Go Down

Topic: Mosfet di potenza e resistenza di gate (Read 2567 times) previous topic - next topic

ulver85

Ciao, apro questo topic come "spinoff" del topic bici elettrica con arduino per dare più visibilità all'argomento.

In pratica devo pilotare mediante mosfet driver un mosfet irfz44n con segnali pwm a 16Khz variando il duty cycle, il circuito è stato realizzato e funziona però prima di realizzare il pcb e utilizzare il tutto ho un dubbio su alcune resistenze.



Come potete vedere dallo schema tra l'uscita del mosfet driver e il gate del mosfet non c'è niente, però su alcuni forum sia italiani che stranieri ho visto che bisogna mettere una resistenza di circa 4,7 Ohm in serie tra l'uscita del driver e il gate del mosfet per ridurre un eventuale effetto risonanza, inoltre altri inseriscono anche una resistenza di circa 10K o più tra il gate del mosfet e la massa per far scaricare la capacità di gate quando il circuito è spento.

Visto che non ho mai realizzato circuiti di potenza mi chiedevo se tali resistenze sono obbligatorie o posso ometterle.

In particolare ho letto un application note di fairchild che consiglia di mettere a tutti i mosfet la resistenza da 4,7 Ohm in serie al gate, questa resistenza riduce un pò l'efficienza del mosfet poichè rallenta i tempi di commutazione ma previene l'effetto risonanza, il valore della reistenza inoltre dipende da vari fattori.

Qualcuno ha esperienza in merito ?

Grazie

ratto93

Io ho usato una sola volta un driver per mos e li non ho messo nulla, però funziona senza problemi...
mettila, non credo ti dia problemi, anche perchè il rendimento di quanto può ridursi ? 1-2% ? credo sia trascurabile... l'unica cosa che può darti fastidio ora che ci penso è il fatto che mettendoci la resistenza aumentano i tempi con cui il gate si carica e quindi commuta più lentamente smussando l'onda quadra..
prova a vedere la capacità del gate e fai due conti su quanto ci mette a caricarsi usando quella resistenza, se non riesce ad "aggiornarsi" o meglio cambiare stato ad una velocità sufficente provi ad abbassarla...
(questa è una mia teoria, che non ho mai verificato ma dovrebbe essere veritiera)
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

ulver85

Non hai messo neanche la resistenza tra gate e massa per far scaricare la capacita di gate quando spegni tutto ?

ratto93

Con il driver no. In teoria fa tutto lui.
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

ulver85

Infatti il driver dovrebbe fare tutto lui, almeno credo, tu non hai avuto problemi ad usare il circuito senza resistenza ?

Hai notato qualcosa di strano, il mosfet scaldava molto ?

Con che correnti e tensioni lavoravi ?

astrobeed


Con il driver no. In teoria fa tutto lui.


La resistenza in serie al gate è sempre obbligatoria con i mospower, il suo valore ideale è compreso tra 2 e 6 ohm, e non ha nulla a che vedere con il driver.
Stessa cosa per la resistenza di spegnimento tra il gate e GND per i canale N, tra il gate e Vdd per i canale P, valore tipico 22-33 k, più che altro serve per tenere chiuso il gate durante l'avvio del sistema evitando possibili azionamenti del carico durante questa fase.

ratto93


Infatti il driver dovrebbe fare tutto lui, almeno credo, tu non hai avuto problemi ad usare il circuito senza resistenza ?

Hai notato qualcosa di strano, il mosfet scaldava molto ?

Con che correnti e tensioni lavoravi ?

Scaldare non scaldava molto ma perchè era super sovradimensionato, era da 150A e controllava si e non 35-40A.... a 12V
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

ulver85

Quindi il circuito con le due resistenze si presenta cosi:



non fate caso al resto, ho aggiunto un attiny e lo stadio di alimentazione.

Go Up