagle  :smiley-sweat:

Comunque, ho realizzato lo schema di quello che vorrei realizzare, con i relativi connettori a vite che utilizzerò.
I connettori li ho divisi per categorie, le due Vcc (probabilmente ne bastava una...), le due Vin, gli Enable, le coppie di Driver, le coppie dei motori. Nello schema li ho spostati per comodità.
Ho anche visto che i più performanti SN754410 ha la stessa piedinatura del L293D, quindi probabilmente utilizzerò i primi...

Gli enable, con questo schema, possono essere controllati con arduino?  :.



E il connettore dei GND è collegato con tutti i GND facendo così?  :smiley-red:

amario57

Ricordati che SN754410 contrariamente a L293D non ha i diodi di protezione per la soppressione dei transienti, quindi devi aggiungerli, guarda il datasheet del SN754410 .  ;)

Mosc


Ricordati che SN754410 contrariamente a L293D non ha i diodi di protezione per la soppressione dei transienti, quindi devi aggiungerli, guarda il datasheet del SN754410 .  ;)

Cavolo, mi ero affidato a questo, in cui dice che sono integrati: http://www.gioblu.com/tutorials/azionamenti/78-come-scegliere-i-driver-per-motori  :smiley-fat:

Vabbè, userò i L293D allora  :)

leo72


Ricordati che SN754410 contrariamente a L293D non ha i diodi di protezione per la soppressione dei transienti, quindi devi aggiungerli, guarda il datasheet del SN754410 .  ;)

Questa è una cosa che non mi mai chiara. Vedendo il datasheet dell'SN754410 c'è lo schema delle sue uscite, a pagina 7, dove vedo che ci sono i diodi.
http://www.solarbotics.net/library/datasheets/SN754410.pdf

Gli stessi diodi presenti sull'L293D, stesso schema delle uscite a pagina 4 del datasheet.
http://www.datasheetcatalog.org/datasheet/texasinstruments/l293d.pdf

Quindi, il 754410 i diodi li ha o no?  :P

Mosc

Comunque gli enable, con questo schema, possono essere controllati con arduino?   :smiley-red:

astrobeed


Cone segnali complementari intendi ad esempio: IN1 ( 30 ), IN2 ( 255 - 30 ) ?


No, due segnali sono tra loro complementari quando la loro somma algebrica è 0, in pratica il secondo pwm è il mirror del primo, ovvero se il primo rimane a 1 logico per 1 ms e per 0.2 ms sta a 0 logico il secondo pwm rimane a 0 logico per 1 ms e a 1 logico per 0.2 ms, inoltre devono essere perfettamente in fase tra loro.
Con Arduino non puoi generare direttamente un pwm di tipo LAP senza andare a "giocare" con i registi hardware, la soluzione più semplice per ottenere i due PWM complementari è usare un inverter come ti ha consigliato B.B.

Quote

Se metto una resistenza di pull-up agli enable, gli enable saranno sempre alti.
Ma se ad ogni enable collego sia una pull-up ( resiste da 10k verso +5V ), che un connettore a cui potrei attaccarci dei pin arduino.
Riesco a mandare a 0 il livello logico dell'enable, se sul pin imposto LOW?


Se vuoi comandare l'Enable la pull up è meglio che la metti da 25-30 kOhm, giusto per non far scorrere troppa corrente quando poni a 0 il relativo pin.

astrobeed

#24
Apr 14, 2012, 06:29 pm Last Edit: Apr 14, 2012, 06:31 pm by astrobeed Reason: 1

Quindi, il 754410 i diodi li ha o no?  :P


Si li ha, infatti se guardi tutti gli schemi applicativi non sono quasi mai presenti diodi esterni, però non sono molto efficienti e a seconda dei casi può essere necessario metterli, p.e sono obbligatori se piloti uno stepper alla massima corrente possibile.

edit: anche con i 293D in caso di grossi carichi induttivi è necessario aggiungere i diodi esternamente.

Mosc

#25
Apr 14, 2012, 09:51 pm Last Edit: Apr 14, 2012, 11:07 pm by Mosc Reason: 1
Capito, ho rifatto il tutto seguendo i vostri consigli  :D

Sperando che tutto sia corretto:  XD

Se avete qualche consiglio/vedete qualcosa che non và ditemelo che correggo subito  :D
E' la prima volta che faccio cose del genere...  :smiley-fat:


Mosc

#26
Apr 27, 2012, 06:12 pm Last Edit: Apr 27, 2012, 06:25 pm by Mosc Reason: 1
Ok, ora mi sto dedicando, dopo una settimana di inferno a scuola, allo sbroglio dello schema elettrico tramite Eagle.

C'è solo un problema, a quanto pare il dimensionamento di Eagle è per uso industriale...
Qualcuno mi potrebbe consigliare i principali valori, da modificare, per produrre schede homemade decenti?  :smiley-red:


Ad esempio, i valori consigliati per le piste quali sono? Per le piazzole?

Io sto facendo con piste da 50 mil, che dovrebbero essere 1.27mm speriamo bastino  :smiley-sweat:

Mosc

#27
May 05, 2012, 01:33 pm Last Edit: May 05, 2012, 01:49 pm by Mosc Reason: 1
Qualche consiglio su come migliorare questo sbroglio?  :)



Inoltre, se volessi mettere dei diodi di protezione esterni, per pilotare motori passo passo alla massima corrente, dove vanno messi?
Dal datasheet del L293D o del SN754410 non riesco a capirlo...

uwefed

Nel datasheet non trovi i diodi da metter esternamente perché sono integrati.
Mettendo diodi esterni non aumnti la potenza. deviusare il L293 (senza D) ed aggiungere i diodi.
Riguardante la schedina mi sembra un po strano che metti il PWM da una parte e gli Enable dall'altra. Non é piú pratico averli da un lato?

Ciao Uwe

Mosc

#29
May 05, 2012, 02:33 pm Last Edit: May 05, 2012, 02:48 pm by Mosc Reason: 1

Nel datasheet non trovi i diodi da metter esternamente perché sono integrati.
Mettendo diodi esterni non aumnti la potenza. deviusare il L293 (senza D) ed aggiungere i diodi.
Riguardante la schedina mi sembra un po strano che metti il PWM da una parte e gli Enable dall'altra. Non é piú pratico averli da un lato?

Ciao Uwe


Capito il perchè non ci sono  :)

Io mi rifacevo a questo post:



Quindi, il 754410 i diodi li ha o no?  :P


Si li ha, infatti se guardi tutti gli schemi applicativi non sono quasi mai presenti diodi esterni, però non sono molto efficienti e a seconda dei casi può essere necessario metterli, p.e sono obbligatori se piloti uno stepper alla massima corrente possibile.

edit: anche con i 293D in caso di grossi carichi induttivi è necessario aggiungere i diodi esternamente.


Quindi, per fare qualcosa che può montare sia SN754410 che L293D, e che si possa usare anche con degli stepper volevo metterli comunque esterni...

Per quanto riguarda lo sbroglio, mettendolo vicino al pwm dovevo fare più ponti... Non sono molto pratico  :*

Go Up